[Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Sostienici

Sponsor
 

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda paciccio » 26/06/2017, 14:10

Percy ha scritto: saranno gli ultravioletti a fare il lavoro di sterilizzazione. ;)


Non credo abbiano la concentrazione necessaria alla sterilizzazione, poi se stiamo parlando di roba vecchia sicuramente in quel modo gli togli il "puzzo di muffa"
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5581
Images: 1706
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda Bruconiglio » 26/06/2017, 22:40

Coramelle a parte, leggo un mucchio di preoccupazioni sulla disinfezione del ML, che in fin dei conti è poco più di un coltello ben affilato, mentre non leggo di simili livelli di preoccupazione da parte di chi usa i coltelli.
Peggio, quasi tutti noi abbiamo usato un multilama e sappiamo benissimo quanto sia difficile (impossibile) pulirlo eppure nessuno sembra preoccuparsene.
Avatar utente
Bruconiglio
 
Messaggi: 1612
Images: 255
Iscritto il: 01/08/2012, 15:02
Località: Chieti

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda CozzaroNero » 27/06/2017, 0:09

Bravo Bruconoglio, parole sante.
Non capisco simili paturnie nei confronti dei nostri ML. Anche se riuscissimo nell'intervento della sterilizzazione, una volta esposta la lama all'aria la contaminazione batterica sarebbe punto e a capo.
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 752
Images: 268
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda altus » 27/06/2017, 0:24

Se ci si pone il problema della "sterilizzazione" in termini fobici... è meglio lasciarsi crescere la barba.
Altra cosa la doverosa pulizia ma senza ossessioni, altrimenti il consigio migliore è solo: lasciar perdere il manolibera, gli shavette, le lamette, i bilama.... ammessi con riserve gli elettrici :lol:
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2969
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda g@s » 04/12/2017, 9:59

Possiedo un forno a vapore che ha una funzione per sterilizzare le stoviglie e i biberon. Il processo dura 15 minuti a 100°. Potrebbe creare problemi sul ML?
g@s
 
Messaggi: 103
Images: 127
Iscritto il: 04/08/2017, 12:12
Località: Milano

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda altus » 04/12/2017, 11:42

g@s ha scritto:Possiedo un forno a vapore che ha una funzione per sterilizzare le stoviglie e i biberon. Il processo dura 15 minuti a 100°. Potrebbe creare problemi sul ML?

Si
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2969
Images: 2331
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda Aldebaran » 12/01/2018, 15:39

Buongiorno,

per quanto concerne la corrosione degli acciai bassolegati e non ( in quest' ultimo caso prendiamo in esame solo la categoria definita inossidabile in base ad una particolare chimica ), bisogna tener presente che una stessa sostanza, anche semplicemente l'acqua, può essere più nociva in forma di vapore che nella più consueta forma liquida . Questo fenomeno venne studiato molto anni fa al CISE dal Professor Cerrai Bibliografia su delle leghe di Zircalloy e "camicie" per l'uranio metallico. Come scritto nel testo che ho linkato, non si giunse ad una reale conclusione, ad una scoperta che spiegasse il fenomeno, né in Italia, né altrove. Fu scoperto in seguito ( da uno studio di Arslan/ Brattelli ) che il fenomeno è dovuto ad un problema di meccanica statistica legato all'energia libera di Gibbs. È l'idrogeno sotto forma di vapore e che è presente nell'acqua a creare problemi di corrosione. Grazie, auguro buon proseguimento, Andrea
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5467
Images: 5031
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda Trepassate » 12/01/2018, 16:58

Ma il Brattelli di cui scrivi, sei tu Andrea o è un caso di omonimia?
Comunque grazie per il contributo.
Pasquale

Quando due furbi s’incontrano, uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Michelangelo Cammarata)
Avatar utente
Trepassate
 
Messaggi: 1961
Images: 259
Iscritto il: 11/02/2014, 19:23
Località: Milano
Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti