Switch to full style
Rispondi al messaggio

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 17:03

Scusate io ho un dubbio amletico sul face mapping.

Se, per esempio, il pelo cresce dal basso verso l'alto significa che:

Il pelo esce dalla pelle in un dato punto e sale verso l'alto, corretto?

Se sì, la tecnica di face mapping prevede che io tagli questo pelo dal basso verso l'alto, cioè partendo dall'alto e andando verso il basso, corretto?

Lo chiedo perché sto cominciando a radermi secondo questa tecnica e mi trovo alla grande, ma poiché i miei peli crescono quasi ovunque dall'alto verso il basso, mi sto praticamente sempre radendo secondo quello che prima era per me CONTROPELO :)

Grazie mille. Felice

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 17:13

@Felice
Io so che il face mapping contempla spostamenti del rasoio (del filo della lama) in direzione del pelo, in contropelo o in pelo traverso.

Ora, mettiamo che, guardando allo specchio la nostra bella guancia, ci sia un pelo che esca dalla pelle ed abbia la punta rivolta verso l'alto. Se il rasoio va in contropelo deve partire dall'alto e scendere verso il pavimento. Questo è il contropelo di quel pelo.
Nel verso opposto sarà "nel verso del pelo".
E così via.

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 17:41

@Felice
Ci sono molti esempi.
Il metodo è comune, la pratica è individuale.
Qui hai tutto quello che to serve.

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 19:07

Grazie per il feedback. Non mi è chiara una cosa, provo a spiegarmi.

Uno dei consigli per evitare peli incarniti è evitare il contropelo, corretto?

Se considero questo consiglio, e applico il face mapping, nell'esempio che facevo prima di pelo che cresce verso l'alto dovrei radere dal basso verso l'alto, corretto?

Grazie ancora. Felice

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 19:13

Esatto..!
Se la barba cresce verso l'alto
tu radendoti dal basso verso l'alto vai nella direzione del pelo se invece ti muovi con il rasoio dall'alto verso il basso vai in contropelo.

Tutto si inverte se la barba cresce verso il basso.. ;)

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 19:15

La migliore prevenzione dei problemi di ricrescita, è tagliare bene sul piano della pelle.

Quindi, usare correttamente la mano accessoria per la trazione della pelle e non esagerare con la ricerca della profondità.
Sopratutto con multilama.

Col tempo, tutto sarà armonico.

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

05/03/2019, 19:59

Grazie, recepito, in effetti non saprei dire se la situazione dei bozzi stia migliorando per il face mapping o per la mano delicata/minore profondità/utilizzo mano accessoria. Probabilmente per entrambi i fattori.

Certo è che prima non mi radevo mai in orizzontale anche se ho sempre avuto peli che crescono in orizzontale sul viso (cioè non dall'alto verso il basso o viceversa, ma da destra a sinistra o viceversa).

Un caro saluto e grazie ancora

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

10/07/2019, 0:24

Chi, come me, ha crescita orizzontale
Della barba sul collo, ed usa un SE,riesce a fare l'obliquo sul collo?

La mia imoressione è che sia infattibile a causa delle dimensioni della testina parecchio più pronunciate che quelle DE, sbaglio?

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

10/07/2019, 10:20

Se la barba sul collo è orizzontale (quindi parallela al pavimento, per capirci) non vedo particolari problemi ad effettauare una passata obliqua con un SE, effettaundo però un buon tiraggio della pelle.
Io ho lo stesso tipo di barba e non so come effettaure la passata usando la shavette con lame AC...

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

10/07/2019, 11:59

mmm...forse non capisco io ma, avendo barba parallela al pavimento, l'obliquo non sarebbe una passata alto basso (o basso alto, a seconda)?

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

10/07/2019, 12:25

Esatto..dice bene esatch
Se la barba cresce orizzontale sul collo
Andare dal pomo di Adamo verso l'orecchio sarà direzione pelo, mentre questo movimento sarà considerato
Obliquo per il resto dei comuni mortali a cui cresce in su o in giù.

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

16/11/2019, 11:45

Salve a tutti
vorrei sapere da voi esperti un parere sul mio tipo di barba.
Partiamo dalla pelle, è molto sensibile e tende ad irritarsi molto facilmente. Non riesco radermi tutti i giorni ma devo sempre farla riposare almeno un giorno.
D'altro canto però se la lascio crescere per più di tre giorni cominciano a comparire sul viso dei piccoli brufoletti di irritazione, penso causati dal pelo lungo che pizzica la pelle.
Da un punto di vista di face mapping, diciamo che la mia barba è abbastanza fitta nella zona mento e baffi e si dirada andando verso i lati del viso. Cresce velocemnte e in modo abbastanza disciplinato con il contropelo che è sempre basso vs alto e sui lati leggermente inclinato.
Detto ciò mi piacerebbe capire se il pelo è secondo voi duro o morbido ?
Io mi sono fatto l'idea di avere un pelo abbastanza morbido perchè le lamette generalmente le cambio al massimo alla quarta rasatura ma ho l'impressione che potrebbero andare avanti ancora per molto.
Ultimo ma non ultimo, mi rado 3 vote a settimana. Le due volte dopo due gg con un Edwin Jagger DE89 e la terza volta dopo 3 gg con Muhle R41. Ed è con quest'ultimo (di cui però apprezzo tantissimo la profondità di rasatura) che a volte arrivano dei piccoli problemini di irritazioni e tagliettini. Per questa ragione a breve mi dovrebbero regalare un Merkur 15 C che spero sia un po meno aggressivo del R41.
Faccio sempre PRE con acqua calda seguita da olio di mandorla o argan e gel e poi passo il sapone faccio pelo-contropelo e ritocchi e ultimo allume acqua freddo e dopobarba.
Grazie a tutti per i vostri commenti e per tutte le info ed i suggerimenti che ho trovato in questo forum. Siete grandissimi !
Luca

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

16/11/2019, 18:37

Ciao, non sarò un esperto ma provo a dire la mia:
riguardo ai brufoletti non saprei ma non penso siano dovuti alla lunghezza del pelo (3-4 giorni il pelo ancora esce dritto e non è abbastanza lungo per curvarsi sulla pelle, a meno che tu non abbia una ricrescita da Formula 1); cosa intendi per brufoletti di irritazione? Personalmente anche a me vengono dei piccoli brufoli se non mi faccio la barba per più di due giorni ma lo attribuisco al fatto che la pelle non è stata "pulita" dall'aggressione del rasoio e quindi si formano dei depositi di sebo.

Riguardo alla durezza della barba, non esiste una scala universale ma penso che se il pelo è duro anche quando è lungo allora la barba si può chiamare dura (il pelo corto è sempre duro ma crescendo si ammorbidisce, a chi più, a chi meno).

L'R41 è indubbiamente molto aggressivo, il Merkur 15C invece è abbastanza delicato pur essendo a pettine aperto; posso suggerirti di giocare con le variabili, quindi provare a raderti riducendo il numero di passate o evitando il contropelo, non usando l'allume o adoperando un dopobarba non alcolico. Prova a fare qualche esperimento e facci sapere ;)

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

16/11/2019, 19:16

Grazie della risposta. Domani iniziò con togliere allume e viglio essere leggero come una piuma. Per i brufoletti sono sicuro che dipendono dal pelo che cresce perché mi succede da quando ho iniziato ad avere la barba e di primavere sono a 54. Ti farò sapere. Ciao Luca

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

17/11/2019, 8:17

Buongiorno, voglio ringraziare Tarti perché i suoi suggerimenti sono stati utilissimi
Questa mattina ho eliminato l’allume di Rocca e ho fatto il contrapelo solo in alcuni punti limitandomi a pelo e orizzontale. Usato Pre olio ev miscelato con balsamo proraso bianco + sapone cella Rosso + dopo barba Mont Boanc legend bianco. Rasoio R 41 e pennello vie long misto cavallo e tasso. Risultato perfetto: zero taglietti e zero irritazioni. BBS top !
Grazie Tarti e grazie a tutti

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

17/11/2019, 9:16

Bene, sono contento che sia andato tutto liscio :D
Non tutte le pelli sono uguali e magari il contropelo, l'allume o altre cose non sempre sono indicate o addirittura (come nel mio caso) necessarie, ma come dicevo prima ognuno deve sperimentare per trovare la configurazione con cui si trova meglio.

Felice, nel mio piccolo, di esserti stato utile :)

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

ieri, 13:03

Oggi ulteriore prova che i tuoi consigli erano azzeccati. Barba di due gg e BBF perfetto anche senza un contropelo generale
E ho usato R41 !! Poi forse anche la tecnica sta migliorando perché zero tagli zero irritazioni

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

ieri, 20:20

Probabilmente abbiamo concezioni diverse di BBS, perché, fisicamente, non è possibile ottenerlo in un solo verso, dati i tre assi in cui il pelo cresce.
Ergo, presumo di essere io quello troppo perfezionista, perché il BBS spesso non mi esce perfetto nemmeno con tre/quattro passate e ritocchi accurati.
Non ce l'ho con te, sia chiaro, ma ammetto di provare un pochino di invidia (o forse scetticismo :lol:) nei confronti di coloro i quali dichiarano il BBS in singola passata ;)

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

ieri, 21:40

Probabilmente è questione di durata: eseguendo due sole passate senza contropelo totale, appena ho finito ho una buona sensazione di liscio ma la sera già è ricresciuto qualcosa. Tuttavia, almeno per me, questo è di gran lunga preferibile ad un viso super-liscio ma devastato!

Re: Face mapping e le direzioni delle nostre passate

ieri, 23:14

Tarti ha scritto:... ma la sera già è ricresciuto qualcosa.

Ma questo è assolutamente normale per chi ha una ricrescita "normale".
Rispondi al messaggio