Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Sostienici

Sponsor
 

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda gianlu63 » 30/10/2015, 18:07

Bruconiglio ha scritto:???
Novità?


ieri sera, contro ogni logica, verso le 22.30 mi è' preso lo schizzo e mi sono detto..."perché non fare una prova su 1/2 guancia?".... risultato mooolto interessante.... nessun taglio e pelle perfetta.... chiaramente poi non ho finito l'altra guancia e mezzo ma intanto sono in ferie :lol: :x :lol: :lol: 8-)

aggiornamento ore 18: entrambe le guance molto molto bene... mi accontento...il resto finito con il Future.... come insegnate: avanti a piccoli passi.... :roll:
in hoc signo vinces
Avatar utente
gianlu63
 
Messaggi: 30
Images: 3
Iscritto il: 21/10/2015, 16:51

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda eric77 » 28/11/2015, 0:00

....a dir poco stupendo
eric77
 
Messaggi: 23
Images: 5
Iscritto il: 25/11/2015, 22:10

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda basanique » 28/12/2015, 20:31

gianlu63 ha scritto:
Bruconiglio ha scritto:???
Novità?



aggiornamento ore 18: entrambe le guance molto molto bene... mi accontento...il resto finito con il Future.... come insegnate: avanti a piccoli passi.... :roll:


Cosa hai cambiato rispetto alla prima volta? L'angolo della lama?
Avatar utente
basanique
 
Messaggi: 144
Images: 1
Iscritto il: 27/07/2015, 10:36
Località: Milano

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Tanky62 » 19/03/2016, 15:31

Salve a tutti, sono molto contento di essere su questo forum che ho da poco scoèperto e cioè quando ho deciso di riprendere in mano gli attrezzi per una rasatura "tradizionale".
Come ho già detto in un altro 3D, quando avevo circa 20 anni ho avuto vaghezza di cimentarmi con il ML, a varie fasi per circa un annetto, un solo rasoio un Dovo basico col manico in finta tartaruga comprato da un coltellinaio vicino casa.
Poi per 30 anni un turbinio di multilama .......li ho passati tutti.........fino a poco tempo fa quando ho deciso di ritentare, sposando il progetto, che ho anche attuato nel lavoro, di dedicare più tempo alle cose piacevoli.
EH si!!!! Perchè anche le cose necessarie ed obbligatorie, per chi come me ha un lavoro dove non è consentito presentarsi "incolti", possono diventare un piacere.
Ho pensato di ripartire con un DE, rasate stupende sin da subito, ma troppo basico per i miei gusti, nel giro di un mesetto sono passato ad uno shavette parker, i movimenti erano rimasti nella mia memoria dei bei tempi dei 20 anni ma l'ho trovato molto aggressivo, un minimo di distrazione e zac!!!!
Sono uscito indenne da una 10na di sbarbate, ma ho tralasciato volutamente contropelo di barba e baffi.
Ricordavo il ML più dolce e non ero convinto dello shavette, quindi ho rischiato ed ho acquistato subito un rasoio buono Aust e poi un usato, un Vintage per allenarmi nelle affilature.
Il risultato è stato subito piacevole, sbarbate ottime senza micro taglietti, rossori o altro, dopo una 10na di sbarbate faccio il contropelo ovunque........
Sono felice del risultato insperato dopo così poco tempo, grazie anche alla miniera di informazioni che questo Forum mi regala.
Sono un fumatore di pipa e collezionista da 30 anni, devo dire che queste due discipline hanno molto in comune, ma soprattutto quello di dedicarsi del tempo e condividere con i nuovi amici che si trovano nei forums.
un caro saluto a tutti
" L'Anima e' quel foglio impalpabile che ci consegnano candido su cui noi scriviamo le nostre scelte... "
Avatar utente
Tanky62
 
Messaggi: 259
Images: 71
Iscritto il: 26/02/2016, 18:32
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Mauroflx » 25/03/2016, 1:44

Mi fa piacere leggere il tuo post. Il tuo iter è simile al mio, con la differenza che nei miei anni adolescenziali non avevo il ML ma solo DE e ora felicemente con un mare di ML, pennelli ecc...
L'unico appunto che posso muoverti è che 30 anni fa potevi "rastrellare" a basso costo I ML nuovi banditi per incompatibilità norme sanitarie.
Barba massaggiata, mezza rasata. (Ascoltata dal mio barbiere)
Avatar utente
Mauroflx
 
Messaggi: 1302
Images: 603
Iscritto il: 10/03/2012, 2:36
Località: Novara

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Tanky62 » 26/03/2016, 22:02

In compenso ho "rastrellato" pipe, il lento fumo dopo gli anni ottanta è passato di moda e proprio come i rasoi ora sta tornando di moda, ma io ho già fatto razzia.........pure troppo........sto sui 200 pezzi :shock:
" L'Anima e' quel foglio impalpabile che ci consegnano candido su cui noi scriviamo le nostre scelte... "
Avatar utente
Tanky62
 
Messaggi: 259
Images: 71
Iscritto il: 26/02/2016, 18:32
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda OcriM » 31/03/2016, 18:49

Oggi ho preparato tutto per una sbarbata calma calma.
Indeciso se usare il 101 o il bismarck,alla fine piglio il 101 e fin qui tutto normale.
Fino a quando arrivato ad un certo punto la mia mente assai provata :lol: ha deciso di usare anche il bismarck,mi dispiaceva vederlo li inutilizzato.Lo sapevo che dovevo chiudere lo sportellino dell'armadietto!! :D
Alla fine ne è uscita una sbarbata mista,che dite è grave? :lol:
Avatar utente
OcriM
 
Messaggi: 172
Images: 11
Iscritto il: 06/03/2016, 14:44

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Zeiger » 31/03/2016, 22:36

No no... vai tanquillo... rimettiti pure la camicia bianca che si allaccia dietro... :mrgreen:
Alessandro.
Avatar utente
Zeiger
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 1178
Images: 321
Iscritto il: 24/04/2015, 16:40
Località: Parma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Uffenham » 06/05/2016, 20:16

Leggendovi mi sta assalendo la scimmia, del resto sogno la rasatura con il ML fin dall'adolescenza. Ora che sono diversamente giovane mi sta venendo la voglia di fare il gran passo prima che sia troppo tardi. Sono passato al DE da poche settimane, però con notevole soddisfazione e nessuna inconveniente, già va molto meglio che con i multilama che ho usato per decenni. Pennello e sapone li ho sempre usati anche se grazie a questo forum ne ho molto migliorato l'uso. Sì, sono un fumatore di pipa e Toscano (molto meno negli ultimi tempi, dati problemi di pressione) che non ha mai trovato nessun piacere nelle sigarette, e un utente di penne stilografiche, tutto quadra. Quello che mi trattiene è l'inesperienza assoluta dello strumento e in questo caso non so se i tutorial possano bastare come è stato per il DE. Ma per ora ho deciso di non investire nell'acquisto di altri DE, ne ho alcuni economici che vanno benissimo e se devo spendere ... chissà, forse troverò il coraggio.
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda robyfg » 06/05/2016, 21:04

Uffenham ha scritto:Quello che mi trattiene è l'inesperienza assoluta dello strumento.....

Ma va la va la!! :mrgreen:
Buttati e scoprirai un mondo che neanche immaginavi esistesse.
Per quel che riguarda l'inesperienza non ti preoccupare,ci siamo passati tutti,con qualche consiglio "mirato" (non da me però :mrgreen: ) e con i vari tutorial,vedrai che ci si riesce,alla fine scoprirai che poi non è così difficile come sembra.
Nel momento che deciderai di buttarti,ti consiglio di tener d'occhio il mercatino,così,senza spendere molto,prendi un qualcosa di valido e soprattutto affilato da un utente esperto del forum ,ti servirà per il futuro come riferimento per l'affilatura e non dimenticare di prendere la coramella,forse quella è necessaria più del rasoio stesso. :lol:
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
 
Messaggi: 2823
Images: 253
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Uffenham » 06/05/2016, 21:16

Da ragazzo facevo parte di un gruppo di amici ed eravamo tutti entusiasti dell'idea. Tra l'altro è per quello che ho sempre usato pennello e sapone, mio padre considerava la rasatura solo una seccatura da sbrigare nel minor tempo possibile. Uno dei miei amici si fece regalare un ML per Natale e pochi giorni dopo era in giro notevolmente incerottato :) Credo che sia stato questo episodio che mi ha scoraggiato. Certo a quell'epoca non c'era Internet né tutorial su Youtube e si buttò allo sbaraglio. Tra l'altro l'ho perso di vista, non so se poi abbia perseverato (credo di sì, nel caso potrei chiedere proprio a lui, ma ci vediamo molto di rado). Ma quello che mi preoccupa di più è proprio la scoramellatura, ho paura di rovinare tutto prima ancora di cominciare. Comunque ti ringrazio per l'incoraggiamento e credo che mi butterò ... la scimmia mi ha assalito, come dicevo :mrgreen:
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda konlost » 06/05/2016, 21:45

Mi associo a robyfg (abbiamo piu' o meno la stessa anzianita' di ML), condivido la sua impostazione.
"Diversamente giovane" anche io: sono dlla prima meta' del secolo scorso :shock: e mi sono buttato ad inizio dicembre sul DE e meta' gennaio circa su ML. Esperienza bellissima, certo da affrontare con prudenza, ma e' "fattibile".
Sul forum hai molti punti di appoggio e vari tutorial.

Vai.....
Corrado
DE: CO.CI.NA, EJ DE89KN14, Fatip Grande, Merkur 15C, Merkur 34C, Muhle R41, Muhle R89,
Shavette: Daune, Vanta Mezza Lama, Universal Mezza Lama,
ML: Fontana 25 6/8, GENEVA 23 6/8, Friodur 472 6/8, a cui ne sono seguiti parecchi altri
konlost
 
Messaggi: 125
Images: 11
Iscritto il: 04/12/2015, 11:40
Località: Torre Pellice (TO)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Barba64 » 06/05/2016, 21:48

Per toglierti ogni dubbio o per avere i giusti consigli potresti vedere di partecipare a questo evento
http://ilrasoio.com/viewtopic.php?p=190057#p190057
Il mio cassetto ML
Il mio cassetto DE
"Non sempre ciò che vien dopo è progresso." (Alessandro Manzoni)
Avatar utente
Barba64
Miglior foto di Dicembre
Miglior foto di Dicembre
 
Messaggi: 655
Images: 396
Iscritto il: 13/11/2014, 14:56
Località: Cesate (MI)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Uffenham » 06/05/2016, 21:51

Grazie della segnalazione, se un certo problema familiare non mi blocca vedo di partecipare ...
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Gionni Emostatico » 10/05/2016, 22:15

...il perchè di questa scelta...forse perchè i piccoli "lussi" che ci concediamo, rubando volitivamente tempo, denaro, energie alle attività "utili", sono quello che alla fine ci fa sentire uomini, e non macchinette, bestie...o servi della gleba.
L'unica occupazione esclusivamente virile che: è legale, fa bene alla salute, non è sottoposta a gabelle, profuma, non produce rumori molesti, non necessita attrezzi ingombranti.
Avatar utente
Gionni Emostatico
 
Messaggi: 52
Images: 43
Iscritto il: 19/04/2016, 13:35
Località: Toscana

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Hanzo » 13/05/2016, 14:53

Gionni Emostatico ha scritto:...il perchè di questa scelta...forse perchè i piccoli "lussi" che ci concediamo, rubando volitivamente tempo, denaro, energie alle attività "utili", sono quello che alla fine ci fa sentire uomini, e non macchinette, bestie...o servi della gleba.


come non quotare.... 8-)
Giovanni
Avatar utente
Hanzo
 
Messaggi: 157
Images: 0
Iscritto il: 21/05/2013, 12:09
Località: Lecce

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda CozzaroNero » 19/05/2016, 23:46

Anche io sono molto più che diversamente giovane e dopo due mesetti di DE la scimmia ha colpito. Due ML in breve tempo, due rasoietti ben più anziani del sottoscritto. Sono ancora ai primi tentativi, certo per il momento insoddisafacienti, ma non demordo. L'idea è fantastica :mrgreen: :mrgreen:
e poi è bello prendersi un po di tempo al mattino per una sana sbarbata.
CozzaroNero
 
Messaggi: 347
Images: 103
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda FreeBlade » 25/05/2016, 22:20

Gran bel post, prendo giusto spunto per le risposte che darò a chi mi chiederà i perchè ho scelto di radermi con un rasoio classico. :P
Avatar utente
FreeBlade
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 25/05/2016, 22:09
Località: Verona

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Uffenham » 04/06/2016, 11:17

Ringrazio tutti e in particolare Robyfg e Barba64. All'evento romano ci sono poi andato, ho conosciuti vari esperti e appassionati e in particolare Altus che poi mi ha dato un bel rasoio vintage con coramella di Paciccio.
Al di là delle belle considerazioni di Rampa e dei molti commenti, in particolare quello di Kalahari, per me è stato sempre chiaro che la vera rasatura fosse quella con il ML.
Se son avessi incontrato questo sito, però, non credo che avrei mai cercato di realizzare il sogno. Certamente non sarei mai passato per il DE, che era per me solo un vago ricordo d'infanzia (ce n'era uno in bagno, ma penso più che lo usasse mia mamma per le gambe che mio papà per la barba), ma con il quale mi sono trovato subito decisamente meglio rispetto al multilama, facendomi solo qualche graffio (nelle prime settimane) e qualche puntino rosso.
Con il ML vedo bene che la cosa è assai più complessa, ma sono certo che richieda solo più tempo (molto di più) per imparare.
Comunque il principio che sto applicando è: fare o non fare, niente provare. :) Per cui non mollerò.
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Barba64 » 07/06/2016, 15:11

@Uffenham: mi fa veramente piacere leggere i tuoi buoni propositi nel campo degli ML e ritengo che tu stia iniziando nel modo migliore. A Roma sei in una "botte de fero". Perseverando vedrai che arriverai a raderti con soddisfazione.
Quanto detto mi ha fatto pensare alla mia esperienza con gli ML e proprio stamattina ho coronato questo percorso constatando l’appagamento che mi può dare una rasatura con questi rasoi. Una rasatura fatta come tante in questi 18 mesi. La differenza è stata averla fatta per la prima volta alle 6 di mattina, in un giorno di lavoro, alzandomi alla stessa ora e riservando alla rasatura il tempo normalmente dedicato ad altre faccende, oggi volutamente tralasciate, prima di uscire di casa.
Il radermi la mattina prima di andare a lavorare mi era già capitato, sempre con DE e mai con sapone, ma con olio/gel da rasatura proprio per ridurre i tempi. E comunque, anticipando anche la sveglia.
Oggi la straordinarietà per me è stato aver fatto il tutto come se fosse una normale azione quotidiana, usando un ML, pennello, sapone e dopobarba e attuando la necessaria procedura: coramella, montaggio del sapone in ciotola, insaponatura. Sentire la lama del rasoio ben affilato che scorre bene in contropelo sulla pelle rendendola subito liscia, per niente irritata, risciacquare il viso con l’acqua fresca…… una vera goduria. Per scrupolo, ho voluto passare comunque una crema idratante così da ottenere una pelle ancor più morbida. Ho rimesso velocemente in ordine tutto: pennello, ciotola, sapone, asciugato e scoramellato il rasoio e messo un filo d’olio di vaselina sulla lama prima di riporlo nella mia vetrinetta. A conclusione di quarto d’ora di puro benessere, il dopobarba finale che, con il suo profumo e la sensazione di freschezza, ha dato il giusto risalto all’ottima rasatura (per la cronaca, ho usato normalissimi prodotti da supermercato: crema Palmolive Classic, crema Nivea Men, Malizia Uomo Vetiver).
Certo, sono tutti gesti e sensazioni che ben conosciamo, alcuni in particolare per chi usa gli ML. Quello che mi ha reso felice è che sono riuscito a compiere queste azioni in sicurezza e con naturalezza, soprattutto in un orario dove il tempo è tiranno (il treno non aspetta). Insomma, l’essere riuscito a svolgere un’attività ritenuta ordinaria con il mano libera, per giunta da me affilato, per me è motivo d’orgoglio. Nessun altro tipo rasoio finora mi ha saputo dare lo stesso appagamento (kamisori a parte, dal quale “fortunatamente” non mi sento ancora attratto come dagli ML). L’apprensione che avevo agli inizi ad usare questo strumento oggettivamente pericoloso si è trasformata, con la pratica, nella consapevolezza di riuscire a prepararlo e governarlo per ottenere delle buone rasature. Come ho già avuto modo di dire in altre occasioni, magari non ottime come quelle che potrei ottenere con lame corte come Shavette o DE, ma comunque ragguardevoli. E comunque, valutando i diversi parametri praticità/benefici/compiacimento finale, per me i risultati con gli ML sono di molto “più piacevoli assai”. E oggi ne ho avuto un’ulteriore conferma.
Il mio cassetto ML
Il mio cassetto DE
"Non sempre ciò che vien dopo è progresso." (Alessandro Manzoni)
Avatar utente
Barba64
Miglior foto di Dicembre
Miglior foto di Dicembre
 
Messaggi: 655
Images: 396
Iscritto il: 13/11/2014, 14:56
Località: Cesate (MI)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda CozzaroNero » 11/06/2016, 21:37

Perfetto Barba64 le tue sensazioni sono quello che sto ricercando.
:lol: :lol:
CozzaroNero
 
Messaggi: 347
Images: 103
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda fandho » 11/06/2016, 21:54

+1 condivido completamente!!!!
fandho
 
Messaggi: 68
Images: 14
Iscritto il: 12/07/2015, 9:23
Località: Novara

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Uffenham » 27/07/2016, 23:37

Dopo due mesi (ho iniziato domenica 29 maggio) oggi prima rasatura davvero soddisfacente. Non proprio bbs, ma comunque a 16 ore di distanza regge ancora egregiamente. Grazie a tutti su questo forum e, in particolare, a Barba64 che mi ha segnalato il primo aperitivo romano cui ho preso parte, a Robyfg per l'incoraggiamento decisivo, ad Altus per l'eccellente starting kit con rasoio inglese vintage e gli altrettanto eccellenti consigli, a Paciccio dal quale proviene la coramella e che ha risposto con grande cortesia a un mio PM.
Ho realizzato un sogno adolescenziale alla soglia della sessantina e mi considero davvero realizzato.
Ci si potrebbe chiedere perché sono tanto contento se, in fondo, col DE ottenevo lo stesso risultato. Prima di tutto la pelle è meno stressata. Non parliamo poi dei tempi dei multilama, che poi sono solo quattro mesi fa: da quando ho iniziato a radermi fino a quando ho continuato a usarli, avevo sempre dovuto limitarmi a una sola passata sulla parte bassa del collo, per evitare peli incarniti e una pelle come carta vetrata.
Ma poi, vuoi mettere la soddisfazione di usare un oggetto così appagante? ora mi manca l'affilatura, ma mi riprometto di imparare presto anche quella.
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda massy » 30/07/2016, 12:48

Statuario, il pingue Buck Mulligan spuntò in cima alle scale, con in mano una ciotola di schiuma su cui giacevano in croce uno specchio e un rasoio. La vestaglia gialla, slacciata, era lievemente sostenuta alle sue spalle dall'aria delicata del mattino. Alzò la ciotola al cielo e intonò: -Introibo ad altare Dei.

James Joyce, Ulisse.

Ebbene sì uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale si apre con una sbarbata....... :D
massy
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/04/2016, 22:24

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Freddypasqua » 17/10/2016, 13:15

Complimenti a Rampa per aver descritto in modo così accurato le sensazioni che tutti noi proviamo quando ci accostiamo in modo così consapevole al rito della rasatura! Ottima anche L idea di aprire la sezione proprio con il post di Rampa!
Volevo condividere con voi il piccolo e sottile piacere che mi sono regalato proprio nel giorno del mio 38mo compleanno...dopo diversi anni di scimmia nell' acquisto del mio primo ML (il grifetto di mastro Livi, manico in ulivo)...immaginate...Vado? Non Vado? Mi butto? Non mi butto?.....mi sono buttato...aspetto con la sottile gioia di un bambino piccolo che aspetta L arrivo di BabboNatale L arrivo del corriere...un caro saluto a tutti
Freddypasqua
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/10/2016, 12:57
PrecedenteProssimo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite