Schick Injector

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Schick Injector

Sostienici

Sponsor
 

Re: Schick Injector

Messaggioda turcinieddu » 05/01/2020, 16:30

Buonasera,
Ho preso lo stesso rasoio qualche giorno fa. Type L.
Sul mio sembra ci sia scritto h4.
Usato una sola volta son rimasto impressionato dalla profondità di taglio e insieme dalla dolcezza di questo rasoio. :mrgreen:
Facilità d'uso e zero irritazioni. :o
In più ho letto che le lame durano davvero tanto, mi stupisco che non abbia preso piede una meraviglia del genere. Forse perché limitato all'uso di lamette proprietarie o perché alla fine i multilama hanno preso piede alla grande.
Intanto é partita la scimmia per cercare altri modelli. Tutti bellissimi.
Il mondo dei rasoi SE é davvero particolare, ma quando ti appassiona scopri un universo vasto di tipologie, tutte con soluzioni davvero ottime e coccolose per le nostre sbarbate. Un po meno per le mie tasche :lol:
turcinieddu
 
Messaggi: 118
Images: 11
Iscritto il: 20/04/2017, 16:17
Località: Brindisi

Re: Schick Injector

Messaggioda LametteIncrociate » 07/01/2020, 9:01

Utilizzato stamattina, capisco perché (non so se sia storicamente vero ma sembra abbastanza palese) è stato ispirazione dei multilama.
Si usa facilmente e in dieci minuti ti fai la barba. Per il momento lametta non dolce. Mi sento più irritato con questa che con le feather sul DE.
LametteIncrociate
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 07/07/2019, 15:33

Re: Schick Injector

Messaggioda Animalunga » 15/01/2020, 10:19

Ritengo concluso il periodo di prova col mio Type L, usato per testa e barba in diverse condizioni di lunghezza una decina di volte e scrivo le mie personalissime considerazioni.
Il sistema di inserimento della lametta è asetticamente efficace e, per me, affascinante ma, la peculiare costruzione di questo modello, fa sì che risulti particolarmente difficile, se non impossibile, la pulizia delle parti direttamente a contatto con la lama; nessun problema di allineamento e nessun decadimento dell'efficacia di taglio (ho usato sempre la stessa lama, nuova ma vintage).
L'impugnatura del manico risulta comoda, le zigrinature facilitano il grip e la forma permette un efficace controllo per trovare l'angolo di attacco e per regolare la pressione di utilizzo.
Proprio l'angolo di attacco è determinante: una volta trovato e capito, migliora la qualità della rasatura e diminuisce il numero di passate.
La rasatura è dolce ed efficace e non dà problemi di irritazioni; la ricrescita sotto pelle inizialmente riscontrata non si è più ripresentata.
E' praticamente impossibile tagliarsi e, una volta familiarizzato col rasoio, con una crema/gel brushless e 3 passate, penso riuscirei a radermi in meno di 10 minuti.
Usato anche con un intervallo di 4 giorni non si è mai intasato.
Leggerissimo, efficace, facile, per usare una similitudine, radersi con questo rasoio è come togliere la polvere da un tavolo con un panno in microfibra.
Per tutti questi motivi... Non mi è piaciuto :mrgreen:
O meglio, non è "scoccata la scintilla", è troppo asettico, impersonale.
A me piacciono i rasoi relativamente pesanti, non troppo grandi e potenzialmente cattivi.
Mi piace compiacermi di aver terminato la rasatura in due passate e senza tagli ma, se il taglietto ci scappa, lo ritengo uno stimolo per fare meglio la volta dopo.
Mi piace pascermi del fatto che sono capace di farmi barba e capelli con un "ferro" con cui, la maggior parte delle persone che conosco, si massacrerebbe.
E' un po' come riuscire a impennare con la moto a bassa velocità: non serve a niente ma, se ci riesci, ti scappa uno stupidissimo e compiaciutissimo sorrisetto all'angolo della bocca (non voglio avere un rasoio a mano libera e non impenno con la moto solo perché ho paura di rovinarli con una ca##ata... :D)
Momentaneamente tornerò ai i miei DE ma ci risentiremo quando deciderò di provare l'altro SE che ho, un Pal injectomatic.
R41 Grande, Fatip Special Edition, Gillette Slim Regolabile
Astra Blu, Kai
Omega 98 e 46081 hi brush
Animalunga
 
Messaggi: 66
Images: 15
Iscritto il: 02/01/2018, 22:57
Località: GROTTAMMARE (Prov. AP)
Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite