*TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

ermis
Messaggi: 645
Iscritto il: 05/04/2016, 16:50
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ermis »

L.B. ha scritto: Un'altra cosa. Che io sappia Il Benzalconio cloruro è inattivato dai tensioattivi anionici (contenuto in molti detergenti comuni) e dalla presenza di fibre di cotone e/o cellulosa. Occhio, perchè un uso non attento potrebbe rendere l'uso del prodotto in questione solo un rimedio per combattere l'ansia...
Ciao L.B. scusa ma non ho capito cosa volevi dire con questo tuo messaggio,in particolare il collegamento con l'ansia...
Potresti spiegarmi meglio cosa intendevi dire? Grazie
Roberto
ermis
Messaggi: 645
Iscritto il: 05/04/2016, 16:50
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ermis »

Mi diverto a leggere certi tecnicismi ...cloruro benzalconio,ecc rileggendo sembra davvero di essere in sala operatoria,mi vengono i brividi.
Nessuna offesa verso nessuno,anzi i miei complimenti per la vostra competenza.
Io rileggendo tutta la metodica sono dell'idea che sia meglio usare rasoi preferibilmente nuovi e non usati.
Il rischio di sbagliare qualcosa o omettere qualche operazione importante c'é sempre.
Comunque con un minimo di impegno si può imparare e abituarsi alle operazioni di disinfezione dei rasoi usati
L.B.
Messaggi: 1008
Iscritto il: 23/10/2016, 13:20
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da L.B. »

ermis ha scritto:
L.B. ha scritto: Un'altra cosa. Che io sappia Il Benzalconio cloruro è inattivato dai tensioattivi anionici (contenuto in molti detergenti comuni) e dalla presenza di fibre di cotone e/o cellulosa. Occhio, perchè un uso non attento potrebbe rendere l'uso del prodotto in questione solo un rimedio per combattere l'ansia...
Ciao L.B. scusa ma non ho capito cosa volevi dire con questo tuo messaggio,in particolare il collegamento con l'ansia...
Potresti spiegarmi meglio cosa intendevi dire? Grazie
Roberto
Intendevo dire, semplicemente, che bisogna fare le cose "cum grano salis", altrimenti non servono allo scopo che ci si è prifisso (disinfezione) ma solo a mettere a tacere quella voce dentro di noi preoccupata di contrarre qualche malattia...
Ogni disinfettante presenta limiti e controindicazioni. Conoscere i protocolli di applicazione di questi prodotti (facilmente reperibili in rete e molto comprensibili anche per i non addetti ai lavori), sarebbe cosa buona e giusta prima di avventurarsi in questa impresa... ;)
Shavette: Dovo e Focus.
Double Edge: Muhle R41; Fatip Classic Original: Grande e Piccolo; Merkur Progress 500; Merkur 38c; Lord L6; Edwin Jagger DE89; Baili BT133; Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna, Astra.
ermis
Messaggi: 645
Iscritto il: 05/04/2016, 16:50
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ermis »

Perfetto,allora avevo inteso bene il senso del tuo messaggio
Avatar utente
biancopelo
Messaggi: 239
Iscritto il: 14/11/2016, 11:39
Località: Torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da biancopelo »

Considerando che la probabilità di contrarre malattie usando un DE usato e ben lavato è prossima allo zero, probabilmente sconfiggere l'ansia è il miglior risultato che ci possiamo aspettare. :D

Senza offesa per nessuno, eh, anche io li "disinfetto", quelli presi nei mercatini o comprati usati, ma per pura fisima. ;)
Gli uomini non crescono mai, cambiano solo giocattoli...

Ho la barba dura (lo dice il mio barbiere, che ne vede tante) e la pelle sensibile (lo dice la mia dermatologa, che ne vede tante). :)

--
Roby
Lorenzo74
Messaggi: 18
Iscritto il: 11/02/2017, 10:49
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Lorenzo74 »

biancopelo ha scritto:Considerando che la probabilità di contrarre malattie usando un DE usato e ben lavato è prossima allo zero, probabilmente sconfiggere l'ansia è il miglior risultato che ci possiamo aspettare. :D

Senza offesa per nessuno, eh, anche io li "disinfetto", quelli presi nei mercatini o comprati usati, ma per pura fisima. ;)
Come li disinfetti?
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16064
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ares56 »

Torna indietro di una pagina: viewtopic.php?p=231800#p231800" onclick="window.open(this.href);return false;
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
biancopelo
Messaggi: 239
Iscritto il: 14/11/2016, 11:39
Località: Torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da biancopelo »

Ares, ma come fai a ricordarti tutti gli interventi di tutti? Qual è il tuo segreto? Che dopobarba usi? :D

Lorenzo, Ares ha richiamato la procedura che uso io, che vale più o meno come qualunque altra, date le premesse (vale a dire: non serve alcuna disinfezione). Tra l'altro, se ne ottiene una disinfezione modesta...
Gli uomini non crescono mai, cambiano solo giocattoli...

Ho la barba dura (lo dice il mio barbiere, che ne vede tante) e la pelle sensibile (lo dice la mia dermatologa, che ne vede tante). :)

--
Roby
Avatar utente
Mastrofoco
Messaggi: 1188
Iscritto il: 06/10/2015, 16:03
Località: Robecco s/n (Mi)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Mastrofoco »

biancopelo ha scritto:Considerando che la probabilità di contrarre malattie usando un DE usato e ben lavato è prossima allo zero, probabilmente sconfiggere l'ansia è il miglior risultato che ci possiamo aspettare. :D

Senza offesa per nessuno, eh, anche io li "disinfetto", quelli presi nei mercatini o comprati usati, ma per pura fisima. ;)
Disinfettare? Io levo la ruggine,passata di pasta lucidare,affilo e uso....meno masturbazione mentali e più serenità
"Non sai che ci vuole scienza,ci vuol costanza ad invecchiare senza maturità"
Avatar utente
biancopelo
Messaggi: 239
Iscritto il: 14/11/2016, 11:39
Località: Torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da biancopelo »

Appunto, pura fisima, parte del rito, soddisfacimento di un personalissimo piacere, non reale necessità. :)
Gli uomini non crescono mai, cambiano solo giocattoli...

Ho la barba dura (lo dice il mio barbiere, che ne vede tante) e la pelle sensibile (lo dice la mia dermatologa, che ne vede tante). :)

--
Roby
Avatar utente
Frankie Basetta
Messaggi: 92
Iscritto il: 15/09/2017, 14:00
Località: Cesate (MI)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Frankie Basetta »

Ma il famoso Barbicide, non funziona? Qualcuno lo ha provato?

Io non disinfetto niente personalmente, dò una bella sciacquata prima di usarlo e via.

Però ora che ho iniziato a usare la lametta per più di una barba mi sono posto il problema, più che per la paura di malattie varie, ma perchè
magari potrebbe aumentare l'irritazione/infiammazione
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16064
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ares56 »

La lametta la usi solo tu...quale rischio vuoi che ci sia?
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
Frankie Basetta
Messaggi: 92
Iscritto il: 15/09/2017, 14:00
Località: Cesate (MI)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Frankie Basetta »

bhe anche la biacnheria intima la uso solo io...però la cambio...
Avatar utente
Mastrofoco
Messaggi: 1188
Iscritto il: 06/10/2015, 16:03
Località: Robecco s/n (Mi)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Mastrofoco »

Io ste seghe mentali non le capisco proprio...
"Non sai che ci vuole scienza,ci vuol costanza ad invecchiare senza maturità"
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16064
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ares56 »

Frankie Basetta ha scritto:bhe anche la biacnheria intima la uso solo io...però la cambio...
Mi auguro per te che quando ti fai la barba non sporchi le lamette allo stesso modo di come sporchi la biancheria intima... ;)

Dai, il paragone non regge...la biancheria intima la cambi, la lavi e la rimetti...le lamette le usi e le cestini.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Antonio Bove
Messaggi: 1742
Iscritto il: 22/07/2014, 13:04
Località: siracusa

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Antonio Bove »

Frankie Basetta ha scritto:Però ora che ho iniziato a usare la lametta per più di una barba mi sono posto il problema
Io mi domando...
Quando usavi il multilama, che ha le lame sempre di metallo, ti ponevi il problema?
Avatar utente
Frankie Basetta
Messaggi: 92
Iscritto il: 15/09/2017, 14:00
Località: Cesate (MI)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Frankie Basetta »

ares56 ha scritto:Dai, il paragone non regge...la biancheria intima la cambi, la lavi e la rimetti...le lamette le usi e le cestini.
Le uso, poi sciaquo il rasoio, e lo appoggio sul suo stand e la volta dopo la riuso, il disinfettare il rasoio/lametta può essere inteso come lavare la biancheria?
Antonio Bove ha scritto:
Frankie Basetta ha scritto:Però ora che ho iniziato a usare la lametta per più di una barba mi sono posto il problema
Io mi domando...
Quando usavi il multilama, che ha le lame sempre di metallo, ti ponevi il problema?
No Antonio, mai posto ed infatti lo scopo di queste domande e queste ricerche è quello di migliorare non di rimane uguale, infatti il mio incipit è stato :
Frankie Basetta ha scritto:Ma il famoso Barbicide, non funziona? Qualcuno lo ha provato?
Io non disinfetto niente personalmente, dò una bella sciacquata prima di usarlo e via.
Però ora che ho iniziato a usare la lametta per più di una barba mi sono posto il problema, più che per la paura di malattie varie, ma perchè
magari potrebbe aumentare l'irritazione/infiammazione
Mi chiedevo soltanto visto che c'è un post già aperto, visto che esistono prodotti in commercio apposta per questa applicazione, se effettivamente
la carica batterica che si genera su una lametta usata può contribuire a creare un infiammazione della cute. Inoltre dato che ho visto su internet dei barbieri mettere i
rasoio a bagno nel barbicide, mi chiedevo come mai si era parlato di numerosi tipi di disinfettate, di cui alcuni potenzialmente dannosi per i metalli, e non si è mai nominato il barbicide

In ogni caso non penso che mi metterò mai a disinfettare niente dato che non è nella mia natura, chiedevo per curiosità, visto che il mio obiettivo è potermi radere
tutti i giorni senza avere il collo irritato, stò cercando di farmi un quadro completo della situazione :D
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16064
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ares56 »

Stai facendo un pò di confusione, forse per le troppe informazioni di questa discussione. Una cosa è disinfettare un rasoio magari vintage acquistato su eBay o nei mercatini (o che viene usato da vari utenti nelle barberie), una cosa è disinfettare ad ogni uso la tua lametta personale che dopo 2-3 utilizzi si butta.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
giotakamine
Messaggi: 75
Iscritto il: 09/08/2017, 8:13
Località: Legnano (Mi)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da giotakamine »

Ciao, potresti utilizzare una lametta ogni volta e gettarla via, così non hai problemi di sorta ed hai sempre una lametta nuova.
Avatar utente
Frankie Basetta
Messaggi: 92
Iscritto il: 15/09/2017, 14:00
Località: Cesate (MI)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Frankie Basetta »

ares56 ha scritto:Stai facendo un pò di confusione, forse per le troppe informazioni di questa discussione. Una cosa è disinfettare un rasoio magari vintage acquistato su eBay o nei mercatini (o che viene usato da vari utenti nelle barberie), una cosa è disinfettare ad ogni uso la tua lametta personale che dopo 2-3 utilizzi si butta.
ok :D
giotakamine ha scritto:Ciao, potresti utilizzare una lametta ogni volta e gettarla via, così non hai problemi di sorta ed hai sempre una lametta nuova.
Vai sereno, continuerò a usarla finchè taglia e la sciacquerò con acqua calda durante la rasatura come da sempre :D
Thor71
Messaggi: 108
Iscritto il: 08/04/2018, 19:59
Località: Roma

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Thor71 »

Ciao a tutti,
ho letto con molto interesse questo thread, ho pero` un dubbio su come procedere alla disinfezione di un gillette fatboy executive di prossimo arrivo.
Avrei l'intenzione di utilizzare l'amuchina ma leggendo tra queste pagine mi sembra di capire che l'utlizzo del sodio ipoclorito non si sposa bene con l'acciaio, inoltre avendo qs rasoio la placcatura in oro mi chiedevo a questo punto se utilizzare un comune detersivo per piatti.
Pareri?
Grazie, Mauro
Pennelli: Simpson Chubby 2 Super, Commodore X3 Best; Yaqi Sagrada Familia; Omega 48, Hi-Brush
Double Edge: Muhle R101, Gillette Black Beauty, Gillette Fatboy Executive, Ikon X3, ATT M2, Merkur Progress, Gibbs n.15
Lamette: Kai, Personna, Astra SS, Wilkinson Sword nere
Avatar utente
Trepassate
Messaggi: 1919
Iscritto il: 11/02/2014, 18:23
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Trepassate »

Io i miei chiamiamoli "vintage" li ho sempre trattati solamente con spazzolino da denti e detersivo piatti.
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16064
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da ares56 »

Idem come Trepassate.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Contra
Messaggi: 51
Iscritto il: 17/10/2018, 17:56
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da Contra »

Ma un po' di alchol e basta quella volta all' anno non va bene? Oo
L.B.
Messaggi: 1008
Iscritto il: 23/10/2016, 13:20
Località:

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggio da L.B. »

Il comune alcool etilico denaturato è a 90º, quindi è ottimo come solvente per rimuovere lo sporco/macchie. Come disinfettante, peró, non va bene così com'è (90º): presenta infatti un'azione battericida (con completa) solo quando è diluito in acqua (70º), con tempi di contatto di almeno 10 minuti.

P.S. Se scorri i messaggi precedenti, trovi dei link che richiamano i protocolli ospedalieri sul corretto uso dei disinfettanti.
Shavette: Dovo e Focus.
Double Edge: Muhle R41; Fatip Classic Original: Grande e Piccolo; Merkur Progress 500; Merkur 38c; Lord L6; Edwin Jagger DE89; Baili BT133; Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna, Astra.
Rispondi

Torna a “Pronto Soccorso”