Guida all'acquisto del rasoio a mano libera

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Sostienici

Sponsor
 

scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda sandorazz » 10/06/2010, 10:16

Ho constatato che i rasoi vengono realizzati in diverse dimensioni 4/8 , 5/8 , 6/8...

Qual' e' il criterio che determina la scelta di un tipo piuttosto che l' altro ? Solo il gusto e la sensazione personale o vi sono delle motivazioni tecniche per preferirne uno ?

Io posseggo un 5/8 ed un 6/8 e mi accorgo che sono due oggetti diversi , tendenzialmente mi trovo meglio con quello piu' piccolo , sara' per inesperienza ?
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 174
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda Aldebaran » 10/06/2010, 13:02

Le misure dei rasoi a mano libera sono queste (con il corrispettivo in centimetri):
3/8= 0,95 cm
4/8= 1,27 cm
5/8= 1,59 cm
6/8= 1,9 cm
7/8= 2,22 cm
8/8= 2,54 cm (cioè un pollice)

Abbastanza diffusi anche gli 11/16 cioè dei 5,5/8.

La differenza tra un 5/8 ed un 6/8 sono 3 millimetri.
Le diverse sensazioni nel maneggiarli durane la rasatura derivano pero' anche dal tipo di molatura che possiedono (wedge,hollow a vari gradi),oppure dal tipo di manico e da come son bilanciati,ecc.
In genere i 3/8 e 4/8 sono piu' facili da usare rispetto ai rasoi con altre misure nel contropelo.Gli altri,"funzionano" meglio nel senso del pelo.
Si dice che i 3/8 e 4/8 siano piu' pratici da usare da parte dei barbieri,ma ho visto anche Filarmonica con su scritto "ad uso dei barbieri"che hanno misure di 8/8.In effetti i barbieri di un tempo consumavano presto la lama,dato che le barbe da fare erano tante;cio' accade piu' lentamente per una lama alta.
Tutto sommato,penso che al di la'di motivazioni scientifiche varie,il tutto,riguardo a questo discorso,sia opinabile.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda nanolibero » 10/06/2010, 14:08

penso che sia una questione molto personale, conosco delle persone che si trovano meglio con misure piccole come 5/8 o 6/8 altri (bellerofonte) che vuole 7/8 in su...una cosa è certa che ma mano prendi la mano alla rasatura con un ML ti viene la cuorisità di provare tutte le misure
nanolibero
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 02/04/2010, 10:20

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda sandorazz » 10/06/2010, 14:26

Personalmente trovo i rasoi piu' grandi piu' "belli" poiche' piu' presenti , tra i miei due infatti oltre ad esservi una differenza in altezza della lama vi e' una sensibile differenza nello spessore della costa che lo rende piu' pesante.

Per quel che rigurda la curiosita' del provarne diversi devo quotare , tanto che pur essendo entrato in questo mondo da poco piu' di tre ore stavo gia' dando un occhiata ad altri "papabili" sulla baia.

Cosi' tanto per avere uno spunto ... DOVO ? Filarmonica ? quale modello e perche' ? (rigorosamante low price)...

Ciao
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 174
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda Aldebaran » 10/06/2010, 20:25

Hai posto delle domande su cui si dovrebbe aprire non un topic ma...Un forum!Low Cost?Scordati i Filarmonica e gli Sheffield (su entrambi vi sono anche spese di spedizione piu' alte,provengono sempre dall'estero)Buttati sui Dovo Solingen,prova i Kama,qualcuno con su scritto Bohler (ottimo acciaio).Lascia perdere gli inox (quindi nessuno con scritta Stainless,o Rostfrei),buttati invece su quelli al carbonio (tutti gli altri insomma).
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda nanolibero » 10/06/2010, 20:39

dipende cosa intendi per low price :lol: per Bill Gates low price possono essere 1.000 verdi americani
parlando sul serio sono d'accordissimo con Aldebaran e purtroppo penso che l'unica forma di sapere quale e perche è provandoli...
nanolibero
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 02/04/2010, 10:20

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda sandorazz » 10/06/2010, 21:00

per low cost intendo 50-70 euro ...

questo venditore , da quale ho preso il primo rasoio ha cose interessanti

http://shop.ebay.it/germanrazors2/m.htm ... ksid=p3686

chissa' quel 4/8...

piuttosto che uno da sistemare ?
http://cgi.ebay.it/FILARMONICA-14-7-8-S ... 35aa007a2a

piuttosto che cosi' ...
http://cgi.ebay.it/STRAIGHT-RAZOR-5-8-F ... 45f359cf43
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 174
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda Bad News » 10/06/2010, 21:21

attento all'asta dei filarmonica non sono poi così low cost , l'altro giorno ho partecipato ad un'asta di un filarmonica credo fosse un sub cero e negli ultimi minuti e passato da 40 euro a 170 euro :o , io ho iniziato con un rasoio da 4/8 ma con il passare del tempo adesso preferisco misure da 6/8 in su sarà che c' ho preso la mano e mi trovo bene anche in contro pelo
Γνῶθι σεαυτόν
Avatar utente
Bad News
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/04/2010, 21:40
Località: Sponda del lago Gerundo

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda Aldebaran » 10/06/2010, 21:25

Si ha ragione BadNews,le aste Filarmonica si alzano tanto-troppo,buttati sui tedeschi,sono comunque ottimi e puoi scegliere tra una varieta'non indifferente di marchi in piu',rispetto alle altre case produttrici.Anche i nomi meno blasonati,quindi che costano meno, sono comunque di un buon acciaio se Solingen.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: scelta rasoio ... quale dimensione e perche' ?

Messaggioda sandorazz » 11/06/2010, 9:49

ok , grazie per le dritte ... mi sa che piu' avanti mi cimentero' nelle ricerca di un 4/8 ... per curiosita'.

Vi terro' informati.
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 174
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

il primo rasoio

Messaggioda karlo » 20/06/2010, 10:53

Ciao a tutti,

dopo un mese di shavette,ho deciso di passare al lama libera e così ieri ho comprato il mio primo rasoio vero!

Ero molto indeciso ma alla fine ho preso un "Friedr. Baurmann & Sohne", con manico nero. Sulla lama c'è scritto "Clean Shave". Dalla scatoletta deduco sia molto vecchio, ma il rasoio è perfetto. (ci sono solo dei piccolissimi puntini grigi qui e lì sulla parte alta della lama, ma l'arrotino mi ha detto che è normale).

Cosa ne pensate? Non volevo spendere tanti soldi, ma era l'unico col manico nero (come lo cercavo)...Secondo voi quanto vale?
HO cercato informazioni sul vostro "database", ma non c'è... significa che "non è buono"?...

Aspetto vostre osservazioni ...
karlo
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 20/06/2010, 10:35

Re: il primo rasoio

Messaggioda Aldebaran » 20/06/2010, 11:54

Benvenuto Karlo nel nostro forum.
Il fatto che tu non abbia trovato il tuo rasoio nell'elenco dei nostri database,non vuol dire che non sia buono.Semplicemente i database vengono aggiornati di volta in volta,e i rasoi catalogati minuziosamente secondo certe specifiche.Evidentemente riguardo al tuo rasoio non possedevo sufficienti notizie in merito e ho preferito non inserirlo.Il forum in questione e' utile per discutere anche di rasoi,e solo dopo aver avuto vari riscontri su specifiche tecniche e storiche,viene chiesto gentilmente al proprietario se puo' essere inserito negli elenchi,altrimenti niente.
Penso che il tuo rasoio sia un Solingen,ottima marca,specialmente se l'acciaio e' "datato".Se mi fornirai altre notizie in merito o foto ti sapro' dire di piu'.
Per quanto riguarda invece il suo valore,non saprei dirti e,anzi,sconsiglio vivamente di affrontare simili temi sul forum.
Cio' vuol dire che mercanteggiare un rasoio o qualsiasi altra cosa inerente agli argomenti sul forum,non e' vietato,ma inutile;troppe variabili da considerare e,di conseguenza,prezzi altalenanti,che sfidano qualsiasi logica.Una situazione che,quindi,capirai,porta a desistere chiunque da mettersi a tavolino ad osservare lo strumento e calcolare tutte le sue caratteristiche, per poi ricavarne un valore monetario.
Facci sapere,buona domenica :).
P.S.:Prova a guardare qui
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: il primo rasoio

Messaggioda karlo » 20/06/2010, 23:04

Ecco le foto...

IMG000003.jpg


Sulla lama c' scritto clean shave ---verso l'impugnatura, Friedr. Baurmann & sohne - solingen

IMG000004.jpg


Dall'altro lato: c'è un folletto seduto - Garantie Marke 934

IMG000005.jpg
karlo
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 20/06/2010, 10:35

Re: il primo rasoio

Messaggioda Aldebaran » 21/06/2010, 7:28

E' un bel rasoio,essenziale direi.Io non so dirti piu' per adesso,controlla il link che ti ho postato in precedenza,afferma che la compagnia ha operato dal 1900 al 1940.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: il primo rasoio

Messaggioda karlo » 21/06/2010, 19:14

si, grazie.

Avrei qualche domanda da farti/vi...

0. Per ora ho acquistato solo il rasoio ( e mi fido di chi me l'ha venduto). Ma mi piacerebbe sapere come si fa a capire che un rasoio è buono o no? Ad esempio sul mio sembra ci siano dei puntini un po' più scuri sulla lama...ma non è ruggine..si possono "eliminare" in qualche modo? Oppure è normale che per un rasoio ci siano delle "imperfezioni" sulla lama?

1. Come faccio a sapere che il filo è fatto bene? (Ovviamente mi fido del mio arrotino, ma non avendo mai usato un lama libera non so se il filo può essere migliore o peggiore...)

2. Mi ha detto l'arrotino che, per il tipo di acciaio, posso usarlo tranquillamente anche senza passarlo sulla coramella: mi basta passarlo sulla mano ed è pronto all'uso. Quante volte lo devo passare sulla mano?

3. In ogni caso appena ho un attimo andrò a prendere una coramella (magari una di quelle rigide). Devo comprare anche la pasta? E se si quale? Da quello che ho capito, prima della rasatura si usa solo la parte in cuoio della coramella. Ma allora quando si usa la pasta?

4. Da quello che ho capito, ogni 6/7 mesi dovrei portare ad affilare il rasoio... oppure potrei acquistare delle pietre. Secondo voi qual è la spesa minima per comprare le pietre? Quante e quali dovrei comprare?

5. Stavo pensando di prendermi anche un "Bambola" ... che ne pensate? Da quello che ho capito i rasoio di una volta sono molto meglio di quelli nuovi fabbricati adesso...

PS se poi qualcuno potesse consigliarmi dove comprare (pietre/coramella/ magari qualche altro rasoio) a MIlano, gliene sarei molto grato :-) (ovviamente se volete mandatemi un MP)

PPS ma qui sul sito non c'è un mercatino ..oppure non c'è qualcuno più esperto che può "vendermi" qualcosa?

Ad esempio cosa ne pensate di:

http://cgi.ebay.it/Pietra-per-affilare- ... _554wt_912

http://cgi.ebay.it/Pietra-per-affilare- ... _590wt_912

http://cgi.ebay.it/Pasta-per-coramella- ... _500wt_928

http://cgi.ebay.it/Coramella-per-rasoio ... 0434671378

http://cgi.ebay.it/Coramella-per-rasoio ... 1023wt_912
karlo
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 20/06/2010, 10:35

Re: il primo rasoio

Messaggioda nanolibero » 21/06/2010, 20:20

Ciao sei partito in quarta, mi piace tanto entusiasmo
dunque io provo a risponderti in quelle che mi sento in grado di rispondere, per le altre risposte ci sono di veri professionisti in questo forum che ti saprano rispondere al meglio

Come faccio a sapere che il filo è fatto bene? (Ovviamente mi fido del mio arrotino, ma non avendo mai usato un lama libera non so se il filo può essere migliore o peggiore...) puoi provare a fare la prova del capello, prendi un capello fra pollice e indice. poi rivolgi il rasoio verso di te e poggiate il capello sul filo. seil capello viene tagliato vuole dire che in teoria è perfetto per la rasatura.

Mi ha detto l'arrotino che, per il tipo di acciaio, posso usarlo tranquillamente anche senza passarlo sulla coramella: mi basta passarlo sulla mano ed è pronto all'uso. Quante volte lo devo passare sulla mano?la tecnica di passarlo sulla mano se non sei lo sufficientemente pratico è pericolosa e anche avendo pratica l'uso della coramella è fondamentale sempre prima della rasatura

In ogni caso appena ho un attimo andrò a prendere una coramella (magari una di quelle rigide). Devo comprare anche la pasta? E se si quale? Da quello che ho capito, prima della rasatura si usa solo la parte in cuoio della coramella. Ma allora quando si usa la pasta? Aldebaran ti sapra rispondere al meglio

4. Da quello che ho capito, ogni 6/7 mesi dovrei portare ad affilare il rasoio... oppure potrei acquistare delle pietre. Secondo voi qual è la spesa minima per comprare le pietre? Quante e quali dovrei comprare?il tempo per riaffilare un rasoio dipende principalmente dell'uso che dai al rasoio. La spesa minima purtroppo quando inizi in questo mondo sempre si allarga di piu, un kit basico di pietre 3/8/12 k ma molto basico dovreti spendere intorno a 90 euro ma ti consiglio prima di comprare anche una pietra informarti e leggere molto per sapere a cosa vai in contro perche se no poi avrai delle belle ma inutili pietre a casa tua

5. Stavo pensando di prendermi anche un "Bambola" ... che ne pensate? Da quello che ho capito i rasoio di una volta sono molto meglio di quelli nuovi fabbricati adesso...anche se non l'ho provato ho sentito parlare molto bene di questo rasoio, e se sono migliori quelli vecchi...anche qua dipende, ci sono rasoi fabbricati adesso che in fase di conoscenza del rasoio a mano libera possono andare molto bene come un Dovo e contrariamente se in questo momento prenderesti un Palmera #14 non sapresti che fare nel migliori dei casi nel peggiori come tutti noi ti faresti...di tagli

Il mio consiglio molto personale è quello di leggere e informarti prima di realizzare alcun acquisto perche ad esempio compri delle pietre spendi 100 euro e poi non sai che fare...mmmm, vai su ebay ti compri un Filarmonica Especial para Barbas Duras, spendi 400 euro pensando che compri il top di rasoi per il prezzo che ha quando invece ci sono in giro rasoi di 60/70 che a mio parere sono addiritura meglio
Per il resto e per qualche dubbio...siamo qui
nanolibero
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 02/04/2010, 10:20

Re: il primo rasoio

Messaggioda Aldebaran » 21/06/2010, 21:15

Andiamo con ordine:

Risposta alle domande,seguendo il tuoordine cronologico:

0.I puntini neri su un rasoio,sono da mettere in conto su acciai al carbonio datati.I rasoi Solingen,Sheffield,Filarmonica,Thiers-Issard sono ottimi,i primi piu' abbordabili per quanto concerne il prezzo.

1.Se il filo e' "fatto bene",te ne accorgi soltanto con la rasatura,premesso che tu ti sappia radere con un manolibera.Il cosidetto test del capello non e' sempre affidabile, perche'a seconda dei periodi,questi puo' essere grasso,sfibrato,ecc.quindi il capello,a seconda dei casi,puo' lasciarsi "tagliare"oppure no,piu' o meno bene.In genere,se il filo non e' ben "teso",durante la rasatura di procurerai delle minuscole escoriazioni,non dovute a sviste varie.

2.Passare il rasoio sul palmo della mano non e' un gesto indicato per una persona alle prime esperienze.Puoi rovinare il filo o farti male (come ha detto anche Nanolibero).Il numero di passate dovrebbe essere,piu' o meno,dalle venti in poi,tanto non sussiste il rischio di sovraffilatura,come per la coramella.A tal proposito,procuratela se puoi.

3.La coramella se puoi prendila da un lato tela/lino e l'altro lato cuoio.Le paste per ora lasciale perdere.Passa la coramella prima sul lato tela e poi sul cuoio prima di iniziare la rasatura.Raditi nel senso del pelo,poi scoramella il rasoio un'altra volta e raditi in contropelo.
Le paste vanno usate dopo le pietre oppure quando il rasoio perde un po' il mordente,per evitare di usare le pietre,fino a quando non sara' necessario sul serio.

4.Ecco dei link dove puoi comprare le pietre (sono i prezzi piu' convenienti-ottime pietre):


http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT

5.Il bambola e' un ottimo rasoio,se lo trovi compralo,il modello antisettico e' il migliore.E' vero,quelli di una volta sono migliori.

6.Negozi a Milano che vendon pietre non ce ne sono piu',al limite Lorenzi,ma e' vergognosamente costoso.Guarda le pietre che sono postate nel link,sarai a posto cosi.Per le coramelle,puoi contattare anche Paciccio,in questo forum.Le sue sono leggermente piu' costose di una Dovo o Filarmonica,ma sono leggermente inferiori solo a quelle di Mastro Livi.Dipende poi dalle misure,contatta lui in PM.

7.Non c'e'un mercatino sul forum,dato che questi e' nato da due mesi e mezzo e non mi sembrava opportuno metterlo ora,con pochi inscritti e pochi post da parte di altri utenti oltre me.Se vuoi puoi metterti d'accordo in PM con altri utenti,oltre me,per qualsiasi necessita'.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: il primo rasoio

Messaggioda Aldebaran » 22/06/2010, 7:22

Spostato qui:
Sarebbe bene,in futuro,per consentire una corretta fruibilita'del forum,scrivere domande e interventi nelle apposite sezioni.
La direzione ringrazia.:)
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5438
Images: 4951
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda paloma » 02/11/2010, 23:50

Ciao a tutti. Sono nuovo del forum, e inesperto di rasoi a mano libera..
Sono andato nelle coltellerie della mia città (Brescia) e mi hanno mostrato tutti dei vari modelli di Dovo, dai più economici ai più costosi..
Per ragioni economiche, ed essendo il primo approcio sono orientato per un mod 101 Dovo 5/8 o 6/8.
1) Ci sono differenze sostanziali tra il 5/8 ed il 6/8? cosa mi consigliate? (visto il colore disponibile che a me piaceva ero per un 6/8)
2) Leggendo il forum ho letto che non sempre i rasoi sono shave-ready, anche se il venditore dice di si.Vero?? Ho trovato delle coltellerie online che vendono gli stessi articoli a cifre uguali e dicono che sono già pronti all'uso e da loro testati.. voi che dite?
3) devo acquistare pietre all'inizio? devo fare il filo ogni quanto circa?
4)la coramella deve avere caratteristiche particolari?
5) leggo nei forum che alcuni dicono di usare paste. altri di non usare niente..io non ho capito che devo fare!!
6) Visto gli elevati prezzi delle coramelle, è consgliato o no , andare in corameria ad acuistare una striscia di cuoio?
7)se si uso paste??
Vi ringranzio anticipatamente.
qualsiasi aggiunta di info per aiutare un principiante è ben accetta.
paloma
paloma
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 02/11/2010, 22:31

Re: VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda paciccio » 03/11/2010, 0:30

Vediamo di rispondere punto per punto nel modo più chiaro possibile :)

1) Ci sono differenze sostanziali tra il 5/8 ed il 6/8?

Le differenze principali sono 2 il peso e l'altezza della lama, il 5/8 è più maneggevole nei punti critici, come i baffi, io prima di preoccuparmi degli ottavi cercherei di capire quanto è concavo od hollow il rasoio

2) Leggendo il forum ho letto che non sempre i rasoi sono shave-ready

Raramente i rasoio sono venduti shave-ready per piccole differenze di prezzo è sempre preferibile un rasoio con affilatura garantita, specialmente se si è alle prime armi perchè la prima affilatura potrebbe essere più complicata delle altre...

3) devo acquistare pietre all'inizio?

se desideri imparare ad affilare e mantenere il filo del tuo rasoio Sì

3a)devo fare il filo ogni quanto circa?

Dipende moltissimo da quanto sei bravo ad affilare (per questo è meglio prenderlo shave-ready) dal tipo di lama, e dalla cura che ne hai, indicativamente da una settimana a qualche mese.

4)la coramella deve avere caratteristiche particolari?

Sì deve essere di cuoio di pellame di primissima scelta, con ancora tutta l'epidermide, quello che in gergo viene definito "pieno fiore"

5) leggo nei forum che alcuni dicono di usare paste. altri di non usare niente..io non ho capito che devo fare!!

Io preferisco non usare le paste, lascio a chi le usa l'onere di spiegarne i pregi...

6) Visto gli elevati prezzi delle coramelle, è consgliato o no , andare in corameria ad acuistare una striscia di cuoio?

Se trovi un mercante onesto o se sei un patito del DIY ne vale sicuramente la pena

7)se si uso paste??

è una decisione tutta tua :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5558
Images: 1702
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda paloma » 03/11/2010, 12:50

Grazie mille sei stato esaustivo.
Ancora un paio di dritte ti chiedo.
Il rasoio al quale sono interessato dovo mod 101 ha le seguenti caratteristiche:
Lama: Acciaio al carbonio
Larghezza lama: 6/8" o 5/8"
Affilatura: Hollow ground
Manico: celluloide
1)Hollow ground??? indica quanto è concavo?
2)Dove posso recarmi a farlo affilare la prima volta?
3)se acquisto la pietra e seguo i tutorial della rete per l'affilatura, essendo inesperto, rischio di uccidere il rasoio??
4)Le prime volte se uso solo la coramella, basta???necessita per forza della pietra?
Grazie
paloma
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 02/11/2010, 22:31

Re: VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda andreat63 » 04/11/2010, 18:42

paloma ha scritto:Ciao a tutti. Sono nuovo del forum, e inesperto di rasoi a mano libera..
Sono andato nelle coltellerie della mia città (Brescia) e mi hanno mostrato tutti dei vari modelli di Dovo, dai più economici ai più costosi..
2) Leggendo il forum ho letto che non sempre i rasoi sono shave-ready, anche se il venditore dice di si.Vero?? Ho trovato delle coltellerie online che vendono gli stessi articoli a cifre uguali e dicono che sono già pronti all'uso e da loro testati.. voi che dite?

se recidono i peli del braccio all'altezza di 2-3 mm, direi che sono shave ready. lo sbarbamento dei peli del braccio filo pelle non è sufficiente a testare il shave ready

3) devo acquistare pietre all'inizio? devo fare il filo ogni quanto circa?

aspetta, magari l'ml non fa per te e spendi soldi per niente

5) leggo nei forum che alcuni dicono di usare paste. altri di non usare niente..io non ho capito che devo fare!!

se è shave ready e buono (come è il dovo), con l'uso del cuoio senza pasta dovrebbe mantenersi anche per decine di barbe

7)se si uso paste??

quando dopo 5, 10, 15, 20 barbe ti rendi conto che non ti soddisfa più, passalo su cuoio trattato con pasta.
se nel frattempo ti innamori del ml, prendi anche le pietre
andreat63
 
Messaggi: 1522
Images: 765
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda andreat63 » 04/11/2010, 18:53

paloma ha scritto:Grazie mille sei stato esaustivo.
1)Hollow ground??? indica quanto è concavo?

indica "arrotatura concava" e basta. poi ci sono i gradi di hollow, 1/4, 1/2, 2/3, 3/4... che indica quanto è alta la "lametta" rispetto all'altezza totale della lama

4)Le prime volte se uso solo la coramella, basta???necessita per forza della pietra?

se è shave ready non hai bisogno delle pietre le prime volte
andreat63
 
Messaggi: 1522
Images: 765
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda franzkleber » 04/11/2010, 23:08

ciao a tutti .

Vorrei dire anch'io la mia , pensa che il mio primo ed unico rasoio a mano libera acquistato NUOVO in una coltelleria di primordine famosissima NON ERA assolutamente shave ready come il venditore , esperto , diceva.
Sarà a cusa della mia barba dura , ma la prima volta che l'ho usato "tirava i peli" tremendamente !!
Ricordo ancora il venditore che era sparito nel retro del negozio 2 volte (DICO 2 VOLTE!!) perchè non era sicuro della affilatura e voleva dargli un'altra passata !
Insomma , secondo me i rasoi veramente shave ready nuovi sono molto rari .
Io come minimo una coramella la acquisterei di sicuro , e quella flessibile . non quelle corte con telaio per metterle in tensione.
E magari trovare una pietra anche di piccole dimensione come quelle di una volta che usavano i barbieri (swaty).
SE UN UOMO NON E' DISPOSTO A LOTTARE PER LE SUE IDEE , O LE SUE IDEE NON VALGONO NULLA , O NON VALE NULLA LUI .
E.L. Pound
Avatar utente
franzkleber
 
Messaggi: 478
Images: 91
Iscritto il: 20/06/2010, 16:22
Località: Cesano Maderno

Re: VOGLIO ACQUISTARE IL PRIMO RASOIO!!PARECCHI DUBBI...

Messaggioda sandorazz » 04/11/2010, 23:55

Avvicinarsi alla rasatura con il ML vuol dire tornare indietro nel tempo.
Io la paragono ad una forma artistica dove e' la mano dell' uomo con gesti precisi , lenti ed accurati che ogni mattina "crea" una scultura .
Come ogni opera d' arte il risultato e' frutto di piccoli trucchi e accorgimenti pazienti .
La preparazione e la cura della "lama" fanno parte del rito e l' affilatura , eseguita con calma per rilassarsi ti da piacere...
Esagero ? non penso ... non e' roba per frettolosi e superficiali , per quello esistono i multilama usa e getta e la schiuma che al massimo devi agitare...
Puoi senza ombra di dubbio partire con il solo rasoio per vedere "cosa succede" alle prime due tre rasature e se la cosa non ti "sconvolge" ti verra' naturale il desiderio di munirti
di quel minimo di attrezzatura che possa realizzare questo piacere.
Una coramella , un set di pietre , un pennello , il sapone "giusto" lame di diverse taglie e foggia per "sentire" come lavorano sul viso ...
Ti dovrai alzare almeno mezz' ora prima la mattina perche' il rito richiede tempo , passerai e ripasserai la mano sul viso per cercare la perfezione , sentirai la lama fare "presa sulla coramella" l' asciugatura ed oliatura del rasoio che non userai per un po' di tempo poiche' ne farai "girare" diversi , diversi tra loro per foggia , dimensioni , colori...
Quando poi riuscirai a raderti con gesti naturali senza taglietti (o comunque rari) quando comicerai a sentire che la lama ha bisogno di cura , rimuovere un alone , rinfrescare il filo...
Ti appassionerai .
Oppure dopo un mesetto tornerai da dove sei venuto...

Sintetizzando : metti a budget un minimo di 150 - 200 euro...
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 174
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est
PrecedenteProssimo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti