Switch to full style
Il luogo ideale per postare i propri rasoi, e conoscerne la storia
Regole del forum
Rispondi al messaggio

cassetta di un barbiere in guerra

14/05/2018, 21:26

Buonasera a tutti, sono felice di mostrarvi uno dei miei ritrovamenti più recenti.
Trovata da un rigattiere, questa cassettina in legno (che poi dovrebbe essere un ex telefono) conteneva tutti gli oggetti che vedete in foto, io ho solo lavato il legno della cassetta, per il resto tutto è rimasto uguale.
Il vecchio proprietario disse al rigattiere che era di suo nonno che era barbiere durante la guerra (non so quale guerra).
Informazioni e consigli sul restauro, sono altamente graditi, anche perché, non vorrei fare qualche passo falso e rovinare qualcosa.
Di seguito inserisco alcune foto, se volete qualche foto più dettagliata sarò felice di accontentarvi.

600406004260041

Re: cassetta di un barbiere in guerra

26/05/2018, 15:35

Bel ritrovamento,quella fialetta di "lenitivo/ammorbidente,che roba e'?

Re: cassetta di un barbiere in guerra

26/05/2018, 16:34

Bellissimo kit, proprio il genere di cose che piace anche a me. Comunque credo si tratti della seconda guerra mondiale, in quanto le lamette della Bolzano nascono nel 1935.
Woow ma quanto l'hai pagata questa cassettina compreso di tutto?
Se ti va puoi pubblicare più foto, mi farebbe piacere vedere i dettagli.

Re: cassetta di un barbiere in guerra

31/05/2018, 21:32

Grazie per l'interessamento ragazzi!
La boccettina contiene una frizione per barba (il liquido è ancora presente), non so altro, comunque appena posso inserisco delle foto dettagliate di tutto il contenuto.

Re: cassetta di un barbiere in guerra

31/05/2018, 21:34

la cassettina completa l'ho pagata 50 euro :D

Re: cassetta di un barbiere in guerra

01/06/2018, 8:27

@joker, per la pulizia della cassettina se il legno non è verniciato con un prodotto tipo flatting lavandola con lisciva, acqua calda e una spugnetta per i piatti e riscacquando bene otterrai una buona pulizia, altrimenti sverniciatore e paglietta d'acciaio grossa e poi pulizia finale con stracci ed alcool. Poi se era verniciata, un'altra vernice trasparente, altrimenti trattamento ripetuto con un olio, lino crudo ottimo ma lungo ad asciugare, lino cotto meno fine ma più veloce ad asciugare, altrimenti anche uno di quelli che chiamano olio per mobili da esterno, che personalmente li trovo con troppo petrolio nella composizione.
Buon lavoro

Re: cassetta di un barbiere in guerra

01/06/2018, 12:15

Che meraviglia!

Re: cassetta di un barbiere in guerra

01/06/2018, 12:49

bellissimo, complimenti….. una fotina dei rasoi aperti?
Forse qualche pezzo è più recente, penso sia stato inserito successivamente.

Re: cassetta di un barbiere in guerra

01/06/2018, 21:15

Grazie a tutti per le risposte e i consigli, come promesso aggiungo di seguito alcune foto.
Cominciamo dai rasoi, naturalmente se potete indicarmi un buon restauratore sarebbe fantastico!
Puma 100:

606756067460673606726067160670

Re: cassetta di un barbiere in guerra

01/06/2018, 21:27

Rasoio sconosciuto, la custodia è di un rasoio Garibaldi ma ho seri dubbi che il rasoio sia un Garibaldi, riesco a vedere uno stemma che sembra un omega:

60678606796068060681

Re: cassetta di un barbiere in guerra

02/06/2018, 17:53

Frizione:
607056070660707

Re: cassetta di un barbiere in guerra

02/06/2018, 18:02

Pennello in alluminio:
607096071060711

Re: cassetta di un barbiere in guerra

02/06/2018, 19:23

è un peccato che i rasoi siano così rovinati

Re: cassetta di un barbiere in guerra

04/06/2018, 15:21

E lo so, spero di trovare un buon restauratore, specialmente per il puma che vorrei usare

Re: cassetta di un barbiere in guerra

04/06/2018, 16:30

Quei rasoi non sono restaurabili
Il puma perderebbe troppa altezza per rimanere accettabile e dato che rasoi dello stesso modello In buone condizioni sono facilmente rintracciabili data la loro diffusione, i costi di un restauro e i suoi scarsi risultati lo rendono assolutamente sconsigliabile.

Re: cassetta di un barbiere in guerra

04/06/2018, 21:13

Grazie del consiglio, vuol dire che li esporro' vicino alla cassettina, creando un angolino vintage
Rispondi al messaggio