Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferiti

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Il miglior pennello in setola

Sostienici

Sponsor
 

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda Sasha » 31/10/2017, 18:28

jeky66 ha scritto:scannatassi?
scusa! ma di quale pennello si tratta?


Omega 20102 o qualcosa del genere...mai capito perchè battezzare un pennello col CAP di Milano...
Avatar utente
Sasha
 
Messaggi: 177
Images: 13
Iscritto il: 25/07/2017, 14:33
Località: Trieste

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda radonauta » 31/10/2017, 18:43

Beh, c'è anche chi ha intitolato un disco col cap di Palermo ...
L’unico modo per liberarsi di una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)

Follow the wave of slow shave (Luca aka Radonauta )
Avatar utente
radonauta
 
Messaggi: 2080
Images: 232
Iscritto il: 20/07/2014, 23:05
Località: Milano

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda francois2 » 31/10/2017, 18:44

Ho l'omega 49 ma montando il sapone in viso lo trovo un pò scomodo, l'unica maniera è inserire le dita nel ciffo come fanno i barbieri. Per questo io mi trovo molto bene con l'omega 10005. Semplicemente perchè è più piccolino ma non esageratamente.
Solitamente lo metto a bagno, faccio la doccia e quando esco mi rado, devo dire che in questo modo mi sono sempre trovato bene.
Avatar utente
francois2
 
Messaggi: 136
Images: 3
Iscritto il: 03/07/2017, 15:44
Località: Verona

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda Romagnolo » 31/10/2017, 18:54

adoro il 10098 sarà stato anche perchè rispetto al 48 ha smesso di puzzare quasi subito...poi il feeling è scattato subito
Avatar utente
Romagnolo
 
Messaggi: 251
Images: 24
Iscritto il: 01/03/2017, 18:46
Località: Cervia (RA)

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda ljdg83 » 31/10/2017, 19:12

Io voto assolutamente l'Omega 98! Ben fatto in relazione al prezzo, morbido (dopo rodaggio breve) e tenace al punto giusto. Per me un gioiello!
Gli accessori dell'uomo elegante? Un abito su misura, un fedora di qualità e una rasatura a regola d'arte!

Muhle R106, pennello Omega Hi-Brush, sapone e dopobarba Proraso Verde
ljdg83
 
Messaggi: 121
Images: 1
Iscritto il: 30/07/2014, 19:17
Località: Labico (RM)

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda Sasha » 31/10/2017, 19:20

Sarò fortunato ma non ho mai trovato un pennello che puzzasse...comincio a pensare che sia una leggenda metropolitana, tipo barba dura e pelle sensibile :lol:
Avatar utente
Sasha
 
Messaggi: 177
Images: 13
Iscritto il: 25/07/2017, 14:33
Località: Trieste

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda ermis » 31/10/2017, 19:29

non sarà necessariamente il migliore ,io di quelli in setola mi trovo benissimo con l'Omega 10019
di tutti quelli che ho provato ,non tantissimi a dire la verità, certamente il migliore
ermis
 
Messaggi: 690
Images: 65
Iscritto il: 05/04/2016, 17:50

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda il barbitonsore » 31/10/2017, 21:32

Per me i migliori sono i due Omega 98 e scannatassi. Il secondo però puzzava da morire e c'è voluto un bel po' di tempo perchè perdesse il fetore. Avevo un Semogue, decisamente pessimo, ed è finito nella spazzatura.
"Barba e capelli, signore?" "No, solo barba. I capelli sono ormai un vago ricordo"
Avatar utente
il barbitonsore
 
Messaggi: 371
Iscritto il: 17/02/2014, 0:36
Località: Rende (CS)

Re: Il miglior pennello in setola

Messaggioda marchigiano » 01/11/2017, 23:27

Possiedo il 10005 (col manico in faggio) il 48 e il 98.
Con i saponi duri tipo SV, Tabac,M&T preferisco di gran lunga il 48. Con Cella, Tobs, Proraso e in generale con saponi a pasta morbida o semidura il 10005.

Più in generale preferisco pennelli floppy e il 98 che sento più sostenuto rimane facilmente in panchina
Avatar utente
marchigiano
 
Messaggi: 316
Images: 6
Iscritto il: 10/11/2015, 18:48
Località: Marca Fermana

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda joe60 » 27/05/2018, 16:15

Scusate se riapro questo interessante thread, sono un nuovo iscritto che dovendo scegliere un nuovo pennello in setola, mi sono sempre chiesto se c'è qualcosa di meglio oltre gli Omega che mi accompagnano da una vita.
Premesso che riguardo la durata dei pennelli da barba, dalle mie parti si dice che ”solo il naso è fatto per sempre” difatti non pretendo che un pennello duri per la vita intera del proprietario, ma almeno a casa mia Omega ci ha un po’ viziati tutti, i nostri pennelli più vecchi avranno 30 anni, pertanto più a lungo durano meglio è, su questo non ci piove.

Dopo tanti anni di fedeltà ad Omega, anche altre sirene mi attraggono, in particolare mi solletica la produzione Semogue, il mio interesse era rivolto al modello 1305, ma leggo sul presente sito ed altrove che il difetto tipico di codesto pennello è la vernice che tende a staccarsi se sovente il manico prende acqua, mi chiedo se anche le altre versioni come il SOC; il 1800 ed il 1250 rispettivamente realizzati in legno di ciliegio, di faggio e di quercia, che nelle forme sembrano identici al 1305, possano avere problemi simili, a meno che abbiano subito un trattamento tipo “Flatting” in tal caso si possono mettere a mollo nell’acqua senza rischi.

L’attrazione verso i Semogue citati, non è esclusivamente ricercato nelle evocative forme femmininee, ma da quanto dite sul forum dai ciuffi in setola con una maggior scala di qualità rispetto da quanto offerto dalla Omega. Tuttavia di quest’ultima trovo interessante il modello 11137 con manico in legno di frassino che come caratteristiche somiglia proprio ai Semogue su citati. Il SOC dalle prove che ho visto sembra che apra di più il ciuffo a differenza dell’Omega che resta più chiuso, non conosco esattamente tutte le differenze che vi sono tra i due ma a me piacciono sia l'uno che l'altro, una cosa che mi secca dell’Omega 11137 è che il manico nell’uso in acqua tende con il tempo a cancellare le scritte del marchio realizzate con vernice, mentre se non erro il Semogue SOC è marcato a fuoco? Per i due pennelli quanti bagni occorrono per togliere definitivamente qualsiasi puzza? Infine i due pennelli perdono molte setole?


Grazie

joe
joe60
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 22/05/2018, 10:36
Località: Frosinone

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda ares56 » 27/05/2018, 18:52

Io ti posso rispondere per i manici dei SOC Semogue...ho la versione con il tasso finest ma il manico è lo stesso. Manico perfetto, senza alcun problema del contatto con l'acqua e il marchio è effettivamente inciso nel legno.
In ogni caso, è sconsigliabile mettere "a mollo nell'acqua" i pennelli, qualunque siano ma solo il ciuffo fino all'attaccatura del manico.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 13669
Images: 2348
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda Billo9 » 28/05/2018, 13:41

Da questo sabato pomeriggio ho l'Omega 1005. Ha un bel manico in legno, costa poco (6.5€), non puzza e non è assolutamente rigido. Come dimensione la ritengo buona: né troppo grande e né troppo piccola. Ha una buona capacità schiumogena.
Billo9
 
Messaggi: 59
Images: 3
Iscritto il: 03/03/2017, 17:10

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda joe60 » 28/05/2018, 18:35

ares56 ha scritto:Io ti posso rispondere per i manici dei SOC Semogue...ho la versione con il tasso finest ma il manico è lo stesso. Manico perfetto, senza alcun problema del contatto con l'acqua e il marchio è effettivamente inciso nel legno.
In ogni caso, è sconsigliabile mettere "a mollo nell'acqua" i pennelli, qualunque siano ma solo il ciuffo fino all'attaccatura del manico.


Ares56 ti ringrazio per il tuo intervento, in particolare in merito alla “messa a bagno” del pennello, personalmente è una vita che faccio reidratare i miei “manici ciuffosi” ponendoli per intero nel lavandino pieno d’acqua, ma dopo quanto hai asserito, ho controllato per bene i miei pennelli (che hanno una certa anzianità) e su un paio di essi ho notato delle lievi crepe, non so se si tratta di un fatto normale dovuto all’età, oppure è proprio una caratteristica dei pennelli con manico di plastica/resina che essendo realizzati (credo) per stampaggio, le due parti che vengono accoppiate potrebbero tendere con il tempo e soprattutto a contatto con acqua molto calda a creparsi.

A dir la verità questo è un dubbio che ho sempre avuto e proprio per questo motivo che pensavo di orientare i miei nuovi acquisti verso una tipologia di pennello realizzata con materiali più nobili, quali appunto il legno, l’alluminio o (perché no?) il meno nobile Teflon o Nylon sperando di trovarne torniti dal pieno, in tal modo non vi dovrebbero essere problemi di fessurazioni/crepature ecc.

Se poi il problema di immergere in acqua il pennello risiede altresì nell’acqua dura della condotta, che può con il tempo depositare calcare sul manico, il problema per me non sussiste in quanto ho montato un addolcitore, se vi sono altre motivazioni che mi sfuggono prova ad elencarmele, alla fine sapere le cose aiuta a comportarsi meglio, quindi ad adottare le soluzioni più idonee… mettere ad esempio il pennello in un bicchiere colmo fino al ciuffo, potrebbe bastare no?

Ringrazio anche Billo9 per la segnalazione, già conoscevo l’omega 10005 non il 1005 che è un pennellone da esposizione fra l’altro neanche adatto alla rasatura e che costa 120 € in luogo dei soli 6.

Rinnovo i miei ringraziamenti a tutti

joe
joe60
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 22/05/2018, 10:36
Località: Frosinone

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda ares56 » 28/05/2018, 20:39

joe60 ha scritto:...oppure è proprio una caratteristica dei pennelli con manico di plastica/resina che essendo realizzati (credo) per stampaggio, le due parti che vengono accoppiate potrebbero tendere con il tempo e soprattutto a contatto con acqua molto calda a creparsi.

I manici in plastica sono realizzati per stampaggio e saldatura delle due parti (e sono vuoti), mentre quelli in resina sono torniti dal pieno e lucidati.
Le crepe all'attaccatura del nodo si possono formare perchè con l'immersione totale nell'acqua la parte del nodo all'interno del manico si gonfia e nel tempo tende a rompere l'impugnatura. Non è detto che succeda per forza, ma ci sono molti esempi in merito, anche con robusti manici in resina. Per questo, è meglio non rischiare...
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 13669
Images: 2348
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda Maestro di Provincia » 29/05/2018, 18:06

Omega 98, con manico appesantito come da suggerimento di colleghi del forum
Fiero del mio sognare e del mio eterno incespicare... un tipo perso dietro alle nuvole e alla fantasia
Avatar utente
Maestro di Provincia
 
Messaggi: 31
Images: 14
Iscritto il: 25/04/2018, 11:57
Località: Brescia (provincia)

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda sbarbao » 14/06/2018, 22:16

Come tanti qui l'omega 10098 è un gran pennello sia per iniziare spendendo poco che per continuare.. monta ogni cosa dal sapone duro a la crema.. se lo maltratti non si arrabbia anzi utilizzatelo senza paura
Ascolta la voce del tuo Progress e va dove lui ti porta..
sbarbao
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 15/12/2017, 22:37
Località: Versilia

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda mark1976 » 14/06/2018, 22:56

Come pennelli in maiale ho l'omega proraso (simil 49) ed il 19.inizialmente il proraso lo trovavo grande per il mio viso,ecco perché in seguito ho preso il 19.ma da un po' di tempo ho abbandonato il piccolino perché mi sto trovando bene col proraso.
mark1976
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 11/02/2018, 17:05
Località: Provincia nord di Roma

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda Rossocuore » 19/06/2018, 11:34

Il pennello Proraso ha una maturazione con l'uso prodigiosa. Arriva ad un grado di comfort davvero impressionante. Ovviamente IMHO.
Avatar utente
Rossocuore
 
Messaggi: 96
Images: 1
Iscritto il: 06/02/2018, 19:21
Località: Lodi

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda bat71 » 19/06/2018, 13:54

omega proraso,non so se scanna i tassi ma lo trovo un gran pennello.e poi si trova in tutti i supermercati a 4 massimo 6€
bat71
 
Messaggi: 12
Images: 0
Iscritto il: 20/10/2017, 19:10
Località: Lacco ameno

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda riky76 » 19/06/2018, 15:32

da qualche tempo mi sto davvero deliziando con il Semogue 1305 che è un gran pennello, anche se l'omologo di omega (il 11137) non è da meno, con più backbone che me lo fa preferire con i saponi duri tipo Valobra... poi uso tantissimo anche l'intramontabile 49
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
 
Messaggi: 939
Images: 172
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda gigetto » 19/06/2018, 20:21

Omega 98 ma io preferisco il mio ippa Boreal che è più piccolo e aprendosi una capacità di montaggio superba.
gigetto
 
Messaggi: 1358
Images: 4
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda ischiapp » 19/06/2018, 21:20

Ma il più utilizzato è il preferito?

Il mio migliore è Semogue 1305, e lo preferisco.
Ma guardando i SOTD, per la sua bellezza, trovo più spesso Omega 10077.
39817
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13916
Images: 2110
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda gigetto » 20/06/2018, 7:24

Il più utilizzato è sempre il preferito, un pennello infatti si esprime con l'uso non con lo stand sulla mensola :lol: :lol: si ammorbidisce, si apre il ciuffo aumenta la sua capacità di aggrappare sapone e di trattenere aria montando, insomma un pennello, sinchè non decade (quando cioè fa il buco in mezzo) è di solito migliore di quello nuovo che deve rodare.
gigetto
 
Messaggi: 1358
Images: 4
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda riky76 » 20/06/2018, 9:10

è sulla decadenza che ho dubbi... nel senso io, usandolo con un minimo di criterio, ho un omega 620 (ok è tasso) che ha solo accorciato i peli del ciuffo dopo 16 anni di uso... detto questo sinceramente io soffro a vedere tutti quei pennelli letteralmente stuprati nei video su youtube...
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
 
Messaggi: 939
Images: 172
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Pennelli in pura setola di maiale più utilizzati\preferi

Messaggioda gigetto » 20/06/2018, 18:16

Dipende da pennello a pennello, l'ippa boreal a parte che oramai ha due crepe sul manico, perde parecchie setole, per cui sedici anni a occhio non mi dura....ma magari se lo alterno :D
gigetto
 
Messaggi: 1358
Images: 4
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara
Precedente

Torna a Pennelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Sasulini e 1 ospite