Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Rasoi Timor

Sostienici

Sponsor
 

Re: Rasoi Timor

Messaggioda Lizzero » 07/10/2017, 16:37

Buondì,

Considerato che con gli ultimi acquisti ed i rasoi "in panchina" ero arrivato a 4 DE in esubero rispetto alla mia rotazione ormai bisettimanale, la scimmia mi ha saggiamente suggerito di comprare un altro DE; in questo modo diventavano 5 e si poteva ampliare la rotazione portandola a 3 settimane (la settimana DE per me è fatta da 5 giorni, sabato e domenica vado di shavette).
E come darle torto?
Così, nella fretta di chiudere la settimana da subito con il quinto DE, giovedì sera mi sono recato nell'unico negozio fisico di Catania che vende qualche DE e mi sono accaparrato il Timor 42082: un TTO a manico lungo.

Provato ieri con Vitos verde e lama Diplomat alla quinta barba.
E son qui a rendervi le mie prime impressioni.

Dal punto di fisica "fisico" è un bel rasoio mastino.
Ha un peso "importante" (anche se forse un tantino sbilanciato sul manico), buone finiture, non presenta anomalie o difetti di fabbrica eclatanti (e manco nascosti, ho cercato di farci caso). Il manico lungo poi lo preferisco in generale.
Il meccanismo di apertura funziona "a primo colpo" in maniera egregia e delicata. Agitando il rasoio non si sentono "tintinii" (come sul Popular ad esempio).
Non ho riscontrato asimmetrie di sporgenza della lama.
Insomma mi pare davvero fatto come si deve.

Alla prova su strada il rasoio ha mostrato una grande, grandissima, gentilezza.
Era davvero una piuma sul volto. Però, a differenza di rasoi che considero analoghi in termini di gentilezza (Feather Popular e Merkur 25C), avevo il "piacere" di "sentire" il rasoio in mano. Inoltre, con il suo peso, pur essendo gentile e gradevolissimo sul viso secondo me è molto efficace. Ho avuto la ricrescita quasi a sera. E difficilmente con rasoi così gentili raggiungo questo risultato. Per intenderci sia con Popular che con 25C con la lama Diplomat in uso ho si avuto ottimi risultati ma non come con il Timor.
Il grip è assolutamente eccellente grazie al disegno del manico ed anche con il manico lungo ed il suo "peso", in "gara" si dimostra inaspettatamente agile e consente anche angoli particolari grazie alla sua testina che, invece, è abbastanza piatta.
Insomma pur preferendo i rasoi decisamente più aggressivi devo dire che questo Timor regala rasature molto molto confortevoli con una giusta efficacia, secondo me superiore "alla media del segmento". Fermo restando, ovviamente, che non penso (ma ovviamente poi lo proverò con lame più strong) possa arrivare a darmi quello che mi danno gli OC.
Però, quando si sente necessità di una sbarbata confortevole, senza troppi patemi e con un discreto risultato, beh questo Timor può essere il rasoio giusto.
Lo consiglio molto al neofita anche se il suo prezzo (io l'ho preso a 35 Euro ma è un negozio fisico ci può stare che magari on line si becca a meno) non è proprio entry level. Ed anche a tipacci più scafati può dare buone soddisfazioni.

Voto finale 7
Il tempo è talmente importante che diventa piacevole quando lo ignoriamo.
Enzo.
Avatar utente
Lizzero
 
Messaggi: 1534
Images: 510
Iscritto il: 08/09/2016, 9:44
Località: Catania

Rasoio G&F

Messaggioda gigetto » 17/05/2018, 17:05

60200

Ho preso ora su Amazon questo rasoio per alternarlo al mio Merkur CC a dire il vero ho preso la versione a manico corto. Vediamo quando arriva e come funziona, l'ho preso in virtù di una testina che mi sembra particolarmente dolce, del fatto che fosse in acciaio inox cromato e che sia un rasoio tedesco fatto in germania non in cina ad un prezzo di superiore a quello di cinesi spediti ma molto inferiore ai rasoi che sono in acciaio inox.
Vi aggiornerò quando mi arriva sperando non sia molto più aggressivo di un EJ.

La ditta è quella che vende anche i Timor.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoio G&F

Messaggioda Trepassate » 17/05/2018, 18:19

Sbaglio sicuramente.
Ma i Timor non sono fatti fabbricare in Cina per loro conto?
Cosa impedisce che anche il tuo sia Cinese e marchiato Tedesco di Germania?
Probabilmente solo il manico è in acciaio. La testina?

Comunque una bella recensione quando ti arriva ci vuole.
Magari anche indicando il prezzo e le spese di spedizione.
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1980
Images: 264
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 17/05/2018, 20:16

Il prezzo è 33,50 euro spedito, acciaio 303 cromato, non so se solo la testina oppure tutto, rasoio in tre pezzi, la testa a vista mi sembra quella di un Muhle rocca o similare (nel caso dolce dolce non è...) ma sul fatto che sia fatto in germania è chiaramente indicato dalle incisioni sul manico e sulla testa, dubito lo abbiano marchiato in cina, se così fosse beh, oramai non mi stupisco più di nulla. :oops:

Quando arriva vi aggiorno con una prova su barba di 2gg
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff Rasoio 1353

Messaggioda gigetto » 23/05/2018, 11:25

arrivato iersera questo l'ho provato stamane con barba di 2gg. Da quello in foto cambia il manico che è più corto un pò più lungo e con un pò più di diametro rispetto al Piccolo Fatip e con abbondante zigrinatura. Presenta sulla testa, che ha anche una bella botta su di un lato, ma nulla che infici la funzionalità, diciture made in Germany e anche il manico sul fondello ha minuscole scritte al laser. C'è nella confezione, quella della foto, una semplicissima scatoletta in cartone anche una lametta Timor. Accompagna il tutto un foglietto scritto in tedesco generico su G&F.

Il Rasoio, che dovrebbe essere inox, presenta un bel peso, circa 100g, e la testa è un già visto che ricorda il Muhle, almeno dalle foto, non ha un piccolo blade gap.

L'ho provato con una Personna perchè è la lama a voi più congeniale, per avere poche sorprese visto che la sua timor a me non era piaciuta per niente. Pre su barba di 2gg Prep, sapone jermin e solite tre passate. Più incisivo di un Plasticone wilkinson e più incisivo di un Merkur 20c ma ugualmente dolce, non è molto chiuso e consente in tre confortevoli passate di asportare tutto, lasciando anche un bel post, certo il post non è merito solo del rasoio, che secondo me può essere usato quotidianamente. L'accoppiamento dei due pezzi della testa è molto molto stabile e il rasoio non canta per niente, molto teutonico. Come aggressività viene dopo a wilkinson classic, Feather popular e Merkur CC, ma è più azzeccata l'angolazione della lama rispetto a un Fatip Gentile, per cui pur essendo a questo pari per efficacia è questo più gentile del gentile.

Può essere rasoio quotidiamo, non essendo, con la giusta tecnica, rasoio aggressivo, ma non è neppure un rasoio gentile che perdona tanto.Vale il prezzo pagato.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda Maxabbate » 23/05/2018, 17:36

Ma alla fine è acciaio? E' acciaio solo il manico? Perché cromare l'acciaio? Boh...
Maxabbate
 
Messaggi: 1261
Images: 165
Iscritto il: 06/05/2014, 14:20
Località: Bologna

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 23/05/2018, 17:45

Dalla descrizione (sommaria) su amazon dovrebbe essere Aisi, la testa per me è cromata, probabilmente per renderla più lucida e scorrevole, non sembra stampata ma fresata si e probabilmente la cromatura è un rimedio più economico alla lucidatura del metallo. Penso. Non è paragonabile a un ATT, un Pils, un Feather, ma come uso vale i soldi che costa.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 25/05/2018, 8:50

Stamane l'ho usato con la sua timor dopo due barbe con la presonna platinum. Per la particolare conformazione della testa, che piega meno la lama rispetto ad un Merkur CC ed espone la lama un pò di più, questo rasoio sulla mia pelle/barba vuole lame un pò affilate, lo riproverò più avanti con una Elios, lama che non disdegno.E vedrò se confermare o meno le impressioni avute con la Timor, lama che a me ai tempi non era piaciuta molto.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 01/06/2018, 17:59

Oggi Amazon mi manda una strana richiesta con una domanda. Ossia un utente Amazon mi chiede se il rasoio è in acciaio inox. Fatto salvo che la loro descrizione diceva rasoio in acciaio inox, anche a me sembra strano che la testa sia cromata per cui facile che sia inox il manico e magari altra lega la testa cromata. Sul loro sito poi non è specificato.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda ares56 » 01/06/2018, 19:47

I Gentle Shaver dovrebbero avere il solo manico in acciaio mentre la testina è la solita lega zama cromata.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 14524
Images: 2618
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 02/06/2018, 12:30

sì difatti ma tutto però è per deduzione quando la descrizione dovrebbe poi coincidere con l'oggetto stesso....diverso è scrivere rasoio inox oppure con manico inox... :oops:
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda ares56 » 02/06/2018, 12:51

gigetto ha scritto:sì difatti ma tutto però è per deduzione ...

No... ;)

gigetto ha scritto:....diverso è scrivere rasoio inox oppure con manico inox... :oops:

Basta andare sul sito del produttore:

The variety of shaving heads (Butterfly- and 3-piece-systems) and a wide choice of handles, made of stainless steel or coloured resin elements,...

Quindi i manici possono essere in acciaio inossidabile, le testine no.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 14524
Images: 2618
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 02/06/2018, 17:21

Sì ma mi riferisco alla descrizione amazon, non per niente altri utenti della piattaforma mi hanno fatto una domanda riguardo l'oggetto. Spero che anche questa piccola precisazione possa servire da guida per chi cerchi tale rasoio.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda ares56 » 02/06/2018, 18:33

gigetto ha scritto:Sì ma mi riferisco alla descrizione amazon, non per niente altri utenti della piattaforma mi hanno fatto una domanda riguardo l'oggetto. ...

E' vero ed hai ragione...purtroppo le descrizioni di molti articoli su Amazon (non solo quelli per la rasatura) sono approssimative, per questo è sempre utile leggere quelle fornite dal produttore.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 14524
Images: 2618
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda Accutron » 02/06/2018, 18:37

Non sarebbe la prima volta che Amazon mette descrizioni sommarie o addirittura sbagliate sui prodotti che vende.
Io che mi ci servo spesso ho notato che anzi è una prassi diffusa :roll:
Opps mi ha preceduto ares!
Double Edge: EJ DE87; YAQI DOC Mellon; Yaqi Cobbled; Yintal YT-W01P; Fatip Originale Grande; Fatip Piccolo Special Edition; Fine A. Marvel; Muhle Rocca; Phoenix DOC Flat Bottom
DE Shavette: Razorine
Lamette: Perma Sharp, Bic Chrome Platinum, Personna
Avatar utente
Accutron
 
Messaggi: 795
Images: 72
Iscritto il: 25/02/2018, 10:17
Località: Marche (MC)

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 03/06/2018, 7:12

gigetto ha scritto:Dalla descrizione (sommaria) su amazon dovrebbe essere Aisi, la testa per me è cromata, probabilmente per renderla più lucida e scorrevole, non sembra stampata ma fresata si e probabilmente la cromatura è un rimedio più economico alla lucidatura del metallo. Penso. Non è paragonabile a un ATT, un Pils, un Feather, ma come uso vale i soldi che costa.


Scusate se mi autocito, per concludere diverso è spendere 34 euro spedito per un rasoio inox piuttosto che manico inox, l'unica parte del rasoio un pò sensibile all'usura è infatti la testa....probabilmente in zama cromata.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda ischiapp » 20/12/2018, 15:39

Da un po' non guardavo il listino Giesen & Forsthoff.
Seppur non di recente, rispetto alla classica Pure Shaver è disponibile anche la linea Gentle Shaver.
La differenza è nei manici, infatti i nuovi sono in acciaio (non ottone).
Disponibili in due lunghezze, corto da 80mm e lungo da 100mm.
Le teste sono standard, sia a barra solida (closed comb, CC) che a pettine (open comb, OC).
Soprattutto le CC sembra siano più dolci dello standrd DE8x di EJ / Muhle.

Personalmente preferisco l'estetica della linea Vintage Edition.
Disponibile con manici in Ottone Cromato, Legno o Resina Acrilica o Resina Epossidica su Ottone, Acciaio.
Bello il 1350 in Acciaio Cromato con manico lungo, ed il cugino 1351 con manico corto.
Molto belli quelli con finitura in legno su ottone:
• 1360 Ulivo
• 1361 Noce
• 1362 Quercia
• 1363 Padouk
• 1364 Ebano
• 1365 Wenge
• 1387 Cedro Rosso (Thuja Burl)
Classici, ma con la resistenza della resina acrilica:
• 1389 Nero
• 1390 Avorio (formalmente Bianco Crema)
I miei preferiti sono sicuramente i modelli più moderni, con manico lungo in resina epossidica su ottone cromato:
• 1370 Nero
• 1371 Rosso
• 1372 Marrone
• 1373 Arancione
Immagine


Dettagli:
https://gf-solingen.de/en/
https://www.badgerandblade.com/forum/reviews/giesen-forsthoff-timor-gentle-shaver-1354.211681/
https://shop.nassrasur.com/de/Artikel-nach-Marke/Giesen-Forsthoff
https://xn--80abdx3bn.xn--p1ai/search/index.php?q=Timor&s=ricerca
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 16033
Images: 2446
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda gigetto » 20/12/2018, 15:54

Io ho il modello 1353, la testina a dire il vero non mi ha mai fatto impazzire, gli preferisco la Merkur CC infatti adesso su quel manico ho montato quella e lo uso come rasoioda viaggio. Testina dolce sì ma non dolcissima, non ho Edwin Jagger per fare un paragone ma quando lo presi da un giro sui forum la mia era quella più spessorata con più Blade Gap rispetto alle altre similari EJ/Muhle.
Forse è solo per il manico corto che non l'ho reputato rasoio gentile nel senso di dolce, probabilmente con un bel manico lungo e leggero le cose cambiano.
gigetto
 
Messaggi: 2408
Images: 18
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rasoi Timor - Giesen & Forsthoff

Messaggioda ischiapp » 20/12/2018, 16:18

gigetto ha scritto:Io ho il modello 1353 ... con più Blade Gap rispetto alle altre similari EJ / Muhle.
Uno dei modelli della linea Gentle Shaver, come mostri in foto. (vedi qui)
Quello che cambia è il manico in acciaio, le teste in zamak sono uguali per tutti.
Il feeling sembra sia più dolce di un EJ, a dimostrare che la fenditura (gap) non è tutto ... ;)

Probabilmente il 1354 (con manico lungo, 11x100mm) offre una sensazione più morbida.
Proprio per la lunghezza, dato che il peso cambia di soli tredici grammi (89g).
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 16033
Images: 2446
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: HxH, klopp, Sasulini, Ste29, Vicenzo e 10 ospiti