Vocabolario Pietre Giapponesi

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Vocabolario Pietre Giapponesi

Sostienici

Sponsor
 

Vocabolario Pietre Giapponesi

Messaggioda Aldebaran » 11/04/2012, 16:12

Vocabolario delle pietre naturali giapponesi (in collaborazione con Franz Kleber e Ura)
Questo scritto vuol essere un prontuario dei termini associati alle pietre giapponesi naturali per affilatura.
A
Aisa
合さ - Si tratta di una pietra della zona di Naori Honkuchi. Queste pietre tendono ad essere adatte per rasoi, essendo più dure e uniformi rispetto ad altre .
Vedi anche: Suita,Sinonimo Gousa

Aishi Naori
合 石 成り-Sono pietre originarie della zona a nord di Kioto che si estende dalla Yuuge, a sud-ovest di Tomita.Queste pietre sono piu' morbide delle Naori Honkuchi.Sono un po' grssolane dal punto di vista delle grana , ma piu' grandi, quindi piu' facili da usare e pure. Le pietre Hideriyama sono particolarmente famose.

Asagi
浅黄-Molto confusamente, la traduzione è "Yellow Light" che altro pero' non è che una sua variante di colore. Secondo l'ente nazionale "The Charm of Natural Sharpening di Kyoto", le Asagi sono in genere grigio chiaro o blu scuro, e sono di solito molto pure e dure.
Vedi anche: Karasu

B
Nagura Botan
ボタン 名倉-Detta anche "Peonia", è la piu' dura tra le pietre Nagura;è usata per i rasoi. Affila molto velocemente.
Vedi anche: Nagura;Sinonimo Botan

C
Coppa
小 端- Traduzione: "Piccola parte". Una pietra di forma irregolare, generalmente di dimensioni inferiori rispetto alle normali pietre per affilatura. Spesso sono a buon mercato a causa della loro forma inusuale.

E

Enshou
烟硝-Traduzione "Gunpowder".E' una pietra con un alto tenore di zolfo che provoca sulla superficie un colore bluastro o nerastro, , e rilascia un odore di polvere da sparo.Puo' essere dannosa per gli acciai al carbonio.

G
Goma
ゴマ / 胡麻 - Traduzione "semi di sesamo." Vengono denominate cosi' le piccole inclusioni nere presenti sulla sua superficie. E' una pietra di qualità medio bassa, in quanto sono dure ma non troppo e quindi possono sostituire pietre piu' costose con le stesse potenzialità abrasive.La finitura che forniscono pero' non è granchè e puo' rovinare il filo appena fatto.
Vedi anche: Kan

H

Honkuchi Naori
本 口 成り-. La Noari Honkuchi è una linea di strati di roccia che si estende per circa 20 km dal quartiere Narutaki di Kyoto fino alla zona di montagna a Nord Ovest di Oouchi. Il Naori Honkuchi è lo strato da cui si ricavano le pietre piu' dure, le pietre per affilare migliori del Giappone. Dagli altri strati della stessa zona si ricavano le Tomae (sono le più numerose, sinonimo di "Awasedo"), le Aisa / Gousa,le Suita, E molte altre (80 tipologie in totale).

K
Kan
かん / 环 巻-Traduzione “Anelli di albero ". Questa traduzione fa riferimento alle variazioni di colore sulla superficie che hanno l'aspetto degli anelli di un albero. La Kan può essere dannosa per la lama.
Vedi anche: Goma, Suji, Sujimono

Karasu
カラス · 烏- "Crow / Raven". La loro superficie ha delle intrusioni di colore simile alle piume di un corvo.. Provengono dalla zona di Aisa e tendono ad essere molto dure e lisce. Pietre di questo genere sono spesso raccomandate per l'affilatura finale del rasoio.
Vedi anche: Asagi, Kiita, Momiji, Renge

Kiita
黄 板-Traduzione "targa gialla / scheda gialla". Pietra dal colore giallo ,sono un po' piu' morbide delle Asagi.Possono provenire dalla stessa miniera delle Nakayama.
Vedi anche: Karasu

Nagura Koma
コマ 名倉 / 细 名 仓 (?)-Traduzione: "fine", ma difficile è difficile da stabilire.Viene definita anche "Tomonagura," ma questo è un termine improprio.

Vedi anche: Nagura,Sinonimo: Koma

M

Maruoyama

丸 尾 山 - Traduzione "Ridge Mountain Circle" o "Mountain Tail Circle". Si estrae da una miniera nord-ovest di Kyoto, che si trova nel quartiere Oouchi all'intersezione tra Naori Honkuchi e la Aishi Naori. Si estraggono pietre da tre miniere diverse : Ashitani, che si trova nella Naori Aishi , Ipponmatsu e Gobyo, che entrambi sono nella zona di Naori Honkuchi.

Mejiro Nagura

目 白 名 仓- Traduzione "White-eye". Come gradi di abrasività è a metà strada tra Tra Botan e Koma.
Vedi anche: Nagura,Sinonimo: Mejiro

Momiji

もみじ · 紅葉- Traduzione: "Maple, Maple Leaf". Ovvero “colore variante”. Il libro "Il fascino della pietre naturali di Kyoto" annovera la Momiji come variante colore e modello particolare della Suita, rendendola particolarmente desiderabile. Secondo Youzo Tsuchihashi San, proprietario da 4 generazioni della Maruoyama , distributore (Totoriya) di pietre naturali giapponesi, Momiji è la variante della Renge (Macchie rossastre), ma le macchie sono considerevolmente più grandi della Renge . Secondo Yasuyuki Bo-oku san, prprietario da 3 generazioni della Kyoto pietre per affilare , grossista e distributore, e membro della “Natural Kyoto Hone Association, questi modelli sono apprezzati per le loro qualità estetiche, piuttosto che per la loro capacità di levigatura.
Vedi anche: Karasu

N
Nagura

名 仓-Traduzione "Warehouse Famous". Le migliori Nagura provengono da una montagna vicino la città di Mikawa, nel nord della prefettura di Aichi, in Giappone. Queste pietre sono piccole, sono calcaree, sono morbide e vengono utilizzate per creare una successione di slurry (In Giappone chiamato "Tojiru", o "Todoro"). Ve ne sono in totale 12 varietà, ma solo 4 vanno bene per i rasoi. Vedere anche "Koma", "Botan", "Tenjou" e "Mejiro».
Vedi anche: Botan Nagura, Koma Nagura, Mejiro Nagura, Tenjou Nagura

Namazu
ナマズ, なまづ, 鲶, 癜. Namazu è un modello di pietra con leggere macchie colorate sulla sua superficie di solito molto irregolari nel disegno (giallastro rosa o grigie) . Il nome Namazu fa riferimento al termine giapponese che indica una malattia della pelle dovuta ai miceti.che provoca certe macchie su di essa.Macchie simili a quelle presenti sulla superficie della pietra.

Nashiji
梨 地 · なしじ-Traduzione "Pear-like".Sono pietre color giallognolo,da qui il loro nome, ma nonsono buone per affilare.

R
Renge
莲华- Traduzione, "Lotus Blossom",riferita al colore.E' un tipo di pietra Suita, non buona per l'affilatura.E' bianca con macchie rosa o rossastre.
Vedi anche: Karasu

S
Su
巣-Traduzione “ragno". La Su ha piccoli fori che rendono la superficie non compatta e quindi la pietra è friabile.Contiene parti grossolane e impure, è difficile affilare quindi con essa.

Vedi anche: Sunashi

Suita
巣 板- Pietre tra le piu' popolari , affilano velocemente.
Vedi anche: Aisa, Sunashi, Tomae

Suji
筋 – Traduzione: " Tendine" Ve ne sono di due tipi, la "Living" e la "Dead". La "Living Suji" non va bene per affilare ,la "Dead Suji" va bene per affilare.
Vedi anche: Kan

T

Tomae

戸 前-Traduzione : "Davanti alla porta". Sono pietre molto buone per affilare,assimilabili alle Awasedo.la Tomae, che è un'ottima pietra per affilare, deve il suo nome (dietro la porta) al fatto che si ritiene che chiunque abbia in casa qualcosa da affilare debba avere questa pietra sempre presente, sull'uscio di casa quindi.Alcuni la collocano dietro la porta dello stanzino dove tengono il riso, quindi la ritengono fondamentale per la sussistenza della famiglia.

Vedi anche: Suita

Y

Yak
焼け - やけ. Traduzione "Roast, Burnt." Hanno una macchia di colore marrone più scuro o di colore marrone dorato sulla superficie. Non vanno bene per affilare.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4652
Images: 3715
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Vocabolario Pietre Giapponesi

Messaggioda ura » 11/04/2012, 23:25

Aldebaran,
sei sicuro che le pietre denominate "Nashiji" non siano buone per affilare?
Ho una pietra Nakajama con queste caratteristiche che funziona molto bene.
Avatar utente
ura
 
Messaggi: 874
Images: 18
Iscritto il: 29/05/2011, 22:01
Località: Pavia

Re: Vocabolario Pietre Giapponesi

Messaggioda Aldebaran » 12/04/2012, 7:57

Ura, speravo in un tuo intervento dato che su questi temi sei preparato in maniera molto particolare.Io personalmente non sono sicuro di nulla.Il testo da me tradotto e ivi riportato è un riassunto del libro "Il fascino delle pietre naturali di Kioto" a cui hanno partecipato anche Yasuyuki Bo-oku san e Youzo Tsuchihashi San che possiedono miniere di pietre giapponesi per affilatura.Loro sono categorici nell'affermare quanto scritto da me, ma per fortuna il tuo intervento è stato chiarificatore.Vero è che comunque io facendo un riassunto del testo non ho scritto che a volte alcune pietre giapponesi vengono etichettate erroneamente come Nashiji .Questo accade perchè in generale le pietre giapponesi vengono distinte secondo i colori e le pietre Nashiji è vero che sono gialle, ma hanno delle venaure verdi (come le pere) e la superficie,seppur compatta e liscia al tatto mostra una leggera satinatura.E' un effetto ottico, sembra davvero che ci sia una buccia che rivesta la pietra.In sostanza puo' darsi che la tua pietra non sia una Nashiji.Spero di trovare ancora scritte altre tue puntualizzazioni in merito in modo da poter sistemare il testo con le tue correzioni.
Grazie mille!
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4652
Images: 3715
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Vocabolario Pietre Giapponesi

Messaggioda ischiapp » 21/11/2013, 17:33

Ho trovato un post carino su SRP per dare le prime indicazioni (sintassi dei "nomi") a chi come me cerca info sulle JNat.
http://straightrazorplace.com/hones/103457-jnats-explained.html#post1234286
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 12983
Images: 1915
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Torna a Pietre Giapponesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite