Uso dello shavette per contropelo

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
frageoing
Messaggi: 1
Iscritto il: 11/08/2017, 13:16
Località:

Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da frageoing »

Salve a tutti sono un neofita dello shavette ho imparato a usarlo abbastanza decentemente ma ho un problema:
non riesco a radere il contropelo verso trachea orecchio nella zona sotto mandibolare non so come impugnare lo rasoio per la rasatura destra
mi potete aiutare ?

Grazie a tutti
Avatar utente
robyfg
Messaggi: 3674
Iscritto il: 01/02/2015, 11:43
Località: San Severo (FG)

Re: uso dello shavette per contropelo

Messaggio da robyfg »

Prova a vedere questi video,anche se si tratta di ML e non shavette va bene ugualmente.

http://ilrasoio.com/viewtopic.php?p=2379#p2379" onclick="window.open(this.href);return false;
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
radonauta
Messaggi: 1956
Iscritto il: 20/07/2014, 22:05
Località: Milano

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da radonauta »

Non facile da spiegare, ci provo: io lo tengo più che completamente aperto con il tagliente verso l'alto e il manico in basso. Il manico forma un angolo approssimativo di 60 gradi con il portalama. La presa è dall'alto. Lo tengo così in contropelo anche sulle guance.
L’unico modo per liberarsi di una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)

Follow the wave of slow shave (Luca aka Radonauta )
Avatar utente
robyfg
Messaggi: 3674
Iscritto il: 01/02/2015, 11:43
Località: San Severo (FG)

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da robyfg »

Allora azzardo anch'io una descrizione,valida solo per lo shavette,perché per il ML uso per la parte dx (la richiesta è per questo lato del volto) la mano sx.

Dunque:
afferro lo shavette con mano dx e lama verso l'alto e con un'apertura tale da formare 180°,quindi come se avessi in mano un corpo unico,come una penna per capirci (ma per mia comodità,nulla vieta di variarlo),poi col polso stabilisco l'angolo d'azione,lo decido in base al mio face mapping e a quello che voglio ottenere dalla rasatura,"congelata" questa posizione passo a muovere lo strumento solo ed esclusivamente con movimenti di spalla che nel mio caso saranno dal basso verso l'alto e in maniera più o meno obliqua,preoccupandomi solo di stare con la testa dello stesso piatta,quasi attaccata alla pelle per intenderci.

E come succede in questi casi è più facile (molto) a farsi che non a dirsi.
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Ghiro
Messaggi: 251
Iscritto il: 14/02/2017, 0:57
Località: Canton Ticino -CH-
Contatta:

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da Ghiro »

Shavettizzo la mia faccia da un paio di mesi e pure io ho ancora questo limite, il vero problema pero' è che, per quanto mi impegni ad usare anche la sinistra, spesso non mi riesce a proprio a procedere nel passaggio di traverso & contropelo su gola e collo, spesso mi fermo e non riesco a concludere la rasatura come vorrei perché sento che la lama dovrebbe cambiare angolazione oppure la posizione del manico del rasoio altrimenti sono tagli. In pratica non mi riesce di trovare una posizione del manico che non vada ad interferire con le forme del viso, sia che tengo il manico dritto piuttosto che a 60°quando vado di traverso trovo sempre un ostacolo dovuto alla posizione del manico. ( nel mio caso è più efficiente una passata di traverso che il contropelo )
Avatar utente
Romagnolo
Messaggi: 452
Iscritto il: 01/03/2017, 17:46
Località: Cervia (RA)

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da Romagnolo »

Immagine
io per il contropelo utilizzo questa che ho trovato qui sul forum
Ultima modifica di ares56 il 27/08/2017, 20:37, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Corretto link alla foto.
Avatar utente
wetshaver
Messaggi: 162
Iscritto il: 09/08/2017, 15:50
Località:

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da wetshaver »

Io più o meno inconsapevolmente adotto la stessa tecnica. Oggi però mi sono tagliato tra il labbro inferiore ed il mento, proprio in contropelo, e non capisco come ho fatto!
Avatar utente
macosavuoi
Messaggi: 839
Iscritto il: 14/06/2017, 8:58
Località: Salerno

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da macosavuoi »

Hai sbagliato angolazione oppure hai premuto troppo probabilmente,o forse hai mosso la lametta lateralmente. Mai dare troppa confidenza allo shavette ;)
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
wetshaver
Messaggi: 162
Iscritto il: 09/08/2017, 15:50
Località:

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da wetshaver »

macosavuoi ha scritto:Mai dare troppa confidenza allo shavette ;)
Si, mi sono fregato con le mie mani. Devo imparare a non "lasciarmi andare" ed a tenere sempre alta l'attenzione!
Taita87
Messaggi: 4
Iscritto il: 28/09/2016, 20:41
Località:

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da Taita87 »

Usando uno shavette con Gillette Platinum si può avere problema di impuntamenti sotto al mento per le qualità della lametta? La barba dopo prima passata è ancora troppo lunga per il contropelo? O è solo un problema di inclinazione?
Io cerco di poggiare la lama quasi orizzontale rispetto alla pelle ma se vado avanti non prosegue... Devo dare dei colpetti secchi in avanti per farlo proseguire (ma faccio i classici puntini rossi di sangue)
esatch
Messaggi: 498
Iscritto il: 25/10/2014, 21:05
Località: Rovigo

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da esatch »

scarsa lubrificazione, eccessiva pressione e/o incorretta velocità (leggi: troppo lento) del passaggio della lama sulla pelle.
Avatar utente
ischiapp
Messaggi: 18858
Iscritto il: 18/05/2013, 10:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
Contatta:

Re: Uso dello shavette per contropelo

Messaggio da ischiapp »

@Taita87
I cinque pilastri della rasatura efficiente (efficace e comfortevole) sono:
• zero pressione
• preparazione
• utilizzo del face mapping
• trazione della pelle
• controllo dell'angolo incidente

Quando ci sono problemi, uno o più di questi dettagli non è centrato.
La profondità di taglio deriva dal numero di passate.
Il comfort da pressione ed angolo, bassi entrambi.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Rispondi

Torna a “Shavette e altri rasoi”