Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Sostienici

Sponsor
 

Re: Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Messaggioda efus » 12/05/2018, 11:59

Piccolo aggiornamento della mia esperienza con questa lama, sempre da prendere con le pinze vista la mia magra conoscenza e possibilità di confronto.

Rispetto a come la lama è arrivata ci sono volute circa un centinaio di passate di belga blu grid 6000 per avere un'affilatura degna. ora con tre passate e senza contropelo la differenza rispetto allo shavette è minima.

Il bevel è rimasto stretto e molto uniforme, quindi almeno la geometria dovrebbe essere corretta, non ho usato nastro isolante, solo movimenti a x e senza premere. Probabilmente con una pietra da finitura potrebbe radere anche meglio.

Nel complesso mi pare un rasoio che si affila abbastanza facilmente e per ora il filo lo sta tenendo bene, siamo alla quinta barba quindi è un po' presto per dirlo, ma scoramellato prima e dopo l'uso va benone, taglia il capello e taglia i peli del braccio con lama non a contatto di pelle. Per quanto riguarda la rasatura non ha impuntamenti nemmeno nei punti difficili come mento e zona baffi se si tende bene la pelle.

Irritazioni zero e tagli zero, rispetto a uno shavette è mooooolto più dolce e permissivo, il che mi piace parecchio in quanto la rasatura è più rilassata, con lo shavette era un'operazione chirurgica mentre con il mano libera è una danza.

Tutto bello quindi? Ni. Se lo avessi pagato il suo prezzo di listino probabilmente mi prenderei a calci, perchè si può prendere di meglio. La lama ha sofferto parecchio il proraso verde, nel senso che, mi si corregga se sbaglio, il nickel si è ossidato e dunque si è formata qualche piccola macchiolina, con gli altri saponi che ho invece non ha dato problemi. Fortunatamente la proraso verde non mi piace molto e quindi penso che quella che mi resta la userò giusto per avviare i pennelli.

Quando troverò una buona offerta su un puma vintage porterò avanti il confronto :D .
Una paio di foto.
Immagine
Immagine
Avatar utente
efus
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 13/04/2018, 18:25
Località: Avellino-Napoli

Re: Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Messaggioda andreat63 » 12/05/2018, 16:41

se hai ottenuto questi ottimi risultati su quella pietra, non particolarmente indicata per finire rasoi e per giunta con ancora i segni della fresa di fabbrica, c'è da dire che è un ottima lama. la pietra va lappata per bene, fino a far sparire quei segni
andreat63
 
Messaggi: 1402
Images: 693
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Messaggioda GrandeSlam » 12/05/2018, 17:11

@eufus
Quindi malgrado i " funerei" presupposti, il tuo " non Puma" ti soddisfa. Bene!
Sono contento per questa tua testimonianza , anche perche' conferma la mia tesi delle 3P(+1): affilatura=Pazienza+Perseveranza+ Passione. Al tutto aggiungi un Pizzico di fortuna....
Un saluto
Avatar utente
GrandeSlam
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 1109
Images: 540
Iscritto il: 31/01/2016, 19:06
Località: Perugia

Re: Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Messaggioda efus » 12/05/2018, 22:10

andreat63 ehehe, come ho detto, se è un'ottima lama io proprio non so dirlo con certezza, però certamente mi rade con piacere! Vengo ora dalla mia solita sbarbata serale, ho usato come sapone il figaro nero del quale adoro il profumo ma mi ha sempre dato problemi, anche con lo shavette o il rasoio di sicurezza. Limitatomi a due passate ne sono uscito più che bene, l'allume non bruciava, il dopobarba pure e sono bello liscio...io cos'è un'ottima lama non lo so, ma se un'ottima lama ti deve far star bene dopo che te la sei passata sulla faccia beh, questa lo fa. Poi magari alla prima rasato con un puma vintage, un boker o simili ripudierò tutto, ma francamente potrei anche non comprare più niente, continuare a radermi solo con questo tutta la vita ed essere contento così!
Grazie mille per il consiglio sul lappare la pietra, era arrivata ben livellata e non pensavo i segni della fresa potessero dare problemi, ho imparato un'altra cosa!

GrandeSlam direi che la tua tesi delle 3P(+1) è ben più che azzeccata, soprattutto il +1 visto che il mio si è rivelato un incauto acquisto fortunato! "non Puma" è decisamente il nome perfetto per questo rasoio ahahah penso che da oggi lo ribattezzerò così! Tanto, essendo il primo vero, sarà per sempre il mio metro di giudizio per tutti i futuri rasoio, o raderanno meglio del non Puma o peggio del non Puma.
Avatar utente
efus
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 13/04/2018, 18:25
Località: Avellino-Napoli

Re: Il mio primo (vero) ML PUMA First class

Messaggioda efus » 16/05/2018, 22:26

Lo so che non dovrei scrivere certe cose in virtù della mia poca esperienza con i ML, magari ho beccato un rasoio fortunato, magari l'ho affilato bene a fortuna o magari non capisco niente...ma un po' sono contento, un po' voglio condividere le mie impressioni e quindi lo scrivo lo stesso. Non me ne vogliate :D

Secondo me il mio rasoio è un gran bel rasoio (scrivo " il mio" perchè appunto non posso dire che vadano tutti bene, a questo punto se ne trovo un'altro ad un buon prezzo me lo prendo).

Non ho potuto radermi per un paio di giorni causa impegni vari, stasera avendo un poco di calma decido che è decisamente arrivato il momento, quindi mentre mi faccio una doccia metto a mollo l'omegaccio proraso e tiro fuori dal cassetto la proraso rossa in ciotola e un po' di olio di ricino come prebarba. Beh con due passate, senza contropelo, ho ottenuto quasi un bbs, si sente leggermente il pelo solo in una direzione, il rasoio è stato una carezza e ora, dopo 20 minuti, mi sento la pelle morbida e rilassata.

Multilama vari, bic monolama, molteplici rasoi di sicurezza, shavette con mille lamette non sono mai stati capaci di darmi un confort di rasatura così buono! Il mio unico dispiacere è aver aspettato tanto per fare questo passo.

Barba di partenza:

Immagine

Prima passata, mano destra lato destro, mano sinistra lato sinistro:

Immagine

Seconda passata, mano destra lato sinistro e mano sinistra lato destro (brufolino sul mento un poco arrossato, ma non causato dalla rasatura):

Immagine

Vendi minuto dopo, After solo allume e acqua fredda. Fresco come una rosa.

Immagine



A questo punto nel fine settimana azzardo il contropelo, cosa che non faccio praticamente mai perchè lo ritengo inutile, ma per Giove la curiosità di come viene con questo rasoio me la devo togliere.

Certo è che se esiste effettivamente una differenza considerevole fra come rade questo e come rade un vintage, io la goduria che deve essere non riesco nemmeno ad immaginarmela :D .

Un grandissimo grazie a tutti voi che avete mantenuto viva e condiviso questa bellissima esperienza non ve lo toglie nessuno!
Avatar utente
efus
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 13/04/2018, 18:25
Località: Avellino-Napoli
Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: fusermaximum e 1 ospite