*TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Sostienici

Sponsor
 

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda antonio33 » 22/06/2016, 20:02

Menomale che abbiamo questo meraviglioso strumento :D mi hai evitato un disastro in partenza. Grazie:D
antonio33
 
Messaggi: 84
Images: 30
Iscritto il: 02/07/2013, 12:38
Località: Pietramontecorvino (FG) - Zero Branco (TV)

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda SweeneyTodd33 » 25/07/2016, 16:49

parlando di DE io ho un gillette tech...dopo averlo pulito con acqua calda e spazzolino.. e lucidato col sidol...prima di utilizzarlo devo farci altri trattamenti specifici?la base portalama è in alluminio...non vorrei rovinarlo, ne tanto meno correre dei rischi di infezione
La nobiltà non è un diritto di nascita: è determinata dalle proprie azioni.(Robin Hood - Principe dei ladri)....un saluto...da Torino...Alessandro
Avatar utente
SweeneyTodd33
 
Messaggi: 200
Images: 17
Iscritto il: 22/05/2016, 8:40
Località: prov. di torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda ares56 » 25/07/2016, 17:57

Dopo il Sidol lo hai rilavato con acqua e sapone? Se sì, devi solo raderti altrimenti risciacqualo e usalo... ;)
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà  importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 11307
Images: 1812
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda SweeneyTodd33 » 25/07/2016, 18:22

si l'ho ripassato con acqua e sapone poi l'ho risciaquato...ok grazie ares
La nobiltà non è un diritto di nascita: è determinata dalle proprie azioni.(Robin Hood - Principe dei ladri)....un saluto...da Torino...Alessandro
Avatar utente
SweeneyTodd33
 
Messaggi: 200
Images: 17
Iscritto il: 22/05/2016, 8:40
Località: prov. di torino

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Pic » 22/10/2016, 15:24

Scusate ho letto ma non trovo l'avvertenza sull'uso della amuchina? Rovina il metallo o no? In che diluizione va usata e per quanti minuti?
Avatar utente
Pic
 
Messaggi: 182
Images: 14
Iscritto il: 03/01/2016, 7:28
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda ares56 » 22/10/2016, 21:16

In realtà avvertenze ci sono...:

barbadura viewtopic.php?p=173239#p173239 ha scritto:
alelucchi ha scritto:Penso che per mantenere in ambito domestico una buona disinfezione basti pulire bene, e usare il vecchio alcool denaturato,
a questo punto mi viene il dubbio che anche le soluzioni di ipoclorito,l'amuchina per intenderci, possano corrodere il nostri metalli.

NOOOOOOOO.....!!!!! MAI Amuchina..... :o :o :o :o
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà  importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 11307
Images: 1812
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Pic » 22/10/2016, 22:10

Si l'ho vista quella frase, ma non trovo nessuno che dica il motivo... magari me lo sono perso io però...
Avatar utente
Pic
 
Messaggi: 182
Images: 14
Iscritto il: 03/01/2016, 7:28
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Trepassate » 22/10/2016, 22:50

Soluzione di ipoclorito non basta come motivo?
Pasquale

"Chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto non un santo" (cit. A. Schopenhauer)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1405
Images: 236
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Pic » 22/10/2016, 23:01

Trepassate ha scritto:Soluzione di ipoclorito non basta come motivo?


che effetto ha sull'acciaio?
Avatar utente
Pic
 
Messaggi: 182
Images: 14
Iscritto il: 03/01/2016, 7:28
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda ares56 » 22/10/2016, 23:03

L'ipoclorito di sodio è corrosivo per i metalli. Anche se nell'Amuchina la concentrazione è minore che in altri prodotti è bene non utilizzarla.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà  importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 11307
Images: 1812
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Pic » 22/10/2016, 23:15

ok grazie ares
Avatar utente
Pic
 
Messaggi: 182
Images: 14
Iscritto il: 03/01/2016, 7:28
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 23/10/2016, 15:54

Buongiorno!
Ho letto con attenzione questo interessante thread, ed ho qualche domanda tecnica da porre (ischiaApp?) in merito.
Ho acquistato una confezione di Citrosil Alcolico Azzurro - disinfettante per ferri chirurgici - e nelle avvertenze , tra le altre cose, è scritto: "Incompatibile con saponi e detergenti anionici, citrati, ioduri, nitrati, permanganati e con perossido di idrogeno. I recipienti in pvc e poliuretano, il cotone idrofilo e la garza ne riducono l'attività".

Composizione:
100 g di soluzione contengono:
principi attivi: benzalconio cloruro g 0,250, alcool etilico g 70,000.
Eccipienti: limone essenza g 0,034, timo essenza g 0,017, acetone g 2,000, alcool isopropilico g 3,000, sodio nitrito 0,200, blu patent (E131) mg 0,22, acqua depurata q.b. a g 100.

Dunque, dal momento che il benzalconio cloruro è incompatibile con saponi e detergenti anionici (che sono quelli che abbiamo tutti in casa), e che non ci può essere disinfezione senza un'adeguata detergenza, cosa è possibile usare che sia facilmente reperibile?! So che esistono appositi detergenti (come per esempio il Torden Surgi), tra l'altro nemmeno molto costosi, ma il mio dubbio comunque rimane: i tensioattivi presenti nei comuni detergenti per stoviglie tipo il Nelsen Piatti, se adeguatamente risciacquati, possono lasciare dei residui e tali da interferire con l'azione disinfettante del benzalconio cloruro?
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 23/10/2016, 18:21

Scusate, non riesco ad editare il messaggio precedente, quindi continuo qui. :oops:
Ricapitolando, quindi, essendo necessaria la detersione prima della disinfezione, per evitare di inattivare il disinfettante (Citrosil Azzurro) è meglio procedere:

1) lavaggio con detergente per stoviglie > abbondante risciacquo > asciugatura > Citrosil Azzurro.

2) Lavaggio con detergente per stoviglie > abbondante risciacquo > asciugatura > immersione in alcol etilico denaturato diluito al 70% per 60 minuti > asciugatura > Citrosil Azzurro.

3) Lavaggio con sola acqua > asciugatura > immersione in alcol etilico diluito al 70% per 60 minuti > asciugatura > Citrosil Azzurro.

Quale delle tre?
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 25/10/2016, 18:45

Questa mattina ho parlato della faccenda con il mio dentista e lui mi ha suggerito di usare l'acido peracetico per eseguire la sterilizzazione a freddo, di gran lunga più efficace ed ad ampio spettro rispetto al benzalconio cloruro. A suo dire, inoltre, rispettando i tempi di immersione (10 min.), non dovrebbero esserci problemi sulla tenuta delle leghe usate per i rasoi DE (ottone cromato)... Cosa ne pensate, avete mai provato?
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 30/10/2016, 17:12

Ok, anche se la mia accoglienza qui è stata alquanto gelida... voglio comunque rendervi partecipi del contatto che ho avuto con la Manetti & Roberts per il loro prodotto Citrosil Azzurro sulla questione dei tensioattivi anionici da me esposta nei post precedenti. Ebbene, la loro risposta è stata che, per quanto sia preferibile usare detergenti con tensioattivi non ionici (ndr: esistono dei detergenti enzimatici per ferri chirurgici), è possibile usare un comune detergente (tipo quello per stoviglie) a patto di eseguire un ACCURATO risciacquo e asciugatura (meglio per evaporazione o comunque con una salvietta monouso che non lasci residui di garza o cellulosa!) del componente.
Di seguito elenco la procedura che mi è stata indicata dal mio dentista (che fa parte del protocollo standard in ambito medico per una disinfezione di medio livello):

1) Smontaggio del rasoio.
2) Lavaggio (indossate dei guanti) del componente con acqua FREDDA/tiepida (sopra i 40º ci sono fenomeni coagulativi, che rendono più difficile la disinfezione/sterilizzazione!).
3) Lavaggio accurato con acqua fredda e un detergente enzimatico per ferri chirurgici (si può usare anche quello per stoviglie diluito in acqua), servendosi anche di uno spazzolino (nuovo!) per meglio penetrare all'interno di superfici irregolari (il pettine del rasoio).
4) Lavaggio (come punto 3 ma con acqua calda).
5) Risciacquo ACCURATO con acqua calda corrente.
6) Asciugatura accurata con una salvietta monouso che non lasci residui di garza o cellulosa che potrebbero ridurre l'efficacia di alcuni disinfettanti (Citrosil Azzurro e suoi simili). Meglio evitare interferenze e far asciugare il tutto per evaporazione.
7) Lavare e asciugare come sopra un contenitore in vetro (la plastica inattva/riduce l'attività di alcuni disinfettanti) di dimensioni idonee ad accogliere i componenti da disinfettare.
8) Versare il disinfettante nel contenitore e immergervi completamente i componenti.
9) Attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal produttore del disinfettante riguardo ai tempi di contatto. Ma anche, anzi soprattutto, le indicazioni di sicurezza!!!
10) Risciacquare ed eventualmente rilavare con detergente il rasoio per rimuovere ogni traccia di disinfettante prima dell'uso.
Anche se può sembrare una cosa laboriosa, con un minimo di attenzione si fa senza problemi...
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 30/10/2016, 18:55

Leggete questo documento perchè è molto interessante ed istruttivo: http://www.aiosterile.org/wordpress/doc ... MEMO_6.pdf
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Trepassate » 30/10/2016, 21:58

Evidentemente l'argomento ti appassiona molto, visto che tutti i tuoi interventi sono su questo.
Non vedo (leggo) però l'interesse degli altri membri del forum........sarà per il periodo festivo.
Il mio parere è che stai prendendo troppo sul serio la cosa. Del semplice detergente per i piatti basta e avanza.
Sempre IMHO. :)
Pasquale

"Chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto non un santo" (cit. A. Schopenhauer)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1405
Images: 236
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 01/11/2016, 18:35

Trepassate ha scritto:Evidentemente l'argomento ti appassiona molto, visto che tutti i tuoi interventi sono su questo.
Non vedo (leggo) però l'interesse degli altri membri del forum........sarà per il periodo festivo.
Il mio parere è che stai prendendo troppo sul serio la cosa. Del semplice detergente per i piatti basta e avanza.
Sempre IMHO. :)


Mi appassionano principalmente i rasoi vintage... ;) Pertanto, non sapendo chi abbia utilizzato quell'oggetto prima di me, credo che sia lecito preoccuparsi un po', non credi?! È giusto non essere paranoici, ma neanche troppo superficiali... ;)
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Davidealfa » 01/11/2016, 18:48

Io ho un rasoio venduto per "mai usato" ma degli anni 70 . Anche se dall'esterno sembra davvero nuovo,vorrei sterilizzarlo; qual è la procedura migliore da seguire tenendo conto che è fatto completamente di ottone nichelato?
Davidealfa
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 31/10/2016, 17:27
Località: Boscoreale

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda L.B. » 01/11/2016, 21:21

Il miglior modo per sterilizzare è l'autoclave. Ma l'integrità dei rasoi in ottone rivestito non è garantita al 100%. Inoltre, potrebbero esserci problemi agli altri ferri presenti nell'autoclave durante il processo di sterilizzazione. Il mio dentista, la scorsa settimana, dopo aver valutato pro e contro di una sterilizzazione in autoclave, mi ha fatto la gentilezza di eseguire una disinfezione di alto livello ai miei rasoi con acido peracetico (un tipo speciale addizionato di sostanze antiossidanti per ferri chirurgici). I rasoi, compreso un Edwing Jagger DE89BL inserito come test, non hanno riportato alcun danno. Però l'acido peracetico va usato da mani esperte (rispetto dei protocolli di sicurezza) perchè non è esente da rischi per la propria e altrui incolumità!
Per disinfezione di medio livello, puoi leggere il link che ho allegato ad un mio post più su...
Rasoi: Dovo (shavette), Edwin Jagger DE89, Merkur Progress 500, Merkur 38C, Muhle R41.
Lamette: Feather, Kai, Personna.
L.B.
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 23/10/2016, 14:20
Località: Napoli

Re: *TUTORIAL* - RISCHIO INFETTIVO E DISINFEZIONE

Messaggioda Davidealfa » 02/11/2016, 9:50

Grazie mille,gentilissimo.
Davidealfa
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 31/10/2016, 17:27
Località: Boscoreale

paura di contagio da rasoio vintage

Messaggioda Biagio96 » 19/12/2016, 0:46

Salve a tutti,
Qualche mese fa ho acquistato un DE vintage in un mercatino.
Tornato a casa l'ho lavato accuratamente con acqua e sapone e l'ho passato nell'alcol etilico.
Dopo circa una settima lo utilizzo per la prima volta e così via...aimé è capitato che qualche taglietto me lo sono fatto...girovagando su Facebook mi sono ritrovato a leggere i possibili virus che si possono beccare dai rasoi...premetto che OVVIAMENTE uso lamette nuove di mia proprietà ad ogni rasatura...ci potrebbe essere una minima probabilità di un contagio di un qualsiasi virus ?
Biagio96
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 19/12/2016, 0:33

Re: paura di contagio da rasoio vintage

Messaggioda feudaltuna » 19/12/2016, 1:01

Non uso DE ma a prescindere da questo devi considerare una cosa: a parte che i normali saponi da soli con acqua calda sono in grado di asportare i virus. E a parte il fatto che ovviamente anche l'alcol disinfetta, c'è da dire ultima cosa: qualsiasi virus, anche il più resistente, non resiste al di fuori del suo ospite per tempi prolungati. In sostanza: stai sereno

P.S. Hai sbagliato sezione ;)
Live long and prosper
Avatar utente
feudaltuna
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 06/11/2016, 11:55
Località: Padova

Re: paura di contagio da rasoio vintage

Messaggioda Biagio96 » 19/12/2016, 1:05

Grazie mille della risposta...scusami ma mi sono appena iscritto...Non sono ancora pratico...esiste una sezione specifica che tratta argomenti del genere?
Biagio96
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 19/12/2016, 0:33

Re: paura di contagio da rasoio vintage

Messaggioda feudaltuna » 19/12/2016, 1:08

Avresti dovuto postare nella sezione dedicata ai DE e non a quella dedicata ai rasoi a mano libera ;)
Live long and prosper
Avatar utente
feudaltuna
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 06/11/2016, 11:55
Località: Padova
PrecedenteProssimo

Torna a Pronto Soccorso

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite