Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiuto

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
Handre84
Messaggi: 804
Iscritto il: 21/02/2018, 20:39
Località: Milano

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da Handre84 »

Contropelo dal mento al labbro inferiore: vado dal basso verso l’altro, in contropelo diretto (dopo una prima passata in WTG ed una seconda in XTG). Metto la lingua tra labbro e denti (vi ricordate Giovanni quando interpretava il Sig Rezzonico a Mai Dire Gol, TV Svizzera? Ecco, uguale uguale :lol: ).

Contropelo zona baffi: vado dal basso verso l’alto in contropelo diretto (anche qui dopo una prima passata in WTG ed una seconda in XTG).

Taglietti? La scaramanzia mi impone di non dire niente, ma stamattina mi sento coraggioso... :D Zona mento praticamente mai, zona baffi è capitato in passato di avere qualche punto rosso (ma con Fatip ed R41, rasoio che non uso più).

Ora, con EJ e Merkur 11c, non ho più nessun problema in nessuna zona.

Comunque, secondo me è solo questione di tecnica: una volta imparato ad usare alla perfezione uno strumento, non ci devono essere problemi. Non è il rasoio a tagliarci, ma la nostra disattenzione in quel preciso istante. Che poi ci siano strumenti più permissivi di altri, questo è risaputo.
Non esiste una curva dove non si possa sorpassare. (Ayrton Senna)
A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta. (Gilles Villeneuve)
Il secondo è il primo degli ultimi. (Enzo Ferrari)
Avatar utente
Tarti
Messaggi: 306
Iscritto il: 04/01/2019, 17:37
Località: Roma

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da Tarti »

Avendo la direzione di crescita dei peli degna di un quadro cubista, spesso e volentieri non riesco a seguire il verso del pelo ma mi limito a due passate, una parallela (alto-basso) e un'altra trasversale al viso (dai lati del viso verso la bocca, per intenderci).

Dato che mi sono avvicinato a questo sistema appena un anno fa evito ancora il contropelo diretto, in attesa di accumulare più esperienza e manualità, sebbene con i due movimenti sopra indicati vada effettivamente in contropelo in alcune zone.

Per ora, con le due sole passate, per comodità chiamiamole pelo e pelo traverso, ottengo un buon risultato in termini di profondità e sopratutto di comfort, evitando quindi tagli o irritazioni che non siano accidentali, complice forse la mia giovane età e il pelo ancora relativamente morbido. Concordo con tutti che per vedere i risultati ci vogliono esperienza, conoscenza del viso e della pelle e un po' di tempo.
"Il est maudit dans l'Évangile qui a le choix et prend le pire"

Francesco
Avatar utente
ischiapp
Messaggi: 18991
Iscritto il: 18/05/2013, 10:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
Contatta:

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da ischiapp »

Tarti ha scritto:... direzione di crescita dei peli degna di un quadro cubista
Memorabile!!!
:lol: :lol: :lol:
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
sbarbao
Messaggi: 206
Iscritto il: 15/12/2017, 21:37
Località: Versilia

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da sbarbao »

Tarti ha scritto:in attesa di accumulare più esperienza e manualità
spesso una rasatura andata male è un insieme di cause, un sapone/crema montata male, breve durata della fase d'insaponatura, una lametta scorbutica che non riesce a radere una barba dura.. con il tempo ci siamo riusciti tutti altrimenti ci sarebbe stata una sezione dedicata al come suturare le ferite :lol:
Un Progress ti tiene per mano, ma solo un Futur ti indica la strada
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16046
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da ares56 »

In effetti c'è: viewtopic.php?f=107&t=5574" onclick="window.open(this.href);return false; ;)
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
sbarbao
Messaggi: 206
Iscritto il: 15/12/2017, 21:37
Località: Versilia

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da sbarbao »

ares56 ha scritto:In effetti c'è: viewtopic.php?f=107&t=5574" onclick="window.open(this.href);return false; ;)
Cavolo non conoscevo l'esistenza di questa sezione.. grazie ares
Un Progress ti tiene per mano, ma solo un Futur ti indica la strada
Avatar utente
Jake
Messaggi: 118
Iscritto il: 07/09/2017, 8:05
Località:

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da Jake »

Voglio fare un 2° tentativo con il DE, anni fa provai col Wilkinson Classic e relative lame, e mi feci molto male, ma forse non sapevo montare correttamente la crema.

Ora il montaggio lo so fare bene, però prima di rimetterci le mani voglio chiedervi, come si inclina correttamente il rasoio ?

Negli schemi fanno vedere che la lama tocca la pelle, mentre nei video dei vari esperti sembra che la barra inferiore tocchi la pelle, e la lama no.

Grazie.
Avatar utente
ischiapp
Messaggi: 18991
Iscritto il: 18/05/2013, 10:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
Contatta:

Angolo incidente: come trovarlo

Messaggio da ischiapp »

Jake ha scritto:... come si inclina correttamente il rasoio ?
Ci sono due scuole di pensiero sul trovare l'angolo incidente rispetto all'esposizione di lama di un dato modello di rasoio:
1. Mettere il rasoio appoggiato alla pelle con la parte superiore del fermalama (topcap), quindi con il manico parallelo al pavimento
2. Mettere il rasoio appoggiato alla pelle con la barra di protezione, quindi con il manico perpendicolare al pavimento

Io preferisco il primo.
Da quella posizione si abbassa lentamente e con assoluta leggerezza l'angolo del manico fino a sentire la lama sulla pelle.
Quello è l'angolo incidente indicato per quel modello di rasoio di sicurezza, sia DE che SE.
Per rasoi dolci (scarsa esposizione) può non essere immediato il riscontro.
Ma con un po' di pratica, non è difficile.

Durante la rasatura, entrambi toccano la pelle.
Sia la barra di sicurezza, sia la lama.
La prima serve a protezione ed aiuta la necessaria trazione della pelle, la seconda serve al taglio.
Quindi bisogna cercare di mantenere quell'assetto in ogni punto della rasatura.

Con la pratica vedrai che i rasoi ultraleggeri (resina) richiedono un minimo di pressione.
Questo perché il peso è talmente leggero da non dare sufficiente forza alla lama per radere con la giusta profondità.
Una scomodità che inizialmente porta il vantaggio di poter ripassare sullo stesso punto con spensieratezza.
Ma con la giusta tecnica sono assolutamente efficienti, come (ed a volte meglio) quelli in metallo.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
Jake
Messaggi: 118
Iscritto il: 07/09/2017, 8:05
Località:

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da Jake »

Ok quindi la lama deve toccare, mi preoccupa abbastanza questo fatto... :lol:

Per la scelta delle lame, so che è soggettiva, ma me ne potreste consigliare una che sia delicata, in modo che se mi taglio non perdo 8 litri di sangue come con quelle della wilkinson ?

Grazie.
Avatar utente
Tarti
Messaggi: 306
Iscritto il: 04/01/2019, 17:37
Località: Roma

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da Tarti »

Jake ha scritto:Ok quindi la lama deve toccare, mi preoccupa abbastanza questo fatto... :lol:
Se la lama non tocca non può tagliare! Diciamo che è più un appoggio sul viso, comunque assolutamente innocuo a meno che non premi oltre misura.
Jake ha scritto:me ne potreste consigliare una che sia delicata
Quelle rivestite indicativamente dovrebbero essere le più delicate, potresti provare le classiche Astra verdi o le Voskhod, le Personna o le Rapira...
Prova anche a dare uno sguardo alla sezione "Lamette" per avere altri riscontri.
"Il est maudit dans l'Évangile qui a le choix et prend le pire"

Francesco
alexve
Messaggi: 539
Iscritto il: 04/06/2019, 9:47
Località: Venezia

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da alexve »

io per provare non starei tanto a cambiare lametta, le wilkinson in confezione vanno benone. Tanto non è che il cambio di lama magicamente risolve i problemi o corregge altri errori :)
Avatar utente
Jake
Messaggi: 118
Iscritto il: 07/09/2017, 8:05
Località:

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da Jake »

Eh infatti pensavo la stessa cosa; ricordo ancora il fiume di sangue che mi partiva dal collo e arrivava al petto, mi dissi "DE mai più ! Ma che è sta robba ?!" però fa un effetto strano vedere gli youtuber radersi in 5 minuti col DE e ottenere un BBS perfetto, sono invidioso, ogni volta dico "ma come cakkio fanno ?!".

Misà che faccio un'altra prova e poi basta, dopotutto col Boldking mi trovo bene.
alexve
Messaggi: 539
Iscritto il: 04/06/2019, 9:47
Località: Venezia

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da alexve »

Qui sul forum hanno già scritto in tanti che ne sanno ben più di me, con consigli e tutorial. Immagino che li hai già letti e se anche solo un po' li segui difficile che ti squarti ;)

Forse con il Classic attento solo che, ancora di più che con altri modelli, può sembrare che non tagli o che tagli poco facendoti cadere nella trappola di fare troppa pressione oppure di ripassare troppe volte alcuna zone...
Avatar utente
mauog
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/11/2019, 19:13
Località: Rovellasca

Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazione?

Messaggio da mauog »

Ciao a tutti,
ero caduto ormai nell'abisso del "fast shaving" perché il momento della rasatura era diventato una scocciatura e quindi era una pratica da sbrigarsi nel minor tempo possibile.
Spesso però la mia pelle urlava vendetta a causa di arrossamenti soprattuto sempre in uno stesso posto.
giunto ormai al limite, senza neanche sapere che esistesse un MONDO di appassionati di rasatura tradizionale, ho ricominciato pian piano a godermi invece il piacere di farmi la barba.
Prima di tutto ho iniziato ad ri-usare il pennello e poi ad usare diversi tipi di sapone. Il desiderio di sentire aromi diversi, montando il sapone in ciotola, e di poterli sceglierli anche in base all'umore o alla stagione mi hanno fatto riavvicinare alla rasatura tradizionale.
Al momento continuo ad usare il multilama ma vorrei iniziare ad usare qualcosa di più classico magari in quei giorni dove il tempo non è tiranno godendomi il rumore della barba sotto la lama.
Ripensando però a quella parte di viso che mi si arrossa sempre, vorrei capire se esiste una relazione tra tipologia di rasoio e potenziale di irritazione della pelle ovviamente a parità di capacità di uso dello strumento.
Leggendo qua e là sul forum ho fatto qualche esperimento per esempio con uno shavette Daune ma confesso di essermi trovato malissimo per l'eccessiva leggerezza e per la forma della testa ma vorrei continuare gli esperimenti con qualcosa di più appropriato.

Beh qualsiasi suggerimento sarà di grande aiuto.

Un saluto e tutti e un grazie in anticipo
Avatar utente
Lino
Messaggi: 4059
Iscritto il: 01/05/2015, 15:40
Località: Roma

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da Lino »

Ciao Mau,

io ti consiglierei di continuare con i DE, per il resto avrai tempo per sperimentare dopo aver acquisito un minimo di esperienza.

Le variabili che possono determinare l'irritazione della pelle sono molte: non solo il tipo di rasoio che utilizzi ma soprattutto, secondo me, la tua tecnica e la conoscenza concreta del tuo face mapping.

Sul forum trovi una miniera inesauribile di informazioni: prenditi il tempo che ti servirà per informarti, cominciando a leggere alcune discussioni di questa sezione:

viewtopic.php?f=53&t=4991" onclick="window.open(this.href);return false;

e, dopo un pò di rasature, chiedi e ti sarà evangelicamente risposto ! ;)
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Skorpio58
Miglior foto di Febbraio
Miglior foto di Febbraio
Messaggi: 545
Iscritto il: 22/10/2019, 19:55
Località: Roma

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da Skorpio58 »

mauog ha scritto:Ciao a tutti,
ero caduto ormai nell'abisso del "fast shaving" perché il momento della rasatura era diventato una scocciatura e quindi era una pratica da sbrigarsi nel minor tempo possibile.

Ripensando però a quella parte di viso che mi si arrossa sempre, vorrei capire se esiste una relazione tra tipologia di rasoio e potenziale di irritazione della pelle ovviamente a parità di capacità di uso dello strumento.

Beh qualsiasi suggerimento sarà di grande aiuto.

Un saluto e tutti e un grazie in anticipo
Qualsiasi rasoio di sicurezza, con qualsiasi lametta, usato come si deve e con il piacere di farlo.... è meglio della rasatura frettolosa (e spesso brutale) che fac(evo) con i ML. :(

E' tutta una questione di preparazione del viso/barba e di tecnica (essenzialmente angolo di appoggio del rasoio, face mapping almeno approssimativo) ma soprattutto, mano leggerissima e niente fretta.

Certo, i rasoi (e le lamette) sono diversi e con differenti caratteristiche di efficienza (altrimenti detta... aggressività), ma ce ne sono tanti perfettamente adatti ai principianti (o ri-principianti come me).
Quindi il mio consiglio per iniziare è:

Un solo rasoio: Edwin Jagger DE 89 oppure Mhule R 89, al limite va bene anche il Wilkinsons di plastica da 3,5 euri.... :lol:
Due tipi di lamette: Con copertura al Platino (Es. Astra Verdi) e Stainless Steel, cioè senza copertura (Es. Elios o Astra Blu)

In questo modo potrai fare esperienza sulla tua pelle/barba (che è l'unica vera cosa che conta), ed iniziare a capire cosa va meglio per te. Se non ti prende la scimmia (ahem.... :mrgreen: 8-) ) potresti anche fermarti lì.... ed utilizzare per sempre stesso rasoio ed un solo tipo di lamette....

Per il resto, tecnica, informazioni varie, nutrimento della scimmia..... c'è il Forum. :lol: :lol: :lol:
So di non sapere
(Socrate)
omega48
Messaggi: 214
Iscritto il: 22/01/2014, 0:06
Località: Granarolo dell'Emilia (BO)

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da omega48 »

Anche un solo sapone e un solo pennello !!
Io farei Cella + omega piccolo o medio
Poi per un po non usare il dopobarba , solo acqua calda e fredda
Avatar utente
mauog
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/11/2019, 19:13
Località: Rovellasca

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da mauog »

Il dopobarba al momento non lo uso (almeno quelli contenenti alcool) ma mi limito ad una crema idratante (just tin case).
Se intendo bene poi quello che vuoi dire a proposito del sapone è che alcuni tipi di sapone potrebbero creare irritazioni quindi l'uso di diversi saponi comportarebbe un'ulteriore variabile da gestire. Esatto?

Grazie
omega48
Messaggi: 214
Iscritto il: 22/01/2014, 0:06
Località: Granarolo dell'Emilia (BO)

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da omega48 »

Esattamente...
Ti consiglio cella in quanto è molto emolliente e lascia la pelle morbida, inoltre non ha molto profumo, altro fattore irritante

Inoltre ti consiglio di state alla larga anche dai proraso in quanto non hanno nessun ingrediente funzionale e attivo
omega48
Messaggi: 214
Iscritto il: 22/01/2014, 0:06
Località: Granarolo dell'Emilia (BO)

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da omega48 »

Se hai la possibilità anziché il cella ti consiglio saponificio varesino, valobra stock o al massimo un Harris duro tipo sandalo o mandorla

Non mi avventurerei in altre schifezze varie
Avatar utente
mauog
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/11/2019, 19:13
Località: Rovellasca

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da mauog »

omega48 ha scritto:Esattamente...


Inoltre ti consiglio di state alla larga anche dai proraso in quanto non hanno nessun ingrediente funzionale e attivo
Ti riferisci ai saponi o al prebarba?
Su "pre" ci potrebbe essere qualcosa di aiuto?

Grazie
Avatar utente
ischiapp
Messaggi: 18991
Iscritto il: 18/05/2013, 10:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
Contatta:

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da ischiapp »

omega48 ha scritto:Inoltre ti consiglio di state alla larga anche dai proraso in quanto non hanno nessun ingrediente funzionale e attivo
Questo argomento è sempre più ricco di sorprese. :roll: :roll: :roll:
mauog ha scritto:Su "pre" ci potrebbe essere qualcosa di aiuto?
Sì ... meglio se in olio.
Hai tutta la sezione Prebarba da leggere. 8-) 8-) 8-)
Nel frattempo sarebbe bello capire (dato che OP non offre indicazioni) quale difficoltà hai.
Alla sola domanda del titolo, la risposta è no.
Segui questo consiglio.
Lino ha scritto:Sul forum trovi una miniera inesauribile di informazioni: prenditi il tempo che ti servirà per informarti ...
viewtopic.php?t=4991
... dopo un po' di rasature, chiedi e ti sarà evangelicamente risposto ! ;)
Aspettando che lo Staff rimetta questi post nella giusta sezione / discussione !!!
http://ilrasoio.com/viewtopic.php?t=3461
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
omega48
Messaggi: 214
Iscritto il: 22/01/2014, 0:06
Località: Granarolo dell'Emilia (BO)

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da omega48 »

tutti e due, costano troppo poco per contenere ingredienti decenti
se vuoi provare un prebarba ti consiglio l'olio dr k Oppure olio floid quello nella boccetta arancione
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16046
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: Tipo di rasoio e irritazione della pelle: c'è una relazi

Messaggio da ares56 »

mauog ha scritto:Se intendo bene poi quello che vuoi dire a proposito del sapone è che alcuni tipi di sapone potrebbero creare irritazioni ....
omega48 ha scritto:Esattamente...
Ti consiglio cella in quanto è molto emolliente e lascia la pelle morbida, inoltre non ha molto profumo, altro fattore irritante...
Mah, il Cella ha il sego e la benzaldeide entrambi potenzialmente irritanti per pelli sensibili... :?
omega48 ha scritto:Inoltre ti consiglio di state alla larga anche dai proraso in quanto non hanno nessun ingrediente funzionale e attivo
Ovviamente ognuno ha le proprie opinioni...ma quali sarebbero, invece, gli ingredienti funzionali e attivi del Cella che non hanno i Proraso?
Il fatto che i Proraso constino poco (in Italia, all'estero arrivano a costare anche più di alcuni saponi inglesi) non significa assolutamente che non siano validi saponi in grado di soddisfare le necessità di mauog...specialmente la Blu e la Rossa, per non parlare della linea Single Blade.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
mauog
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/11/2019, 19:13
Località: Rovellasca

Re: Rasatura con DE: primi passi, problemi e richieste d'aiu

Messaggio da mauog »

La parte che mi ha dato sempre più problemi di irritazione è la rasatura.
Di saponi ne ho provati, con il ML intendo, alcuni e devo dire che non ho avuto nessuna reazione particolare.
Diciamo che da quando sono passato dalle schiume asciutte ai saponi da montare la situazione è già migliorata molto.

Mi concentrerò quindi sulla scelta di un buon prebarba e a una graduale attenzione alla rasatura con DE concedendomi il tempo necessario per impratichirmi e quindi "velocizzarmi" (mi si passi la contraddizione).
Rispondi

Torna a “Pronto Soccorso”