Puma con lama macchiata

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Puma con lama macchiata

Sostienici

Sponsor
 

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda Shalafi » 06/01/2020, 9:20

Aldebaran ha scritto:Buongiorno,
...............
4. Quando avrete l'occasione di riprendere il rasoio ci potete mettere su un po' di borotalco, riporlo nella custodia e tenerlo in un luogo fresco e asciutto.
............


Mi è poco chiaro questo punto.
O meglio quel "Quando avrete l'occasione di riprendere il rasoio..."
Penso che dovrebbe voler dire, dopo n po che lo avete lasciato a prendere aria aperto a L in un ambiente areato, mettere bortalco e riporlo, giusto?

Il Borotalco va messo su tutto il rasoio, lama, codolo manico...
o solo su lama, codolo e dove si innesta sul manico?

Una volta che si deve riutilizzare come si elimina il borotalco?

In alternativa, l'uso di olio di camelia sulla sola lama scoramellando su un fazzolletto, e riporre i rasoi chiusi su di un letto di sacchetti in silice gel è funzionale?
Shalafi
 
Messaggi: 121
Images: 3
Iscritto il: 20/06/2016, 11:56
Località: Trapani

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda Lemmy » 06/01/2020, 14:39

Ciao Shalafi. Ti rispondo con un'altra domanda,ovvero:
Secondo te cosa sarebbe meglio fare?
Lungi da me i toni polemici nel risponderti ,ma le domande che poni sembra abbiano un certo contenuto di scarsa abnegazione e conoscenza dell'argomento.
Ora stai utilizzando l'olio di camelia,per la conservazione della lama da eventuale ossidazione futura.
La manutenzione di una lama,si gestisce ovviamente,in base alle proprie esperienze od all'uso che uno ne fa.
L'utilizzo dell'olio da te usato,va benissimo e senza alcun dubbio ma e' consigliabile x una lunga conservazione nell'eventualità di un'inattivita' a lungo termine.
Per mia esperienza,ti posso garantire che una lama,usata periodicamente e con il giusto grado di manutenzione applicata con scrupolo, difficilmente soffrira' di ossido od erosioni varie.
Ben gli fa anche la conservazione.
Alla domanda sull'utilizzo del talco,potresti provare a risponderti da solo,confrontando la tua esperienza pregressa,ossia,tu l'olio di camelia, lo usi sulla lama solamente,oppure lo utilizzi anche sul manico?
Il manolibera e' un mondo particolare ma non dal carattere esoterico o misterioso e non ci sono segreti alcuni. E' un "semplice" manufatto in acciaio il quale va mantenuto con le debite cure per l'efficienza dei futuri utilizzi.
Sul forum, ci sono molteplici post sull'argomento,sia in ambito ML, sia nella sezione tecnica. Basta leggere,capire e fare.
Per eventuali dubbi o incertezze, contatta un'esperto magari vicino a dove ti trovi,sennò il classico MP a chi reputi possa aiutarti a fugare tutti i tuoi dubbi.

Un saluto e buoni esperimenti. :ugeek:
Lemmy.
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Avatar utente
Lemmy
 
Messaggi: 296
Images: 21
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda Shalafi » 07/01/2020, 17:46

Ciao Lemmy,
Ovviamente l'olio lo metto solo sulla lama, in quanto creando un velo lo isola da umidità e ossigeno impedendo così la formazione di ossidazione. Quindi ritengo assolutamente banale e lampante al non usarlo sul manico....
Da quel che capisco io il borotalco, invece, dovrebbe servire ad eliminare ogni traccia di umidità residua, quindi con funzione nettamente differente da quanto fatto dall'olio, da qui la mia domanda se metterlo o meno anche nelle parti dove tu ben saprai si annida spesso umidità anche per difficoltà di accesso come l'interno del manico.
Da qui a dire scarsa abnegazione e conoscenza dell'argomento, beh, secondo me ce ne passa....
Shalafi
 
Messaggi: 121
Images: 3
Iscritto il: 20/06/2016, 11:56
Località: Trapani

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda Lemmy » 07/01/2020, 21:10

Secondo me,invece si.
Scusa...uno ti dice "metti il talco dove serve". Tu che fai? Dove lo metti sto talco? L'olio svolge una funzione specifica discussa ragionata e sperimentata. Qui sembra che tu abbia capito e non ci piove.
Ma sto talco? Cosa ci dovremmo fare secondo te?
Se l'utilizzo del rasoio e' concepito male, di conseguenza anche il risciacquo e la manutenzione,finiranno per danneggiare l'oggetto.
Presupposto che la lama debba vedere l'acqua solo sul filo in fase di pulizia,ne sovviene che in altri posti,meandri,angoli od interstizi vari,non debba essere presente. Indi se ho il dubbio dove mettere il talco,ovvero in parti che sono venute a contatto con l'acqua,dove vado a mettere sto talco?
Credo di aver scritto in linguaggio italiano,credo, abbastanza comprensibile.
Se vuoi cavillare su virgole,accenti,etc. etc.ci sentiamo in privato.
Grazie comunque dell'interesse.
Saluti Lemmy.
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Avatar utente
Lemmy
 
Messaggi: 296
Images: 21
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda francescox » 07/01/2020, 22:19

se posso permettermi...
ho ''qualche decina di ML (non voglio contarli con precisione, :mrgreen: ); alcuni li uso a distanza di un paio di mesi, altri più spesso, ma sempre con un certo intervallo di tempo.
Le mie precauzioni sono piuttosto semplici e, penso, di buon senso, uso l'acqua solo per il risciacquo finale, mi asciugo sempre le dita che impugnano il rasoio se per caso si bagnano, non lascio tracce di sapone sulla lama, posando il rasoio tra una insaponata e l'altra, dopo il risciacquo asciugo accuratamente la lama con asciugamano e carta (igienica o scottex) controllo ed eventualmente asciugo il manico, esternamente ed internamente, scoramello per eliminare l'umidità dal filo e lascio il rasoio aperto in luogo arieggiato ed asciutto per qualche ora;
quando lo ripongo, lo metto in contenitori (in genere scatole da sigari in legno), foderate con carta VCI anti corrosione (non so se funziona, ma male non fa :D ) ogni tanto controllo che tutto proceda bene e stop, finora mai avute sorprese, anzi, alcuni vintage che erano leggermente opacizzati o con qualche macchiolina sono diventati, o stanno diventando, usandoli, sempre più lustri, non ho mai usato olio, creme, talco o polveri...
il rasoio è pur sempre un oggetto di uso quotidiano, da trattare con cura e rispetto, ma da usare
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 997
Images: 655
Iscritto il: 25/04/2018, 23:16
Località: Ligures Genuate

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda Aldebaran » 08/01/2020, 7:04

Buongiorno,

scusate il ritardo ma ho dovuto anche finire velocemente di costruire i pins e montare manici per dei rasoi Medusa che sono partiti per il Pitti. Ho spostato alcuni messaggi nell'area Staff perché si stava uscendo dal seminato. Le domande servono sempre a migliorare la comunicazione tra utenti e mi scuso se alcuni concetti non sono stati espressi chiaramente.
Rispondo a Shalafi che ha scritto:

[…]
Penso che dovrebbe voler dire, dopo n po che lo avete lasciato a prendere aria aperto a L in un ambiente areato, mettere borotalco e riporlo, giusto?
[...]

Ti rispondo si, giusto!

I sacchetti di silice sono utili, l'olio di camelia potrebbe portarsi dietro con sè le scritte dorate e disegnucci vari sulla lama quando lo si rimuove oppure creare macchiette.
Il borotalco lo si elimina facilmente con un fazzoletto di carta o scoramellando il rasoio sul palmo della mano; che vada a finire sul manico è poco importante perchè tanto non rovina nulla. Olii vari sui manico non andrebbero messi.
L'elasticità mentale, infine, è la soluzione a questi piccoli dilemmi.

Grazie e buon proseguimento,

Andrea
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5895
Images: 6066
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti

Re: Puma con lama macchiata

Messaggioda Shalafi » 08/01/2020, 8:59

grazie @francescox e @Aldebaran, gentilissimi (ovviamente come detto l'olio mai sul manico =) )
Shalafi
 
Messaggi: 121
Images: 3
Iscritto il: 20/06/2016, 11:56
Località: Trapani
Precedente

Torna a Pronto Soccorso

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite