Il cassetto di Paolo Malinverno

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Sostienici

Sponsor
 

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 31/01/2016, 23:49

Grazie Alessandro, puntuale e preciso, come sempre!
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 03/02/2016, 21:38

Sono tornati i pennelli ....riciuffati, tutti rigorosamente in porcello:

quello in osso
33917

lo Zimmermann
33918

e il quarto pennellino da viaggio svedese
3391933920
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Robby » 04/02/2016, 20:19

Gioielli.
Robby
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 02/11/2015, 20:18
Località: Borgo San Giovanni ( LO )

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 04/02/2016, 23:31

Belle le immagini di combattimento. :D
In Sicilia la scherma con i rasoi era chiamato “La Fiorata”, termine che lascia intendere il modo delicato e raffinato di maneggiare queste lame, letali ma fragili.
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 05/02/2016, 0:41

Già, e a questo proposito sarebbe interessante anche andare a vedere da dove nasca la dizione italiana: "mano libera"........libera da che? o libera perché...? E scoprire se ML è l'originale, oppure la versione italianizzata di un qualche motto dialettale....... e se è così, di quale regione........ .
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 05/02/2016, 1:53

Vero, sono molto suggestivi i modi di dire, in certi casi “fiorata” era sinonimo di “schiuma”.
Essere “ai ferri corti” letteralmente vuol dire essere alla lotta corpo a corpo tipica dei ferri corti: coltelli e ... rasoi. ;)
Nelle lingue della mia zona non ho mai sentito il termine “mano libera”, il termine usato è “rasùr” (pronuncia s di rosa) ;)
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda ura » 05/02/2016, 9:48

Definire i rasoi che usiamo "Mano libera" è sbagliato in quanto la vera dicitura
sarebbe "Rasoi a lama dritta per rasatura a mano libera".
Avatar utente
ura
 
Messaggi: 858
Images: 18
Iscritto il: 29/05/2011, 22:01
Località: Pavia

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 05/02/2016, 10:37

Rasoi a serramanico (che sarebbe una chiarissima descrizione per distinguerli anche dai giapponesi) a parte la connotazione del termine evocante malavita e regolamenti di conti :D , sarebbe errato?
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda altus » 05/02/2016, 11:06

Per me semplicemente "Rasoi". Tutti gli altri tipi con specificazione (DE, SE, shavette, elettrici, multilama.....) sono semplicemente.... figli degeneri :lol:
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2557
Images: 1802
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 05/02/2016, 21:57

Ah,ah,ah, accettabilissima opinione...... non necessariamente condivisibile.... . E' pur vero che il "rasoio", detto mano libera, si colloca ai vertici della pogonotomia, per la indiscutibile difficoltà iniziale ad utilizzarlo con esiti positivi, e quindi per la richiesta di una abilità che è, ormai, di pochi ma è altrettanto vero che, ad esempio i rasoi detti SE, sono dei veri e propri gioiellini di meccanica e di efficienza, che hanno permesso a generazioni di timorosi di potersi radere piacevolmente ed efficacemente. Sui DE non mi esprimo data la mia viscerale antipatia per tutto quanto si riferisce al lemma Gillette ( e figuriamoci oggi che il marchio è di proprietà della Procter & Gamble....!!) Detto questo, resta aperto il dilemma relativo al cosa si intenda per "mano libera".............. .
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 06/02/2016, 0:04

@ Luca, rasoio a serramanico potrebbe avere un senso ( anche se con tutte quelle "r".......) ma la domanda iniziale era: cosa si è voluto intendere per "rasoio a mano libera"? Oltre a tutto avrebbe forse più senso "a lama libera", visto che tutti gli altri derivati ( degeneri......ah,ah,ah!) hanno caratteristiche opposte, nel senso che lì la lama è sempre più o meno coperta, inguainata........
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 06/02/2016, 0:06

@ Robby, grazie della valutazione; un gioiellino è in arrivo questa sera............ .
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 06/02/2016, 0:21

339693397133970

Tiffany & Co - terza o quarta decade del '900- Pennello da viaggio con aerazione, in sterling silver e direi tasso. Sembra non sia stato usato, o magari solo provato.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 06/02/2016, 16:09

Paolo Malinverno ha scritto:... avrebbe forse più senso "a lama libera", visto che tutti gli altri derivati ( degeneri......ah,ah,ah!) hanno caratteristiche opposte, nel senso che lì la lama è sempre più o meno coperta, inguainata........

Perfettamente d'accordo. Lama libera è corretto.
Scommetto che la definizione “mano libera” è un lascito di un qualche “guru da forum” della prima ora, poi pedissequamente imitato; una cosa insensata tipo “closed comb” per definire un rasoio con guardia a barra (safety bar). :roll: :mrgreen:
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 06/02/2016, 16:40

ura ha scritto:Definire i rasoi che usiamo "Mano libera" è sbagliato in quanto la vera dicitura
sarebbe "Rasoi a lama dritta per rasatura a mano libera".

Perché “lama diritta” quando moltissime lame da rasoio non lo sono?
Solo per imitare gli anglofoni che lo chiamano “straight razor”?
Allora se dobbiamo imitare (e non vedo il perché) non è forse più consono l'accostamento fatto con le espressioni “rasiermesser” e “navaja de afeitar” ?! ;)
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 10/02/2016, 0:50

3392433923

3395433922

Una rapida battuta nei mari del nord ha sortito un variegato, ancorché magro, pescato: un corposo rasoio inglese Newton (?) e un anonimo ma ben fatto cast steel near wedge con un bel manico in osso, accompagnato da uno strumento misterioso, manico in osso tornito e testa in acciaio a prisma trapezoidale decorata e...simile ad un martelletto. Strano che il manicotto di collegamento con il manico fosse realizzato in una sottile lamina di ottone che, necessariamente, ha ceduto ed è stata in qualche modo ricomposta. Il "martelletto" era, si direbbe oggi "bundled" col rasoio, quasi che la stessa composizione ossea dei manici li riunisse in un intento comune ( o più probabilmente chi ha riportato alla luce questi "reperti" ha pensato bene di accomunarli per rafforzarne l'immagine.... o per sbolognarli più in fretta.....)
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 10/02/2016, 20:17

Strano martelletto, non sembra neanche adatto per i ribattini del manico; e non penso che servisse a battere i biselli del rasoio come si faceva con le falci :lol: :mrgreen:
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 11/02/2016, 1:36

Mah, più lo guardo e meno mi sembra un martelletto; tecnicamente sarebbe un nonsenso lo stesso elegante manico in osso: troppo fragile. E del "collo" in lamierino di ottone...non parliamone. E allora cos'è?
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 13/02/2016, 19:52

Negli ultimi tempi ho rivalutato un marchio tedesco che avevo sottovalutato: sia il Puma 89 che il 52, ripresi sulla Escher, sono stati generosi dispensatori di piacevoli rasature. Così ho deciso di provarne un altro; arrivato con pochissima affilatura, ha sostenuto una bella ripassata su belga vintage prima con slurry poi con acqua, e finitura con Nakayama ( 10 minuti abbondanti). Varie passate sullo strop di canguro, poi sapone Floris JF ( riesumato dopo mesi di abbandono; discreto sapone dall'ottimo profumo) e pennello Rod Neep in silvertip e via con la rasatura; un risultato eccellente: rasatura piacevole e un post assolutamente neutro. Veramente un gran rasoio.

3421834219

Puma 1938 - 6/8 con una bellissima punta che definirei dreadnought.
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Robby » 13/02/2016, 22:25

Mmmmmh. Paolo ti confesso di avere avuto la medesima idea di Luca .Comunque sia seguo sempre "il tuo cassetto" perchè è una fonte di esempi eccezionali di oggetti splendidi che arricchiscono la cultura specifica per gli appassionati del settore
Robby
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 02/11/2015, 20:18
Località: Borgo San Giovanni ( LO )

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 14/02/2016, 0:38

Grazie Robby; il fatto è che non mi sembra che Luca abbia espresso una ipotesi: pensa sia un martelletto o no? E secondo te?
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda altus » 14/02/2016, 12:12

Per me non ha nulla a che vedere con la rasatura né con i martelli. Propenderei per un ferro da doratura (rilegature, pelletteria...)
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2557
Images: 1802
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda antower71 » 14/02/2016, 13:32

buongiorno,

mio suocero (ex rilegatore)conferma quanto detto da Altus, strumento da rilegatura che serviva a rendere convesso i dorsi in pelle e successivamente in cartone dei libri.
Complimenti per la collezione, sono sempre più stupito da questo mondo
antower71
 
Messaggi: 111
Images: 56
Iscritto il: 01/01/2016, 0:17
Località: Napoli e Roma

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Paolo Malinverno » 14/02/2016, 15:32

@ Antower71
Grazie della precisa informazione e complimenti ad Altus, che assomiglia sempre di più ad una Treccani; se il processo andrà avanti, per i prossimi dubbi ci toccherà......sfogliarlo....... ah,ah,ah!
Paolo Malinverno
 
Messaggi: 448
Images: 490
Iscritto il: 26/05/2013, 21:26
Località: Fino Mornasco ( 22073)

Re: Il cassetto di Paolo Malinverno

Messaggioda Luca142857 » 14/02/2016, 17:18

34304
Questo, che ha una puntina dalla parte convessa, mi è stato presentato come " punta diamante" per tagliare il vetro. Mah :|
“La rasatura è una severa maestra.” Heinlein142857.
Avatar utente
Luca142857
 
Messaggi: 4372
Images: 1179
Iscritto il: 10/05/2013, 15:14
Località: Nordest Emilia.
PrecedenteProssimo

Torna a Collezioni (il cassetto degli utenti)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite