*TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: paura di contagio da rasoio vintage

Sostienici

Sponsor
 

Re: paura di contagio da rasoio vintage

Messaggioda Biagio96 » 19/12/2016, 1:12

Pensa che non mi sono neanche accorto che ero nella sezione dei ML. Comunque credo che alla fine la domanda sia pertinente per qualsiasi tipo di rasoio, a maggior ragione nei ML visto che la lama è unica e non una semplice lametta usa e getta.
Biagio96
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 19/12/2016, 0:33

Re: paura di contagio da rasoio vintage

Messaggioda L.B. » 19/12/2016, 5:43

Ciao e benvenuto.
Ti consiglio la lettura di questo thread: viewtopic.php?f=91&t=2540
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Biagio96 » 19/12/2016, 10:15

Grazie mille ☺
Biagio96
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 19/12/2016, 0:33

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Lizzero » 21/02/2017, 14:37

Come promesso qualche giorno fa ad alcuni utenti pubblico foto del disinfettante che uso io prima di ogni rasatura sul rasoio armato di lama.

Si chiama Eusteral9 ed in genere lo trovo ad un Ipercoop della mia zona nell'area Parafarmacia.
So che è ordinabile anche tramite farmacie/parafarmacie.
Costa intorno ad 1 Euro.
Lascio immerso prima di radermi (e poi ovviamente risciaquo abbondantemente) per circa 5/7 minuti.
Mai problemi con le cromature e con le plastiche.

Immagine

Quando non lo trovo "ripiego" sul Biofarm Ferri (che è un prodotto un tantino più professionale/ospedaliero) che trovo presso un rivenditore di articoli ospedalieri ma credo si possa tranquillamente ordinare anche tramite farmacie/parafarmacie.
Questo costa un pochino di più (tra i 3 ed i 5 Euri a seconda del rivenditore e della sua propensione allo sconto).
Nemmeno questo mi ha mai dato problemi.

Immagine

Buona barba a tutti.

P.S. Giusto per precisione le foto non sono mie, ma prese dal web
Il tempo è talmente importante che diventa piacevole quando lo ignoriamo.
Enzo.
Avatar utente
Lizzero
Miglior foto di Novembre
Miglior foto di Novembre
 
Messaggi: 1367
Images: 412
Iscritto il: 08/09/2016, 9:44
Località: Catania

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 21/02/2017, 19:27

Per la disinfezione dei nostri rasoi, il Biofarm Ferri è molto più indicato perchè al suo interno contiene delle sostanze anticorrosive dei metalli. A lungo andare, usare dei prodotti che non sono studiati per essere usati sui ferri potrebbe creare qualche problema...
Un'altra cosa. Che io sappia Il Benzalconio cloruro è inattivato dai tensioattivi anionici (contenuto in molti detergenti comuni) e dalla presenza di fibre di cotone e/o cellulosa. Occhio, perchè un uso non attento potrebbe rendere l'uso del prodotto in questione solo un rimedio per combattere l'ansia...
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 21/02/2017, 20:12

Come detergente, prima dell'immersione in soluzione a base di Benzalconio cloruro (Citrosil Azzurro, etc), si può proficuamente utilizzare il comune Lysoform greggio. I tensioattivi ivi presenti sono perfettamente compatibili...
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Barbavetrata » 23/02/2017, 17:55

Ho a disposizione a lavoro una autoclave a caldo per ferri chirurgici... Un DE usato in metallo potrebbe essere Danneggiato dalle alte temperature? Alte Relativamente , sono 120 gradi....
Chiunque produrrà birra di cattiva qualità sarà preso con la forza e gettato nel letame.
Editto della città di Danzica, XI sec.
Avatar utente
Barbavetrata
 
Messaggi: 203
Images: 10
Iscritto il: 22/05/2016, 10:17
Località: Viterbo

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Barbavetrata » 23/02/2017, 18:35

Parliamo di un DE regolabile, non vorrei che la dilatazione del metallo rovini i meccanismi del rasoio
Chiunque produrrà birra di cattiva qualità sarà preso con la forza e gettato nel letame.
Editto della città di Danzica, XI sec.
Avatar utente
Barbavetrata
 
Messaggi: 203
Images: 10
Iscritto il: 22/05/2016, 10:17
Località: Viterbo

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 23/02/2017, 19:28

Per quelli moderni in lega e per quelli con meccanismi interni come i regolabili, sarebbe preferibile usare una disinfezione con lavatrice a ultrasuoni seguita da una sterilizzazione a freddo con acido peracetico (additivato di sostanze anticorrosive).
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Barbavetrata » 23/02/2017, 19:40

Che ne pensi del virkon? Per il lavaggio penso userò semplice sapone per piatti. Non ho lavatrice a ultrasuoni
Chiunque produrrà birra di cattiva qualità sarà preso con la forza e gettato nel letame.
Editto della città di Danzica, XI sec.
Avatar utente
Barbavetrata
 
Messaggi: 203
Images: 10
Iscritto il: 22/05/2016, 10:17
Località: Viterbo

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 23/02/2017, 21:46

Questo? http://www.disinfestcontrol.com/site/wp ... -rev-5.pdf
Rispettando i tempi di contatto, non ci dovrebbero essere problemi.
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Lizzero » 28/02/2017, 11:14

Io per il lavaggio vado semplicemente con detersivo per piatti.
Una volta alla settimana tutti i bimbetti devono fare il bagnetto!
Il tempo è talmente importante che diventa piacevole quando lo ignoriamo.
Enzo.
Avatar utente
Lizzero
Miglior foto di Novembre
Miglior foto di Novembre
 
Messaggi: 1367
Images: 412
Iscritto il: 08/09/2016, 9:44
Località: Catania

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 28/02/2017, 14:02

I detergenti per i piatti usano tensioattivo anionici. Questi tensioattivi sono incompatibili con i disinfettanti a base di cloruro di benzalconio. Semplicemente, inattiva la loro efficacia germicida/virucida! Praticamente, il bagnetto che fai fare ai tuoi oggetti non serve a nulla o ha un'efficacia ridotta... ;)
Come già scritto qualche post fa, come detergente puoi usare il comune Lysoform pavimenti, che usa tensiattivi perfettamente compatibili con il cloruro di benzalconio che, tra l'altro, è presente al suo interno.
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda biancopelo » 28/02/2017, 15:47

Barbavetrata ha scritto:Che ne pensi del virkon? Per il lavaggio penso userò semplice sapone per piatti. Non ho lavatrice a ultrasuoni


Non sono un chimico, quindi prendetemi con beneficio d'inventario, ma su http://www.doctorpoint.it/images/deplia ... df2887.pdf leggo che contiene
o Cloro attivo
o Cloramina
o Acido ipocloroso
o Cloro in situ
o Acqua ossigenata che sviluppa ossigeno attivo

Per non saper né leggere né scrivere, cloro (e suoi composti) e acqua ossigenata li eviterei. :? :(

Per i miei DE (compresi quelli acquistati nei mercatini), che (come diffusamente discusso e autorevolmente sostenuto nelle pagine che precedono) non hanno bisogno di disinfezione alcuna, soddisfo la mia sana paranoia :) con un quarto d'ora di immersione in un qualunque disinfettante non alcolico da supermercato a base di clorexidina o benzalconio cloruro (come, ma non solo, quello suggerito da Lizzero), ed eventualmente (solo per la testina) un ulteriore quarto d'ora in un disinfettante alcoolico (Citrosil alcolico, Benzalcol ferri, ecc.).

Ma, ripeto, sono conscio che nulla aggiunge all'igiene già ottenuta con un accurato lavaggio. ;)

@L.B.: Lizzero non l'ha precisato, ma suppongo che tra lavaggio con detersivo e bagnetto disinfettante ci sia un accurato risciacquo. :)
Gli uomini non crescono mai, cambiano solo giocattoli...

Ho la barba dura (lo dice il mio barbiere, che ne vede tante) e la pelle sensibile (lo dice la mia dermatologa, che ne vede tante). :)

--
Roby
Avatar utente
biancopelo
 
Messaggi: 251
Images: 136
Iscritto il: 14/11/2016, 12:39
Località: Torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda mc297 » 02/03/2017, 11:04

Confermo che il prodotto segnalato da Lizzero, Eusteral9, che ho trovato alla Coop per circa 1.5eu, confezione da 1l, va molto bene ed è indicato per la disinfezione di strumenti chirurgici se usato non diluito.
Io al termine della rasatura risciaquo la lametta e po la immergo nel disinfettante per circa 5min, dopodichè la risciaquo e la asciugo.
Prima avevo provato con l'alcool etilico, ma se lasciata in immersione troppo la lametta, formava macchie di ruggine.
Avatar utente
mc297
 
Messaggi: 39
Images: 5
Iscritto il: 28/12/2016, 17:20
Località: Alessandria

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda ares56 » 02/03/2017, 19:57

Mah, io questa storia di disinfettare la lametta che userò di nuovo sempre e solo sulla mia pelle proprio non la capisco... :?
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
 
Messaggi: 12738
Images: 2105
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Quint » 02/03/2017, 20:00

Concordo. Obiettivamente è sciocco e non ha alcun fondamento in ambito medico. I microorganismi patogeni in ambiente casalingo sono sempre sotto soglia di patogenicita,a meno che non si viva in una stalla o si eviti forzatamente l igiene ambientale.
Non ci si può ammalare da una lametta usata da se stessi,risulta difficile ammalarsi pure da una usata da un infetto.
Avatar utente
Quint
 
Messaggi: 2117
Images: 158
Iscritto il: 03/07/2015, 14:27
Località: Verona

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Lizzero » 03/03/2017, 13:09

L.B. ha scritto:I detergenti per i piatti usano tensioattivo anionici. Questi tensioattivi sono incompatibili con i disinfettanti a base di cloruro di benzalconio. Semplicemente, inattiva la loro efficacia germicida/virucida! Praticamente, il bagnetto che fai fare ai tuoi oggetti non serve a nulla o ha un'efficacia ridotta... ;)
Come già scritto qualche post fa, come detergente puoi usare il comune Lysoform pavimenti, che usa tensiattivi perfettamente compatibili con il cloruro di benzalconio che, tra l'altro, è presente al suo interno.


Aspetta L.B.
le due "operazioni" avvengono in momenti diversi.
Il lavaggio con detersivo per piatti avviene in genere la domenica dopo la sbarbata e su tutti i rasoi.
La disinfezione è giornaliera prima della sbarbata.
Salvo che tu mi dici che i tensioattivi anionici del "bagnetto" domenicale restino sul rasoio anche 24 ore (nel caso del rasoio del lunedì mattina) e per tutta la settimana...tanto da annullare il cloruro di benzalconio....è così? :? :? :?
Il tempo è talmente importante che diventa piacevole quando lo ignoriamo.
Enzo.
Avatar utente
Lizzero
Miglior foto di Novembre
Miglior foto di Novembre
 
Messaggi: 1367
Images: 412
Iscritto il: 08/09/2016, 9:44
Località: Catania

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 03/03/2017, 20:09

Ciao Lizzero,
ti dico ciò che mi è stato detto al telefono da un ingegnere responsabile dalla linea di produzione di un notissimo prodotto (nel cui nome c'è un colore... ;) ) a base di cloruro di benzalconio.
Prima di immergere un oggetto nella soluzione disinfettante, bisogna SEMPRE eseguire il lavaggio con un detergente con tensiottivi non ionici. Risciacquare accuratamente e infine asciugare (per evitare la diluizione della soluzione disinfettante) possibilmente all'aria, poichè residui di fibra di cotone e carta riducono fortemente l'efficacia del cloruro di benzalconio! Insomma, sono operazioni che richiedono una precisa metodica, altrimenti servono solo per mettere la coscenza a posto... ;)
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Trepassate » 03/03/2017, 22:11

Ma siamo in sala operatoria o dal barbiere? :shock:
Pasquale

"Non c'è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione" (cit. O. Wilde)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1566
Images: 246
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 04/03/2017, 7:02

È ininfluente.
Il punto è che se si desidera eseguire una disinfezione di un oggetto, rasoio DE o lametta che sia, bisognerebbe seguire il protocollo, altrimenti il tutto diventa una presa in giro per se stessi!
http://www.aiosterile.org/wordpress/doc ... MEMO_6.pdf
Rasoi: Dovo e Focus (shavette), Muhle R41, Fatip Classic Grande Original, Merkur Progress 500, Merkur 38c, Edwin Jagger DE89, Lord L6, Wilkinson Classic.
Manico: Pharos stainless-steel.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Lizzero » 04/03/2017, 15:30

Ok LB grazie.
Allora io sto a posto in quanto la mia procedura mi pare corretta.
Infatti alla fine del bagno domenicale tutti i rasoi vengono abbondantmente risciacquati ed asciugati.
La disinfezione avviene solo la mattina della rasatura. Quindi non c'è pericolo di .....interazione inibitoria! Grazie
Il tempo è talmente importante che diventa piacevole quando lo ignoriamo.
Enzo.
Avatar utente
Lizzero
Miglior foto di Novembre
Miglior foto di Novembre
 
Messaggi: 1367
Images: 412
Iscritto il: 08/09/2016, 9:44
Località: Catania

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda maximiliansergeevic » 04/03/2017, 20:37

Trepassate ha scritto:Ma siamo in sala operatoria o dal barbiere? :shock:

Siamo vicini alla sala operatoria....
E diretti verso il reparto psichiatrico. :D
Si scherza..
Avatar utente
maximiliansergeevic
 
Messaggi: 190
Images: 97
Iscritto il: 24/02/2015, 23:07
Località: Treviso

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda biancopelo » 05/03/2017, 11:14

:lol: :lol: :lol:
Gli uomini non crescono mai, cambiano solo giocattoli...

Ho la barba dura (lo dice il mio barbiere, che ne vede tante) e la pelle sensibile (lo dice la mia dermatologa, che ne vede tante). :)

--
Roby
Avatar utente
biancopelo
 
Messaggi: 251
Images: 136
Iscritto il: 14/11/2016, 12:39
Località: Torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Lizzero » 05/03/2017, 22:51

Io ormai sto in TSO.
Tensione
Scimmiesca
Organizzata1
Il tempo è talmente importante che diventa piacevole quando lo ignoriamo.
Enzo.
Avatar utente
Lizzero
Miglior foto di Novembre
Miglior foto di Novembre
 
Messaggi: 1367
Images: 412
Iscritto il: 08/09/2016, 9:44
Località: Catania
PrecedenteProssimo

Torna a Pronto Soccorso

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti