Gradi di affilatura di una nihonto.

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Gradi di affilatura di una nihonto.

Sostienici

Sponsor
 

Gradi di affilatura di una nihonto.

Messaggioda Aldebaran » 17/04/2010, 20:24

Questi termini sono nati nel 1815 nel articolo Kaiho Kenjaku per valutare i diversi livelli di taglio delle lame di + o - 200 forgiatori koto e shinto.

Saijo O-wazamono (migliore taglio in assoluto)
O-wazamono (grande taglio)
Ryo-wazamono (ottimo taglio)
Wazamono (buon taglio)


le lame stimate Saijo O-wazamono,quindi in grado di tagliare 4 corpi uno sull'altro sulla linea del bacino sono le: Kanemoto I, Kanemoto II, Osafune Motoshige, Nagasone Kotetsu, Mutsu Tadayoshi, Sukehiro, Kunikane and Okimasa.


le lame stimate O-wazamono,quindi in grado di tagliare 3 corpi uno sull'altro sulla linea del bacino sono le:Yasumitsu, Mino Kanesada, Osafune Sukesada, Higo Kuniyasu, Nobuyoshi, Kanewaka I, Omi Daijo Tadahiro and Kaga Kanemori.



le lame stimate Ryo-wazamono,quindi in grado di tagliare 2 corpi uno sull'altro sulla linea del bacino sono le:Norimitsu, Kanesada III, Kanabo Masazane, Tsunahiro, Tadamitsu, Katsumitsu, Masatoshi, Ujifusa, Tanba Yoshimichi, Sukenao, Yasutsugu, Korekazu, Yoshihiro, Hisamichi, Kunimune and Naomichi.


le lame stimate Wazamono,quindi in grado di tagliare 1 corpo sulla linea del bacino sono le:Kiyomitsu, Sukehiro, Tadakuni, Sadahiro, Masatsugu, Kuniyoshi, Kinmichi, Masahiro, Yoshimasa, Kunikiyo, Morikuni, Aizu Kunisada and Tadayoshi.

Nessuna delle lame dei grandi maestri koto veniva testata:le lame infatti di Soshu Masamune, Soshu Sadamune, Bizen Nagamitsu e Ise Muramasa erano già ritenute troppo belle e di un valore storico troppo alto per essere testate, esse infatti vennero stimate come le lame migliori mai create quindi superavano di gran lunga le Saijo O-Wazamono.

Anche la famiglia Yamada testava le spade da intere generazioni (essendo dei boia), difatti rimangono ancora diversi scritti sulle grandi esecuzioni che eseguirono sui corpi di persone in vita.
Secondo i loro risultati ci furono altri 8 spadai shinto le cui spade si possono classificare come Saijo O-Wazamono: Kotetsu, Nagasone Okimasa,Tatara Nagayuki, Shodai Tadayoshi, Mutsu no Kami Tadayoshi, Shodai Sukehiro, Shodai Kunikane, Mutsu Daijo Nagamichi.
In diverse lame essi infatti fecero incidere nel nakago i risultati di queste prove, ma queste furono soltato lame shinto e shin-shinto, naturalmente per un motivo di superstizioni le lame di alta qualità nn venivano mai provate su corpi di furfanti, bensi venivano utilizzati i prigionieri di guerra perchè si pensava che l'essenza della persona su cui si faceva la prova poteva attacarsi alla lama, e nel caso dei delinquenti portare molta sfortuna e disgrazia.



Tutt'ora le spade giapponesi vengono testate tagliando degli intrecci di paglia arrotolati o bambù; anche se si sconsiglia vivamente di utilizzare della lame antiche, una scarsa tecnica puo causare infatti dei gravi danni che possono causare anche la rottura del filo o peggio
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5210
Images: 4647
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Torna a Pietre Giapponesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite