Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Sostienici

Sponsor
 

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Supermomo » 16/11/2014, 16:41

Giorgio, non ho capito, sei passato ad uno shavette o al Mano Libera?
comunque complimenti, l'entusiasmo è contagioso :D
Mandi Frus, da Massimo

Old Spice l'originale. Se tuo nonno non lo avesse usato, tu non esisteresti.
Avatar utente
Supermomo
 
Messaggi: 1472
Images: 437
Iscritto il: 18/05/2013, 15:29
Località: Pordenone

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda radonauta » 16/11/2014, 23:44

Molti complimenti a Rampa!

La proposta di fare del suo bel pezzo il messaggio di apertura del forum è un'ottima idea.
L’unico modo per liberarsi di una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)

Follow the wave of slow shave (Luca aka Radonauta )
Avatar utente
radonauta
 
Messaggi: 2080
Images: 232
Iscritto il: 20/07/2014, 23:05
Località: Milano

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda giorgio85 » 26/11/2014, 15:08

Supermomo ha scritto:Giorgio, non ho capito, sei passato ad uno shavette o al Mano Libera?
comunque complimenti, l'entusiasmo è contagioso :D

sono passato prima allo shavette poi piacevolmente colpito ho preso un mano libera ,un classico 101 dovo e ora ,mi sta arrivando un rasoio di scorta..uno splendido (per me) lunawerk
follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati differenti..
giorgio85
 
Messaggi: 24
Images: 40
Iscritto il: 14/11/2014, 22:00

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Radium » 08/01/2015, 20:21

Anche io sono uno dei tanti... Passato da Mach 3 a DE, poi a shavette e infine a mano libera. Tutta un'altra storia. Secondo me è uno strumento addirittura salutare per la pelle in quanto la stressa poco, se usato con attenzione. Io mi rado ogni due giorni facendo pelo, traverso e contropelo e quando passo l'allume sul volto non sento bruciare minimamente. Per ora possiedo un Dovo 100 6/8 full hollow (niente male) e un Boker Tree Brand 5/8 micarta che ritengo eccezionale. Quando ogni tanto ritorno allo shavette o al DE la differenza nella qualità di rasatura si sente tutta.
Radium
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 16/07/2014, 15:56
Località: Monza

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Marcolinho78 » 25/04/2015, 8:03

benvenuto giorgio85, mi raccomando con i ML molta molta pazienza. Per vedere risultati accettabili ci vuole molta pratica.
Marcolinho78
 
Messaggi: 21
Images: 10
Iscritto il: 29/07/2014, 8:51
Località: Rieti

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda calzomat » 13/05/2015, 8:19

Ieri sera, prima sbarbata con mio primo ML (di solito uso uno shavette). Nulla di eccezionale sia chiaro, a livello di strumento da taglio, ma con soddisfazione suprema, mi son fatto una rasatura spettacolare. ZERO tagli, ZERO irritazioni, ZERO bruciori! Al contrario dello shavette che di solito almeno un taglietto o un puntino rosso mi venivano fuori. Che dire, che sia la svolta definitiva? Attenderò.... XD
Mi rado di rado, ma quando mi rado, mi rado...
Saluti dalla bassa modenese - Mattia
Avatar utente
calzomat
 
Messaggi: 139
Images: 55
Iscritto il: 10/02/2015, 9:32
Località: Novi di Modena

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Barba64 » 13/05/2015, 12:33

calzomat ha scritto: che sia la svolta definitiva? Attenderò.... XD


Si! :D :D

L'appagamento che ho usando un ML è maggiore! Badate bene, non parlo di risultato, su quello devo ancora migliorare.
I BBS migliori li ottengo ancora con i DE. Ma in termini di soddisfazione e orgoglio mascolino :mrgreen:, il ML è al primo posto
Il mio cassetto ML
Il mio cassetto DE
"Non sempre ciò che vien dopo è progresso." (Alessandro Manzoni)
Avatar utente
Barba64
Miglior foto di Dicembre
Miglior foto di Dicembre
 
Messaggi: 842
Images: 539
Iscritto il: 13/11/2014, 14:56
Località: Cesate (MI)

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Mostho » 13/05/2015, 23:05

Già orgoglio mascolino... E vuoi mettere i bimbi orgogliosi del loro papà?
:)

A parte gli scherzi, mi rendo conto a volte (non sempre) che forse non è per tutti. Vuoi per il tempo da dedicarci prima, dopo e durante. Vuoi per la sua natura che impaurisce.
Ma una volta privato, è davvero una grande soddisfazione.

Ciao!
Avatar utente
Mostho
 
Messaggi: 1754
Images: 188
Iscritto il: 07/01/2015, 11:29
Località: Attualmente Nord Salento

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Kalahari » 16/09/2015, 16:39

Mi permetto di aggiungere qualche personale considerazione a quanto ho potuto leggere con grande piacere nei post che compongono questo thread.

Da novizio del mano libera quale sono.

Molti anni fa, aziende che poi sono diventate multinazionali come la Gillette hanno progressivamente assassinato un intero comparto di artigianato che era in grado di produrre, in molte parti del mondo, piccoli capolavori di squisita fattura e bellezza. Qualcosa in cui era possibile avvertire il cosmo di chi, con consumata sapienza, aveva forgiato pezzi unici, proprio come uniche sono tutte le persone.
E' proprio partendo da questa dimensione umana che ci si dovrebbe interrogare sulle cause che spingono alcuni internauti del XXI secolo a ristabilire i contatti con un mondo che ormai era andato perso. Tutti quei maestri artigiani che hanno sudato per consegnare ai posteri le prove della loro abilità, chiedono che gli sia resa giustizia in un mondo in cui contano quasi solo i numeri e poco le parole, in un mondo che pensa solo al corpo ma che ha dimenticato l'anima - intesa come motore del processo evolutivo correlato ad esseri (si spera) senzienti.

Inoltre radersi con un mano libera forse implica un approccio più ecocompatibile rispetto all'uso di un qualsiasi utensile con lama usa e getta. Mi domando infatti dove e come vengano smaltite tutte quelle orribili lamette che a milioni occupano gli scaffali di bagni e supermercati, mentre l'accaio di alta qualità sopravvive per centinaia di anni. Certo si potrebbe dire che cavare pietre sempre più rare non è il massimo in termini di rispetto dell'ambiente, ma per fortuna le sintetiche oggi sembrano aver fatto passi da gigante e dunque possono aiutare a ridurre il consumo delle risorse geologiche del nostro pianeta.

Non voglio neanche soffermarmi sulla questione relativa alla imbarazzante superiorità del risultato finale che offre sul viso un rasoio a mano libera rispetto ad un qualsiasi altro sistema di rasatura usa e getta. Certo, bisogna sviluppare una buona tecnica, cosa che richiede tempo e pazienza...

Secondo me entrare a titolo definitivo nel mondo della rasatura old style, è assolutamente compatibile con la modernità ed il progresso, a condizione di osservare il mondo e ciò che di meglio ci aspettiamo dalla vita con occhio diverso, utilizzando una filosofia dfferente da quella che ha portato allo scempio della saggezza, della cultura, dell'eccellenza, tipico dei giorni nostri. Una mentalità che permetta all'uomo di riproporsi come punto di riferimento delle dinamiche che animano la realtà e quindi (forse) di tornare ad essere padrone della propria esistenza.
Divincolata da tale approccio e non prendendo di mira ciò che genera squallore nella società odierna, l'intera esperienza relativa all'uso dei rasoi a mano libera rischia di perdere la sua essenza, di perdere il suo senso, allo stesso modo in cui Carlomagno senza Maometto non avrebbe avuto senso.

Have a stunning shave.
Avatar utente
Kalahari
 
Messaggi: 14
Images: 3
Iscritto il: 13/12/2014, 18:40
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda gianlu63 » 27/10/2015, 18:40

Mostho ha scritto:Già orgoglio mascolino... E vuoi mettere i bimbi orgogliosi del loro papà?
:)

A parte gli scherzi, mi rendo conto a volte (non sempre) che forse non è per tutti. Vuoi per il tempo da dedicarci prima, dopo e durante. Vuoi per la sua natura che impaurisce.
Ma una volta privato, è davvero una grande soddisfazione.

Ciao!



... dopo una quarantina d'anni di barbe ed una decina di uso esclusivo del DE ho acquistato in questi giorni un Dovo 101 (da Preattoni quindi già' ben affilato)... risultato disastroso...e mi sono letto quasi tutto il forum sull'argomento è visti parecchi video... :roll:
in hoc signo vinces
Avatar utente
gianlu63
 
Messaggi: 30
Images: 3
Iscritto il: 21/10/2015, 16:51

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda ares56 » 27/10/2015, 18:51

gianlu63 ha scritto:... risultato disastroso...e mi sono letto quasi tutto il forum sull'argomento è visti parecchi video... :roll:

Se hai letto quasi tutto il Forum saprai anche che sei in ottima compagnia... ;) . Le prime volte con un nuovo tipo di rasoio non sono "quasi" mai nè perfette nè buone...ma l'importante è avere voglia e stimoli per continuare, con la dovuta calma ma con costanza.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 15110
Images: 2749
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda PicklesMacCarthy » 28/10/2015, 14:13

ares56 ha scritto:.ma l'importante è avere voglia e stimoli per continuare, con la dovuta calma ma con costanza.

Gianlu63,il segreto sta tutto qui,nelle poche dirette e sagge parole di Ares.
Secondo me.
...Non fidarti della croce del Sud,la caccia non finisce mai...(Moby Dick -BMS)
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1784
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Pablito » 28/10/2015, 15:56

@gianlu63, mi sfugge un particolare: disastroso perché?
Pablito
 
Messaggi: 245
Images: 8
Iscritto il: 25/11/2014, 19:46
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda gianlu63 » 28/10/2015, 16:30

Pablito ha scritto:@gianlu63, mi sfugge un particolare: disastroso perché?


sono partito dalla zona basette.... solita preparazione accurata ancor di più di quando uso il DE, passata su coramella con tanto di affettata al cuio....incomincio a rasare ma a parte la crema portata via...i peli sono rimasti al loro posto...eppure la prova sul polso è andata come da copione...
in hoc signo vinces
Avatar utente
gianlu63
 
Messaggi: 30
Images: 3
Iscritto il: 21/10/2015, 16:51

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Zeiger » 28/10/2015, 16:41

Avevi l'angolo giusto? 30º? Basette e guance sono le zone più facili, almeno per me.
Alessandro.
Avatar utente
Zeiger
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 2141
Images: 807
Iscritto il: 24/04/2015, 16:40
Località: Parma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda altus » 28/10/2015, 16:47

Non è che l'affettata al cuoio ha danneggiato il filo? E' il problema più comune a chi inizia....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 3052
Images: 2412
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Pablito » 28/10/2015, 16:57

gianlu63 ha scritto:con tanto di affettata al cuio

E' ciò che preoccupa anche me.
E per quanto riguarda la "prova sul polso", non mi stancherò mai di ripetere che l'unico test veramente attendibile - almeno per quanto mi riguarda - è proprio la rasatura.
Ora, se i peli sono rimasti tutti lì, potrebbe essere anche un problema d'inclinazione, ma credo che la causa principale risieda nella mancanza/perdita di affilatura.
Pablito
 
Messaggi: 245
Images: 8
Iscritto il: 25/11/2014, 19:46
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda gianlu63 » 28/10/2015, 17:04

Pablito ha scritto:
gianlu63 ha scritto:con tanto di affettata al cuio

E' ciò che preoccupa anche me.
E per quanto riguarda la "prova sul polso", non mi stancherò mai di ripetere che l'unico test veramente attendibile - almeno per quanto mi riguarda - è proprio la rasatura.
Ora, se i peli sono rimasti tutti lì, potrebbe essere anche un problema d'inclinazione, ma credo che la causa principale risieda nella mancanza/perdita di affilatura.



nel pomeriggio faccio un'altra prova...poi vi aggiorno :roll:
in hoc signo vinces
Avatar utente
gianlu63
 
Messaggi: 30
Images: 3
Iscritto il: 21/10/2015, 16:51

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Bruconiglio » 30/10/2015, 8:12

???
Novità?
Avatar utente
Bruconiglio
 
Messaggi: 1610
Images: 255
Iscritto il: 01/08/2012, 15:02
Località: Chieti

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda gianlu63 » 30/10/2015, 18:07

Bruconiglio ha scritto:???
Novità?


ieri sera, contro ogni logica, verso le 22.30 mi è' preso lo schizzo e mi sono detto..."perché non fare una prova su 1/2 guancia?".... risultato mooolto interessante.... nessun taglio e pelle perfetta.... chiaramente poi non ho finito l'altra guancia e mezzo ma intanto sono in ferie :lol: :x :lol: :lol: 8-)

aggiornamento ore 18: entrambe le guance molto molto bene... mi accontento...il resto finito con il Future.... come insegnate: avanti a piccoli passi.... :roll:
in hoc signo vinces
Avatar utente
gianlu63
 
Messaggi: 30
Images: 3
Iscritto il: 21/10/2015, 16:51

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda eric77 » 28/11/2015, 0:00

....a dir poco stupendo
eric77
 
Messaggi: 23
Images: 5
Iscritto il: 25/11/2015, 22:10

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda basanique » 28/12/2015, 20:31

gianlu63 ha scritto:
Bruconiglio ha scritto:???
Novità?



aggiornamento ore 18: entrambe le guance molto molto bene... mi accontento...il resto finito con il Future.... come insegnate: avanti a piccoli passi.... :roll:


Cosa hai cambiato rispetto alla prima volta? L'angolo della lama?
Avatar utente
basanique
 
Messaggi: 144
Images: 1
Iscritto il: 27/07/2015, 10:36
Località: Milano

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Tanky62 » 19/03/2016, 15:31

Salve a tutti, sono molto contento di essere su questo forum che ho da poco scoèperto e cioè quando ho deciso di riprendere in mano gli attrezzi per una rasatura "tradizionale".
Come ho già detto in un altro 3D, quando avevo circa 20 anni ho avuto vaghezza di cimentarmi con il ML, a varie fasi per circa un annetto, un solo rasoio un Dovo basico col manico in finta tartaruga comprato da un coltellinaio vicino casa.
Poi per 30 anni un turbinio di multilama .......li ho passati tutti.........fino a poco tempo fa quando ho deciso di ritentare, sposando il progetto, che ho anche attuato nel lavoro, di dedicare più tempo alle cose piacevoli.
EH si!!!! Perchè anche le cose necessarie ed obbligatorie, per chi come me ha un lavoro dove non è consentito presentarsi "incolti", possono diventare un piacere.
Ho pensato di ripartire con un DE, rasate stupende sin da subito, ma troppo basico per i miei gusti, nel giro di un mesetto sono passato ad uno shavette parker, i movimenti erano rimasti nella mia memoria dei bei tempi dei 20 anni ma l'ho trovato molto aggressivo, un minimo di distrazione e zac!!!!
Sono uscito indenne da una 10na di sbarbate, ma ho tralasciato volutamente contropelo di barba e baffi.
Ricordavo il ML più dolce e non ero convinto dello shavette, quindi ho rischiato ed ho acquistato subito un rasoio buono Aust e poi un usato, un Vintage per allenarmi nelle affilature.
Il risultato è stato subito piacevole, sbarbate ottime senza micro taglietti, rossori o altro, dopo una 10na di sbarbate faccio il contropelo ovunque........
Sono felice del risultato insperato dopo così poco tempo, grazie anche alla miniera di informazioni che questo Forum mi regala.
Sono un fumatore di pipa e collezionista da 30 anni, devo dire che queste due discipline hanno molto in comune, ma soprattutto quello di dedicarsi del tempo e condividere con i nuovi amici che si trovano nei forums.
un caro saluto a tutti
" L'Anima e' quel foglio impalpabile che ci consegnano candido su cui noi scriviamo le nostre scelte... "
Avatar utente
Tanky62
 
Messaggi: 257
Images: 71
Iscritto il: 26/02/2016, 18:32
Località: Roma

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda OcriM » 31/03/2016, 18:49

Oggi ho preparato tutto per una sbarbata calma calma.
Indeciso se usare il 101 o il bismarck,alla fine piglio il 101 e fin qui tutto normale.
Fino a quando arrivato ad un certo punto la mia mente assai provata :lol: ha deciso di usare anche il bismarck,mi dispiaceva vederlo li inutilizzato.Lo sapevo che dovevo chiudere lo sportellino dell'armadietto!! :D
Alla fine ne è uscita una sbarbata mista,che dite è grave? :lol:
Avatar utente
OcriM
 
Messaggi: 172
Images: 11
Iscritto il: 06/03/2016, 14:44

Re: Il Rasoio a Mano Libera - il perchè di una scelta.

Messaggioda Uffenham » 06/05/2016, 20:16

Leggendovi mi sta assalendo la scimmia, del resto sogno la rasatura con il ML fin dall'adolescenza. Ora che sono diversamente giovane mi sta venendo la voglia di fare il gran passo prima che sia troppo tardi. Sono passato al DE da poche settimane, però con notevole soddisfazione e nessuna inconveniente, già va molto meglio che con i multilama che ho usato per decenni. Pennello e sapone li ho sempre usati anche se grazie a questo forum ne ho molto migliorato l'uso. Sì, sono un fumatore di pipa e Toscano (molto meno negli ultimi tempi, dati problemi di pressione) che non ha mai trovato nessun piacere nelle sigarette, e un utente di penne stilografiche, tutto quadra. Quello che mi trattiene è l'inesperienza assoluta dello strumento e in questo caso non so se i tutorial possano bastare come è stato per il DE. Ma per ora ho deciso di non investire nell'acquisto di altri DE, ne ho alcuni economici che vanno benissimo e se devo spendere ... chissà, forse troverò il coraggio.
Quando don Calogero ritoccò il pavimento: "Debbo proprio regalargli un paio di rasoi inglesi" pensò don Fabrizio "così non può andare avanti." Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo.
Avatar utente
Uffenham
 
Messaggi: 186
Images: 5
Iscritto il: 29/03/2016, 12:10
Località: Frascati (RM)
PrecedenteProssimo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti