Il cassetto di Paolo Malinverno

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Sostienici

Sponsor
 

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda CozzaroNero » 06/11/2016, 1:39

Ahah Paolo sei insuperabile nel ritrovare pezzi bellissimi e rari.

Complimenti
:D :D :D :D
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 437
Images: 138
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 06/11/2016, 22:39

Grazie, ma non è così difficile: sono loro che trovano me! Ah,ah,ah!
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 14/11/2016, 1:21

Una coppia di Harwood:

43700

La scatola riporta la scritta "rasoi da esposizione", ma senza una data; direi prima metà del XIX secolo.
La nota dominante sono le linee rette: anche la curvatura dei poggiadito è appena accennata; dritti i bei manici di avorio con pins ribattuti senza rondelle, dritte le lame sui 4/8 shoulderless, near wedge; dritti i lati e retti gli angoli della scatola..... .
Da riaffilare, poi vedremo come se la caveranno.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda CozzaroNero » 14/11/2016, 11:10

Holla Paolo,
ma anche il costo era diritto? oppure tondo?
:D :D
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 437
Images: 138
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda altus » 14/11/2016, 11:57

Quello sulla scatola è il Cristal Palace dell'Expo a Londra del 1851.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2676
Images: 1870
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 16/11/2016, 1:15

Grazie Alessandro, sempre preciso.
In effetti non mi era venuto in mente il Crystal Palace anche per la poca o nulla visibilità, sulla scatola, della volta a botte.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 16/11/2016, 1:19

@cozzaronero
.....adeguato.....ah,ah,ah!
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda arielina » 30/11/2016, 11:47

Buongiorno Paolo , sono Marco e abito ad Arcore , siamo quasi vicini.
Voglio comprare un rasoio Heljestrand e prima di avventurarmi nel web vorrei chiederle se ha pezzi da vendere. Vorrei un 6/8 full hallow , punta francese , meglio se nos o quasi.
Grazie mille e scusami per il disturbo
Marco
arielina
 
Messaggi: 168
Images: 67
Iscritto il: 11/01/2016, 0:20
Località: monza brianza

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 01/12/2016, 1:15

Ciao Marco, nessun disturbo.
I modelli Heljestrand che corrispondono alla misura che cerchi sono l'MK 6 - 10 - 12 - 32 - 33 - 42 - 44.
Non sono difficilissimi da trovare, ma potrebbero richiedere tempo, specie 32, 33 e 44.
Sono anche piuttosto costosi; discorso a parte per il 33, che può raggiungere cifre importanti, specie nelle misure 13/16 fino al 7/8.
Sul NOS ci andrei cauto: spesso l'incontro con un NOS ci accende di entusiasmo, poi ( è sempre "poi", chissà perché...) scopriamo che è uno degli ultimi pezzi prodotti prima della chiusura ( o del fallimento), quindi non soggetto a quella cura maniacale che contraddistingue, in genere, i prodotti di alto livello di quei tempi.
Forse è meglio trovare un modello poco usato, primi/ metà '900, magari non sfavillante ma con prestazioni sicuramente ai vertici.
In linea di massima non vendo i miei rasoi, ma posso segnalarti qualche occasione se dovesse presentarsi sui vari siti che si occupano di questo settore.
A presto.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda arielina » 05/12/2016, 13:54

Ok Paolo , molto chiaro , e grazie per le future segnalazioni.
Marco
arielina
 
Messaggi: 168
Images: 67
Iscritto il: 11/01/2016, 0:20
Località: monza brianza

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda arielina » 10/12/2016, 17:03

Ciao paolo , ma il 133 e uguale al 33?
Grazie
arielina
 
Messaggi: 168
Images: 67
Iscritto il: 11/01/2016, 0:20
Località: monza brianza

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 20/12/2016, 12:29

Ciao, mi scuso per il ritardo, ma una serie di circostanze mi ha tenuto lontano dal Forum fino ad oggi.
Allora, il 33 ed il 133 sono due rasoi all'aspetto completamente diversi. Il 33 ha la classica forma della serie 3, punta francese, codolo snello con poggiadito scavato, misure e proporzioni normali; il 133 ha lama decisamente più lunga, punta tonda ( è tonda anche la spalla) codolo diritto e massiccio; è un modello tardo, probabilmente nato verso la fine degli anni '50 per rivitalizzare la gamma. Al mio non sono ancora riuscito a trovare un manico corretto, e dovrò trovare il tempo di farne fare uno. Quindi non ho ancora avuto occasione di provarlo. Appena troverò il tempo posterò una foto comparativa dei due modelli.

.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 20/12/2016, 23:54

Ecco qua:

45043


Foto non bellissima, ma riesce a dare l'idea delle differenze tra i due modelli. Il 133 è più massiccio in ogni sua parte, e per la maggior lunghezza della lama non accetta le guancette del 33.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda arielina » 21/12/2016, 13:20

Grazie Paolo, sempre preciso e competente.
arielina
 
Messaggi: 168
Images: 67
Iscritto il: 11/01/2016, 0:20
Località: monza brianza

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Marcomarc » 04/01/2017, 10:38

Complimenti bellissimi rasoi!
Marcomarc
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/10/2016, 20:58

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda paciccio » 09/01/2017, 15:47

pensa a chi come me ha avuto la fortuna di vederli dal vivo...
una collezione veramente bella!
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 4954
Images: 1500
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda CozzaroNero » 18/02/2017, 0:09

Complimentoni Paolo,
vedo con piacere che la scimmia non ti ha minimamente infettato.
Ahahahahah
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 437
Images: 138
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 04/03/2017, 22:57

In effetti si era installata in pianta stabile. Per fortuna un microscopico barlume di coscienza si è inserito e l'ha cacciata a pedate...... . Adesso cercherò di studiarmi con calma le diverse combinazioni di pietre e lame, e gli effetti che esercitano sulla mia pelle; peccato che queste sensazioni non siano comunicabili oggettivamente: ognuno di noi avrà sempre sensazioni diverse.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda GrandeSlam » 12/03/2017, 11:51

Torno a utilizzare le tue conoscenze svedesi.
Ho avuto modo di radermi con un klas tornblom preso su ebay. Un pò scettico per un aspetto veramente "vecchieggiante" e per una leggerezza per me nuova.
Oggi rimango nuovamente stupito per la delicatezza ed efficacia di questa lama.
Chi era Klas Tornblom? Si trovano in giro sue lame?
Grazie e un saluto
Avatar utente
GrandeSlam
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 686
Images: 349
Iscritto il: 31/01/2016, 19:06
Località: Perugia

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 15/03/2017, 0:35

Ciao GrandeSlam e grazie per aver atteso i miei tempi di risposta...... .
Klas Törnblom era un fabbricante di rasoi in Eskilstuna a cavallo del XIX secolo; la sua produzione era di alto livello, infatti i pochi pezzi che si trovano ogni tanto presentano finiture accurate: quasi sempre i manici, dalla caratteristica forma un po' squadrata, sono in avorio; quasi sempre sono sistemati in scatole a cofanetto imbottite, e le lame sono accuratamente rifinite. Concordo sulla grande qualità delle lame, che permettono rasature piacevolissime nonostante le dimensioni ridotte; anche la forma delle lame è particolare e, si direbbe, immutabile. Non ho ancora avuto modo di provare il frameback, ma prima o poi troverò il tempo..... .
Anche K.T. si mise a produrre quegli strani ibridi che sono i rasoi con annesso....cavatappi ( questi ultimi, i cavatappi, prodotti spesso dagli stessi fabbricanti di rasoi....) che come si può vedere nel link, raggiungono cifre considerevoli.........http://eskilstunaknivar.se/klas-tornblo ... ivsfabrik/
Quindi ottimo acquisto
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 450
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda GrandeSlam » 16/03/2017, 0:13

Grazie mille per la gentilezza e la competenza. Mi metterò alla ricerca di altri pezzi. Credo me valga la pena.
Un saluto
Avatar utente
GrandeSlam
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 686
Images: 349
Iscritto il: 31/01/2016, 19:06
Località: Perugia
Precedente

Torna a Collezioni (il cassetto degli utenti)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Mattsquall90 e 1 ospite