[SCHEDA] - Gillette Fat Boy Adjustable

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

[SCHEDA] - Gillette Fat Boy Adjustable

Sostienici

Sponsor
 

[SCHEDA] - Gillette Fat Boy Adjustable

Messaggioda Mino » 18/05/2013, 9:02

Immagine

(Foto reperita in rete)

Tipologia: DE,TTO,Regolabile
Peso:90 gr circa
Lunghezza Totale:9 cm
Anno Di Produzione:1960

RECENSIONE

Prezzo:
Trovarne uno a basso prezzo significa il più delle volte pagare lo scotto di una condizione generale dell'oggetto non perfetta.
L'alto prezzo è comunque proporzionato all'eccellenza meccanica e funzionale del rasoio.
Tra i 30 e gli 80 euro a seconda delle condizioni generali del rasoio.
In condizioni NOS supera abbondantemente i 100 euro. Voto 8

Qualità:Se un tir passa sopra a questo signore,è piu facile che buchi piuttosto che distruggere il rasoio.
Meccanica perfetta,robusto,funzionale,eccellente rasoio sotto ogni punto di vista.
Molto curato il meccanismo di regolazione e quello di apertura/chiusura nella parte terminale del manico.
Non si riscontrano difetti di allineamento. Voto 10

Grip:La fine zigrinatura permette una presa salda in ogni situazione.
Il peso elevato e il manico "fat" mi danno l'impressione di renderlo comunque un pelo meno maneggevole del fratello "slim".
Voto 10

Facilità d'uso:La tipologia è TTO di semplice utilizzo.
La regolazione da 1 a 9 permette di soddisfare le proprie esigenze di barba e pelle.
Lo sconsiglio però ai neofiti perchè,almeno all'inizio,avrebbero bisogno di un rasoio più leggero e non regolabile,per abituare la pelle al nuovo strumento. Voto 9

Aggressività:Regolabile da 1 a 9.


CONCLUSIONI:

E' il rasoio più ricercato in assoluto nel mercato del vintage.
Funzionale,solido,bellissimo in ogni suo aspetto.
Il fratello Slim,pur essendo indubbiamente meno bello esteticamente,ha un qualcosa in più in termini di maneggevolezza.
Voto Complessivo 9


Per le altre schede pubblicare di seguito.
Discussione libera: viewtopic.php?f=10&t=1762
Avatar utente
Mino
 
Messaggi: 1235
Iscritto il: 17/05/2013, 14:45
Località: Latina

Re: SCHEDA - Gillette Fat Boy Adjustable

Messaggioda RaffaeleD » 19/05/2013, 21:00

Immagine


DATI TECNICI

Peso: 78g
Lunghezza totale: ca 8,7 cm
Lunghezza maniglia: ca 7,6 cm
Tipologia: DE, TTO, regolabile
Anno di produzione: Dal 1958 al 1961. Questo esemplare è stato prodotto nel secondo trimestre del 1960 (F-2)

RECENSIONE

Prezzo
Nel 1958 (anno di debutto del Fat Boy) il prezzo di questo rasoio era 1,95$ da cui il nome 195. Oggi questo oggetto da collezione, e non solo, viene scambiato (su ebay) a cifre esageratamente alte tanto che per aggiudicarsene uno non si spende meno di 50$ e si arriva anche a superare i 100$ (il prezzo dipende molto dalla condizioni dell’oggetto).
5

Qualità
E’ un oggetto che incarna una filosofia ormai sconosciuta alla nostra generazione ossia quella degli oggetti fatti per durare nel tempo. Un rasoio che ha smesso di uscire dalle fabbriche di Gilette quasi 50 anni fa e che ancora, grazie al mercato del vintage, continua a fare il suo lavoro non può che ottenere un giudizio più che positivo. Nella fattispecie il mio FB è del 1960 ed è in condizioni eccellenti non solo estetiche ma anche funzionali nei suoi complicati meccanismi (TTO e regolazione).
10

Grip
La maniglia è scolpita con delle esteticamente valide bugne che annullano la scivolosità di questo rasoio in fase di utilizzo. Se si considera, poi, il diametro della maniglia (Fat per l’appunto) allora questa impugnatura diventa quella da me preferita. Essa infatti unisce l’assenza di scivolosità dello Slim alla comodità di presa del Merkur Progress.
9

Facilità d’uso
L’apertura a farfalla di questo rasoio rende l’operazione di sostituzione della lama un atto semplicissimo e rapido (cfr. Scheda Gilette Slim).
Anche il meccanismo di regolazione (come quello TTO) è identico allo Slim e ne ha tutte le caratteristiche di semplicità e praticità.
9

Aggressività
Il Fat Boy appartiene alla categoria dei rasoi regolabili e cioè permette, attraverso una scala graduata da 1 a 9, di settare un livello di aggressività e quindi capacità di taglio da un livello bassissimo (1) fino ad arrivare a livelli audaci e non sempre consigliati a tutti.
E’ dunque un rasoio che da la libertà di scegliere adattandosi alla proprie esigenze pogonotomiche.
9


Conclusioni
Usare un oggetto che ha vissuto la sua giovinezza molto prima che io nascessi da una sensazione che può essere compresa solo dai collezionisti. Ma questo non è un oggetto da collezione, è un ottimo rasoio di sicurezza sempre attuale, sempre efficace ed efficiente che non tradisce e che ha conquistato un posto fisso nella mia rotazione.
Raffaele
My tastes are simple: I am easily satisfied with the best (Sir Wiston Chirchill)
Avatar utente
RaffaeleD
 
Messaggi: 472
Images: 66
Iscritto il: 18/05/2013, 11:21
Località: Torino

Torna a Schede

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti