Le ardesie.

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Le ardesie.

Sostienici

Sponsor
 

Le ardesie.

Messaggioda Aldebaran » 08/04/2010, 22:06

Pietre Guanxi,Cinesi,della Turingia,Escher,che noi usiamo come lucidatura finale, durante la fase di affilatura di un rasoio,appena prima di passare alla coramella,altro non sono che ardesie.
Sono cosituite da argilla,principalmente (poi esamineremo le varie componenti piu' in dettaglio),metamorfizzata.In realta' il loro metamorfismo e' "piu' basso"di quello delle arkansas o delle belghe.
Una digressione.Se vi suona strano che l'argilla possa abradere,vuol dire che non avete mai vendemmiato.Si,e' cosi'.Infatti quando si taglia via l'uva dalla vite e la si ripone nel cestino,terminata questa operazione di vendemmia,vi ritroverete tutte le mani "appiccicaticce"a causa dello zucchero presente nell'uva.
Una maniera veloce per togliersi il fastidio e' fregarsi le mani con della terra del campo in cui vi trovate,e vedrete che le mani risulteranno pulite dopo questa azione.

Tornando a noi.Queste pietre sono composte da:
1.Legante:

a)Argilla.

b)Calcite.(In pochissime percentuali)

2.Abrasivo:
a)Quarzo

b)Sericite

c)Clorite

d)Albite (in pochissime percentuali)

Iniziamo ad evidenziare ed analizzare i singoli elementi appena elencati.

L'Argilla.:
La finezza dei suoi granuli e' di circa 2 micron di diametro.Si divide in 4 categorie,per quanto concerne noi,popolo di affilatori,interessano le prime due.
Infatti la prima categoria racchiude le argille costituite principalmente da caolino (ovvero ossido di cerio,presente anche nelle arkansas).
La seconda categoria comprende le argille composte da filamenti di quarzo e feldspati.
Non mancano minerali non silicei come metalli e zirconio.

Calcite:

Non vi e' molto da dire,e' carbonato di calcio,si trova nelle rocce metamorfiche e magmatiche.Durezza Mohs 3
Sericite:
Sono quelle intrusioni che rendono la pietra luccicante perche' riflettono appunto la luce;sembrano delle intrusioni di cristallo.
Vi sono 2 tipi di Sericite:
a)Muscovite:e' un silicato,di durezza Mohs 2-2,5,puo' anche essere verde,e in questa veste viene denominata fuchsite.
Si trova in :Russia,Brasile,India,Pakistan,Usa[/b]
b)Paragonite.
Clorite:
Sono alterazioni frequenti di altri minerali che compongono la pietra.Si dividono in:

1.Ortocloriti(magnesio):

a)Pennina:praticamente talco
.Durezza Mohs 2-2,25
Giacimenti:Svizzera,Austria,Val Malenco,Val d'Ala,Urali.


b)Clinocloro:e' un silicato di colore violaceo.Giacitura:Piemonte

c)Proclorite

2.Leptocloriti(ferro):

[b]a)Chamosite:silicato di colore verdastro.


b)Thuringite.Da qui il nome pietra Turingia.
Albite:Durezza Mohs 6-6,5,e' un feldspato di colore bianco.

Quarzo:
Ne parlero' in maniera piu' approfondita quando trattero' le arkansas e la pietra serena.Comunque ha durezza Mohs 7 ed e' una delle 19 fasi di metamorfizzazione del silicio.
Tutte le ardesie sono diffuse in Francia,e Gran Bretagna.Le ardesie della zona di Recco o Fontanabuona non vanno bene per l'affilatura.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4935
Images: 4113
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Le ardesie.

Messaggioda robertodiv » 23/05/2010, 20:04

e' vero che le pietre cinesi hanno una grana di 12000? Quale e' preferibile tra questa e una belga per finire la affilatura? Ovvero: quali potrebbero essere i termini di paragone tra le 2? Grazie
robertodiv
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 23/05/2010, 15:29

Re: Le ardesie.

Messaggioda Aldebaran » 23/05/2010, 20:09

La cinese ha un grit anche superiore ai 12k.
Una belga gialla possiede all'incirca un grit di 8k-10k.
Quest'ultima è piu' versatile rispetto alla cinese.Per approfondire ti rimando qui.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4935
Images: 4113
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Le ardesie.

Messaggioda uldeneil » 24/09/2017, 0:08

Ciao a tutti, vorrei capire il motivo per il quale si dovrebbe utilizzare lo " slurry" sulla cinese visto che quest' ultima e' una pietra di finitura. Grazie.
uldeneil
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 18/07/2017, 19:07
Località: BOLOGNA

Re: Le ardesie.

Messaggioda Aalessandro » 24/09/2017, 19:35

Buonasera a tutti,
Vi sono diverse teorie,
Una di esse appunto è quella di fare lo slurry con una pietra da finitura alla fine del ciclo di passate (ultime 10/20)
Così facendo si dovrebbe macinare l'abrasivo e quindi ridurlo di dimensioni.
Ma per quanto poco vale la mia esperienza ti posso dire che:
Oggettivo è un rasoio affilato.
Soggettivo è la dolcezza di taglio.
Grazie
Alessandro
“Si vis pacem, para bellum”
Avatar utente
Aalessandro
 
Messaggi: 68
Images: 14
Iscritto il: 28/01/2014, 20:12
Località: Rapallo

Re: Le ardesie.

Messaggioda uldeneil » oggi, 8:11

Grazie Alessandro!
uldeneil
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 18/07/2017, 19:07
Località: BOLOGNA

Torna a Notizie Storiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite