Esperienza prima affilatura rasoio ML

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6043
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da paciccio »

alvaaralto ha scritto:Perdonate la lunghezza.
Figurati! è stato un piacere leggere il tuo racconto! è questa l'importanza degli incontri e del perché cerchiamo di fare più aperitivi/iniziative possibili
Tra qualche periodo scoprirai magari nuove tecniche che ti daranno più soddisfazione, ma adesso ne hai appresa una che ti permette di essere autosufficente,
hai due amici in più, e sai a chi chiedere aiuto quando ci sarà qualche problema :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Avatar utente
Supermomo
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 1526
Iscritto il: 18/05/2013, 14:29
Località: Pordenone

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Supermomo »

Hai avuto la fortuna di incontrare e conoscere 2 amici che sono ottimi esperti oltre che ottime persone. Da quello che ho letto hai capito che anche in una sola tipologia di pietre, ci sono innumerevoli varianti, ognuna lavora in modo differente, ma se mi permetti non serve averne mille tipi, magari ne basta una, ma se capisci come lavora otterrai ottimi risultati. Magari una è più lenta, un’altra più aggressiva, ma il risultato arriva sempre. Le uniche che ti danno una certa garanzia di continuità di prestazioni, sono le sintetiche, ma anche lì serve tempo per capire i movimenti. Insomma bravo! Ottimo approccio e inizio, con queste motivazioni un giorno sarai tu ad insegnare le tue conoscenze a chi vorrà iniziare, ed è questo lo scoop del nostro Forum ;)
Mandi Frus, da Massimo
Old Spice l'originale. Se tuo nonno non lo avesse usato, tu non esisteresti.
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 309
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Lemmy »

:? Dermatoglifi...litoteca...petroglifi... :shock: ...minchia! Hai affilato un rasoio! Mica hai devastato la Victoria&Albert hall!
:lol: :lol: :lol: ......dai scherzo ovviamente!
Tutti sanno che mi piace giocare...
Sono contentissimo che ti sia trovato bene con i primi rudimenti dell'affilatura e che i risultati stiano arrivando.
Ricorda che meccanicamente parlando hai fatto tutto da solo.
Come dice giustamente Momo, un giorno troverai la quadratura del cerchio con le "tue" pietre che selezionerai in base al gradimento personale,diventando completamente autonomo...
... :roll: ...brutta storia il Mano libera.
Grande Stefano! Continua così!
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 309
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Lemmy »

La prossima volta complichiamo un po' la questione... :twisted:
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Avatar utente
alvaaralto
Messaggi: 46
Iscritto il: 24/05/2019, 9:59
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da alvaaralto »

Sì, dài, la prossima volta vorrei bisellare su una GuangXi conica ☺.
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da cicastol »

Chiedo un consiglio,
ho preso da poco un nuovo Boker 6/8 punta quadrata full, rasa perfettamente però è stato affilato più da un lato che dall'altro con bisello più largo e costa leggermente più consumata da una parte, poca roba per carità ma mi piacerebbe portarlo in pari rifacendo il bisello con una 3000 pareggiando i lati.
Secondo voi, lo tocco solo per un capriccio estetico o lo lascio stare?

Grazie
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 309
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Lemmy »

La seconda che hai detto.
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Avatar utente
Supermomo
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 1526
Iscritto il: 18/05/2013, 14:29
Località: Pordenone

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Supermomo »

Lascia stare, se va bene e rade non lo toccare, avrà i suoi giorni per tornare sulle pietre ;)
Mandi Frus, da Massimo
Old Spice l'originale. Se tuo nonno non lo avesse usato, tu non esisteresti.
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da cicastol »

Non ho resistito….. :lol: :lol:
Ho azzerato il bisello con passata su bicchiere, impostato con la 1K mano leggera per pareggiare le coste , 6K fino a passare test HHT , poi belga con slurry a diluire e successiva impostazione secondo bevel con nastro sempre con belga leggero slurry e poi ancora a diluire.
Adesso le coste sono pareggiate anche se il bisello da un lato è ancora leggermente più grande, in compenso ha guadagnato decisamente in affilatura e non vedo l'ora di provarlo.

La belga nonostante i pareri contraddittori sulle nuove " La Grise" l'ho trovata stupenda, magari non saranno velocissime ma finitura al top e feedback consistente anche per un novizio come me che non aveva mai provato le naturali.
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 309
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Lemmy »

Domanda.
Cosa hai ottenuto? Hai rovinato il lavoro fatto in precedenza.
Hai perso tempo e consumato inutilmente la pietra per ottenere solamente un effetto estetico che non giova alla lama(tu hai dichiarato che il bevel e' ancora asimmetrico). Guadagnato in affilatura cosa significa? Hai abraso inutilmente del materiale prezioso riducendo cosi' la durata della vita della lama.
Fatti due domande... Non e' questa la strada che porta al fine ultimo ovvero riuscire ad affilare il rasoio in autonomia. Sei stato fortunato che sia ancora in geometria ed e' per quello che sei riuscito ad affilarlo(bisognerebbe vedere il confort).
Se fosse sceso troppo con le proporzioni sai bene (almeno credo), cosa sarebbe successo.
Questo e' un esempio che consiglio vivamente di NON seguire!
Ti do un consiglio. Gli esperimenti e' giusto farli x capire cosa si stia facendo e la maniera in cui si sta progredendo ma visto che il forum e' pieno di post dove si parla di queste tematiche,leggili in maniera più approfondita(non fermatevi alle prime 2 pagine) e cerca di evitare l'euforia dei primi risultati che risulta deleteria per chi vuole imparare coscienziosamente.
Non prenderlo come un rimprovero(lungi da me) ma come un consiglio per il futuro.
Come ultima cosa,ti chiedo di postare due foto della lama per vedere cosa hai combinato.
Un saluto.
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da cicastol »

Immagine Immagine Immagine Immagine
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da cicastol »

Ciao Lemmy,
hai perfettamente ragione ma non ho resistito….. :lol:
La parte che ho pareggiato è il lato sx nelle ultime due foto, i difetti che si vedono cioè bevel largo su lato dx tallone e punta leggerissimamente stondata c'erano già all' acquisto, adesso i bevel sono "quasi" pareggiati e le coste identiche, ovviamente lavoro inutile ma mi sono divertito!
La lama è oliata.
Avatar utente
Davidson
Messaggi: 46
Iscritto il: 13/10/2019, 10:51
Località: Oleggio - Vigevano - Pavia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Davidson »

Racconto anch’io qualcosa della mia esperienza, che assomiglia molto a quella descritta da alvaaralto.

Da tempo volevo iniziare ad usare i rasoi a mano libera, ma ero preoccupato dalla complessità della loro manutenzione. Avevo capito che non basta leggere un sacco di informazioni e poi buttarsi a fare acquisti a scatola chiusa, o il rischio di spendere tanti soldi per prodotti poi poco soddisfacenti è alto, senza contare come fare per imparare ad usarli.
Allora ho deciso di mandare un MP a Ura, essendo concittadini, chiedendogli semplicemente un incontro per scambiare due chiacchiere di persona sull’argomento. Lui con enorme gentilezza e disponibilità mi ha addirittura invitato a trovarlo, facendomi provare a passare un suo rasoio su varie pietre spiegandomi le basi della tecnica. Mi è stato davvero utile!

Qualche giorno dopo ho trovato in un mercatino a pochi soldi un rasoio di discreta qualità (un Wüsthof 133) con il filo abbastanza disastrato, che mi sono divertito a restaurare per quanto potessi. L’altra sera sono tornato da Ura portandogli quel rasoio, e mi ha spiegato pazientemente come fare a impostare il bisello da zero e poi andare avanti ad affilare. Avere qualcuno accanto che spiega così bene vale più di mille video di YouTube.
Finita la serata, non ho potuto fare a meno di comprargli qualche pietra per andare avanti anche a casa mia :D Ura potrebbe benissimo aprire un museo con la sua collezione, fantastica. Ma soprattutto, ho potuto prendere pietre che ho visto e provato di persona.

Ora vedrò se sarò in grado di applicare per bene i preziosi insegnamenti ricevuti, facendomi delle belle sbarbate con rasoi ben affilati ;)
“Shaving is a way to start the workday by ritually not cutting your throat when you’ve the chance.”
Avatar utente
Davidson
Messaggi: 46
Iscritto il: 13/10/2019, 10:51
Località: Oleggio - Vigevano - Pavia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Davidson »

Mi piacerebbe condividere con voi un ragionamento.

L'altro giorno un mio amico ha fatto affilare un suo rasoio ML da una persona più esperta di lui. Quando ne è rientrato in possesso, ha commentato che era un'affilatura eccezionale, ma non trovava quella fatta prima da lui così distante; ha poi aggiunto che la perfezione è questione di pochissimo e immagina sia difficilissima da ottenere. Io gli ho risposto che la perfezione al 100%, ovvero un filo di spessore monoatomico e dritto come una linea retta geometrica, è impossibile da ottenere nella realtà. Magari noi due, che siamo principianti, dopo molta pratica potremo arrivare all'80% (sto approssimando eh); chi ha anni di esperienza, potrà raggiungere il 90%; pochi eletti sfioreranno in occasioni particolari il 95% e neanche costantemente, perché basterebbe una distrazione minima per peggiorare anche di pochissimo.
Ma il cuore del ragionamento è: fino a che punto vale la pena spingersi? perché non è detto che il miglioramento diventi poi sensibile nell'uso pratico, anzi c'è da vedere se si riescano a notare le differenze a tali livelli estremi. Senza contare che più una lama è affilata, più diventa fragile e quindi deve passare più tempo sulle pietre... diventando poi quasi questo lo scopo principale, anziché radere.

La conclusione che ne ho tratto è: va bene impegnarsi ad affilare sempre meglio i nostri rasoi, ma senza accanirsi nella ricerca spasmodica della perfezione, limitandosi a farli lavorare al meglio per radere con piacere e soddisfazione ;)
“Shaving is a way to start the workday by ritually not cutting your throat when you’ve the chance.”
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6043
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da paciccio »

Secondo me, vale la pena spingersi fino a quando non riesci a farti la barba con soddisfazione.
Poi se vuoi andare avanti per gusto o studio tuo personale ok ma è un di più che devi esplorare solo se ti dà piacere farlo.
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Avatar utente
tulkproj
Messaggi: 103
Iscritto il: 30/10/2017, 15:12
Località: Cassinetta di Lugagnano (MI)

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da tulkproj »

io ho raggiunto una affilatura che risulta piacevole alla prova effettiva (non sempre), però quando mi confronto con i più esperti, paci e mastro soprattutto, mi rendo conto che manca ancora qualcosa e questo è motivo di stimolo per cercare di migliorare ulteriormente.
Basandomi solo sulla mia esperienza e sui complimenti ricevuti da chi ancora non ci riesce, se non mi confrontassi cosantemente con loro potrei ritenermi un maestro affilatore :)
!!!!!
Affilare un rasoio non è un calcolo aritmetico, bensì un'equazione differenziale non lineare.
cicastol
Messaggi: 48
Iscritto il: 30/09/2019, 18:33
Località: Abbiategrasso Mi

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da cicastol »

Un grazie a Paciccio, mi ha dato il tocco finale al friodur addolcendolo perfettamente! 8-) 8-)
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6043
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da paciccio »

il merito non è mio, ma di quel rasoio stupendo :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Avatar utente
Davidson
Messaggi: 46
Iscritto il: 13/10/2019, 10:51
Località: Oleggio - Vigevano - Pavia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Davidson »

L'altro giorno stavo curiosando nel forum, e leggevo con interesse la discussione riguardo la Seventh Heaven (molto attraente, al punto da farci un pensiero). Mi sono soffermato a ragionare su un commento di Altus nella prima pagina, ripreso poi anche da Bushdoctor poco dopo, secondo cui quando si affilano i rasoi applicando il nastro isolante questo rilascia delle particelle, sia di nastro stesso che di collante, che a lungo andare tendono a sporcare le pietre riducendone il potere abrasivo.

Mi si è accesa una lampadina :idea: Io pure ho l'abitudine di nastrare i dorsi e le coste dei rasoi, semplicemente perché mi spiacerebbe vederli consumare. Nelle ultime sessioni di affilatura cominciavo a lamentarmi della perdita di efficacia delle mie pietre naturali, in particolare che tendessero a trattenere meno l'acqua e soprattutto ad abradere meno metallo di prima, e quindi mi sono detto: stai a vedere che le ho ingolfate con i residui del nastro :!:
Le ho rilappate tutte, con carte abrasive da 400, 600 e 1000 su una lastra di marmo con acqua. Sono bastati pochi secondi per ciascuna pietra, con passate veloci e leggere, essendo comunque ancora piatte.

Ho testato il risultato su un rasoio Frameback francese con lama a profilo curvo che mi stava creando delle difficoltà, al punto da pensare di non essere io in grado di affilarlo a dovere per via della sua forma particolare. Bene, ieri sera l'ho passato sulle pietre rimesse a nuovo e sono tornate a comportarsi come le conoscevo: mentre affilavo l'acqua restava sopra anziché scivolare via, e pulendo poi la lama del rasoio con la carta assorbente erano ben evidenti i residui di metallo abraso anche con le pietre più fini. Stamattina l'ho adoperato, godendomi finalmente una rasatura più che soddisfacente e recuperando un po' di fiducia nelle mie capacità :)

Aggiungo inoltre che avevo l'abitudine dopo ogni utilizzo di lavare le pietre con sapone per piatti: non vorrei che anche questo avesse contribuito a sporcarle con dei residui, magari perché non risciacquato a sufficienza. Nel dubbio d'ora in poi penso che le pulirò con semplice acqua corrente, aiutandomi solo con una spazzolina facendo movimenti molto leggeri. Se non dovesse bastare, rivaluterò la cosa. Sicuramente appena accenneranno a rallentare d'efficacia torneranno sulla carta abrasiva e sul marmo, ovviamente con passate minime per non consumarle in eccesso, perché il miglioramento è stato davvero drastico.


Si continua ad imparare.
“Shaving is a way to start the workday by ritually not cutting your throat when you’ve the chance.”
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6043
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da paciccio »

io uso sempre il nastro, specie quando affilo dei rasoi non miei per una questione di rispetto!
Detto questo per evitare di trovarmi nelle condizioni che descrivevi, pulisco sempre in maniera molto accurata le pietre, e quando guardandole in controluce sono "lucide"
allora gli do un paio di caresse con la dmt e tornano "opache" e ottime lavoratrici ;)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 309
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Lemmy »

Come gia' trattato su post inerenti le pietre d'affilatura, e' imprescindibile il ripristino delle stesse,dopo un uso intensivo.,con abrasivi per ovviare all'intasamento da metallo e nastro ed al decadimento delle prestazioni. Bravissimo Davidson ad aver percepito la cosa da solo ed essere intervenuto con narrazione positiva a riguardo dell'accaduto. Ma anche ,grazie ai tanti post che esistono per l'argomento trattato e per la lettura ed il tempo dedicategli.
Un piccolo consiglio. Non esagerare con la grana delle carte o con le DMT, una buona 600 va più che bene. Preserva dall'usura precoce del piano d'appoggio e pulisce la pietra senza consumarla troppo.
Buoni esperimenti! :geek:
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Avatar utente
Davidson
Messaggi: 46
Iscritto il: 13/10/2019, 10:51
Località: Oleggio - Vigevano - Pavia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Davidson »

Grazie per le risposte, e faccio un'ulteriore aggiunta per completezza.

Mi chiedevo come fosse possibile aver conciato in quella maniera le mie pietre, non è che le abbia da chissà quanto tempo o che ci abbia passato chissà quanti rasoi... poi pensandoci un po' sono arrivato ad individuare un possibile colpevole. All'inizio usavo nastro isolante nero largo 15 mm, quello piccolino più diffuso per intenderci, e con alcuni rasoi dalle coste particolarmente voluminose (ad esempio il frameback prima citato) non andava bene perché non le copriva interamente. Cercando qualcosa di più adatto, avevo usato un nastro blu da 19 mm che però aveva una consistenza più morbida, infatti lo vedevo squagliarsi in tempo reale e addirittura l'acqua sulle pietre si tingeva di blu elettrico! :shock: L'ho abbandonato subito dopo aver scovato in un negozio di bricolage un bel nastrone nero da 25 mm, che invece è molto resistente e dura parecchio prima di cominciare solo a segnarsi, ma in genere quando succede ho già finito. Così largo va bene per le coste di tutti i miei rasoi, perlopiù hollow ed extra hollow, non avendo ancora rasoi wedge dove invece l'altezza della striscia di nastro può essere importante (spero di trovarne uno bellino quanto prima, riuscire ad affilarlo sarebbe la mia prossima sfida).

Sarà quindi ben stato quel nastraccio blu ad inzozzare le mie pietruzze... :oops:
“Shaving is a way to start the workday by ritually not cutting your throat when you’ve the chance.”
Passatista
Messaggi: 20
Iscritto il: 23/08/2018, 13:56
Località:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Passatista »

Buongiorno.
Chiedo la cortesia, per favore, di conoscere la differenza tra affilatura satinata e affilatura lucida. Differenze e come farle.
Grazie. Saluti a tutti.
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5741
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Aldebaran »

Buongiorno,

in realtà si parla di finitura satinata e lucida di un rasoio, non di affilatura. L'affilatura satinata consiste nel lasciare il filo del rasoio senza l'ulteriore passaggio su pietre da finitura (naturali o sintetiche), dopo averlo passato su sintetiche o naturali da impostazione bevel. Quindi, per farla breve, il rasoio lo si passa su pietre 3000-5000 piuttosto che su pietre da 8000 in poi. Ovviamente ciò non ha senso e non ha senso neppure per i coltelli (anche se, in quest'ultimo caso, i grit da prendere in considerazione sono diversi).

Questo è un tipo di finitura satinata

76197

Le finiture lucide dei coltelli e tecniche varie potresti studiarle sul sito di Stefano Trentini, uno dei miei Maestri, riconosciuto a livello mondiale e membro del Forum
http://www.trentinistefano.it/tecnica.htm" onclick="window.open(this.href);return false;

grazie e buon week end,
Andrea
Passatista
Messaggi: 20
Iscritto il: 23/08/2018, 13:56
Località:

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggio da Passatista »

Grazie. Sempre per favore, come si ottiene la finitura satinata, rispetto alla lucida?
Grazie per la pazienza. Saluti
Rispondi

Torna a “Pietre & Affilatura”