Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Sostienici

Sponsor
 

Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda ares56 » 03/07/2013, 21:21

Essendo questa l'unica discussione sui dopobarba Taylor of Old Bond Street ho ritenuto utile modificarne il titolo per aprirla a tutte le lozioni in modo da poterne anche confrontare caratteristiche e proprietà.



Immagine

La linea Jermyn Street Collection di Taylor of Old Bond Street è formulata espressamente per pelli sensibili. Sulla crema da barba è stato dato un breve accenno (viewtopic.php?p=17016#p17016, ma merita un approfondimento) mentre non si è ancora parlato dell'aftershave: cerchiamo di rimediare.

Si tratta di un dopobarba senza alcol nè potenziali allergeni, quindi formulato per le pelli sensibili e adatto a chi non gradisce il dopobarba alcolico ma non ama i balsami. E' commercializzato in bottiglie da 100ml e 30ml (questa adatta al trasporto) entrambe dotate di vaporizzatore, che molti troveranno comodo ma che io personalmente non preferisco.
Il punto di forza è la profumazione, fresca e floreale; questa la descrizione dal sito Taylor:

Jermyn Street Collection
A modern fresh fougere fragrance with bergamot, lemon, lime and lavender supported by a heart of geranium, neroli and amber resting on a substantive base of musk, patchouli and vanilla. An allergen free fragrance which contains Patchouli oil.

Il prodotto si presenta con una consistenza un pò oleosa e a differenza dei classici alcolici, per i quali può bastare lo splash sul viso per applicarlo, è necessario un leggero massaggio per garantire l'assorbimento. L'effetto lenitivo ed idratante è elevato, così come la profumazione è persistente e ci accompagna per molte ore senza svanire.

Questo è l'INCI: Aqua, propylene glycol, parfum, butylene glycol, PPG-26-buteth-26, PEG-40, hydrogenated castor oil, phenoxyethanol, ethylhexylglicerin.

Fin qui la descrizione del prodotto, sicuramente ottimo, ma sul quale sto ancora cercando di capire una cosa: sarà anche senza alcol, ma a me brucia :o . Non è il bruciore tipico dei dopobarba alcolici, piuttosto una sensazione di irritazione diffusa ma senza arrossamenti e che svanisce dopo pochi minuti senza lasciare traccia; dopo di chè, come già detto, l'efficacia è quella che ci si aspetta con il viso morbido e idratato.
Proverò diverse combinazioni di post-rasatura (con e senza allume, con e senza creme dopobarba tipo Prep o Vitos) in modo da capire se esiste una concausa al fenomeno.

Qualcun altro, oltre agli ottimi risultati finali, ha avuto analoghi problemi?
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12740
Images: 2106
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda maxim » 03/07/2013, 21:31

E' stato uno dei primi AS che ho utilizzato e posso confermarti le stessa sensazione di leggero bruciore una volta applicato. Questo problema unito alla componente oleosa del prodotto (non trattandosi tipicamente di uno splash) che non si coniugava bene con la mia pelle, ha fatto si che l'ho ceduto. Peccato perchè la profumazione era/è veramente buona.
"Perchè radersi bene, in fondo, è prendersi cura di sè"
Massimiliano
Avatar utente
maxim
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 20/06/2013, 11:01
Località: Reggio Calabria

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda RaffaeleD » 04/07/2013, 11:01

L'idea di una lozione non alcolica è lodevole da parte di TOBS se non fosse che la formulazione di questo prodotto fa cadere dalla padella alla brace il consumatore fiducioso :o.
Tralasciando il risultato cromatico del Biodizionario, è da considerare che la composizione è monopolizzata da più solventi sintetici molto ma molto aggressivi :? . In particolare il propylene glycol è causa di tutte le caratteristiche positive descritte da Ares: idratante (meglio umettante), oleoso (ma di grassi c'è quasi nulla in questi AS), effetto filmante, pelle vellutata. Fin qui i lati positivi che fanno preferire questo ingrediente all'Alcool. Purtroppo (o per fortuna) il propylene glyco ha una capacità di "sciogliere" (consentitemi il termine) le già esigue risorse lipidiche presenti sulla cute rasata penetrando molto in profondità nell'epidermide. Quindi abbatte le difese della nostra pelle. Se a questo si aggiunge che il resto della formilazione è composta da altri solventi (anche se in percentuali tecniche) e poverissimo di grassi (hydrogenated castor oil) questo AS è si "idratante" ma impoverisce troppo la pelle esponendola anche a fenomeni irritativi nei casi di pelle sensibile e delicata.

Ares, il fastidio che percepisci potrebbe essere legato a quanto sopra esposto anche se effetti irritativi si dovrebbero presentare con il tempo ed è un po' strano il verificarsi alla prima applicazione (anche se non impossibile).
:idea: Anche questo prodotto, come le lozioni super alcoliche, lo relegherei nei casi di rasature perfette (senza problemi di tagli, piccoli sanguinamenti, o irritazioni da lama) e/o nella stagione calda.

Saluti
Raffaele
My tastes are simple: I am easily satisfied with the best (Sir Wiston Chirchill)
Avatar utente
RaffaeleD
 
Messaggi: 472
Images: 66
Iscritto il: 18/05/2013, 11:21
Località: Torino

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda onewhiskey72 » 09/03/2014, 11:47

Ultimamente ho usato diverse volte la versione in balsamo degli after Jermyn Street. Speravo, così, di non incorrere negli effetti negativi descritti a proposito della lozione. La sensazione di pelle liscia e setosa, in effetti, dopo l'utilizzo è notevole. Ciò che non mi convince, invece, è l'azione lenitiva che un dopobarba dovrebbe svolgere e che, almeno per me, questo prodotto non garantisce a sufficienza. Ho provato a fare qualche ricerca per capire dove potesse essere il problema. Nell'INCI sono presenti diversi principi attivi naturali che dovrebbero assolvere alla funzione egregiamente. L'Amamelide ha proprietà astringenti ed emostatiche ed è al primo posto del lungo elenco. Ottimo anche l'Aloe per le sue proprietà antinfiammatorie e idratanti. Poi, però, seguono un regolatore di PH, la Triethanolamine... poi un polimero (Carbomer)... entrambi da bollino rosso. Positiva (dovrebbe essere) invece la presenza di estratto di camomilla, allantoina, olio di ricino (hydrogenated castor oil). Ma poi leggo imidazolidinyl urea che è un cessore di formaldeide (a quanto pare molto tossica, addirittura cancerogena, oltre che allergizzante) purtroppo consentito dalla legge. Alcuni conservanti, poi a chiudere: methylchloroisothiazolinone, methylisothiazolinone... che pure sarebbe stato meglio non trovare...
Peccato, perchè veramente la profumazione è assai gradevole. Ma, mentre per la crema e i saponi di questa linea siamo ad altissimi livelli, per quanto riguarda il post-rasatura purtroppo in giro si trova assai di meglio.

Quid enim censemus superiorem illum Dionysium quo cruciatu timoris angi solitum, qui cultros metuens tonsorios candente carbone sibi adurebat capillum?
(Cicerone, De Officiis).
Avatar utente
onewhiskey72
 
Messaggi: 326
Images: 12
Iscritto il: 24/09/2013, 15:44
Località: Aversa (CE)

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda paciccio » 09/03/2014, 12:49

A parte che il biodizionario è "vegan friendly" quindi se non sei vegano non hai da curarti del colore dei "pallini"
ricordo che in tutte le cose, è la dose, che fà il veleno mortale...
per tutto quello che concerne questo tipo di elucubrazioni c'è l'apposita sezione viewtopic.php?f=31&t=3636&p=46293&hilit=complotto#p37323
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5188
Images: 1561
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda onewhiskey72 » 09/03/2014, 13:06

Generalmente non sto troppo a guardare cosa contengano creme, lozioni o roba simile. Non sono ossessionato dai pallini. Mi chiedo solo come mai un prodotto, sulla carta, pieno di componenti validi non funzioni a dovere, almeno nel mio caso. Forse la risposta poteva risiedere nella presenza di qualche altro ingrediente, che ho puramente elencato documentandomi, per quanto il web consente. Ben vengano delucidazioni più tecniche e competenti. Poi se gli amministratori ritengono superfluo o off-topic l'intervento, prego di rimuoverlo.

Quid enim censemus superiorem illum Dionysium quo cruciatu timoris angi solitum, qui cultros metuens tonsorios candente carbone sibi adurebat capillum?
(Cicerone, De Officiis).
Avatar utente
onewhiskey72
 
Messaggi: 326
Images: 12
Iscritto il: 24/09/2013, 15:44
Località: Aversa (CE)

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda ischiapp » 09/03/2014, 13:26

È sempre bene condividere, anche solo eventi soggettivi.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13417
Images: 2000
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda paciccio » 09/03/2014, 22:23

Il medesimo prodotto non è detto che abbia il medesimo risultato si tutti noi, ad esempio io trovo il Mirsol agghiacciante dal punto di vista dell'efficacia!
però purtroppo capire cosa non và non è cosa facile, quindi le considerazioni sull'uso del prodotto sono sono sempre ben accette, magari scoprirai parlando con gli altri,
qualche sistema per ottenere un risultato migliore da un prodotto!
Le elucubrazioni sui pallini lasciamole confinate negli appositi spazi.

Ricordiamo tutti il terrorismo fatto sui Parabeni, che tutti si sono affrettati a togliere da creme e saponi, ma che continuano a rimanere in tutti i cibi preconfezionati
sotto forma di E214-219 e svariati altri.... risultato le creme da barba hanno una scadenza più breve, e continui a mangiarne la stessa quantità!
Per quanto riguarda la cessione della formaldeide, immagino che tu come tutti gli altri abbia in casa l'arredamento... ed abbia studiato su banchi ricoperti di fòrmica...
«Tutto è veleno, e nulla esiste senza veleno. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto» Paracelso (1493 – 1541)

Ripeto ben vengano esperienze sui prodotti, le recensioni, anche quelle negative, ma lasciamo da parte certi discorsi
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5188
Images: 1561
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda alb.onda » 04/07/2014, 12:32

Oggi ho utilizzato per la prima volta questo AS, abbinato alla relativa crema.

Prima considerazione sulla la profumazione: per me è buonissima e persistente. Ho riscontrato note agrumate e erbacee (non so esattamente se è così la descrizione ma sui profumi è sempre un po' un casino dare giudizi), che anche a lungo termine si percepiscono. Sbarbata alle 7, sono le 12 e ancora sento il profumo :shock:

Seconda considerazione sull'efficacia: purtroppo mi sono sbarbato di fretta stamattina (orrore!!!), per cui sono andato un po' alla cieca e senza delicatezza (ovvero con la mannaia) :lol: . Adesso sento la pelle un po' secca e ho qualche puntino rosso, ma non so dire se è dovuto all'inefficacia dell'AS oppure alla mia "maldestria"....da riprovare. Sicuramente però non ho avvertito la sensazione di bruciore di cui si parlava sopra.

Promosso a pieni voti (per la profumazione) ma con riserva (da verificare di nuovo l'efficacia, in occasione di una sbarbata più calma e rilassata).
Avatar utente
alb.onda
 
Messaggi: 482
Images: 49
Iscritto il: 20/05/2014, 15:17
Località: Roma

Re: Taylor of Old Bond Street - Jermyn Street Collection

Messaggioda alb.onda » 28/07/2014, 15:45

Riprovato ieri il Jermyn street.
Sicuramente la volta precedente i risultati non ottimi erano dovuti alla rasatura maldestra...ieri invece un post ottimo.
Mi ci sono trovato molto bene.
Avatar utente
alb.onda
 
Messaggi: 482
Images: 49
Iscritto il: 20/05/2014, 15:17
Località: Roma

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda ares56 » 17/10/2015, 23:29

E' stato per molto tempo nel mio cassetto dei desideri ma per un motivo o per un altro non c'è mai stata l'occasione di acquistarlo fino a quando è apparsa l'inserzione dell'amico radonauta sul Mercatino e a questo punto non potevo farmelo sfuggire: sto parlando dell'Aftershave Lotion Taylor of Old Bond Street Sandalwood:

Immagine

Dopo aver provato il Dopobarba in Gel (viewtopic.php?f=35&t=6218) non mi poteva mancare la lozione da abbinare all'eccellente sapone duro della stessa casa.
Si tratta di un sandalo molto aromatico, che pochi minuti dopo l'applicazione sviluppa una fragranza complessa quasi di colonia con note speziate che al mio naso è risultata molto piacevole. Dopo l'applicazione la pelle è rimasta morbida e profumata per tutto il giorno.
Altro aspetto interessante è, appunto, la persistenza della profumazione che applicata dopo la rasatura della mattina era ancora chiaramente percepibile fino al pomeriggio: per un aftershave è una durata di tutto rispetto.

Per chi interessa questo è l'INCI: alcohol denat., aqua (water), parfum (fragrance), isopropyl myristate, methyl gluceth-10, benzyl salicylate, citronellol, eugenol, benzyl cinnamate, cinnamyl alcohol, citral, isoeugenol.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12740
Images: 2106
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda robyfg » 17/10/2015, 23:35

ares scusami,ma la fragranza la potresti definire identica alla relativa crema da barba?
Grazie.
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 3452
Images: 362
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda ares56 » 17/10/2015, 23:37

Non ho la crema ma il sapone: la fragranza di base è molto simile ma quella dell'aftershave è più speziata anche se non si percepisce subito (almeno per il mio naso e la risposta della mia pelle).
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12740
Images: 2106
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda Spidy » 18/10/2015, 16:25

@ares: Per quanto riguarda l'effetto lenitivo? Come lo paragoneresti ad un Floid o al gel della stessa linea? Te lo chiedo perché ho sempre avuto la curiosità di provare un aftershave Tobs, ma leggendo vari commenti ho la sensazione che non ci sono andati leggeri con l'alcol...amo le profumazioni ma un'eccessiva presenza di alcol mi farebbe desistere dal comprarlo...
Avatar utente
Spidy
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/06/2014, 11:26
Località: RM

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda ares56 » 18/10/2015, 17:23

Il gel TOBS Sandalwood non è alcolico, è decisamente efficace, lenitivo e sufficientemente idratante per essere un gel. In realtà la gran parte degli aftershave alcolici devono la loro "eventuale" azione lenitiva alle (poche) sostanze funzionali presenti; da questo punto di vista il Floid è forse un pelino più efficace della lozione TOBS grazie alla presenza di glicerina e sorbitolo.
Ma, in ogni caso, a questo si ovvia applicando un velo di balsamo o crema idratante prima dell'aftershave alcolico che, come più volte scritto, diventa un'ottima base che ne prolunga anche la fragranza.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12740
Images: 2106
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda Spidy » 18/10/2015, 22:23

Ok quindi l'alto costo è imputabile più all'ottima profumazione che all'effettiva efficacia, ma con un balsamo come base, meglio se di profumazione neutra, non dovrei avere problemi. In realtà già lo faccio con floid, mennen, Proraso lozione ecc...con un risultato ottimo. Non mi rimane che decidere tra Eton e Sandalwood...grazie mille ares
Avatar utente
Spidy
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/06/2014, 11:26
Località: RM

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda Redbaron » 22/02/2016, 16:14

Ho letto da forum americani che la colonia tobs sandalwood risulta esser meno persistente del dopobarba stesso (in lozione)..
Qualcuno può confermare. ..?
Inoltre qualcuno potrebbe consigliarmi indicarmi quale spruzzatore posso applicare al flacone sandalwood cologne uguale all'as?
Redbaron
 
Messaggi: 433
Images: 22
Iscritto il: 05/10/2015, 15:19
Località: Viterbo

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda godeas78 » 08/04/2016, 12:32

Ragazzi ma il balsamo lenidivo costa un botto.. ho visto su Amazon!
godeas78
 
Messaggi: 17
Images: 1
Iscritto il: 09/03/2016, 13:09

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda gpc » 08/04/2016, 13:27

Redbaron ha scritto:Ho letto da forum americani che la colonia tobs sandalwood risulta esser meno persistente del dopobarba stesso (in lozione)..
Qualcuno può confermare. ..?
Inoltre qualcuno potrebbe consigliarmi indicarmi quale spruzzatore posso applicare al flacone sandalwood cologne uguale all'as?

Ho la colonia e non l'after shave, effettivamente non ha una grande persistenza, è caratterizzata da una nota molto calda di legno e spezie direi una colonia tutta finezza, tra le varietà ti TOBS quelle che preferisco sono n74 victorian lime (che trovo avere una buonissima persistenza, tra le maggiori del range Tobs) ed ultima ma per me prima la SHAVING SHOP cologne quella con la scatola -etichetta bordeaux una colonia old style che sa di buona vecchia Inghilterra, una mattinata con pioggerellina londinese passeggiare indossando un tweed, per me la più evocativa, raffinata e memorabile senza tempo colonia che produce Tobs e non solo.........
memento mei Domine
Avatar utente
gpc
 
Messaggi: 173
Images: 20
Iscritto il: 14/03/2016, 17:41
Località: Torino

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda Redbaron » 08/04/2016, 22:02

Grazie per la testimonianza! Spero l'as non duri molto più! Sarebbe un senso di colpa troppo grande aver scelto male! :)
Redbaron
 
Messaggi: 433
Images: 22
Iscritto il: 05/10/2015, 15:19
Località: Viterbo

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda DavideITA77 » 24/04/2016, 19:05

Topic interessante!
Ho acquistato un mesetto fa via amazzonia il docciashampoo della linea Taylor of Old Bond Street SANDALWOOD. Lo trovo un eccellente prodotto, e ha una profumazione fantastica. Sono tentatissimo di prendere la lozione dopobarba o anche la colonia di questa linea... mi chiedevo però se la profumazione sia la stessa... qualche recensione di amazzonia "america" dice che la colonia è diversa rispetto al sapone da barba... mi chiedevo perciò anche alla luce delle vostre considerazioni se la fragranza cambi nonostante la linea SANDALWOOD sia la stessa...
USQUE AD FINEM
Avatar utente
DavideITA77
 
Messaggi: 182
Images: 22
Iscritto il: 11/02/2016, 21:09
Località: Tra le Prov. MI-NO-VA

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda Redbaron » 25/04/2016, 10:27

La domanda è molto interessante! Io avevo letto che la colonia è più elegante dell'as ma forse meno persistente. Non so cosa si intenda per elegante. Forse più complessa e meno sapone/sandalo.. forse perciò l'as è più simile al sapone. ..boh! Io stesso sarei curioso di sapere con certezza se ho fatto bene a scegliere la colonia piuttosto che l'as..!
Redbaron
 
Messaggi: 433
Images: 22
Iscritto il: 05/10/2015, 15:19
Località: Viterbo

Re: Taylor of Old Bond Street - Aftershave Lotion

Messaggioda Max Slo » 18/09/2017, 14:10

Scusate se riapro dopo molto tempo questo thread, ho bisogno del vostro parere.

la mia bottiglietta di eccellente Sandalwood AfterShave alcolico ha virato decisamente su sentori di alcohol.
Non c'è alcuna aberrazione di colore, deposito o odore annusando dal tappo. Ma una volta applicato si sente eccesivamente l'acolohol, (come odore, non come effetto sulla pelle che resta buono).

Conservata male? E' di marzo scorso e credo di averla tenuta decentemente, è circa a metà bottiglietta.
Ho provato ad agitarla e l'effetto s'è mitigato, ma se la riprovo dopo minuti è come prima, sa di alcohol da impazzire.

L'altro dubbio che ho è che possa essere normale con gli alcolici, dopotutto ne ho avuti pochi e tutti bene o male giovani di produzione. :roll:
'[...] non guardarsi indietro non è solo un ottimo modo per non rimpiangere il passato, ma anche un ottimo consiglio per non andare a sbattere!'
Max Slo
Avatar utente
Max Slo
 
Messaggi: 422
Iscritto il: 28/12/2015, 17:57
Località: Milano

Torna a Dopo Barba

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti