Prime rasature con lo shavette

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Prime rasature con lo shavette

Sostienici

Sponsor
 

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda R3Valt » 29/03/2018, 12:23

R3Valt ha scritto:Dopo un primo, reverenziale tentativo di qualche giorno fa, prontamente abbandonato per tornare al più rassicurante rasoio di sicurezza, stamane con più calma e qualche ripasso sul forum e sul tubo, ho riprovato con lo shavette. 

Lo so, l’ho letto e riletto, lo shavette non è per neofiti, figuriamoci per me che lo sono anche con il DE, ma il mio punto di arrivo vorrebbe essere il monolama e lo shavette sarà soltanto per capire “l’effetto che fa”.

E così, “armato” di un Dovo-Solingen Inox, caricato con mezza Astra Platinum verde, ho accuratamente preparato la mia barba di due giorni con acqua calda, salviette bollenti e pre-barba Proraso rossa.

Poi, abbondante insaponata col Cella, per l’occasione montato un po’ meno denso del solito per favorire ulteriormente lo scorrimento.


Ed eccomi qui, davanti lo specchio a ripetere le simulazioni che avevo già fatto con lo shavette “disarmato” della lametta.

Mi sono dubito accorto della differenza tra “far finta” e fare sul serio: Ho scoperto sin dal primo appoggio che non so’ determinare il giusto “angolo d’attacco” della lama e che non so’ modulare il gioco del polso, della mano e delle dita per posizionare la lama nel giusto verso del pelo.



Risultato: Se inclino poco, sento la lama “raspare” sul pelo, strappandolo qui e li senza alcun cenno di rasatura che valga la pena esser chiamata tale.
E la questione “polso, mano e dita” (sempre la destra) non mi facilita le cose sul lato sinistro del mio faccione.



Poi, poco alla volta, sperimentando versi di rasatura ed angoli di attacco della lametta, qualcosa inizia ad accadere. Qualcosa che (vagamente) somiglia ad una rasatura !



Ci son voluti 40 minuti, tante spennellate di sapone (ho caricato il pennello e montato il sapone ben due volte), troppi passaggi di lama sulla pelle, pure in ordine sparso tra pelo, sbieghi e contropelo, ma alla fine la mia prima barba con lo shavette è andata.

Risciacquo con acqua fredda e finalmente il rassicurante pizzicore della lozione Cella.
Almeno stavolta ho salvato la pelle !

Mi rispondo da solo per integrare l'esperienza con la rasatura di stamane, sempre con lo shavette Dovo 201, stavolta "armato" di lametta Dovo Professional, quelle lunghe "fatte apposta" per tale famiglia di shavette.

A parità di inesperienza (sono al mio secondo utilizzo dello shavette), la lama più lunga offre immediatamente maggiore sicurezza rispetto al rischio di tagliarsi, probabilmente perchè è più facile poggiarla sulla pelle per tutta la sua lunghezza.

Risultato: Maggiore precisione nella gestione dell'angolo di incidenza della lama, rasatura più lineare (meno passaggi e più lunghi), rasatura un po' piu' profonda, pelle meno stressata. Tutt'altro che un risultato perfetto, ma almeno incoraggiante...
Avatar utente
R3Valt
 
Messaggi: 17
Images: 6
Iscritto il: 07/03/2018, 0:34
Località: Roma

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Brancaleone » 29/03/2018, 13:05

se mi posso permettere, occhio alla "paura di tagliarsi" che fa irrigidire il polso ed i movimenti. Sempre concentrati, per carità, ma non in apprensione altrimenti il taglietto o l'irritazione è dietro l'angolo. E' un po' come il "braccino" del tennista.
"... fare o non fare, non c'è provare ..."
Joda
Avatar utente
Brancaleone
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 221
Images: 161
Iscritto il: 08/03/2018, 13:29
Località: provincia di FR

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda R3Valt » 29/03/2018, 13:15

Grazie per il tuo intervento @Brancaleone, ogni suggerimento mi sarà sempre utile e gradito.

Ammetto che un po' di tensione c'è stata in queste prime volte e indubbiamente ha pregiudicato anche la necessaria fluidità nei movimenti. Stamane comunque è andata meglio e con un po' di pratica (mantenendo sempre altra l'attenzione), spero conquistare maggiore sicurezza e scioltezza...
Avatar utente
R3Valt
 
Messaggi: 17
Images: 6
Iscritto il: 07/03/2018, 0:34
Località: Roma

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Barbariccia » 18/04/2018, 17:24

Buongiorno a tutti, sto cominciando adesso nel mondo degli shavette e son partito con l'universal mezza lama ( in attesa ho anche il lama intera)
Sto acquisendo un po' di manualità e vado molto lentamente nel posizionare la shavette per l'inizio taglio e nelle zone piu' complicate.
data la mia lentezza mi capita che il sapone dall'altro lato della faccia si secchi costringendomi a ripassarlo.
Da qui la mia duplice domanda:
1. al momento uso la proraso bianca ,c'e' un altro sapone che mi consigliereste che rimanga idratato per piu' temo?
2. esiste un sapone piu' adatto all'uso dello shavette ?

Grazie a chi vorrà rispondere.
Sono inoltre ben accetti consigli sul mondo shavettte (tanti dei vostri li ho letti e messi in pratica con successo in queste settimane)
Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è.
Avatar utente
Barbariccia
 
Messaggi: 57
Images: 27
Iscritto il: 28/03/2018, 14:33
Località: Sesto san Giovanni

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Romagnolo » 18/04/2018, 17:36

Ciao, con lo shavette della linea proraso mi son sempre trovato meglio con la rossa, il fatto che si secchi penso sia la mancanza di acqua nel montaggio
Avatar utente
Romagnolo
 
Messaggi: 297
Images: 28
Iscritto il: 01/03/2017, 18:46
Località: Cervia (RA)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda crash84 » 18/04/2018, 17:53

Ho iniziato anch'io da poche settimane con lo shavette, Universal mezza lama, e anche a me capita che nelle ultime zone si secchi un pochino. I movimenti sono ancora lenti e quando vedo che si secca un po, dò un'altra spennellata di sapone. A me capita con quasi tutti i saponi che uso, alcune volte piu', altre volte meno, ma penso dipenda dall'idratazione del sapone in fase di montaggio.
Avatar utente
crash84
 
Messaggi: 72
Images: 3
Iscritto il: 22/02/2018, 11:42
Località: Imperia

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda robyfg » 18/04/2018, 18:00

@Barbariccia
Alle tue due domande ti rispondo con un secco no!!!
Il tuo è solo un problema di "tempo",ma ti dico che all'inizio è assolutamente normale che ti succeda ciò che dici,è successo anche a me e anch'io come te ho iniziato (con un bagno di sangue) col 1/2 lama.
Al momento non ne te ne fare assolutamente un problema,se la schiuma secca tu rispennella di nuovo e procedi,vedrai che poi una volta acquisita la giusta manualità questo non ti succederà più.


p.s.:col senno di poi ribadisco che non c'è shavette migliore del Vanta per chi è agli inizi,con l'Universal il percorso è poco poco più in salita,però ci si arriva comunque e con maggior soddisfazione.
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
 
Messaggi: 3755
Images: 413
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda robyfg » 18/04/2018, 18:39

...e aggiungo:
in queste prime fasi è di vitale importanza la convinzione di portare a termine questo percorso,se così non fosse è meglio desistere.
Ovvio che questo vale per tutto,ma per lo shavette secondo il mio modesto parere vale ancor di più proprio per il fatto che all'inizio è veramente difficile portare a termine e in scioltezza la rasatura,della soddisfazione del risultato ottenuto poi non ne parlo proprio,ovvio poi che ci sono sempre le eccezioni,ma io,come dicevo prima,non ne facevo parte.
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
 
Messaggi: 3755
Images: 413
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Barbariccia » 18/04/2018, 20:25

@romagnolo @crash84 @robyfg grazie per le spiegazioni e l'incoraggiamento. Per adesso non demordo e quando mi riesce una rasatura decente è una soddisfazione. Ci prenderò la mano.
Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è.
Avatar utente
Barbariccia
 
Messaggi: 57
Images: 27
Iscritto il: 28/03/2018, 14:33
Località: Sesto san Giovanni

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda PicklesMacCarthy » 19/04/2018, 16:55

robyfg ha scritto:ma ti dico che all'inizio è assolutamente normale che ti succeda ciò che dici,è successo anche a me e anch'io come te ho iniziato (con un bagno di sangue) col 1/2 lama.


Bagni di sangue,smoccolate varie e accidenti,lame impuntate nei punti difficili,scazzature di piu'.........
Non ti perdere d'animo,tanta pazienza e costanza,non pretendere,alle prime sbarbate dei super bbs.
Come suggerito da Roby,gia' che ci sei parti diretto col mezza lama universal,tanto ,soffrire per soffrire....

A breve sarai pronto per il girone infernal-scimmionesco del ML,ti aspettiamo! :lol:
...Perche' non c'e' niente che io detesti di piu' dell'odore di marcio delle bugie......(Col.Kurtz)
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Marpes » 20/04/2018, 13:53

Un altro consiglio può essere quello di fare solo la prima passata nel verso del pelo e le altre con DE per le prime volte in modo da prendere confidenza con l'attrezzo piano piano, in ogni caso cerca di usarlo sempre e di non abbatterti alle prime difficoltà!
Le mie configurazioni preferite:
Feather Artist SS/Feather Pro Guard - Muhle R103/Personna - Muhle R89/KAI - FATIP CO Piccolo/Personna - Crema da barba all'Eucalipto TEA NATURA - YAQI Sagrada Familia - Maschera argilla verde
Avatar utente
Marpes
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 10/03/2016, 13:04
Località: Monza & Brianza

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Gunnari » 20/04/2018, 14:15

Consiglio di dedicare allo shavette una ventina di rasature consecutive. In questo modo si può prendere la mano, poi prudenza, attenzione e uso di lame con cui si ha esperienza.
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1497
Images: 346
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 20/04/2018, 15:25

PicklesMacCarthy ha scritto:...
gia' che ci sei parti diretto col mezza lama universal,tanto ,soffrire per soffrire....

A breve sarai pronto per il girone infernal-scimmionesco del ML,ti aspettiamo! :lol:


avendo fatto lo stesso identico percorso non posso che confermare tutto! :D
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Barbariccia » 23/04/2018, 16:14

Piano piano i gesti cominciano a diventare piu' fluidi.
@PicklesMacCarthy e @riky76 si s isono il felice possessore di una sgangherato Universal mezza lama e anche uno lama intera che ero' e' ancora li in attesa.

Per l'ML la strada è lunga cominciamo con lo shavette.

Grazie a tutti
Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è.
Avatar utente
Barbariccia
 
Messaggi: 57
Images: 27
Iscritto il: 28/03/2018, 14:33
Località: Sesto san Giovanni

Rasatura con shavette

Messaggioda vikingo90 » 24/05/2018, 21:46

Buonasera a tutti,

mi spero di aver postato nella sezione giusta. Sono sicuro che vi porrò delle domande a cui avrete già dato risposta altrove, ma purtroppo non sono riuscito a reperire le informazioni che mi servivano.
Per diversi mesi mi sono esercitato nell' uso di vari DE, iniziando da un Edwin Jagger, fino ad arrivare all' R41. Ho optato per rasoi DE molto aggressivi, perchè avevo difficoltà nel taglio della barba molto dura, e tendevo ad irritarmi la pelle molto facilmente. Con Fatip ed R41, ho trovato prodotti che realmente mi soddisfano.
Mi è stato infine regalato uno shavette, il Parker SRX, quindi ho iniziato a radermi con questo strumento. Mi è piaciuto veramente tanto, perchè in una sola passata sono riuscito a togliere gran parte del pelo, e mi ha permesso di regolare baffi e basette, con una precisione non possibile con il DE.
Qual è quindi il problema? Non mi sono ancora tagliato, ma faccio una fatica terribile a radere il lato sinistro del mio viso con la mano destra, perchè mi trovo ad avere la mano in posizioni assurde, che sbatte contro al naso, insieme al manico del rasoio. Guardando video su Youtube, ho visto che le persone usano la mano destra per radere il lato destro, e la sinistra per radere il lato sinistro. Io però faccio molta fatica ad usare il lato non dominante, e il peso dello shavette è effettivamente un problema per me. Oltre a questo, io sono destrorso di braccio, ma ho l' occhio mancino, con il risultato che riesco a vedere meglio il lato sinistro del mio volto (quello che dovrei radere con la mano sinistra), mentre il lato destro, anche con il DE, tendo a raderlo a "tatto", senza vedere altrettanto bene quello che faccio.
Mi domandavo se, nell' uso di shavette ed ML, fosse effettivamente obbligatorio usare entrambe le mani, e se poteste darmi qualche consiglio, magari mostrandomi anche un video dove qualcuno utilizza la mano destra su entrambi i lati.
Lo shavette mi piace molto, non lo considero così spaventoso da usare, e mi piacerebbe riuscire ad acquisire un po' di destrezza in più.

Grazie mille! ;)

Raffaele
Raffaele
vikingo90
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 11/03/2018, 18:34
Località: Luino (Varese)

Re: Rasatura con shavette

Messaggioda Kissaki » 24/05/2018, 22:32

Ho sempre e solo usato la mano DX, ho trovato il mio metodo e non ne cerco altri.

Quando ci ho provato…..è stato un disastro, tagli assurdi e inutili.

E' solo questione di pratica, perseveranza e metodo...il proprio metodo.

Ci sono shavette che hanno un braccio che facilitano sia l'impugnatura che la visione della lama durante la rasatura, altri sono più ostici da maneggiare, dovuti ad un braccio più corto e una visone più difficoltosa durante la rasatura.

E' solo una questione di esperienza, pratica e di trovare/provare lo shavette con cui ci troviamo meglio.

Ne possiedo 8, ognuno è differente dall'altro, peso, braccio, portalame, manico, esposizione lama, ecc.…..e metodo di rasatura.
Avatar utente
Kissaki
 
Messaggi: 185
Images: 0
Iscritto il: 10/04/2018, 15:36
Località: Milano

Re: Rasatura con shavette

Messaggioda vikingo90 » 24/05/2018, 22:54

Grazie mille! ;)

Non ho capito bene come fai, ma il tuo messaggio mi ha molto rassicurato...
Anch'io mi sono "inventato" una tecnica di rasatura, nel primo momento in cui ho avuto lo shavette per le mani, ma ho percepito grosse limitazioni. Mi piacerebbe proprio capire come fai a radere il lato sinistro, e mi domando se ci sia qualche video dove qualcuno lo faccia, in modo da chiarirmi le idee... certamente imparerò da solo, ma spesso osservando gli altri sono riuscito ad accelerare i tempi di apprendimento. Di certo posso ritenermi soddisfatto, perchè in meno di sei mesi sono arrivato allo shavette, dopo molti anni di rasoio elettrico regolabarba, senza praticamente aver quasi mai usato un multilama.
Adesso possiedo questo Parker SRX e, dal momento che mi piaceva molto e costava poco, ho ordinato anche il Sanguine R5 Wood. Non so quale shavette potrebbe facilitarmi il compito, tra quelli in commercio.
Sono riuscito a non tagliarmi, anche usando la mano sinistra, ma purtroppo mi riesce difficile tenere il rasoio stabile tra le dita, ma sopratutto non riesco a "pensare da mancino", quindi non mi viene automatico orientare il rasoio nel verso giusto, per mettere la lama parallela al viso. Sicuramente la pratica migliorerà la mia abilità ma, esattamente come sono un pessimo arciere di braccio sinistro, dubito che potrò mai essere un buon tonsore mancino, anche con costanza ed esercizio. Parliamo comunque di rasoi, con cui ci si taglia, mentre con l' arco si corre solo il rischio di centrare qualche passante, invece del bersaglio, quindi stiamo parlando di cose di poco conto... :lol: :lol: Va bene per il passante, ma preferirei non tagliarmi, per dover imparare. :lol:

Raffaele
Raffaele
vikingo90
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 11/03/2018, 18:34
Località: Luino (Varese)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda crash84 » 25/05/2018, 9:26

Anch'io dopo un periodo di DE, sono passato allo shavette, Universal mezza lama. Dove leggevo, tutti o quasi, indicavano di usare entrambe le mani, bene, io uso solo la destra :D
All'inizio non è stato semplicissimo, ma provando con la sinistra mi trovavo proprio male e non mi sentivo sicuro :shock:
Imparare per imparare, ho continuato con la destra, alla fine provando e mettendoci un'eternità con le sbarbate ho trovato come posizionare le mani e ora i movimenti iniziano ad essere più fluidi. Ti dico di non scoraggiarti e di continuare, probabilmente sarebbe meglio imparere con entrambe le mani, ma per me più semplice solo con la destra.
Molto, molto importante, l'altra mano, aiutati sempre nel tirare la pelle per permettere una rasatura più accurata e sicura.
Avatar utente
crash84
 
Messaggi: 72
Images: 3
Iscritto il: 22/02/2018, 11:42
Località: Imperia

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda PicklesMacCarthy » 27/05/2018, 13:34

crash84 ha scritto: Dove leggevo, tutti o quasi, indicavano di usare entrambe le mani, bene, io uso solo la destra


Sarebbe sufficiente imparare ad usare bene una mano sola,a mio avviso.All'inizio provavo anche io ad usare dx e sx poi ho lasciato perdere,troppi incasinamenti.
...Perche' non c'e' niente che io detesti di piu' dell'odore di marcio delle bugie......(Col.Kurtz)
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1763
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Markus » 04/06/2018, 15:56

Buongiorno a tutti, sabato preso dalla scimmia ho comprato la shavette CAPTAIN FAWCETT, forse non è il migliore per iniziare ma a me piaceva, qlc lo usa sa dirmi com’é?
Markus
 
Messaggi: 34
Images: 5
Iscritto il: 16/03/2018, 14:26
Località: Milano

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Gert dal Pozzo » 04/06/2018, 17:03

Ciao a tutti, dopo anni con un mano libera (comprato qui sul forum), ho deciso di provare lo shavette.
Risultati eccellenti, soprattutto con la barba di qualche giorno (4 o 5).
Mi sono subito trovato benissimo, esercitando pochissima pressione, usando entrambe le mani.

Ma... non perdona ogni singolo, piccolo, errore!!!! Un "appoggio" sbagliato: taglietto, un movimento della guancia superfluo: taglietto. Certo basta fare un pò di attenzione o è il mio ML che taglia poco e sarebbe da riaffilare (sento un certo "strappo" mentre lo passo), ma ho notato che non perdona rispetto all'altro.
La realtà è un'illusione... ciò che è normale per il ragno è caos per la mosca. Morticia Addams
Avatar utente
Gert dal Pozzo
 
Messaggi: 11
Images: 10
Iscritto il: 18/05/2014, 23:45
Località: Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda scoglio » 04/06/2018, 23:12

Gert dal Pozzo, che lamette hai usato? Sicuramente è una variabile molto importante per la questione dei tagli, fermo restando che naturalmente la cautela è sempre necessaria, come con ogni rasoio
Sanguine R5 wood
Simpsons Berkeley - Omega 98 - The Body Shop synth
Soaps: SV Manna 4.3 - TOBS Sandalwood - LPL Fougère - Negozio Leggero Mandorla - The Body Shop - Proraso rossa/bianca
AS: TOBS Sandalwood - Proraso Verde - SV Manna
Avatar utente
scoglio
 
Messaggi: 150
Images: 8
Iscritto il: 25/05/2017, 14:45
Località: Maastricht

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Kissaki » 05/06/2018, 0:57

Maggiore è l'esposizione della lama (2/3mm) e peso (50/65 gr) minore è il rischio di tagliarmi…..una passata e sono soddisfatto.

Come già detto, gli unici con i quali mi trovo ottimamente a radermi, sono gli homage del DonJae.

Gli altri sono stati mandati tutti in pensione, tranne l'Universal lama intera, giocattolini in confronto con alcuni shavette della Focus World (imho)

Ovviamente, parlo di shavette del popolino…..escludo Kai Captain, ecc.
Avatar utente
Kissaki
 
Messaggi: 185
Images: 0
Iscritto il: 10/04/2018, 15:36
Località: Milano

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Gert dal Pozzo » 05/06/2018, 22:40

scoglio ha scritto:Gert dal Pozzo, che lamette hai usato? Sicuramente è una variabile molto importante per la questione dei tagli, fermo restando che naturalmente la cautela è sempre necessaria, come con ogni rasoio

Sto usando lamette wilkinson. Ogni volta uso cautela maggiore, forse addirittura troppa, mentre con il ML vado molto più sicuro e tranquillo. Ma è una questione psicologica, non di risultati, in entrambi i casi molto soddisfscenti!
La realtà è un'illusione... ciò che è normale per il ragno è caos per la mosca. Morticia Addams
Avatar utente
Gert dal Pozzo
 
Messaggi: 11
Images: 10
Iscritto il: 18/05/2014, 23:45
Località: Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Kissaki » 05/06/2018, 22:53

Non credo che sia una questione di lamette, è proprio una caratteristica dello shavette.

Se si ha poca dimestichezza, sensibilità nel maneggiarlo, in un nanosecondo ti sbreghi mezzo viso.

Quello che non si deve mai fare e quando non si sente la pelle pronta, riporre tutto e finire con un bic da un euro.
Avatar utente
Kissaki
 
Messaggi: 185
Images: 0
Iscritto il: 10/04/2018, 15:36
Località: Milano
PrecedenteProssimo

Torna a Shavette e altri rasoi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite