Rapporto Q/P voi quali preferite?

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Sostienici

Sponsor
 

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Handre84 » 12/07/2018, 11:54

Proprio ieri sera ho dato una bella pulita approfondita al mio Edwin Jagger e, una volta asciugato e tirato a lucido, pensavo tra me e me “Caspita, certo che è proprio un bell’oggetto”.

Comprato su Amazon in sconto a circa 15 euro.
Rade bene, anzi benissimo.
Finitura e cromatura perfette.

Per me, rapporto Q/P da 10. Vale i soldi spesi, considerando che dietro quell’oggetto ci sono sicuramente diverse fasi di progettazione, prove per le giuste geometrie ecc.

PREMESSA PER QUANTO SEGUE: Non ce l’ho, mi baso solo su quanto letto sul forum e su altri siti

Un Fatip Grande (se non sbaglio il prezzo oscilla tra i 15 ed i 18 euro), da quello che ho capito, ha un rapporto Q/P negativo.

Cromature (tipo il Black) che spariscono dopo pochi mesi, disallineamento della lametta su 9 oggetti su 10... insomma, della completa provenienza italiana me ne faccio poco se tra le mani ho un prodotto con diversi difetti. Anche perché io, da italiano, non sarei così orgoglioso di un prodotto che ha diverse negatività.

Questo è quello che penso io in merito al rapporto Q/P.
Non esiste una curva dove non si possa sorpassare. (Ayrton Senna)
A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta. (Gilles Villeneuve)
Il secondo è il primo degli ultimi. (Enzo Ferrari)
Avatar utente
Handre84
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 21/02/2018, 21:39
Località: Milano

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda antenor » 12/07/2018, 12:05

antenor ha scritto:….Fatip Classico piccolo nichelato: ...


Non riesco a modificare il messaggio, quindi correggo qui: Fatip Originale piccolo nichelato
Avatar utente
antenor
 
Messaggi: 30
Images: 39
Iscritto il: 19/01/2018, 16:03
Località: La Spezia

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Caramon77 » 12/07/2018, 12:31

antenor ha scritto:Post dal carattere quasi filosofico: cosa si intende per rapporto qualità/prezzo? Realmente il luogo di fabbricazione incide? E se si, incide a livello pratico di qualità o anche a livello di percezione di un valore intrinseco all'oggetto stesso?

Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo difficilmente, per quel che mi riguarda, si può andare oltre al Fatip Classico piccolo nichelato: costo irrisorio, estetica a mio avviso affascinante con quel suo stile retrò, rasatura ottima e italianità della fabbricazione.

[...]

Quindi quale è la filosofia personale che ognuno di noi pone dietro una valutazione sul miglior rapporto qualità/prezzo?
L'aspetto soggettivo può essere talmente preponderante che ogni valutazione oggettiva potrebbe essere inconsistente.




Non vedo perché l'italianità della fabbricazione dovrebbe aumentare la qualità che per me è un dato non del tutto soggettivo, anzi assai poco. Casomai l'italianità può essere un parametro di gradimento, ma non va automaticamente ad aggiungere qualità.

I Fatip bruniti perdono immediatamente la brunitura, non ho mai avuto esperienze simili con altri, ma è anche vero che l'unico rasoio nero che ho è un Razorock in alluminio usato ancora troppo poco. Tutti allineano approssimativamente la lama, peggio degli altri rasoi che ho. Questi sono dati di fatto. Quando sia fastidioso il disallineamento è cosa personale, ma c'è. Quanto sia efficiente l'OC è cosa personale. La variabilità nella produzione Fatip è cosa che ho toccato con mano, ho comprato un Gentile che semplicemente non serviva a niente, scoprendo poi che era fallato.

Faccio molta fatica ad associare "qualità" a Fatip.

A mio avviso c'è poca filosofia nel termine qualità.
Tipo di barba: chiara, nordica, ma non morbida. Rasatura anche della testa, capelli fitti e duri. Conservo pizzo e baffi.

Non amo: Lamette Feather, Fatip Gentile, Feather Popular.
Adoro: Edwin Jaeger 89, Merkur Progress, lamette Bic Astor e Astra Stainless.
Caramon77
 
Messaggi: 1374
Images: 18
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 12/07/2018, 16:36

Beh io nella qualità come la intendo io non ci vedo nulla di filosofico. Ossia vedo un prezzo, un prodotto, un utilizzo, il rasoio come un sapone e un pennello è uno strumento così come le lamette. Quanti comprerebbero chessò le Dorco a 10€ a pacchetto?
Ho diversi rasoi. Di diverse tipologie, case, provenienze. E costo. Differenze nei materili nell'ingegnerizzazione, nella resa (sulla mia pelle).
Tralasciando il Wilkinson classic che ho, ho usato per anni, ma non uso più, e il Gentile Wood perchè non mi è piaciuto, se dovessi fare una classifica solo sulla base del costo farei presto a farla.
1 Fatip Piccolo
2 ex aequo Merkur 20c-Feather Popular
3 G&F 1353
4 Merkur 37c
5 Ikon 102 SC
6 Above the tie Calypso M1

Se dovessi aggiungere il parametro finitura ed estetica ossia la qualità soggettiva ed oggettiva legandola però a quanto pagato l'oggetto ecco che la classifica cambia e molto.

1 Above the tie Calypso M1
2 Ikon 102 SC
3 G&F 1353
4 Fatip Piccolo
5 ex aequo Merkur 37c-Merkur 20c
6 Feather Popular

Il rasoio è uno strumento e in base alle intenzioni del costruttore deve fare il suo lavoro, chi lo usa deve potersi sentire gratificato nella funzione, nell'autoappagamento (bellezza dell'oggetto) nel mio caso specifico la rasatura deve essere la più dolce possibile ossia priva di traumi. Se allora alla classifica precedente che abbina la spesa alla fattura dell'oggetto unisco l'efficacia percepita di quell'oggetto ecco che come rapporto Q/P la mia classifica personale cambia ancora.

1 ex aequo Merkur 37c e Ikon 102 SC L' Ikon è più curato e rade a fondo senza essere cattivo materiali nobili acciaio e Alluminio, Merkur costa molto meno materiali poveri e permette quasi gli stessi risultati fattaci la mano, per cui difficile dire quale sia il migliore dal rapporto Q/P di sicuro sono due must nella mia rotazione.
2 Above the tie Calypso M1 Materiali nobili, leggerissimo, bellissimo, dolcissimo, il più preciso negli accoppiamenti tanto che talvolta alcune lamette non entrano, anche se costa vale, e molto
3 G&F 1353 comperato proprio per il suo rapporto Q/P fa tutto benino non gli manca niente, Made in Germany, prezzo allettante, testina che non morde ma non lecca, Inox , prezzo, cosa gli manca, blasone un pizzico di estetica ma non è malaccio....
4 ex aequo Fatip Piccolo e Merkur 20c il Piccolo è uno dei rasoi più belli che ho, dannatamente vintage materiali buoni, il lavoro se serve (barba di più giorni) lo fa e bene, Merkur è un rasoio da me strausato, mai deluso, non docile nè aggressivo bel manico in alluminio nero peccato materiali meno nobili ma cromature impeccabili.
5 Feather Popular,che dire manico lungo, plastica, angolo di taglio non intuitivo funziona benone solo con le sue lame e il prezzo che lo pone in competizione con EJ...

Proverò se ne avrò occasione appena ares ci aggiorna lo slant cinese chissà se nel rapporto Q/P stravolgerò questa...
gigetto
 
Messaggi: 1469
Images: 8
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda L.B. » 12/07/2018, 16:58

Handre84 ha scritto:Proprio ieri sera ho dato una bella pulita approfondita al mio Edwin Jagger e, una volta asciugato e tirato a lucido, pensavo tra me e me “Caspita, certo che è proprio un bell’oggetto”.

Comprato su Amazon in sconto a circa 15 euro.
Rade bene, anzi benissimo.
Finitura e cromatura perfette.

Per me, rapporto Q/P da 10. Vale i soldi spesi, considerando che dietro quell’oggetto ci sono sicuramente diverse fasi di progettazione, prove per le giuste geometrie ecc.

PREMESSA PER QUANTO SEGUE: Non ce l’ho, mi baso solo su quanto letto sul forum e su altri siti

Un Fatip Grande (se non sbaglio il prezzo oscilla tra i 15 ed i 18 euro), da quello che ho capito, ha un rapporto Q/P negativo.

Cromature (tipo il Black) che spariscono dopo pochi mesi, disallineamento della lametta su 9 oggetti su 10... insomma, della completa provenienza italiana me ne faccio poco se tra le mani ho un prodotto con diversi difetti. Anche perché io, da italiano, non sarei così orgoglioso di un prodotto che ha diverse negatività.

Questo è quello che penso io in merito al rapporto Q/P.


Che alcuni Fatip abbiano problemi dovuti ad eccessive tolleranze di produzione, questo è vero. Però un po' questa storia è anche una leggenda metropolitana...
Comunque sia, basta acquistare in negozio fisico previa inspezione visiva/prova lametta per verificare eventuali disallineamenti. Io ho fatto così per il mio Original Grande e posso dire che mi ritrovo un prodotto perfetto in ogni dettaglio, funzionale ed estetico. Mentre il Piccolo l'ho preso su Amazon e, a parte qualche lieve graffietto, a livello di asimmetrie, giochi, etc, è anch'esso eccellente.
Per me, rapporto q/p semplicemente stellare: come rasoio, per efficacia e delicatezza, l'Original Grande batte tutti i miei rasoi DE...
Shavette: Dovo e Focus.
Double Edge: Muhle R41; Fatip Classic Original: Grande e Piccolo; Merkur Progress 500; Merkur 38c; Lord L6; Edwin Jagger DE89; Baili BT133; Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna, Astra.
L.B.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Caramon77 » 12/07/2018, 17:04

@L.B. : non concordo.

Il mio Gentile era fallato perchè non tagliava (ne ho provato un altro e tagliava eccome). Ed ha perso la brunitura in un mese (anche l'altro provato ha perso la brunitura). Il disallineamento l'ho trovato in tutti e tre (ho anche un Grande Originale). Nessuna leggenda metropolitana, per me.
Tipo di barba: chiara, nordica, ma non morbida. Rasatura anche della testa, capelli fitti e duri. Conservo pizzo e baffi.

Non amo: Lamette Feather, Fatip Gentile, Feather Popular.
Adoro: Edwin Jaeger 89, Merkur Progress, lamette Bic Astor e Astra Stainless.
Caramon77
 
Messaggi: 1374
Images: 18
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda fortunello » 12/07/2018, 23:13

Nei Fatip che mi sono capitati in mano è più difficile mettere la lametta male che bene.... Però devo dire che sono di produzione recente o almeno credo. Il piccolo ha una macchia sul coprilametta. Il Grande è perfetto ma lo uso pochissimo perché è a casa dei miei dove vado meno di dieci giorni l'anno. Mi è capitato poi un altro Grande che ho provato a montare prima di regalarlo e andave ben anche lui. Forse sono fortunato con i Fatip ma tranquilli che compenso in altri campi :|
Avatar utente
fortunello
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 28/06/2015, 18:05
Località: App. Emiliano

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Selous » 13/07/2018, 0:33

RazoRock German 37. Praticamente un Merkur 37c, ad un terzo del costo e con manico universale. Disponibile la sola testina. Il rasoio che uso di più in assoluto, ormai... A parte in ferie, dove uso esclusivamente Standard Razors.
Memento Radere Semper!
Avatar utente
Selous
 
Messaggi: 386
Images: 7
Iscritto il: 24/02/2016, 23:07

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Dorfan » 13/07/2018, 10:19

Selous ha scritto:RazoRock German 37. Praticamente un Merkur 37c,................................... Disponibile la sola testina.........................


Dove? hai qualche sito da indicarmi?

Grazie

Saluti

D.
La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare ciò che si ha.
Avatar utente
Dorfan
 
Messaggi: 161
Images: 5
Iscritto il: 09/05/2017, 20:55
Località: Cagliari

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda gigetto » 13/07/2018, 13:18

Tra il German e Wunderbar però c'è una bella differenza chissà nel rapporto Q/P se il teutonicistico più rifinito vince....
gigetto
 
Messaggi: 1469
Images: 8
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda veck » 13/07/2018, 14:21

Dato che si parla di Q/P, il Boyou è notevole
http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=10&t=11230
è più maledecato del Fatip Gentile ma è anche più profondo,
per 2,5 euro, acquistato qui , è difficile ottenere di più,
i materiali sono evidentemente più economici, ma la lametta è sempre centrata.
veck
 
Messaggi: 151
Images: 3
Iscritto il: 03/09/2017, 17:18

Re: Rapporto Q/P voi quali preferite?

Messaggioda Selous » 17/07/2018, 0:09

Dorfan ha scritto:
Selous ha scritto:RazoRock German 37... Disponibile la sola testina.
Hai qualche sito da indicarmi?.

La sola testina, che sappia io, "Italian Barber". Il rasoio completo da Viano. Purtroppo tocca acquistare anche il manico, ma comunque costa meno che pagare la spedizione dagli USA della sola testa... Il manico non è malaccio, io lo uso. Certo, se Viano riuscisse ad avere solo le testine le venderebbe come il pane! Con manici iKon sarebbero il massimo...

gigetto ha scritto:Tra il German e Wunderbar però c'è una bella differenza chissà nel rapporto Q/P se il teutonicistico più rifinito vince....

A parte l'orrido neologismo gergale, il «German 37» deriva da un progetto tedesco (Merkur 37c). Il «Wunderbar» - denominazione a parte - non so se sia la copia di qualche altro rasoio tedesco, forse deriva dalla testa reinterpretata del «Mulcuto Werk».
Il è costruito infinitamente meglio e con materiali molto più nobili ma, alla fine, il "37" rasa meravigliosamente!

Ho deciso di non acquistare il «Wunderbar» perché non ha una distribuzione europea e non voglio rischiare di avere un doppione dell'iKon B1 Slant.

veck ha scritto:Dato che si parla di Q/P, il Boyou è notevole...

Non ce l'ho. Mi pare l'ennesima copia del Gillette Tech. Il prezzo di vendita è veramente molto basso per essere fatto in Corea del Sud... Magari lo costruiranno in Cina o in Egitto, non che importi. Posseggo ed ho usato un po' il Lord «L.122 »: il «37» è anni luce avanti... ;)
Memento Radere Semper!
Avatar utente
Selous
 
Messaggi: 386
Images: 7
Iscritto il: 24/02/2016, 23:07
Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti