[CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Sostienici

Sponsor
 

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda ischiapp » 27/09/2019, 16:30

Un vero spettacolo!!!
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 18405
Images: 2742
Iscritto il: 18/05/2013, 10:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda CozzaroNero » 07/10/2019, 22:00

Holla Zester,
come al solito ti invidio. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 825
Images: 288
Iscritto il: 28/03/2016, 13:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda Pillo » 08/10/2019, 14:15

che spettacolo! ma come fate a trovarli così, io tutte le volte che vedo una scatolina Puma mi precipito a vedere cosa c'è dentro ma il più delle volte è roba semidistrutta e non riutilizzabile (e chiedono pure soldi quando di buono c'è solo la scatola...)
Pillo
 
Messaggi: 194
Iscritto il: 17/11/2018, 14:46
Località: Firenze

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda bilos2511 » 03/11/2019, 11:52

Domanda che avrei da fare a tutti gli utilizzatori di sti rasoi: Da poco , sono entrato in possesso di un esemplare modello 1938. Si affila da solo, prende un filo quasi al istante. Mettendolo alla prova in faccia, mi sono meravigliato/ stupito quanto sto acciaio possa essere preso per un sheffield full hallow. La domanda e la seguente: tutti gli altri Puma sono circa cosi o cambiano ? Un altra cosa , che realmente vale per me, e non nel ottica del collezionista e la seguente: il modello 1938 per quello che costa, avrebbe un senso solo a livello collezionistico...per quanto riguarda dolcezza e finezza acciaio...si prende un Kropp Fh per dire, si spende 1/6 del prezzo..e va uguale.
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

Tallow & Steel Addicted.
Avatar utente
bilos2511
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 3336
Images: 841
Iscritto il: 05/03/2014, 11:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda nemovoyager » 03/11/2019, 18:21

Ciao Bilos,
da collezionista/estimatore quale sei dovresti già darti una risposta ad una domanda del genere.
Considera quanto segue: i Puma già alla loro epoca costavano più della concorrenza ed erano considerati tra il meglio che potevi acquistare, il modello in questione in partocolare è sempre stato molto apprezzato per le proprie qualità (così come lo furono le serie precedenti seppur ad umori alterni).
Ora, il voler fare un ragionamento economico sul medesimo rasoio senza tener conto dei fattori a contorno storico culturali direi che ha poco senso.
Mi spiego meglio: se desideri un Puma così come puoi desiderare un Filarmonica o un Wade and Butcher devi tenere nel conto che ha inevitabilmente un suo costo (visto che sono rasoi rinomati e ricercati), così come avevano un loro costo all'epoca delle relativa fabbricazione.
Certo che, pensando solo all'efficacia e piacevolezza, puoi trovare rasoi eccellenti a costi molto contenuti (per esempio rasoi francesi o inglesi poco noti, ma efficassimi e dolcissimi, di fine '800 inizi '900'), ma allora non perdere tempo a cercare rasoi rinomati su cui poi ti poni domande leziose relativamente a costi e pregi.
La vera domanda che dovresti porti (visto le tue considerazioni) semmai è:
VOGLIO UN RASOIO BLASONATO (LE CUI CARATTERISTICHE SONO SICURAMENTE NOTE) O VOGLIO UN RASOIO ECONOMICO SPERANDO DI TROVARE IL CONFORT CHE CERCO?
Il resto, come insegnano i saggi, è pura inutile speculazione.

Buon proseguimento.

]\[emo
Live to fly, fly to live, do or die (Iron Maiden - Aces High)
Avatar utente
nemovoyager
 
Messaggi: 142
Images: 45
Iscritto il: 12/04/2017, 10:31
Località: Udine

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda bilos2511 » 03/11/2019, 18:36

Beh, ovviamente non hai torto su nessun punto . Il valore collezionistico di un oggetto va a pari passo con il prezzo disposto a pagarlo per il desiderio di averlo.Sinceramente mi aspettavo un taglio diverso dai noti altri acciai e forgiature: un francese duro non e' un sheffiled per dire...e un tamahagane di iwasaki non sara mai uguale in taglio come un bengall cast steel wedge. E per taglio non intendo nettamente "il rossore che lascia o meno in faccia o dolcezza", ma semplicemente il feeling che si ha con il oggetto , usandolo semplicemente. Yasuki temprato in maniera japan per dire, niente ha che vedere con un kayser ellison e via discorrendo. E speravo , appunto che prendendo un puma ( visto che mi mancava uno), speravo appunto di trovare un acciaio , e quindi un feeling diverso da tutto cio provato fin adesso.Ecco perche la domanda se tutti i Puma sono uguali. Dalla prova mia sia su pietra e anche in faccia, mi e ritornato un feedback sheffield , ecco perche la domanda. Non faccio nessuna critica o paragono prezzo alla prestazione e feeling ricevuto, chiedo semplicemente solo se pure gli altri puma sono simili al 1938 o meno. Perche in base alla risposta, uno potrebbe anche decidere se tenerlo da collezione ( se nessun altro puma e uguale)..oppure usare semplicemente un 89 se l'acciaio e uguale e appunto preservare il valore collezionistico del 1938, come appunto un investimento/pezzo da collezione.
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

Tallow & Steel Addicted.
Avatar utente
bilos2511
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 3336
Images: 841
Iscritto il: 05/03/2014, 11:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda VENSAN » 03/11/2019, 19:29

bilos2511 ha scritto:...... Perche in base alla risposta, uno potrebbe anche decidere se tenerlo da collezione ( se nessun altro puma e uguale)....... e appunto preservare il valore collezionistico del 1938, come appunto un investimento/pezzo da collezione.

Ma, in questo modo, ti priveresti di tutti i benefici che hai elencato prima
bilos2511 ha scritto:... Si affila da solo, prende un filo quasi al istante. Mettendolo alla prova in faccia, mi sono meravigliato/ stupito quanto sto acciaio possa essere preso per un sheffield full hallow.....

Varrebbe veramente la pena tenerlo chiuso in un cassetto o in una teca?
"Una cosa è farsi la barba e una cosa è radersi" -kratos*86*
Avatar utente
VENSAN
 
Messaggi: 358
Images: 1287
Iscritto il: 26/10/2015, 16:52
Località: Pereto (Aq)

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda antower71 » 03/11/2019, 19:30

Possiedo vari puma tra cui due 1938 in 6/8 e un raro 7/8.

7439274391


Il fascino di alcuni puma, tra cui questo, non risiede a mio modo di vedere nello speciale taglio che pur rimanendo ottimo non è superiore nè inferiore ad altri puma o altri solingen.
Il 1938 su alcuni modelli ha un punta insolita (ne ho viste almeno tre differenti) direi unica nella produzione di serie, ha 6 brevetti incisi sulla lama, il gommino sul codolo e un manico che riesce ad accoglierlo. Il 6/8 è una macchina sportiva, piccola per l’altezza della lama, ma perfettamente bilanciata.
Mi verrebbe da scrivere che cosa vorresti di più!
Le sue quotazioni sul mercato non oscillano come avviene per il pur ottimo 89.
I miei sono nella rotazione, ritengo che i rasoi si debbano usare e credo che con un po’ di esperienza e buon senso si riesca a tramandarli alla future generazioni o se si vuole a dismetterli senza grossa perdita nel peggiore dei casi.
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 608
Images: 198
Iscritto il: 31/12/2015, 23:17
Località: Napoli e Roma

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda andreat63 » 03/11/2019, 21:52

bilos2511 ha scritto:... tutti gli altri Puma sono circa cosi o cambiano ? Un altra cosa , che realmente vale per me, e non nel ottica del collezionista e la seguente: il modello 1938 per quello che costa, avrebbe un senso solo a livello collezionistico...per quanto riguarda dolcezza e finezza acciaio...si prende un Kropp Fh per dire, si spende 1/6 del prezzo..e va uguale.

l'unico 1938 che ho affilato, era bello duretto. più dei 89 o 91, per es.
il fatto è che non tutti gli esemplari di uno stesso modello sono perfettamente uguali. la tempera può risultare un po' più dura, un po' più morbida dello standard.
mi ero fatto l'idea che il modello 1938 fosse più duro di altri modelli puma per scelta
andreat63
 
Messaggi: 1686
Images: 819
Iscritto il: 15/07/2010, 11:29
Località: Moglia (MN)

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda nemovoyager » 03/11/2019, 22:41

Riciao Bilos,
direi che nella tua valutazione di acciai ed esperienze diverse ti sei già risposto da solo.
Materiali e molature differenti danno risultati diversi, è inevitabile.
La produzione Puma spazia in anni (micro-epoche) differenti apportando sui vari modelli modifiche, migliori o peggiori, a seconda del periodo, dei materiali utilizzati, delle forme / molature e via discorrendo.
Affermare che tutti i Puma sono eguali corrisponde a dire che tutti gli Sheffield (forgiati da mani diverse con acciai diversi e molature diverse nel corso di almeno un paio di secoli) sono uguali, ritengo che al più possiamo affermare, nella maggior parte dei casi, essi presentano fenomologie percettive simili o raggruppabili sotto qualche forma.
Se, come credo, ti è capitato di provare rasoi prodotti in anni diversi dallo stesso produttore avrai sicuramente notato che tra loro vi sono caratteristiche che variano da una produzione all'altra (un esempio lo puoi avere con i bistrattati Dovo la cui produzione da 'sensazioni' differenti che si usi un prodotto fabbricato nel secondo decennio del XXI secolo rispetto ad un pari modello fabbricato nell'ultimo ventennio del XX secolo).
Detto ciò, se la tue mire collezionistiche sono meramente a scopo speculativo, beh, ancora una volta ti sei risposto, il modello che citi (il 1938 nelle sue varie declinazioni) possiede un certo valore legato alla sua qualità e alla sua rinomanza e quindi, sempre volendo mantenerne il valore a scopo speculativo, andrà conservato al meglio e non utilizzato per monettizare un domani.
Personalmente amo gustarmi le diverse esperienze che mi regalano i rasoi della mia piccola collezione che ospita pezzi di varia provenienza comprendente oggeti che vanno dalla fine del XVIII ad oggi, collezione che incremento ogni qualvolta mi capiti di incappare in qualche pezzo che reputo interessante indipendentemente da marchio o epoca.

Buon proseguimento,

]\[emo
Live to fly, fly to live, do or die (Iron Maiden - Aces High)
Avatar utente
nemovoyager
 
Messaggi: 142
Images: 45
Iscritto il: 12/04/2017, 10:31
Località: Udine

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda bilos2511 » 03/11/2019, 22:49

@vensan: come feeling per me non ha niente di piu di uno Sheffield normale FH . In tanto non mi considero un collezionista, quindi si lo usero' tranquillamente senza farmi troppi viaggi mentali. Molto probabilmente lo usero meno di un FH sheffield da 30 euri, questo si...ma non perche non se lo merita, ma proprio perche vorrei preservarlo piu tempo possibile. Sia perche potrebbe essere un pezzo da collezione per altri, in caso di vendita , sia per me, in caso di tramandarlo oltre, e farlo trovare nelle migliori condizioni possibili.

@antonio : "Il fascino di alcuni puma, tra cui questo, non risiede a mio modo di vedere nello speciale taglio che pur rimanendo ottimo non è superiore nè inferiore ad altri puma o altri solingen." Sta frase mi trova talmente spaesato...il confronto che dici con altri puma, potrei anche capirlo...ma con altri solingen ( che generalmente li odio), mi hai veramente sorpreso . Potrebbe anche darsi che sia io talmente sensibile a percepire le vibrazioni della lama/taglio tanto da affermare che nessun solingen mi e mai piaciuto, a parte i vari " made in sheffield ground in solingen...Hamburg ring, ecc....che altro non erano che acciai sheffield. Ecco perche appena usato il mio 1938, ho pensato subito a questa sottoclasse di Solingen. Ho usato vari solingen carboniosi , che personalmente li ho sempre trovati molto piu duri di questo Puma mio, il taglio non cosi dolce, senza parlare di elasticita della lama, quasi inesistente, con un "suono" della lama, molto piu acuto rispetto a quanto elencato prima.

@Andrea 63: grazie anche a te!..Allora se e' vera anche la tua ipotesi, potrebbe anche essere che il controllo tempra/lavorazioni incidevano parecchio anche sullo standard loro.

@antonio: tocca ancora a te: " Mi verrebbe da scrivere che cosa vorresti di più!" ...ti risponderei tranquillamente cosi: un MK32/33. Ecco, fine a 1 settimana fa, non avevo mai provato un svedese degno di sta marca. Subito mi ha colpito il fatto che la sensazione percepita non e comune a nessun altro Ml provato prima: Ha una profondita di taglio,che va pari pari con la dolcezza, che fine adesso, ma riscontrata in nessun ML. Ecco perche speravo che questo Puma, fosse diverso anche lui, in qualcosa . Ma cosi , non e' stato. :D
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

Tallow & Steel Addicted.
Avatar utente
bilos2511
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 3336
Images: 841
Iscritto il: 05/03/2014, 11:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda CozzaroNero » 04/11/2019, 0:40

Ciao Bilos,
permettimi di dire che la tua domanda non è esattamente confacente alla tua esperienza. Bilos daiiii quando mai rasoi di vari modelli dello stesso produttore ti possono dare le stesse indicazioni?
Poi ogni uno di noi ha le sue preferenze e questo non è certo sintomo o indicazione di una migliore o peggiore qualità del prodotto. Non ultimo, e non sentirti denigrato, la qualità nell'affilatura.
Ormai lo sai anche tu che non sempre le stesse pietre danno la stessa qualità di affilatura sui vari rasoi. I miei amatissimi ML in acciaio Bohler li tratto in maniera differente rispetto ai miei Puma
In relazione alle preferenze ti posso dire che possiedo diversi Sheffield e molti di questi affilati non solo da me ma anche da famosi membri del forum e nonostante questo per me risisultano ostici,
duri, scorbutici ma reputo questa una opinione soggettiva.
Dei miei Puma in ordine di preferenza :
- 91
- 1938
- 66
- 89
- 222
di seguito gli altri.
Buona serata a Bilos e a tutti i lettori del Forum
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 825
Images: 288
Iscritto il: 28/03/2016, 13:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda antower71 » 05/11/2019, 7:16

Ciao Bilos

Per farla breve... il puma 1938, l’mk 32 e 33 sono diversi ciò non toglie che siano tra i miei rasoi preferiti per diverse ragioni

Continuando in termini di marchio ritengo gli svedesi di Heljestrand superiori: in primis sempre eccellenti, acciaio generalmente di qualità migliore e ultimo l’uso di materiali pregiati per i manici.

Ottimi i giapponesi con acciaio svedese

In casa solingen sempre eccellenti i Dorko (simili agli svedesi in affilatura) , molto buoni i Fontana, alcuni Wustoff e il Bambola

I Puma ottimi in alcuni modelli, quelli in kaiser Ellison, il citato 1938 e probabilmente altri ma alcuni non mi hanno entusiasmato

Tutto questo in area hollow ...
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 608
Images: 198
Iscritto il: 31/12/2015, 23:17
Località: Napoli e Roma

Re: [CLUB] Puma, le Rolls Royce con targa tedesca

Messaggioda CozzaroNero » 10/11/2019, 23:57

Ciao antower71,
questa tua giusta precisazione dimostra che le nostre preferenze dipendono da giudizi soggettivi. E per fortuna che i nostri giudizi siano divergenti, così abbiamo l'occasione di migliorare.

Un saluto a tutto il forum
:mrgreen:
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 825
Images: 288
Iscritto il: 28/03/2016, 13:28
Località: Vigevano (PV)
Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite