Quale rasoio DE scegliere?

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
alexve
Messaggi: 698
Iscritto il: 04/06/2019, 9:47
Località: Venezia

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da alexve »

Jeff ha scritto:Jake però mi viene da dire che se ti tagli con forte sanguinamento con il de significa che premi abbestia!
Se ti tagli addirittura anche con il multilama
oppure che fa dei movimenti laterali con la lama.

@Jake:
usa tranquillamente il multilama che va benissimo se non ti trovi col DE.
Il DE magari mettilo da parte e se ti va quando ti gira ogni tanto ci riprovi, magari anche facendo solo il verso del pelo per sfoltire e finendo poi con il multilama fino a che non ci prendi mano.

Bene che comunque continui ad usare pennello e sapone invece della bomboletta, anche io facevo così anche prima di conoscere il mondo dei DE e mi ci sono sempre trovato molto meglio anche con la semplice ed economica Proraso :)
Avatar utente
Jake
Messaggi: 118
Iscritto il: 07/09/2017, 8:05
Località:

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Jake »

Sbarbaz ha scritto:Con il setup base della proraso e un Wilkinson Classic spendi poco fin dall'inizio. Col tempo prendendo le lame che in media costano 0.19 l'una vai a risparmiare anche sul multilama. Se poi ,come per altri hobby, inizi a prendere prodotti di qualità il discorso cambia e anche di molto in termini economici.
Eh così ho iniziato, ma poi mi son tagliato di brutto e per fare altri tentativi ho dovuto comprare altra roba.
Jeff ha scritto:Jake però mi viene da dire che se ti tagli con forte sanguinamento con il de significa che premi abbestia!
Se ti tagli addirittura anche con il multilama
Tutti a dirmi sempre che premo troppo, ma non è affatto così, è la cosa a cui sto più attento, ricordo che ci andai leggerissimo come una piuma quando mi feci quel profondissimo taglio col wilkinson classic.

Con i multilama non mi taglio più ormai, ho capito che il problema era la velocità delle passate, aumentandola un pò ho evitato tagli e irritazioni, si vede che prima andavo troppo lento e le lame distanziate del boldking avevano il tempo di corrugare la pelle e tagliarla.
Avatar utente
Bob65
Messaggi: 2289
Iscritto il: 20/09/2018, 11:32
Località: Ancona

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Bob65 »

Quindi alla domanda: "Quale rasoio DE scegliere?" la tua risposta definitiva e' il multilama.
Per carita' ci sta.
Gia' se usi una parte dell'equazione WS, pennello e sapone, sei decisamente un passo avanti rispetto alla mano ed alla bomboletta.
Ma considera che per usare bene un rasoio DE occorre tempo, applicazione, pazienza e soprattutto passione.
Ovvio che quest'ultimo elemento non puo' scattare in tutti quanti.
Terrei comunque gli attrezzi da parte: magari, un domani, con meno fretta e piu' tempo a disposizione, sarai contento di sacrificare una quindicina di minuti di sonno per completare l'equazione.
Se non noi, chi? Se non ora, quando?
My TOOLS: https://drive.google.com/drive/folders/ ... sp=sharing
esatch
Messaggi: 663
Iscritto il: 25/10/2014, 21:05
Località: Rovigo

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da esatch »

che poi...quando proprio ho avuto fretta, ho fatto barbe in 8 minuti netti dal prendere in mano il pennello allo spararmi il dopo barba (ok niente pre, in quei casi); barba e pelata in 20 e senza nemmeno scapicollarmi troppo...non è che col multilama ci avrei messo meno e/o avrei fatto meglio.
Comunque, VIVA VIVA il multilama, per chi ne è soddisfatto.
Ma non raccontiamoci la storiella che col DE ci si mette tutto sto tempo...anche io ci mettevo un'ora e passa l'anno scorso, ma il problema era la MIA mano, non il DE.
Avatar utente
ezio79
Messaggi: 559
Iscritto il: 17/11/2019, 17:47
Località: san benedetto del tronto

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da ezio79 »

Jake ha scritto:
ezio79 ha scritto:nulla di male a trovarsi bene con il multilama, anche se ... facendone un uso quotidiano tende ad irritare (salvo gli accorgimenti del caso che possono aiutare molto), mentre su barbe di più giorni fa abbastanza fatica.
Se non lo hai già fatto tra i multilama per uso quotidiano Ti consiglio di provare boldking che è quello con le lame meglio distanziate e più elastiche.
Mi rado 2 volte la settimana, e se ho la barba troppo lunga la accorcio prima col rasoio elettrico per capelli.
Uso boldking da qualche anno ed è il miglior multilama che abbia mai provato in vita mia, difficilmente ne troverò uno migliore, ne proverò altri in futuro, giusto per curiosità. Il gillette 5 lame mi tagliava la carne ma non i peli, con il boldking accade il contrario, polverizza tutto, e se stai accorto lascia la pelle illesa.
ezio79 ha scritto:- la rasatura tradizionale per me si basa sull'uso di acqua sapone e pennello, mentre lo strumento di rasatura può essere il più vario (infatti quasi tutti non usano un solo sistema anche per il piacere di cambiare);
Giusto ! Per me ora il setup proraso bianco pre-barba + crema cella bio + omega 48 + boldking è il top assoluto !
ezio79 ha scritto:- se il DE si chiama "rasoio di sicurezza" è proprio perché come il multilama non è pericoloso!
Con il de per due volte mi sono fatto un taglio sul collo che non smetteva di sanguinare, mai vista una roba del genere nella mia vita, e soprattutto mai successo coi multilama. Se la carne viene incisa con una lama che può piegarsi, come quella dei multilama, allora si sanguinerà molto poco, perchè non si va in profondità, ma con i de è l'opposto, la lama non si piega, taglia finchè incontra carne da tagliare. E' esperienza personale, che ti devo dire, io vi invidio molto per come vi radete !
klopp ha scritto:Se cerchi nel forum Ischiapp riuscì a far durare una quantità smisurata di tempo una cartuccia di gillette fusion, con i dovuti accorgimenti... magari replichi anche tu e risolvi l'unico vero problema di quel rasoio (a mio parere) che è il costo delle cartucce. Straquoto chi ti suggerisce, almeno, di non mollare sapone e pennello.
Faccio 15 sbarbate con una cartuccia boldking.
Però non capisco perchè dite che la rasatura tradizionale è più economica; quando si inizia si comprano rasoi da oltre 20 euro, senza parlare di pennelli, creme, saponi e pacchi assortiti di lamette, tutto per "trovare" il setup migliore, e intanto i soldi partono alla grande... se mi radessi con fusion e bomboletta risparmierei in confronto, ma per fortuna con boldking, cella e proraso, spendo abbastanza poco.
come vedi senza conoscere le Tue abitudini Ti ho dato dritte interessanti.
Ora su questa base cerca di fidarTi quando Ti dico:
- con un rasoio di sicurezza non ci si taglia (la lametta è esposta pochissimo), l'unica attenzione (abbastanza banale) è non muovere il rasoio in orizzontale
- il setup migliore non esiste e la rasatura tradizionale è estremamente economica perché bastano un rasoio economico e non eccessivamente aggressivo, un buon pennello base (omega setola o s-brush) e lamette da 7-8 centesimi l'una (le usi minimo due volte) ed un sapone qualsiasi (io preferisco quelli a base di tallow)

Visto che il tema della discussione è quale rasoio io trovo rapporto qualità prezzo imbattibile il gillette super blue (o diversamente marchiato) da 2€,
che vuol dire che rispetto al bolking (16€ manico e 4 ricambi, quindi secondo il Tuo dato di 15 barbe totale 60) nel caso del super blue Ti restano 14€ per le lamette che sono quasi 200 lamette cioé potenzialmente almeno 400 rasature
Avatar utente
Jake
Messaggi: 118
Iscritto il: 07/09/2017, 8:05
Località:

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Jake »

Bob65 ha scritto:Quindi alla domanda: "Quale rasoio DE scegliere?" la tua risposta definitiva e' il multilama.
Mi scuso per l'off topic, ma ero partito che volevo fare un ultimo tentativo col DE e mi serviva un consiglio per un rasoio, visto che il wilkinson classic non mi andava bene, ma poi anche quest'altro tentativo è andato male, quindi ho scritto un post per ringraziarvi dell'aiuto, ma poi abbiamo continuato a chiacchierare... :D
Bob65 ha scritto:Terrei comunque gli attrezzi da parte: magari, un domani, con meno fretta e piu' tempo a disposizione, sarai contento di sacrificare una quindicina di minuti di sonno per completare l'equazione.
Si li tengo da parte, ma dubito che alle prossime pulizie di pasqua sopravviveranno... :lol:
esatch ha scritto:che poi...quando proprio ho avuto fretta, ho fatto barbe in 8 minuti netti
Lo so, ci sono youtuber che anche in 5 minuti se la sono fatta.
esatch ha scritto:anche io ci mettevo un'ora e passa l'anno scorso, ma il problema era la MIA mano, non il DE.
Ma lo so benissimo, solo che non credo valga la pena farmi le prossime 200 sbarbate male per poi arrivare alla 201esima che ho imparato, se già vado alla grande col boldking.
ezio79 ha scritto:- con un rasoio di sicurezza non ci si taglia (la lametta è esposta pochissimo), l'unica attenzione (abbastanza banale) è non muovere il rasoio in orizzontale
- il setup migliore non esiste e la rasatura tradizionale è estremamente economica perché bastano un rasoio economico e non eccessivamente aggressivo, un buon pennello base (omega setola o s-brush) e lamette da 7-8 centesimi l'una (le usi minimo due volte) ed un sapone qualsiasi (io preferisco quelli a base di tallow)

Visto che il tema della discussione è quale rasoio io trovo rapporto qualità prezzo imbattibile il gillette super blue (o diversamente marchiato) da 2€,
che vuol dire che rispetto al bolking (16€ manico e 4 ricambi, quindi secondo il Tuo dato di 15 barbe totale 60) nel caso del super blue Ti restano 14€ per le lamette che sono quasi 200 lamette cioé potenzialmente almeno 400 rasature
Quella volta non lo mossi in orizzontale, ne sono sicuro, ero sulla parte destra del pomo d'adamo, e in entrambe le prove con entrambi i DE, mi sono affettato lì, e il sangue colava fino alla base del collo. Andarci piano, non muovere per orizzontale... io capisco i vostri consigli, ma nonostante ciò il danno s'è verificato due volte con due DE diversi e due lame diverse; wilkinson e lama annessa e jagen david e voskhod.

Sul discorso economico sono daccordo che alla lunga conviene, però nelle prime fasi, per trovare un setup favorevole alla propria pelle, si fanno prove su prove e si spendono soldi. I pack misti di lamette non costano poco, specie se ne devi comprare piu di uno.
Certo poi se uno inizia col wilkinson e relative lame e proraso verde e sta apposto così, è il massimo del risparmio, ma dubito che ci sia qualcuno che s'è fermato così.

Avevo fatto una scorta di proraso bianca, e poi è arrivata taylor e cella bio... adesso so che proraso non lo acquisterò più :lol:
Avatar utente
ezio79
Messaggi: 559
Iscritto il: 17/11/2019, 17:47
Località: san benedetto del tronto

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da ezio79 »

Jake ha scritto: Quella volta non lo mossi in orizzontale, ne sono sicuro, ero sulla parte destra del pomo d'adamo, e in entrambe le prove con entrambi i DE, mi sono affettato lì, e il sangue colava fino alla base del collo. Andarci piano, non muovere per orizzontale... io capisco i vostri consigli, ma nonostante ciò il danno s'è verificato due volte con due DE diversi e due lame diverse; wilkinson e lama annessa e jagen david e voskhod.

Sul discorso economico sono daccordo che alla lunga conviene, però nelle prime fasi, per trovare un setup favorevole alla propria pelle, si fanno prove su prove e si spendono soldi. I pack misti di lamette non costano poco, specie se ne devi comprare piu di uno.
Certo poi se uno inizia col wilkinson e relative lame e proraso verde e sta apposto così, è il massimo del risparmio, ma dubito che ci sia qualcuno che s'è fermato così.

Avevo fatto una scorta di proraso bianca, e poi è arrivata taylor e cella bio... adesso so che proraso non lo acquisterò più :lol:
premesso che non parlo per insistere a farTi usare il DE, ma solo perché credo sia sempre bene riflettere sugli eventi:
il pomo di adamo è una zona complessa ove la rigidità della testina del DE richiede se non tecnica almeno buon senso,
ma è una delle poche e tutto sommato basta passarci prima intorno e poi piano.
Il sanguinamento dipende molto dal proprio sangue (tendenzialmente il valore dell'ematocrito) ci sono persone cui in pochissimo coagula da solo ed altre per le quali non basta l'allume.

Sul discorso economico (che comunque ha un'incidenza minima sul costo della vita moderna) perché dici alla lunga? Se Tu chiedi quanto costa il WS con DE il costo è quello che abbiamo detto, il resto prove e acquisti futili, sono solo un gioco per adulti (più che legittimo, ma che non ha nulla a che vedere con il costo oggettivo).
La proraso non dovrebbe avere grasso animale, che come detto per me è molto utile (e si trova in tanti prodotti a prezzi ragionevolissimi). Ora se per le lamette sui prodotti più gettonati può anche avere senso acquistare una stecca da cento, non vedo la necessità di far scorta di un sapone di facile reperimento, a meno di prezzi di supersaldo
Avatar utente
Jake
Messaggi: 118
Iscritto il: 07/09/2017, 8:05
Località:

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Jake »

ezio79 ha scritto:Il sanguinamento dipende molto dal proprio sangue (tendenzialmente il valore dell'ematocrito) ci sono persone cui in pochissimo coagula da solo ed altre per le quali non basta l'allume.
Di sicuro il mio coagula a velocità lumaca.
ezio79 ha scritto:Ora se per le lamette sui prodotti più gettonati può anche avere senso acquistare una stecca da cento, non vedo la necessità di far scorta di un sapone di facile reperimento, a meno di prezzi di supersaldo
Perchè nella mia zona nessun supermercato ce l'ha, hanno tutti la verde che mi brucia un casino, perciò quando mi capitava di fare ordini nei supermercati online, la prendevo, ora ne ho due del vecchio tipo e una nuova, ma non le uso da prima di natale, perchè cella bio sta secoli avanti, con meno ingredienti protegge meglio e permette al rasoio di lavorare più a fondo.
La taylor è una vecchia conoscenza (sto in fissa con quella al cocco), ma la alterno al sapone principale per via del suo costo.
Avatar utente
Razor94
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/07/2016, 16:25
Località: Pescara

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Razor94 »

Dopo diverso tempo passato con WC versione old, vorrei fare il passo successivo e sono indeciso su due rasoi. Il primo, a quanto pare, sarebbe una garanzia e parlo di EJ 89. L'altro ha un approccio differente ma mi incuriosisce molto: Merkur 37C. Voi che dite?
Grazie.
Rasoio: Wilkinson Classic - Lamette: BIC/Gillette - Pre barba: Proraso verde - Sapone: Proraso verde in tubo - AS: Allume di rocca/Bioetyc lozione lenitiva
Avatar utente
Sbarbaz
Messaggi: 1161
Iscritto il: 30/11/2019, 17:53
Località: Trento

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Sbarbaz »

Personalmente,visto che lo conosco, non posso che consigliarti il Jagger. È a quasi detta di tutti il miglior mild sul mercato. Oppure puoi prendere la versione con la stessa testina del Muhle. In ogni caso non sbaglieresti acquisto.
Le nostre idee. Quelle lasciamo dietro di noi e solo esse possono spingerci in avanti.
N.Tesla
Avatar utente
Tako
Messaggi: 70
Iscritto il: 23/01/2020, 14:05
Località: Milano

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Tako »

Uso da 3 mesi L'Edwin Jagger DE89 (primo rasoio di sicurezza), manico corto zigrinato (pagato pure poco) e ci sto prendendo sempre più la mano.

Ho qualche sanguinamento soprattutto sul collo ma mi succedeva anche con il multilama, ho una barba durissima e se non azzecco il giorno di ricrescita giusto...

All'inizio mi sono fatto qualche taglietto, ora mi capita solo per troppa confidenza.

Sto usando le Astra verdi, una lametta=una rasatura, avendo la barba dura ho l'impressione di dover calcare un po' troppo la mano per portare via il pelo,
vorrei provare lamette più affilate ma poi temo di fare più spesso piccoli tagli, c'è tanta differenza tra un'Astra e una Feather/Kai? E la differenza di prezzo (tanta) è giustificabile?
veck
Messaggi: 273
Iscritto il: 03/09/2017, 16:18
Località:

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da veck »

Razor94 ha scritto:Dopo diverso tempo passato con WC versione old, vorrei fare il passo successivo
.
https://amzn.to/30URFml" onclick="window.open(this.href);return false;
è totalmente diverso dal WC old, più dolce e profondo, più comodo
sullo slant o si riesce ad usarlo bene o da molte delusioni
l'89 ce l'ha anche il porco
Avatar utente
Lino
Messaggi: 4709
Iscritto il: 01/05/2015, 15:40
Località: Roma

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Lino »

Razor94 ha scritto:Dopo diverso tempo passato con WC versione old, vorrei fare il passo successivo
Se vuoi andare per gradi, e se hai usato sinora soltanto il WC, io opterei per l'EJ perchè tanto poi passerai, quasi certamente, dal Merkur, che però ti consiglierei, se tu avessi già un minimo di esperienza, essendo un rasoio comunque molto dolce e permissivo, tanto da essere stato il primo acquisto per molti rasatori.
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Razor94
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/07/2016, 16:25
Località: Pescara

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Razor94 »

Grazie a tutti. Diciamo che sono un paio d'anni ormai con WC :)
@Lino: nel caso quale Merkur consiglieresti? Ho visto anche il 42C a circa 25€
Rasoio: Wilkinson Classic - Lamette: BIC/Gillette - Pre barba: Proraso verde - Sapone: Proraso verde in tubo - AS: Allume di rocca/Bioetyc lozione lenitiva
fp1369
Messaggi: 583
Iscritto il: 18/06/2018, 19:30
Località: Lecce

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da fp1369 »

@Tako, a mio avviso no.. .non vale la pena acquistare Feather / Kai. Ovviamente è una mia opinione fondata sulle prestazioni che sento sulla mia pelle/barba. Le astra verdi non sono affilate come feather / Kai ma hanno un vantaggio di dolcezza che le due (ovviamente su di me) non hanno. Fermo restando che le lamette (purtroppo) devono essere provate sulla propria pelle (e peraltro il giudizio può essere influenzato dallo strumento, ma soprattutto dal proprio grado di "abilità" nel rasarsi) , a mio avviso (se il costo rappresenta un problema) non le provare.
Le Kai sono buone lamette (a mio avviso comunque non straordinarie e quindi hanno un rapporto qualità prezzo decisamente sfavorevole). Le feather sono lamette (per me) piuttosto ordinarie. Sulla mia pelle molte lamette si comportano meglio. Inoltre le feather sono quelle che davvero non arrivano a finire la seconda rasatura perchè diventano inefficaci molto rapidamente sulla mia barba). In definitiva (per me) le feather sono una delusione che non vale certo la spesa.
Lamette molto affilate economiche esistono. Ad esempio Treet Platinum e Treet 7days sono, sulla mia pelle, molto molto efficaci ed anche più delicate di feather e kai.
Ma siamo Off Topic quindi il consiglio è quello di leggere le molte pagine di giudizi sulle varie lamette.
Per restare in topic invece potrei consigliare un Fatip Open Comb che, restando delicato, offre una efficacia certamente superiore all'EJ (ed in più costa poco, soprattutto il grande nichelato che per me è anche il più bello).
Avatar utente
Tako
Messaggi: 70
Iscritto il: 23/01/2020, 14:05
Località: Milano

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Tako »

@fp1369 grazie per i consigli, un po’ era l’idea che mi ero fatto. Proverò le lamette che troverò facilmente e a poco per fare dei confronti...

Avevo proprio pensato a un open comb e visto che dicono il Merkur 15c essere troppo dolce ho già messo in lista il Fatip,
il piccolo perché ora ho EJ89 manico corto e mi trovo molto bene.
fp1369
Messaggi: 583
Iscritto il: 18/06/2018, 19:30
Località: Lecce

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da fp1369 »

Il fatip piccolo ha il manico sostanzialmente della medesima lunghezza del grande. Cambia solo il diametro del manico ed il peso (maggiore nel piccolo perchè il manico è in ottone pieno al contrario del grande che è in ottone, ma cavo).
Il piccolo (che ho nella sua versione special con doppia base aperta e gentile) è meno comodo da maneggiare del grande (che pure ho) nonostante io abbia le mani piccole. Il maggior peso del manico per molti produce una migliore efficacia del rasoio (che io invece non ho riscontrato essendo per me di fatto del tutto equiparabili).
Non potendoli provare prima, scegli tra piccolo e grande per la loro estetica, ma non per (appunto) la lunghezza del manico che è di fatto uguale.
Avatar utente
Tako
Messaggi: 70
Iscritto il: 23/01/2020, 14:05
Località: Milano

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Tako »

Grazie per la precisazione ;-)
klopp
Messaggi: 1826
Iscritto il: 24/11/2018, 18:19
Località: Roma (provincia)

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da klopp »

prendi una testina muhle r89 + manico MR14 da maggard
Sempre tutto rigorosamente IMHO
alexve
Messaggi: 698
Iscritto il: 04/06/2019, 9:47
Località: Venezia

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da alexve »

fp1369 ha scritto:Il fatip piccolo ha il manico sostanzialmente della medesima lunghezza del grande. Cambia solo il diametro del manico ed il peso (maggiore nel piccolo perchè il manico è in ottone pieno al contrario del grande che è in ottone, ma cavo).
Sicuro? io ho solo il piccolo, però dai dati mi sembrava che il grande fosse circa 1 cm più lungo e pesasse 10g in più.
Il piccolo a parte la lunghezza ha il manico molto sottile che forse può renderlo meno maneggevole
alexve
Messaggi: 698
Iscritto il: 04/06/2019, 9:47
Località: Venezia

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da alexve »

in effetti guardando i dati sul sito Fatip è proprio così, io mi basavo su quelli riportai su Amazon.
Avatar utente
Geronimo
Messaggi: 244
Iscritto il: 08/09/2019, 12:56
Località: Stiava LU

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Geronimo »

Il manico del piccolo è più peso e più corto del grande che è più lungo ma più leggero perché cavo anche se di diametro maggiore
Tutto ciò che ho scritto qui sopra sono solo mie opinioni...non è scienza!!
Avatar utente
Lino
Messaggi: 4709
Iscritto il: 01/05/2015, 15:40
Località: Roma

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Lino »

Razor94 ha scritto:Grazie a tutti. Diciamo che sono un paio d'anni ormai con WC :)
@Lino: nel caso quale Merkur consiglieresti? Ho visto anche il 42C a circa 25€
Dopo ben due anni di esperienza con il WC credo che potresti saltare a piè pari i Merkur con testina closed comb ( come il 42C e tanti altri Merkur ) e passare direttamente al 37C visto che ti incuriosisce: si tratta di un ottimo rasoio slant incisivo ma dolce e permissivo nello stesso tempo.

Successivamente ( e anche prima di due anni ), sarai pronto per il tuo primo open comb, Razor94 ;)
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Razor94
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/07/2016, 16:25
Località: Pescara

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Razor94 »

@Lino: grazie dei consigli.
Rasoio: Wilkinson Classic - Lamette: BIC/Gillette - Pre barba: Proraso verde - Sapone: Proraso verde in tubo - AS: Allume di rocca/Bioetyc lozione lenitiva
Avatar utente
Lino
Messaggi: 4709
Iscritto il: 01/05/2015, 15:40
Località: Roma

Re: Quale rasoio DE scegliere?

Messaggio da Lino »

Ci mancherebbe, restituisco quanto ho avuto io stesso a suo tempo, Razor: è questa la filosofia del Forum :)
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Rispondi

Torna a “Pronto Soccorso”