Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Sostienici

Sponsor
 

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda robyfg » 07/08/2018, 14:30

Uffenham ha scritto: "non lo comprerò mai....

...mai dire mai!!!
Comunque sarà solo per i primi tempi,poi vedrai che tutta la procedura d'inserimento lama diventerà più che semplice. ;)
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
 
Messaggi: 3755
Images: 413
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Trepassate » 15/01/2019, 14:46

I miei complimenti a quella mente favolosa che ha progettato questo sistema di caricamento lama.
Ma sono ancora di più stupito da chi lo ha messo in produzione e da chi se lo è comprato.
A me lo hanno regalato.
Regalo di Natale (sic).
Chiedete prima di regalare.
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 2016
Images: 264
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Ghiro » 15/01/2019, 23:30

Adotta un sistema di blocco della lametta che ha vantaggi ma non è privo di difetti.
Il metallo del fermo è duttile, sicuramente con l'uso, nel tempo cederà un po.
A mio avviso è meglio evitare lamette troppo spesse o che richiedano un eccessiva pressione/sforzo del fermo per tenerle in posizione sicura.

Escludendo la questione del fermo lo reputo un ottimo strumento sotto ogni profilo, peso, bilanciamento ed ergonomia, non da meno il legnaccio " da cassetta dei pomodori" (piuttosto: qualcuno ha capito di che legno si tratta? ) usato per fare l'impugnatura, molto ruvido e conferisce un grip straordinario .
Usato sotto la doccia si fa apprezzare piu di tanti altri.
Ghiro
 
Messaggi: 257
Images: 12
Iscritto il: 14/02/2017, 1:57
Località: Canton Ticino -CH-

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Trepassate » 16/01/2019, 22:56

Ghiro ha scritto:Adotta un sistema di blocco della lametta che ha vantaggi

Quello di affettarti i polpastrelli.

Inoltre il fermo ha la pregiata caratteristica di spostarsi facilmente appena lo si sfiora.
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 2016
Images: 264
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Darioski » 16/01/2019, 23:46

Ghiro ha scritto:Escludendo la questione del fermo lo reputo un ottimo strumento sotto ogni profilo, peso, bilanciamento ed ergonomia, non da meno il legnaccio " da cassetta dei pomodori" (piuttosto: qualcuno ha capito di che legno si tratta? ) usato per fare l'impugnatura, molto ruvido e conferisce un grip straordinario .


Sono d'accordo con te ma trovo che il sistema di blocco della lametta sia pessimo e rovini uno strumento altrimenti decisamente apprezzabile.
Darioski
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 27/09/2014, 20:02
Località: Milano

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda ischiapp » 17/01/2019, 20:17

Motivo di tanti utenti per vendere il proprio ABB nuovo, e per alcuni di non comprarlo.

Sopratutto considerando la odierna disponibilità di modelli economici come il KureNai N06 (clone di Feather)
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17269
Images: 2514
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Ghiro » 17/01/2019, 21:28

Trepassate ha scritto:
Ghiro ha scritto:Adotta un sistema di blocco della lametta che ha vantaggi

Quello di affettarti i polpastrelli.

Inoltre il fermo ha la pregiata caratteristica di spostarsi facilmente appena lo si sfiora.




Bisogna essere dei geniacci per riuscirci. :lol:

Trovo che si stia cercando di estremizzare una fisima o, se si preferisce, sforzarsi di trovare il pelo ( non è una setola , come nel caso del sedef) nell'uovo.
Ghiro
 
Messaggi: 257
Images: 12
Iscritto il: 14/02/2017, 1:57
Località: Canton Ticino -CH-

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Trepassate » 18/01/2019, 1:19

Ghiro ha scritto:Adotta un sistema di blocco della lametta che ha vantaggi

Quali?
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 2016
Images: 264
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Ghiro » 18/01/2019, 13:37

Ti consente di usare lamette di diverso tipo e dimensione.
Ghiro
 
Messaggi: 257
Images: 12
Iscritto il: 14/02/2017, 1:57
Località: Canton Ticino -CH-

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Trepassate » 18/01/2019, 14:50

Ciumbia :o
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 2016
Images: 264
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Torquemada » 09/04/2019, 0:12

Spiritosaggini a parte, ci si possono montare le Feather Artist Club, spendendo un decimo della somma che serve per comprare il rasoio apposito. Finora ho trovato, tra le lamette tradizionali, solo le Polsilver che reggono il confronto con le AC. Per dolcezza ed affilatura, intendo, perché come durata non c'è paragone.
..........\|||||||||
........../_________
Torquemada
 
Messaggi: 50
Images: 1
Iscritto il: 19/05/2016, 23:07

Re: Shavette Antiga Barbearia de Bairro

Messaggioda Uffenham » 13/04/2019, 11:03

LA mia opinione, dopo acquisto e sperimentazione, è la seguente.
La shavette è certamente inadatta a un professionista, a dispetto del nome evocativo. Chi deve sostituire la lametta a ogni rasatura non può trovare accettabile un sistema così lento e pericoloso di caricamento.
Se parliamo di uso personale, le lamette DE spezzate si inseriscono molto più facilmente e con maggiore sicurezza in un'infinità di altri altri rasoi, senz'altro più efficienti. Come soluzione per usare altri tipi di lamette (come le artist club), invece, a mio parere è valida. Dovendo sostituire la lametta dopo una decina di volte, e usando il rasoio a rotazione con altri, si può anche dedicare il tempo che richiede l'inserimento e soprattutto l'allineamento parallelo alle lamine, che a me ha richiesto una serie di tentativi, nei quali peraltro non mi sono tagliato, almeno per ora :mrgreen: .
Si tratta di un oggetto piuttosto bello, a mio parere assai più delle alternative cinesi ai vari Artist Club (poi i gusti sono sempre personali), di costo relativamente ridotto e nel quale, una volta inserita correttamente, la lametta fa il suo dovere. Certo, come è stato già detto, la scatola metallica ripiena di gommapiuma con la quale viene venduto è assurdamente grande, perfettamente inutile ed esteticamente insignificante. L'ho gettata e sostituita con un astuccio in pelle per ML, nell'idea di usare questa shavette anche in viaggio.
Quando don Calogero ritoccò il pavimento: "Debbo proprio regalargli un paio di rasoi inglesi" pensò don Fabrizio "così non può andare avanti." Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo.
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 186
Images: 5
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)
Precedente

Torna a Shavette e altri rasoi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: steo92 e 1 ospite