TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche rasoi ML

Il luogo ideale per postare i propri rasoi, e conoscerne la storia

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Sostienici

Sponsor
 

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda subgiampy » 29/01/2017, 20:15

46381463804637446373 Buonasera a tutti, ho di recente restaurato questi due francesi, ho cercato in giro ma le notizie che si trova non in merito sono decisamente scarse, mi interessa principalmente la datazione poi se avete altre info sono certamente apprezzate....entrambi hanno manico in corno.
subgiampy
 
Messaggi: 9
Images: 11
Iscritto il: 14/01/2016, 15:02
Località: Bologna, Provincia di Chieti

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 30/01/2017, 10:09

Classici frameback francesi costruiti in numero rilevante nei primi decenni del '900.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda subgiampy » 30/01/2017, 11:49

altus ha scritto:Classici frameback francesi costruiti in numero rilevante nei primi decenni del '900.

grazie altus, una datazione piu precisa sul singolo non si riesce ad avere? Grazie cmq...
subgiampy
 
Messaggi: 9
Images: 11
Iscritto il: 14/01/2016, 15:02
Località: Bologna, Provincia di Chieti

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 30/01/2017, 12:33

Catalogo Duvert verso inizio 1900
Immagine
Immagine
Immagine
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Franz28esb » 02/02/2017, 2:45

Un caro saluto a tutti gli user del rasoio.com! Prima d'inziare a postare una richiesta d'identificazione di due rasoi a mano libera, che so che costerà agli amministratori tempo e fatica, volevo ringraziarvi per l'impegno e la minuzia con cui viene gestito questo forum. Premetto dicendo che sono un neofita, mi sono affacciato alle prime esperienze con il rasoio a mano libera da circa due mesi, seguendo i vostri consigli e tutorial sono però riuscito a muovere i primi passi in questo piacevolissimo universo. Ora ecommi a chiedere se vi fosse possibile identificare questi due esemplari :

N.1 Hugo hebrertz 218 (forgia sollingen )

Immagine

Immagine

N.2 F. Merckx Lier 41
Immagine
Immagine
Franz28esb
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 01/02/2017, 1:19

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda subgiampy » 13/02/2017, 22:48

4690946908
Buonasera a tutti, chiedo info e datazione di questi due rasoi restaurati e aggiunti alla mia collezione...Grazie
subgiampy
 
Messaggi: 9
Images: 11
Iscritto il: 14/01/2016, 15:02
Località: Bologna, Provincia di Chieti

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda geracolo » 15/02/2017, 0:45

Ciao,chiedo informazioni su questi tre rasoi, il filarmonica 13 non dovrebbe avere il marchio sulla lama.gli altri due penso siano giapponesi ma quello a destra ha una lama simile a un kamisori
46939
geracolo
 
Messaggi: 124
Images: 51
Iscritto il: 21/12/2016, 16:33

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Pablito76 » 23/02/2017, 18:43

Ciao, ho questo Rondinella 151 L.do Sommers, a che epoca potrebbe risalire, anni 30/40 del 1900?
Secondo voi il manico potrebbe essere di bachelite?
473324733347334
Avatar utente
Pablito76
 
Messaggi: 57
Images: 63
Iscritto il: 12/12/2015, 8:40
Località: Busto Arsizio

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 23/02/2017, 18:51

Quando chiedete informazioni sui rasoi, ricordate di inserire sempre un immagine completa a lama aperta e una in dettaglio di eventuali punzoni/marchi. Grazie ;)
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Pablito76 » 23/02/2017, 22:20

Scusate, ecco le foto della lama da entrambi i lati dopo una prima pulizia...
4735347352
Avatar utente
Pablito76
 
Messaggi: 57
Images: 63
Iscritto il: 12/12/2015, 8:40
Località: Busto Arsizio

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 23/02/2017, 22:33

Leopold Sommer & Co. Solingen nel 1932. Marchi: 'Elitas', 'Mondesir', 'Pertutti' (tutti registrati in seguito da Walter Königer nel gennaio 1940).
Immagine

Quindi dovrebbe essere di poco anteriore al 1940, visto che poi il punzone diventa W. Königer
Immagine
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Alessandro1982 » 23/02/2017, 23:24

Ho preso questi rasoi che mi son del tutto sconosciuti, come epoca, come nazione, come materiale del manico, come stato in cui si trovano:son recuperabili? 473624736147360473594735847357473564735547349473484734447345473464734747343

Spero si vedano i punzoni...
Alessandro1982
 
Messaggi: 34
Images: 50
Iscritto il: 02/01/2016, 9:57
Località: Sondrio (SO)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Alessandro1982 » 23/02/2017, 23:31

Inoltre ho preso questo...
473744737347372473714737047369

Dovrebbe essere un George Brittain. Vorrei sapere se questi in cui manca la punzonatura dell'ancora sono i più recenti o più antichi?
I buchi nel manico che credo sia corno chi li ha fatti?Tarme? Si possono riempire? Magri con con qualcosa di trasparente per far vedere i segni del tempo ma rinforzare il manico?
Grazie a chi mi risponde.
Alessandro1982
 
Messaggi: 34
Images: 50
Iscritto il: 02/01/2016, 9:57
Località: Sondrio (SO)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Pablito76 » 24/02/2017, 0:11

Grazie mille Altus!
Avatar utente
Pablito76
 
Messaggi: 57
Images: 63
Iscritto il: 12/12/2015, 8:40
Località: Busto Arsizio

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 24/02/2017, 0:14

Rasoi inglesi databili a spanne tra l'ultimo decennio del '700 e i primi due dell'800. I punzoni non sono riconoscibili tra quelli noti, ma è abbastanza normale in questi casi.
Sconsiglio fortemente i restauri "fai da te" pensando "tanto li ho pagati poco" che troppo spesso sento dire su questi vegliardi che vanno trattati con rispetto e capacità.
I buchi del corno sono fatti da insetti cheratinofagi. La soluzione più semplice è riempirli con cianoacrilato gel anche se resta trasparente e poi reidratarlo con neastfoot oil.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Gene » 24/02/2017, 1:19

Tutti e tre i rasoi sono recuperabili ,con un bel pò di lavoro dietro ( togliere sbeccature rimozione dell'ossido ecc )
La prima lama la collocherei tra fine 700/primissimi 800 "trasformata" dalle successive rimolature . Il materiale del manico dovrebbe essere corno ma non escluderei il legno (anche se è abbastanza inusuale)
Da notare le bellissime rondelle inferiori , tipiche del 700 ( può esserci stato , a parer mio , una rimanicatura )

Il secondo ha un marchio particolare , se ne trovano in giro più di qualcuno ma non si è mai capito la perfetta provenienza ( è un simbolo comune ) ; la lama ha subito rimolature ( si può rimettere in pista) ri montando un manico non originale (realizzato successivamente in legno ) .
Lo collocherei nei primi decenni dell' 800 .

Il terzo è il più interessante , un George Brittain ( Brittain, Wilkinson & Brownell , in attività dal 1780 circa al 1840 ) databile tra il 1835-1840 circa .
Manico in corno con le "tarmature" facilmente riparabili e da salvare assolutamente .
Avatar utente
Gene
 
Messaggi: 250
Images: 275
Iscritto il: 13/07/2013, 12:24
Località: Udine

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Alessandro1982 » 24/02/2017, 9:19

Grazie mille ad entrambi.Sicuramente mi mancano le capacità per effettuare in tutti e tre i casi un restauro adeguato.Soprattutto i più antichi non saprei davvero dove partire e non mi immagino ad usarli una volta sistemati.Avendo già ammirato i vostri restauri e sapendovi appassionati,è improponibile che li spedisca ad uno di voi?Potrei lasciarvi i due più antichi in cambio del restauro del GB?Ovviamente pagando io le spese di spedizione e dei materiali per il restauro?
Alessandro1982
 
Messaggi: 34
Images: 50
Iscritto il: 02/01/2016, 9:57
Località: Sondrio (SO)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 24/02/2017, 9:59

Ti ho inviato un pm per i dettagli
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda geracolo » 01/03/2017, 14:22

47537475384753647535
Qualcuno può darmi qualche informazione su questi due rasoi? Grazie
geracolo
 
Messaggi: 124
Images: 51
Iscritto il: 21/12/2016, 16:33

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Giovanni93 » 10/03/2017, 0:18

Salve, potrei avere qualche info su questo rasoio?
Anche una datazione se possibile.
:) Grazie mille
478854788447883
Avatar utente
Giovanni93
 
Messaggi: 56
Images: 78
Iscritto il: 02/06/2016, 14:46
Località: Caltabellotta (AG)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda altus » 10/03/2017, 20:44

Roger Prat, coltellinaio a Thiers ha registrato alcuni marchi tra il dicembre 1945 e il febbraio 1949 (MAPPEMONDE, HIMALAYA, SWING) quindi il rasoio presumibilmente data dagli anni '50-'60
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2879
Images: 2039
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Giovanni93 » 13/03/2017, 10:14

Grazie Altus :D
Avatar utente
Giovanni93
 
Messaggi: 56
Images: 78
Iscritto il: 02/06/2016, 14:46
Località: Caltabellotta (AG)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda rtyy » 15/03/2017, 19:33

Buona sera, recentemente ho acquistato 2 rasoi online ma nonostante abbia utilizzato il tasto cerca e abbia inserito i marchi in vari motori di ricerca non ho trovato nessuna informazione, ecco alcune foto:

48190
48189
48191
Spero comunque di riuscire a rimetterli in funzione.
rtyy
 
Messaggi: 29
Images: 21
Iscritto il: 01/07/2014, 13:46
Località: So

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Giovanni93 » 21/03/2017, 16:13

nuovo acquisto, potrei aver qualche info? Grazie :)
483684836748366
Avatar utente
Giovanni93
 
Messaggi: 56
Images: 78
Iscritto il: 02/06/2016, 14:46
Località: Caltabellotta (AG)

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda biancopelo » 23/03/2017, 23:59

Ciao a tutti.

Vi presento il ML di mio nonno, un Puma 52. Non saprei esattamente di che anno possa essere, immagino prima della 2° guerra mondiale, ma è una pura congettura, tanto per dare un ordine di grandezze. Qualcuno può aiutarmi a trovare qualche informazione?

Da completo profano del ML noto che il marchio sul manico sembra più lo zoccolo di un'olandesina che la testa di un felino :) , che il manico stesso è storto, e mi sembra che il filo della lama sia leggermente smussato agli estremi.
Tuttavia mi piacerebbe affidarlo alle sapienti mani di qualche esperto del forum per un adeguato restauro, più per ragioni affettive che storiche o collezionistiche. E magari provare ad imparare ad usarlo, ma questo è un passo successivo. ;)


48441
48442
48440
48444
48446
48448
48434
48435
48436
48439
48437
48438

Grazie in anticipo.
Gli uomini non crescono mai, cambiano solo giocattoli...

Ho la barba dura (lo dice il mio barbiere, che ne vede tante) e la pelle sensibile (lo dice la mia dermatologa, che ne vede tante). :)

--
Roby
Avatar utente
biancopelo
 
Messaggi: 251
Images: 136
Iscritto il: 14/11/2016, 12:39
Località: Torino
PrecedenteProssimo

Torna a Notizie storiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite