Percorso di crescita con lamette SE

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
klopp
Messaggi: 1902
Iscritto il: 24/11/2018, 18:19
Località: Roma (provincia)

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da klopp »

@ Lino facci sapere ;)
questo potrebbe anche giustificare perchè ad alcuni che si radono in due passate sembra che le protouch durino poco, in realtà durano un'infinità ma probabilmente chi preferisce un filo più incisivo le trova fin troppo dolci dopo una 15ina di rasature, cosa che chi come me si rade in 3 passate nota meno.
Maxabbate ha scritto:
17/02/2021, 11:14
Unico neo, alle volte si fa fatica a rimuoverle....
Ho provato anche lame senza guardia, ma le trovo più aggressive e mi pare inutile, visto che il risultato è già ottimo così.
sulla prima parte: a me mai successo con i miei due SE + shavette ovviamente, ma non ho il Vector ne l'ho mai provato :cry:

SUlla seconda parte: straquoto.
Sempre tutto rigorosamente IMHO
Grizzly
Messaggi: 909
Iscritto il: 29/05/2020, 6:20
Località: Monserrato

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da Grizzly »

klopp ha scritto:
17/02/2021, 22:51
Maxabbate ha scritto:
17/02/2021, 11:14
Unico neo, alle volte si fa fatica a rimuoverle....
Ho provato anche lame senza guardia, ma le trovo più aggressive e mi pare inutile, visto che il risultato è già ottimo così.
sulla prima parte: a me mai successo con i miei due SE + shavette ovviamente, ma non ho il Vector ne l'ho mai provato :cry:
Per mia esperienza, non è un problema della lama, ma del Vector.
I prigionieri che non offrono tolleranza al movimento della lama e la particolare basetta che tende a creare una depressione tra le due superfici a contatto, concorrono, insieme all'effetto "adesivo" del sapone, a trattenere le lame (non solo le pro touch) e a rendere difficoltosa la loro estrazione.
È forse l'unico difetto del mio Vector, comunque risolvibile con un risciacquo con acqua calda che aiuta a "scollare" la lama.
Maxabbate
Messaggi: 1693
Iscritto il: 06/05/2014, 13:20
Località: Bologna

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da Maxabbate »

Sì, il Vector ha i punti di ancoraggio con pochissima tolleranza, ma le Kai con la guardia ne soffrono molto di più. Alcune scatole sono perfette, altre proprio non ci entrano, altre scatole sono solo un po’ più difficoltose. Penso sia più una questione di piccole variazioni produttive delle Kai, con le Feather con la guardia mai avuto un problema.
Avatar utente
oriolo
Messaggi: 407
Iscritto il: 24/05/2016, 13:28
Località: Appennino Tosco-Emiliano

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da oriolo »

Considerando che sia le Feather sia le Schick escono bene dal Vector direi che il "problema" - se così si può chiamare - è delle Kai che hanno le asoline leggermente più ravvicinate.
Hic et nunc
Alessandro
Maxabbate
Messaggi: 1693
Iscritto il: 06/05/2014, 13:20
Località: Bologna

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da Maxabbate »

Non tutte: alcuni box calzano a pennello. Credo sia inconstanza produttiva, questione di frazioni di millimetro.
Grizzly
Messaggi: 909
Iscritto il: 29/05/2020, 6:20
Località: Monserrato

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da Grizzly »

oriolo ha scritto:
18/02/2021, 10:24
Considerando che sia le Feather sia le Schick escono bene dal Vector direi che il "problema" - se così si può chiamare - è delle Kai che hanno le asoline leggermente più ravvicinate.
Ma se metto le kai sull'Hawk o sull'Enoch, entrano ed escono che è un piacere.
A mio avviso, il Vector, gran rasoio, il più bello dei miei SE, ha tolleranze molto ridotte. Piccolo problema che si avverte meno con le feather ma, appunto, si avverte.
Niente tuttavia che non si possa risolvere con un po' di acqua calda corrente o in bacinella.
Maxabbate
Messaggi: 1693
Iscritto il: 06/05/2014, 13:20
Località: Bologna

Re: Percorso di crescita con lamette SE

Messaggio da Maxabbate »

Sono gli ancoraggi diversi, quello del Mongoose e uguale all'Hawk e sono due "barrette" (passami la semplificazione), quello del Vector sono due "puntini", giocoforza ha tolleranze più strette, dovendo bloccare la lametta giocando su un ancoraggio di volume molto ridotto. Una foto aiuterebbe, ma adesso non ne dispongo. Ti assicuro che un paio di volte mi sono dovuto aiutare con una pinzetta.
Rispondi

Torna a “Lamette - SE”