TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche rasoi ML

Il luogo ideale per postare i propri rasoi, e conoscerne la storia

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Sostienici

Sponsor
 

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Aldebaran » 19/05/2017, 14:12

Aggiungo inoltre che chi lo ha rimolato è uno scarparo. Io non avrei perso tempo con un rasoio del genere, ma evidentemente chi lo ha fatto doveva prendersi i suoi 4 soldi fregandosene del cliente....scommetto che avrà fatto lo scontrino... ( sarcasmo).
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4782
Images: 3921
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda orlando » 19/05/2017, 21:41

Aldebaran ha scritto:Aggiungo inoltre che chi lo ha rimolato è uno scarparo. Io non avrei perso tempo con un rasoio del genere, ma evidentemente chi lo ha fatto doveva prendersi i suoi 4 soldi fregandosene del cliente....scommetto che avrà fatto lo scontrino... ( sarcasmo).


Che chi lo abbia rimolato è uno scarparo non vi è dubbio, l'ho dato ad un arrotino in piazza che si è preso 5 euro, quando gliel'ho portato si è messo a ridere per le condizioni in cui versava, ma come abbiamo parlato due minuti di affilatura mi ha fatto vedere come fa lui e in effetti non ci capisce niente visto che sosteneva una serie di idee opposte a quelle imparate su questo forum.
Detto ciò, il rasoio l'ho pagato 10 euro, ma ho fatto qualche prova e la geometria sembra conservata in quanto poggia tutto sul piano e si è lasciato affilare, l'ho provato a secco su una guancia ed ha fatto pelo e contropelo in maniera degna, ma per provarlo in zone più delicate vorrei prima affilarlo su una pietra più fine della belga o almeno passarlo su pasta.
Non appena avrò suddetti strumenti finirò il lavoro e vi dirò quanto si avvicina alla rasatura che ottengo con il Thiers Issard. A me basterebbe che risultasse abbastanza tagliente da poterlo usare per le rifiniture vista la sua dimensione, peccato solo non potergli dare un nome. Grazie per l'aiuto
orlando
 
Messaggi: 21
Images: 18
Iscritto il: 30/04/2017, 12:53

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda orlando » 19/05/2017, 21:59

Aggiungo inoltre che per correggere al meglio delle mie possibilità l'angolo di affilatura ho semplicemente usato il nastro isolante monostrato, ha risolto parzialmente anche il problema dello spessore del codolo che essendo maggiore del resto della coda mi faceva un effetto "gradino" durante il movimento ad X dell'affilatura se partivo troppo lateralmente
orlando
 
Messaggi: 21
Images: 18
Iscritto il: 30/04/2017, 12:53

Re: TOPIC Indentificazione e richiesta notizie storiche raso

Messaggioda Picone » 11/06/2017, 23:16

:) Sono con la presente a chiederVi: ..qualche notizia su questo oggettino.

L'ho preso sulla baia; chi me l'ha venduto (un Inglese delle parti di Liverpool) mi ha saputo dire solo che dovrebbe essere dei primi anni trenta. Nella foto è come mi è arrivato. Nel frattempo l'ho ripulito un po' e l'ho affilato con piramide naniwa, partendo da una 1k e finendo con una 12k. Coramella con pasta di Mastro Livi, coramella in cuoio... e mi sta regalando sbarbate precise, profonde e canterine.
Il manico è in osso bovino, la lama è un 6/8 e la molatura sembrerebbe, come dice anche ischiapp un "belly hollow".
Qualcuno saprebbe dirmi se conosce qualcosa in più??
GRAZIE come sempre.. ;)
50114
50787
50113
Avatar utente
Picone
 
Messaggi: 135
Images: 8
Iscritto il: 08/04/2017, 15:34
Località: Salerno
Precedente

Torna a Notizie storiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 1 ospite