Il mio primo damasco

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Il mio primo damasco

Sostienici

Sponsor
 

Il mio primo damasco

Messaggioda Bushdoctor » 22/01/2013, 15:18

L'altra notte non riuscivo a dormire, a dire il vero non mi capita spesso, anzi quasi mai, ho la fortuna di dormire come un ghiro, dote acquisita durante il periodo di leva in marina, che mi permetteva di riuscire a dormire anche con l'altoparlante posizionato sulla mia cuccetta, con immancabile assenza all'appello mattutino, tanto da costarmi spesso, giornate di consegna, cosa che se fossimo stati in una qualunque caserma poteva anche dispiacermi, ma in mezzo al mare dove vuoi andare.
Torniamo a noi, mi imbatto in questo cofanetto con due rasoi, le foto non erano molto chiare, comunque decido che può valere l'azzardo, perchè mi pareva che la lama fosse in acciaio damasco,se quelli che vedevo nelle foto non erano residui di schiuma. Quindi sbaraglio l'agguerita concorrenza, organizzata con tutti quei bei programmini che fanno l'offerta all'ultimo ventesimo di secondo, a suon di dollari e me lo aggiudico. Dopo lungo penare lo ricevo ed ahimè, come prevedevo uno dei 2 è seriamente usurato, ma in compenso il fratellino sembrava uscito dalla fucina del mastro che l'ha forgiato. A voi le immagini e le conclusioni, per mia parte sono felicissimo, anche perchè non so ancora a che epoca risalga, ma credo 1800 - 1850.

22592260226122622263
Ultima modifica di Bushdoctor il 22/01/2013, 21:04, modificato 1 volta in totale.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2779
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Aldebaran » 22/01/2013, 17:22

Bellissimo esemplare.Ho cercato in giro,dovrebbe essere un rasoio di origine francese.In Francia la ' Perray A. Nogent ' ha fabbricato utensili da taglio per 150 anni ma non dice da quando,quindi non possiamo ancora risalire all'età del rasoio.Approfondirò ulteriormente in questi giorni.
http://www.sharperdeal.com/site/modules ... ic&p=13195
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4981
Images: 4395
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Bushdoctor » 22/01/2013, 17:56

Grazie, attendo fiducioso. Avevo intuito che era francese,ed ho cercato qualcosa anch'io, ma non ho trovato molto a riguardo.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2779
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Alexandros » 22/01/2013, 18:42

Complimenti per il bel colpo !
Non avevo mai visto un Frameback con lama in Damasco...
Ma l' hai lucidato tu o è arrivato così?
Quando posso, al soffitto di una stanza preferisco un tetto di stelle.
Larry Yuma
Avatar utente
Alexandros
 
Messaggi: 1639
Images: 932
Iscritto il: 04/10/2010, 12:28
Località: Tra Modena e Bologna

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Bushdoctor » 22/01/2013, 18:47

No, è arrivato così, l'ho solo pulito con un po' d'alcool perchè era sporco, ma niente acidi o paste.
Proprio bello, peccato per l'altro che è davvero messo male, per recuperarlo diventerebbe un 3/8, allora credo di lasciarlo così.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2779
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Bruconiglio » 23/01/2013, 7:28

Peccato per l'altro, ma e' veramente nuovo e bellissimo. Complimenti un bellissimo acquisto.
Non si capisce bene, mi sembra avere l'affilatura asimmetrica, con la lamina in acciaio duro solo da un lato e l'affilatura asimmetrica per mantenere il tagliente su questa. O sbaglio?
Avatar utente
Bruconiglio
 
Messaggi: 1574
Images: 255
Iscritto il: 01/08/2012, 15:02
Località: Chieti

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Bushdoctor » 23/01/2013, 12:34

No, la lama è tutta in damasco, è solo un po' smile, non è facile cogliere le trame del damasco con le foto, da un lato è venuto meglio che l'altro, ma in mano si vede bene.
Se invece ti riferivi al frameback, anch'esso è simmetrico. Grazie dei complimenti.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2779
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Bushdoctor » 27/04/2013, 21:29

Ragazzi, da gennaio ad oggi che possiedo questi rasoi, e un po' perchè quello che intendevo utilizzare era NOS e la mancanza di tempo, non ero riuscito a dare un affilata al gioiellino, fino all'altra sera, quando preso da smania di affilare una lama a dovere, decido di compiere il grande passo e fare qualche graffio al dorso, ma credetemi, ne valeva la pena.
Ho dovuto impostare il bevel , verificando con l'ausilio del microscopio, fino ad arrivare alla finitura, che ho ritenuto opportuno effettuare su una Schwedenstein, cosa che non è mai semplice con queste pietre perchè sono veramente strettissime, comunque, questa mattina, metto un po' d'acqua sul fuoco, quando è calda, intingo il rasoio per alcuni secondi , 4 o 5, da fare in modo che l'acciaio si distenda ed espanda con il calore, asciugo e scoramellata su Paciccella XX-size, dono del buon Paciccio, che ho apprezzato molto e che devo ancora ricambiare, sento una differenza rispetto agli altri rasoi e penso sia dovuta alla particolare forma del dorso, od al fatto stesso che sia un frameback.
Mentre che mi appresto ad attrezzare tutto l'occorrente( io mi rado bello comodo, seduto, utilizzando uno specchio sul tavolo della cucina), lo sguardo mi volge su una scatola contenente un pennello in tasso, peli punta d'argento, della Zwilling, molto bello, nuovo, che non avevo mai provato ( prima utilizzavo un Omega pura setola e devo dire che ha fatto sempre il suo dovere, fino ad oggi..........), ed ho pensato che un rasoio in damasco nuovo meritasse un pennello in tasso nuovo.
Allora, il pennello è stato come se mi massaggiassero il viso, nel distribuire la schiuma, tratteneva il calore dell'acqua,molto più a lungo che il pennello in setola e che dire di come la monta,eccezzionale, pennello di tasso tutta la vita.
Veniamo a noi, il rasoio, posso tranquillamente affermare che oggi ho avuto la miglior rasatura di tutta la mia vita,e intendo proprio in assoluto. Che sensazioni stupende, mentre mi radevo,non coglievo rumori particolarmente accentuati, nel senso che non cantava molto, ma il feedback che lasciava era buono, una sola passata nel verso di crescita del pelo, niente traverso o contropelo.
Mi sto accarezzando le guance in questo momento,sembrano quelle di quando avevo 6 anni, un morbido velluto che mi accarezza il viso, davvero, non avevo mai provato questa sensazione per un periodo così lungo, che dire, semplicemente fantastico, un pezzo di storia che si è salvato ed è giunto ai giorni nostri, mantenendo tutte le sue caratteristiche e qualità. Gran pezzo, che è balzato al primo posto, in cabina di comando,al timone dei rasoi che utilizzo a rotazione, sono felice e spero che abbiate gradito il racconto di questa mia esperienza quanto me nell'averla provata. Che rasoio........ :shock:
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2779
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda altus » 27/04/2013, 22:24

Bushdoctor ha scritto:spero che abbiate gradito il racconto di questa mia esperienza quanto me nell'averla provata. Che rasoio........ :shock:


Un racconto delizioso a cui ho aggiunto nel leggerlo un pizzico (solo un pizzico per non alterarne il sapore :lol: ) di amichevole invidia per lo splendido oggetto :D
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2821
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda ura » 27/04/2013, 23:56

Piacevole racconto, nel leggerlo ho potuto percepire la gioia provata usando questo bellissimo rasoio.
Avatar utente
ura
 
Messaggi: 934
Images: 18
Iscritto il: 29/05/2011, 22:01
Località: Pavia

Re: Il mio primo damasco

Messaggioda Bushdoctor » 28/04/2013, 20:43

Grazie ragazzi, sono contento di essere riuscito a trasmettere qualcosa anche a voi.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2779
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Torna a The Score

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite