[scheda] Omega Hi Brush Series 46735-0146735

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

[scheda] Omega Hi Brush Series 46735-0146735

Sostienici

Sponsor
 

[scheda] Omega Hi Brush Series 46735-0146735

Messaggioda balthazar » 27/05/2013, 21:23

3856

Dimensioni:

diametro max del nodo alla sommità 50 mm
altezza max delle setole 57 mm
altezza totale 112 mm
diametro del nodo 23 mm
diametro manico 33 mm
le misure sono state da me effettuate sul pennello in mio possesso.

Prezzo:

il pennello è stato acquistato da Yourshaving.com che lo propone nel suo catalogo a 26,95€ (al lordo dello sconto che pratica a noi utenti del Forum), oltre spese di spedizione.

Descrizione/qualità generale:

Questo pennello appartiene alla serie Hi Brush che propone nodi in fibra sintetica ad imitazione del pelo di tasso. All'interno del catalogo Omega, quello da me acquistato - in compagnia di altri cinque fratelli - è posto nella "fashon style" che - a parere del fabbricante - dovrebbe essere connotata da qualche ricercatezza in più di quelle adottate nelle serie normali. Il mio pennello ha un manico in plastica colorata tipo "barber pole", che risulta - a mio parere (non me ne vogliano gli estimatori del genere) - alquanto brutto. Il nodo è ospitato in un coppetta in plastica "cromata" annegata nel manico. Il nodo è abbastanza alto ed ha l'aspetto delle produzioni in setola della stessa Casa (cosa che me lo ha fatto preferire rispetto agli altri modelli in catalogo). Le setole si presentano flessibili e accarezzando la sommità del nodo si avverte una più che discreta morbidezza (non proprio vellutata, ma comunque si avverte una bella sensazione). Il pennello, pur non piacendomi, non ha l'aspetto di un prodotto dozzinale, ma è ben costruito, come ci si aspetterebbe da una Casa con tanta esperienza alle spalle.


3860


Il pennello è stato sottoposto, prima di essere usato sul viso, a tre giorni di uso abbastanza intenso, con frequenti schiumate "in bianco", per rodarlo, anche se io continuo ad essere dell'idea (confermata anche questa volta dalla mia esperienza su questo tipo di pennelli) che il rodaggio non abbia alcun effetto sulle setole sintetiche.
Ovviamente questo tipo di nodo non abbisogna di ammollo preventivo e risulta subito pronto all'uso.

3861

Alla prova d'uso questo pennello ha tradito le aspettative che avevo su di esso. Nella fase di montaggio le setole si sono dimostrate meno flessibili di quanto poteva sembare passandoci le dita al'interno a pennello asciutto e questo ha provocato delle difficoltà nel montare la schiuma in ciotola, anche perchè il nodo tende a restare unito e quindi per farlo aprire va schiacciato esercitando una certa pressione. Comunque la schiuma viene montata con facilità e presto si impara a "domarlo". Nell'uso in face leathering non ha fornito buona prova di sè, proprio per queste sue caratteristiche.
Nel portarlo sul viso per stendere la schiuma precedentemente montata, si avverte subito la sgradevole sensazione generata dalle punture che il nodo esercita sulla pelle, cosa che si avverte - ovviamente - con maggiore acutezza nella seconda passata. Quello che si prova, non è una sensazione da punture generalizzate da parte di tutte le setole (e meno male!), ma è come se ci trovassimo di fronte uno di quei pennelli fatti con setole miste (cavallo/tasso, suino/tasso, ecc), insomma pare che il nodo sia composto da due qualità di fibre, la cui risultante è comunque quella di far avvertire distintamente e con insistenza delle punture irritanti che proprio non sopporto. Il fenomeno si attenua di molto se si usa il pennello senza farlo roteare, come quello di un imbianchino, ma a me questo modo di stendere la schiuma non è proprio congeniale.
Anche la schiuma viene portata sulla pelle in maniera quasi "asettica" ed un tantino avara da parte del nodo, non si ha quella sensazione che si prova coi nodi di riferimento (Muhle) che non ti farebbe smettere di passare e ripassare il pennello sulla pelle.


Conclusioni

Quando ho acquistato questo pennello, l'ho fatto nutrendo una certa fiducia nella Casa nostrana e mi sarebbe piaciuto avere un prodotto da paragonare ai miei riferimenti e che costasse molto meno. Purtroppo le attese sono andate deluse. Il pennello non costa poco e per il prezzo pagato mi sarei atteso una confortevolezza diversa offerta dal nodo. Purtroppo come qualità generale e per le prestazioni fornite, siamo molto, molto distanti da analoghe realizzazioni teutoniche e questo mi ha amareggiato. Evidentemente dobbiamo attendere tempi migliori per vedere prodotti di casa nostra - di questo genere - competere ad armi pari coi concorrenti.



40254026


per eventuali commenti: http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=32&t=2576
Avatar utente
balthazar
 
Messaggi: 189
Images: 16
Iscritto il: 22/05/2012, 19:39
Località: Foggia

Torna a Schede

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron