Rapporto Q/P voi quali preferite?

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Sostienici

Sponsor
 

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Handre84 » 12/07/2018, 11:54

Proprio ieri sera ho dato una bella pulita approfondita al mio Edwin Jagger e, una volta asciugato e tirato a lucido, pensavo tra me e me “Caspita, certo che è proprio un bell’oggetto”.

Comprato su Amazon in sconto a circa 15 euro.
Rade bene, anzi benissimo.
Finitura e cromatura perfette.

Per me, rapporto Q/P da 10. Vale i soldi spesi, considerando che dietro quell’oggetto ci sono sicuramente diverse fasi di progettazione, prove per le giuste geometrie ecc.

PREMESSA PER QUANTO SEGUE: Non ce l’ho, mi baso solo su quanto letto sul forum e su altri siti

Un Fatip Grande (se non sbaglio il prezzo oscilla tra i 15 ed i 18 euro), da quello che ho capito, ha un rapporto Q/P negativo.

Cromature (tipo il Black) che spariscono dopo pochi mesi, disallineamento della lametta su 9 oggetti su 10... insomma, della completa provenienza italiana me ne faccio poco se tra le mani ho un prodotto con diversi difetti. Anche perché io, da italiano, non sarei così orgoglioso di un prodotto che ha diverse negatività.

Questo è quello che penso io in merito al rapporto Q/P.
Non esiste una curva dove non si possa sorpassare. (Ayrton Senna)
A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta. (Gilles Villeneuve)
Il secondo è il primo degli ultimi. (Enzo Ferrari)
Avatar utente
Handre84
 
Messaggi: 289
Images: 1
Iscritto il: 21/02/2018, 21:39
Località: Milano

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda antenor » 12/07/2018, 12:05

antenor ha scritto:….Fatip Classico piccolo nichelato: ...


Non riesco a modificare il messaggio, quindi correggo qui: Fatip Originale piccolo nichelato
Avatar utente
antenor
 
Messaggi: 33
Images: 39
Iscritto il: 19/01/2018, 16:03
Località: La Spezia

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Caramon77 » 12/07/2018, 12:31

antenor ha scritto:Post dal carattere quasi filosofico: cosa si intende per rapporto qualità/prezzo? Realmente il luogo di fabbricazione incide? E se si, incide a livello pratico di qualità o anche a livello di percezione di un valore intrinseco all'oggetto stesso?

Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo difficilmente, per quel che mi riguarda, si può andare oltre al Fatip Classico piccolo nichelato: costo irrisorio, estetica a mio avviso affascinante con quel suo stile retrò, rasatura ottima e italianità della fabbricazione.

[...]

Quindi quale è la filosofia personale che ognuno di noi pone dietro una valutazione sul miglior rapporto qualità/prezzo?
L'aspetto soggettivo può essere talmente preponderante che ogni valutazione oggettiva potrebbe essere inconsistente.




Non vedo perché l'italianità della fabbricazione dovrebbe aumentare la qualità che per me è un dato non del tutto soggettivo, anzi assai poco. Casomai l'italianità può essere un parametro di gradimento, ma non va automaticamente ad aggiungere qualità.

I Fatip bruniti perdono immediatamente la brunitura, non ho mai avuto esperienze simili con altri, ma è anche vero che l'unico rasoio nero che ho è un Razorock in alluminio usato ancora troppo poco. Tutti allineano approssimativamente la lama, peggio degli altri rasoi che ho. Questi sono dati di fatto. Quando sia fastidioso il disallineamento è cosa personale, ma c'è. Quanto sia efficiente l'OC è cosa personale. La variabilità nella produzione Fatip è cosa che ho toccato con mano, ho comprato un Gentile che semplicemente non serviva a niente, scoprendo poi che era fallato.

Faccio molta fatica ad associare "qualità" a Fatip.

A mio avviso c'è poca filosofia nel termine qualità.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 12/07/2018, 16:36

Beh io nella qualità come la intendo io non ci vedo nulla di filosofico. Ossia vedo un prezzo, un prodotto, un utilizzo, il rasoio come un sapone e un pennello è uno strumento così come le lamette. Quanti comprerebbero chessò le Dorco a 10€ a pacchetto?
Ho diversi rasoi. Di diverse tipologie, case, provenienze. E costo. Differenze nei materili nell'ingegnerizzazione, nella resa (sulla mia pelle).
Tralasciando il Wilkinson classic che ho, ho usato per anni, ma non uso più, e il Gentile Wood perchè non mi è piaciuto, se dovessi fare una classifica solo sulla base del costo farei presto a farla.
1 Fatip Piccolo
2 ex aequo Merkur 20c-Feather Popular
3 G&F 1353
4 Merkur 37c
5 Ikon 102 SC
6 Above the tie Calypso M1

Se dovessi aggiungere il parametro finitura ed estetica ossia la qualità soggettiva ed oggettiva legandola però a quanto pagato l'oggetto ecco che la classifica cambia e molto.

1 Above the tie Calypso M1
2 Ikon 102 SC
3 G&F 1353
4 Fatip Piccolo
5 ex aequo Merkur 37c-Merkur 20c
6 Feather Popular

Il rasoio è uno strumento e in base alle intenzioni del costruttore deve fare il suo lavoro, chi lo usa deve potersi sentire gratificato nella funzione, nell'autoappagamento (bellezza dell'oggetto) nel mio caso specifico la rasatura deve essere la più dolce possibile ossia priva di traumi. Se allora alla classifica precedente che abbina la spesa alla fattura dell'oggetto unisco l'efficacia percepita di quell'oggetto ecco che come rapporto Q/P la mia classifica personale cambia ancora.

1 ex aequo Merkur 37c e Ikon 102 SC L' Ikon è più curato e rade a fondo senza essere cattivo materiali nobili acciaio e Alluminio, Merkur costa molto meno materiali poveri e permette quasi gli stessi risultati fattaci la mano, per cui difficile dire quale sia il migliore dal rapporto Q/P di sicuro sono due must nella mia rotazione.
2 Above the tie Calypso M1 Materiali nobili, leggerissimo, bellissimo, dolcissimo, il più preciso negli accoppiamenti tanto che talvolta alcune lamette non entrano, anche se costa vale, e molto
3 G&F 1353 comperato proprio per il suo rapporto Q/P fa tutto benino non gli manca niente, Made in Germany, prezzo allettante, testina che non morde ma non lecca, Inox , prezzo, cosa gli manca, blasone un pizzico di estetica ma non è malaccio....
4 ex aequo Fatip Piccolo e Merkur 20c il Piccolo è uno dei rasoi più belli che ho, dannatamente vintage materiali buoni, il lavoro se serve (barba di più giorni) lo fa e bene, Merkur è un rasoio da me strausato, mai deluso, non docile nè aggressivo bel manico in alluminio nero peccato materiali meno nobili ma cromature impeccabili.
5 Feather Popular,che dire manico lungo, plastica, angolo di taglio non intuitivo funziona benone solo con le sue lame e il prezzo che lo pone in competizione con EJ...

Proverò se ne avrò occasione appena ares ci aggiorna lo slant cinese chissà se nel rapporto Q/P stravolgerò questa...
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda L.B. » 12/07/2018, 16:58

Handre84 ha scritto:Proprio ieri sera ho dato una bella pulita approfondita al mio Edwin Jagger e, una volta asciugato e tirato a lucido, pensavo tra me e me “Caspita, certo che è proprio un bell’oggetto”.

Comprato su Amazon in sconto a circa 15 euro.
Rade bene, anzi benissimo.
Finitura e cromatura perfette.

Per me, rapporto Q/P da 10. Vale i soldi spesi, considerando che dietro quell’oggetto ci sono sicuramente diverse fasi di progettazione, prove per le giuste geometrie ecc.

PREMESSA PER QUANTO SEGUE: Non ce l’ho, mi baso solo su quanto letto sul forum e su altri siti

Un Fatip Grande (se non sbaglio il prezzo oscilla tra i 15 ed i 18 euro), da quello che ho capito, ha un rapporto Q/P negativo.

Cromature (tipo il Black) che spariscono dopo pochi mesi, disallineamento della lametta su 9 oggetti su 10... insomma, della completa provenienza italiana me ne faccio poco se tra le mani ho un prodotto con diversi difetti. Anche perché io, da italiano, non sarei così orgoglioso di un prodotto che ha diverse negatività.

Questo è quello che penso io in merito al rapporto Q/P.


Che alcuni Fatip abbiano problemi dovuti ad eccessive tolleranze di produzione, questo è vero. Però un po' questa storia è anche una leggenda metropolitana...
Comunque sia, basta acquistare in negozio fisico previa inspezione visiva/prova lametta per verificare eventuali disallineamenti. Io ho fatto così per il mio Original Grande e posso dire che mi ritrovo un prodotto perfetto in ogni dettaglio, funzionale ed estetico. Mentre il Piccolo l'ho preso su Amazon e, a parte qualche lieve graffietto, a livello di asimmetrie, giochi, etc, è anch'esso eccellente.
Per me, rapporto q/p semplicemente stellare: come rasoio, per efficacia e delicatezza, l'Original Grande batte tutti i miei rasoi DE...
Shavette: Dovo e Focus.
Double Edge: Muhle R41; Fatip Classic Original: Grande e Piccolo; Merkur Progress 500; Merkur 38c; Lord L6; Edwin Jagger DE89; Baili BT133; Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna, Astra.
L.B.
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Caramon77 » 12/07/2018, 17:04

@L.B. : non concordo.

Il mio Gentile era fallato perchè non tagliava (ne ho provato un altro e tagliava eccome). Ed ha perso la brunitura in un mese (anche l'altro provato ha perso la brunitura). Il disallineamento l'ho trovato in tutti e tre (ho anche un Grande Originale). Nessuna leggenda metropolitana, per me.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda fortunello » 12/07/2018, 23:13

Nei Fatip che mi sono capitati in mano è più difficile mettere la lametta male che bene.... Però devo dire che sono di produzione recente o almeno credo. Il piccolo ha una macchia sul coprilametta. Il Grande è perfetto ma lo uso pochissimo perché è a casa dei miei dove vado meno di dieci giorni l'anno. Mi è capitato poi un altro Grande che ho provato a montare prima di regalarlo e andave ben anche lui. Forse sono fortunato con i Fatip ma tranquilli che compenso in altri campi :|
Avatar utente
fortunello
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 28/06/2015, 18:05
Località: App. Emiliano

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Selous » 13/07/2018, 0:33

RazoRock German 37. Praticamente un Merkur 37c, ad un terzo del costo e con manico universale. Disponibile la sola testina. Il rasoio che uso di più in assoluto, ormai... A parte in ferie, dove uso esclusivamente Standard Razors.
Memento Radere Semper!
Avatar utente
Selous
 
Messaggi: 415
Images: 11
Iscritto il: 24/02/2016, 23:07

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Dorfan » 13/07/2018, 10:19

Selous ha scritto:RazoRock German 37. Praticamente un Merkur 37c,................................... Disponibile la sola testina.........................


Dove? hai qualche sito da indicarmi?

Grazie

Saluti

D.
La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare ciò che si ha.
Avatar utente
Dorfan
 
Messaggi: 171
Images: 6
Iscritto il: 09/05/2017, 20:55
Località: Cagliari

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 13/07/2018, 13:18

Tra il German e Wunderbar però c'è una bella differenza chissà nel rapporto Q/P se il teutonicistico più rifinito vince....
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda veck » 13/07/2018, 14:21

Dato che si parla di Q/P, il Boyou è notevole
http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=10&t=11230
è più maledecato del Fatip Gentile ma è anche più profondo,
per 2,5 euro, acquistato qui , è difficile ottenere di più,
i materiali sono evidentemente più economici, ma la lametta è sempre centrata.
veck
 
Messaggi: 165
Images: 3
Iscritto il: 03/09/2017, 17:18

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Selous » 17/07/2018, 0:09

Dorfan ha scritto:
Selous ha scritto:RazoRock German 37... Disponibile la sola testina.
Hai qualche sito da indicarmi?.

La sola testina, che sappia io, "Italian Barber". Il rasoio completo da Viano. Purtroppo tocca acquistare anche il manico, ma comunque costa meno che pagare la spedizione dagli USA della sola testa... Il manico non è malaccio, io lo uso. Certo, se Viano riuscisse ad avere solo le testine le venderebbe come il pane! Con manici iKon sarebbero il massimo...

gigetto ha scritto:Tra il German e Wunderbar però c'è una bella differenza chissà nel rapporto Q/P se il teutonicistico più rifinito vince....

A parte l'orrido neologismo gergale, il «German 37» deriva da un progetto tedesco (Merkur 37c). Il «Wunderbar» - denominazione a parte - non so se sia la copia di qualche altro rasoio tedesco, forse deriva dalla testa reinterpretata del «Mulcuto Werk».
Il è costruito infinitamente meglio e con materiali molto più nobili ma, alla fine, il "37" rasa meravigliosamente!

Ho deciso di non acquistare il «Wunderbar» perché non ha una distribuzione europea e non voglio rischiare di avere un doppione dell'iKon B1 Slant.

veck ha scritto:Dato che si parla di Q/P, il Boyou è notevole...

Non ce l'ho. Mi pare l'ennesima copia del Gillette Tech. Il prezzo di vendita è veramente molto basso per essere fatto in Corea del Sud... Magari lo costruiranno in Cina o in Egitto, non che importi. Posseggo ed ho usato un po' il Lord «L.122 »: il «37» è anni luce avanti... ;)
Memento Radere Semper!
Avatar utente
Selous
 
Messaggi: 415
Images: 11
Iscritto il: 24/02/2016, 23:07

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 13/08/2018, 14:53

Quando parlano i soldi tace anche la musica.

E se l'impegno economico è veramente modesto, un pacchetto di lamette tedesche per due testine, cui aggiungere ovviamente le spese di spedizione, ecco che escono dal gioco tutti i rasoi prodotti altrove che non in Cina. Anche considerando le evidenti pecche delle testine in mio possesso difficile che un rasoio possa fare di più a meno. Veramente sorpreso dalla testina cobbled penso che non ci siano rivali. Mi spiace per i begli oggetti Italianissimi di Fatip, per i classicissimi e ben fatti tedeschi, per i blasonati americani o americani fatti altrove ma un rasoio orientale fa lo stesso lavoro di un blasonato collega europeo o americano.
Proverò altri rasoi orientali, chiedendomi se in realtà un costoso desiderio che ho in mente, uno slant americano, valga i molti rasoietti che posso permettermi con tale cifra.... :mrgreen:
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Selous » 13/08/2018, 15:49

gigetto ha scritto:Proverò altri rasoi orientali, chiedendomi se in realtà un costoso desiderio che ho in mente, uno slant americano, valga i molti rasoietti che posso permettermi con tale cifra.... :mrgreen:

Non è facile trovare la quadra per tutti... Sicuramente, io, non spenderei centinaia di Euro per dei rasoi artigianali che non dicono niente se non il loro costo... Ma ci sono rasoi VERAMENTE unici che ha senso, secondo me, almeno provare per bene. E "per bene" io intendo possedendoli ed usandoli per mesi ed anni, non solo un paio di volte...

La testina di un Mühle R41 costa 20€. È in zamak, se vuoi non li vale, ma non ha alternative.
Una testa iKon B1 Slant costa 80€ circa. Ha delle imitazioni, ma nessuna al suo livello... Non è originale, per fortuna, è la copia di un rasoio degli anni '30 introvabile... Perfetto!
Gli "Above The Tie" non vanno collezionati, secondo me, ma ci sono alcune testine che non hanno uguali... Sono rasoi efficientissimi con blade gap ridotto. È facile essere aggressivi con un blade gap enorme... La testa S2 con manico Atlas è un gioiellino senza eguali.
La testina RazoRock German 37 su manico iKon Bulldog o Tuckaway è micidiale...

I cinesi costano pochi Euro, sono cromati, neri, gun metal, con la scritta o senza, alla fine - come con i pennelli - arrivi a spenderci delle somme TOTALI che vanno vicine e spesso oltre quelle che dedicheresti ad un OTTIMO rasoio "di marca".

Ho acquistato un Gilette Slim Adjustable come nuovo per 20€ più la spedizione. Quasi un prezzo da cinese. Ma che differenza!!!

Su ebay o dai cinesi trovi mille manici che costano anche 25/30€... Con quei soldi puoi comprarti gli ECCELLENTI manici iKon... Pensaci! ;)

Dobbiamo VERAMENTE chiederci COSA e QUANTO un determinato rasoio ci da più degli altri... Altrimenti è solo collezionismo. Condannabile? No, ognuno è libero di dedicarsi agli hobby che desidera, ma chiamiamo le cose col loro nome... ;)
Memento Radere Semper!
Avatar utente
Selous
 
Messaggi: 415
Images: 11
Iscritto il: 24/02/2016, 23:07

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 13/08/2018, 16:31

@Seolus Infatti essendomi trovato bene con un ATT M1 Calypso, essendo la testa S1 Calypso costosa e prendibile solo oltreoceano (spese di spedizione e dogana) nella mia whish list è entrato l'S1Atlas...vedremo....
Quello che dici è vero, io ho nella mia rotazione la funzionalità in primis, rasature quotidiane, devono essere veloci, senza danni, senza patemi. E tutti i rasoi che adopero alternandoli sono risultato di prove che soddisfino le mie esigenze. Non ho bisogno di altri rasoi, manici, eccetera. Ma spendere cinque euro per una testina che come fattura vale cinque euro ma come efficacia complessiva dieci volte tanto è stata una piacevole sorpresa.

Non comprerò mai tanti rasoi quanto costa un Atals S1 ma magari comperando un rasoio cinese emulo di questo comprerò diverso materiale come saponi pennelli...meglio un oggetto ben fatto che tanti oggettini tanto per, sono convinto, ma sono anche convinto che oggi più che mai e sopratutto nella rasatura, chi più spende non sempre meglio spende.
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 24/09/2018, 17:04

Mi devo un pò ricredere, in tema di rasoi, su quanto affermavo in precedenza. Quasi un mese fa presi infatti uno yaqi mellon gunmetal completo, con sconto.Mi è arrivato oggi. Questo rasoio costa direttamente dal produttore (quindi diciamo così con un ricarico inferiore a quello di distributore e dettagliante) circa 18€. Non tanto e non proprio pochissimo, ma li vale. Il problema è che al prezzo c'è il mondo, e non solo asiatico, e che gli americani (americani come marca ma non è detto come fattura)stanno creando rasoi originali (non copie o riedizioni o riesumazioni) che a un pò più del doppio del prezzo possono anche fregiarsi di essere fatti in Inox. Questo porterà a rivedere in un futuro tutte le nostre scelte e convinzioni, Game changer, Paa e Marvel infatti stanno riportando a un costo abbordabile rasoi che un tempo erano rifiniti e costosi rasoi premium facendo IMHO perdere interesse per tutta la fascia media-economica. Due anni fa volendo spendere 35€ per un rasoio in negozio fisico c'era il Merkur 23c e poi si saliva, oggi con quindici euro in più nello stesso negozio potrei scegliere a lungo.A questo punto un plauso a Fatip che sepre fedele a se stessa ha saputo offrire un prodotto novità abbordabile e con una bella confezione.
Anche i rasoi tedeschi, che al cospetto offrono solo tradizione fattura e blasone, puristi e fedeli a se stessi, li vedo in mia opinione, messi in dscussione. Un pò più a meno, questa volta non sono cinesi come marchi cinesi, ma americani. Vediamo se ci sarà una svolta europea del rasoio per partecipare alla sfida.

Per quanto riguarda i premium spero non si vada sull'Hi-end fine a se stesso di un Raw, con stand uno stipendio, ma speriamo si possa rimanere ancorati al regalo che qualsiasi moglie può fare al marito superati gli anta...
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Accutron » 24/09/2018, 17:34

Molto interessanti è vero il RazoRock Game Changer, il Fine Marvel, il Paa Ascension..
Però non dimenticare che in teoria,se dichiarassero il vero, cosa che spesso non fanno i venditori USA
questi rasoi fra costi dazi e tasse arriverebbero vicino ai 70 € non propriamente uguale ai 20€ degli Yaqi..che è vero sono di fattura più economica ma si portano a casa per molto meno.
Non so se e quando questi rasoi americani di nuova produzione arriveranno da noi nei negozi fisici e a che prezzo.
Insomma per me attualmente i cinesi sono ancora i migliori qualità/prezzo..Fatip a parte! :lol:
Double Edge: Edwin Jagger DE87; YAQI DOC Mellon; Yaqi Cobbled; Fatip Originale Grande; Fatip Piccolo Special Edition; Merkur 37C.
DE Shavette: Razorine
Lamette: Perma Sharp, Bic Chrome Platinum, Personna
Avatar utente
Accutron
 
Messaggi: 669
Images: 62
Iscritto il: 25/02/2018, 10:17
Località: Marche (MC)

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 24/09/2018, 17:50

Nzomma....diciamo che con i pennelli yaqi fa meglio che con i rasoi, non che abbia dei rimproveri sul rasoio sia chiaro (tra l'altro dovrò provarlo...) ma nulla di eclatante se mi concedi Fatip Piccolo Nickel è superiore sia per lo charme che per la fattura (fatto artigianalmente) che per la confezione, una scatolina, meno anonima della scatolina cinese con rasoio avvolto nella carta di consistenza simil carta velina.
Se però ci spostiamo dall'entry level, nella fascia media attorno ai settanta euro noterai anche tu che qui gli Americani, con questa raffica di novità, non han rivali.
Ripeto pagato anche poco con lo sconto (e comunque ricevuto con un signor pennello a prezzo di un Omega in setola) ma non mi ha trasmesso quell'appeal particolare che pensavo di avere. Ben fatto sì ma negli standard degli oggetti di questo tipo, vedremo nell'uso. Mentre le cobbled erano palesemente oggetti di massa, tanto che le ho ibridate dato che una non avvitava i manici, il rasoio completo, fa forse uno step in più come CQ (deve essere montato) giocoforza forse è migliore.
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda ischiapp » 24/09/2018, 17:52

Accutron ha scritto:... è vero che sono di fattura più economica ma si portano a casa per molto meno.
Fattura che fino a pochi anni fa era lo standard.
E che a tutt'oggi lo è per la stragrande maggioranza dei prodotti venduti nel mondo.
Stesso standard che è alla base di praticamente quasi tutti i vintage che abbiamo in uso.
Rasoi che sono perfettamente funzionanti.
Alcuni da vari decenni, altri da più tempo.

Quidi, tolto il piacere di collezionare un oggetto all'inno barbarico di madeinammerreca, io scelgo sicuramente un buon prodotto cinese.
Nella fattispecie ci sono tanti modelli completi con testa cobbled, di forme e fattezze tali da soddisfare ogni preferenza reale.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15265
Images: 2352
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Maxabbate » 24/09/2018, 18:08

Pssttt... un segreto... Il Muhle Rocca vien via a 75 eurini da Preattoni, 60 per i tesserati. Acciaio, tedesco.
Maxabbate
 
Messaggi: 1242
Images: 165
Iscritto il: 06/05/2014, 14:20
Località: Bologna

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 24/09/2018, 19:44

Ecco il value for money...secondo me comunque questi cinesi se presentassero meglio i prodotti e azzardassero l'inox....Non so il Rocca ma io sono un cobbled(hybrid) fan, nella mio parallelo se l'è giocata con un masterpiece e non ha sfigurato (nè mi ha sfigurato :lol: ) anzi. Pari e patta.

Ne vedremo delle belle a tutto nostro vantaggio dopo anni di routine.
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Caramon77 » 27/09/2018, 14:50

La Cina è sempre più vicina... alla qualità occidentale. Di conseguenza i prezzi salgono. Il DOC (Mellon) che mi ha regalato Rebus (grazie) è un oggetto eccellente. I due pennelli cinesi che possiedo sono eccellenti. Poi è chiaro che c'è roba più bella, ma dipende dalla nostra filosofia. Vogliamo raderci con un solo oggetto prezioso e selezionato? I cinesi non lo hanno. Vogliamo una nutrita collezione per cambiare ogni dì? Ecco che con 150€ di rasoi e pennelli cinesi mettiamo insieme un set di rasoi e pennelli bastante per variare ogni giorno.

Con gli stessi soldi prendi un Rocca ed un Simpson.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Handre84 » 27/09/2018, 14:55

Caramon77 ha scritto:Con gli stessi soldi prendi un Rocca ed un Simpson.

Che è esattamente quello che farei io :D

Se avessi 300.000 euro, non prenderei mai quattro Nissan GTR, prenderei una sola Ferrari ;)

Punti di vista, ovviamente...
Non esiste una curva dove non si possa sorpassare. (Ayrton Senna)
A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta. (Gilles Villeneuve)
Il secondo è il primo degli ultimi. (Enzo Ferrari)
Avatar utente
Handre84
 
Messaggi: 289
Images: 1
Iscritto il: 21/02/2018, 21:39
Località: Milano

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Caramon77 » 27/09/2018, 15:08

E' più o meno il mio punto di vista, infatti sono in fase di accanita riduzione. Però dato che io VOLONTARIAMENTE E PER NULLA INFLUENZATO DALLA CALVIZIE INCIPIENTE (seee... magari!) mi rado anche la testa, allora invece che un rasoio me ne servono davvero due.

Ma il discorso vale comunque. ;)
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 27/09/2018, 15:16

Secondo me il vero rapporto Q/P che si sta imponendo non è quello a cui vi riferite, ma al Game changer che dà al prezzo inferiore a quello del Rocca (senza sconti) un rasoio stainless ben fatto e ben funzionale. Paragonando un rasoio "cobbled" col GC la differenza di prezzo si nota ed è proporzionale IMHO, chiaro che il valore dell'efficacia nell'uso poi non dipende solo dal prezzo pagato.
Non ha senso paragonare un rasoio da 200€ con un rasoio da 3€ anche se entrambi fanno la stessa cosa. Il GC a detta di quanto leggo, ha fatto un rasoio che compete con i rasoi costosi da molti punti di vista, a un quarto del prezzo.
Poi saran cinesi, saranno indiani, tahilandesi, americani, inglesi ma Fatip col suo Piccolo da questo punto di vista non lo batte nessuno, trovatemi al prezzo un rasoio altrettanto bello.
gigetto
 
Messaggi: 2048
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara
PrecedenteProssimo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Barbone e 8 ospiti