[SCHEDA] WSP The Monarch Two Band

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

[SCHEDA] WSP The Monarch Two Band

Sostienici

Sponsor
 

[SCHEDA] WSP The Monarch Two Band

Messaggioda balthazar » 24/05/2013, 23:35

Immagine

Dimensioni: nodo 23 mm. - altezza nodo 54 mm. - altezza manico 48 mm. - larghezza max manico 36 mm. - larghezza base manico 32 mm.

Prezzo: 75,00 USD + spese di spedizione 5,00 USD

Descrizione/qualità:
il pennello viene consegnato dentro una scatoletta di cartone spesso, la cui parte superiore mostra il logo del marchio WSP - Wet Sahving Products in bianco su campo nero. All'interno trova posto il pennello avvolto in poca carta velina bianca ed il tutto è accompagnato da un bigliettino con i complimenti per l'acquisto e delle scarne indicazioni d'uso. Ottima la praticità e l'efficacia del confezionamento.
Nell'insieme il pennello si prensenta in forme armoniche e di dimensioni giuste; il manico è realizzato in una bellissima resina color avorio vecchio con delle belle venature su di un lato che partono a raggiera dal piede. La lucidatura e le finiture in genere non rivelano incertezze, il manico è realizzato in maniera pressochè perfetta. Il logo della casa è riportato in una bella serigrafia (di quelle che ci ha fatto rimpiangere la New Forest) di colore nero sulla parte bombata del manico. Unico neo di questo particolare è la forma: praticamente copiata da Kent (modello in tasso BK4), a mio parere potevano sforzarsi di più, anche se così com'è va benissimo, ma non rivela uno sforzo di personalizzazione che avrei certamente apprezzato di più.

Immagine

Immagine

Il nodo si presenta con una bella apertura a ventaglio con una dolce curvatura alla sommità. Ma la vera bellezza la si degusta meglio accarezzandolo, passandoci le mani dentro, si apprezza così questo pelo di tasso che è più spesso di quello al quale siamo abituati, sì perchè questa selezione è stata ricavata da un tasso particolare che cresce in Cina, Indocina e Sumatra, ovvero l'Arctonyx collaris (o tasso col muso di maiale), un mustelide la cui pelliccia ha proprio la caratteristica di avere peli di diametro maggiore del cugino meles. Il colore del pelo rivela un bel contrasto tra lo scuro alla base e la bella chioma chiara. La densità del pelo è notevole, impressione questa che viene ulteriormente rafforzata anche dalla tipologia delle setole, spese e flessibili. Tutto questo non inficia però le capacità schiumogene di questo pennello, ma di questo più avanti.

Immagine

La qualità costruttiva è notevole, da prodotto maturo. L'assemblaggio del nodo sulla base ha come risultato un pennello bello fermo. Si ha impressione di solidità. La perdita dei peli all'uso la possiamo considerare come ininfluente, avrà perso si e no cinque peli nei primi giorni.

In queste foto il nostro viene mostrato a fianco di suoi degni cugini (New Forest Tubby2, Morris & Forndran blonder badger e Semogue O.C. sullo sfondo). In basso i quattro nodi visti dall'alto

Immagine


Impressioni d'uso:
I primi approcci con questo bel pennello sono stati all'inizio abbastanza contrastanti; non riuscivo a capirlo, a metterlo in condizione di funzionare a dovere. Insomma non faceva la schiuma che mi sarei atteso e soprattutto sulla faccia lo sentivo abbastanza anonimo. Il tutto si è modificato nel volgere di una decina di giorni di uso quotidiano. Il pennello schiuma ora che è una gioia, raccoglie crema o sapone dai rispettivi contenitori in poco tempo ed in breve monta una schiuma soffice e sottile come solo i buoni tassi sanno fare. E' questo un caso particolare, in pratica il pennello ha bisogno di essere rodato, ma una volta partito saprà regalare delle belle soddisfazioni.

Immagine

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

La schiuma che viene prodotta è abbondante ed il pennello la sa distribuire con naturalezza sul viso, senza dare alcuna impressione di sequestro. Non è avaro nella distribuzione. Ma la cosa che più appaga è il massaggio che riceve il viso: corposo, avvolgente, denso ma mai pungente; c'è in questo massaggio una dolcezza che ha spessore, si avverte potente ma non è mai invadente. Si andrebbe avanti ancora per minuti su minuti a rotearlo sul viso che man mano si ricopre sempre più di soffice schiuma. Ed il piacere cresce e con esso la soddisfazione di poter usare uno strumento così ben fatto.
Lo so che non vi ho parlato di backbone, di comportamento tipico di un due bande e di altri particolari tecnici che molti di voi leggendo la scheda cercheranno, ma non posso fare a meno questa volta di tralasciare questi particolari in favore di una descrizione che cerchi di comunicare di più (e meglio?) le sensazioni provate, anzi di quel serico contatto che il pennello mi procura e che anche ora che sto scrivendo queste note me lo fa accarezzare voluttuosamente, senza stancare.

Immagine

Immagine


Conclusioni: il pennello viene prodotto dalla Wet Shaving Products che è una costola di A Saharper Razor, il cui Patron risponde al nome di Lee. Il personaggio che sta dietro i due marchi pare sia molto noto sui Forum d'oltreoceano. Si tratta comunque di una persona cordiale e disponibile. Poche le informazioni che il sito ufficiale rivela. Si parla di produzione di pennelli iniziata per conto terzi (parlano di nomi famosi) già dal 2003; successivamente hanno deciso di produrre delle linee in proprio ed il Monarch due bande qui presentato è uno dei modelli di vertice della gamma. Pare che producano tutto in loco ed in proprio (ma questa è una cosa che mi pare venga specificata con davvero poca incisività). La materia prima è rigorosamente di provenienza cinese. Il pennello di cui alla presente prova, viene preceduto in catalogo, almeno per qualità/selezione del nodo, dallo stesso modello (stesso manico e stesse dimensioni generali) con ciuffo in tasso bianco di alta montagna che, al costo di 110 USD promette un nodo fatto con gli stessi materiali dei modelli di punta Plisson, che viene prodotto in piccole quantità e solo un paio di volte all'anno! seguono due modelli chiamati The Prince, uno in silvertip e l'altro in finest two band (tasso qualità finest, non lo stesso del Monarch) ed un altro paio di modelli che potrete trovare comodamente su http://wetshavingproducts.com/silvertip ... -for-sale/
In conclusione siamo di fronte ad una nuova avventura realizzata da appassionati per appassionati. Forse non abbiamo la dimensione dei piccoli numeri di New Forest, marchio gestito in maniera davvero amatoriale, ma in questo caso - almeno osservando il sito ed i suoi contenuti - pare si sia in presenza di messaggi di marketing ben fatti e di notizie sparse qua e là per ricercare l'effetto sorpresa. Insomma sul sito c'è l'essenziale e soprattutto vengono ben presentati i pennelli in vendita (per i pennelli in tasso di alta montagna bisogna attendere i raccolti.... :D ).
In conclusione, potendo avere tra le mani solo il mio "monarca", posso dire che si tratta di un pennello riuscito benissimo, fatto con materiali di prim'ordine e costruito a regola d'arte. Il nodo bellissimo, rivela una combinazione alchemica di sensazioni che andrebbero provate; una volta superata la fase di rodaggio si è instaurato un feeling che non accenna a scemare col tempo. Si è rivelato un vero pennello di razza. Il prezzo che ci viene richiesto per averlo è estremamente onesto e proporzionato alla qualità del prodotto ed a come si comporta in azione.
Ultima modifica di ares56 il 19/11/2015, 12:50, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Immagini ripristinate mediante la Gallery del Forum
Avatar utente
balthazar
 
Messaggi: 189
Images: 16
Iscritto il: 22/05/2012, 19:39
Località: Foggia

Torna a Schede

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti