Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
ercolinux
Messaggi: 97
Iscritto il: 15/04/2020, 7:02
Località: Mappano (TO)

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da ercolinux »

Il problema che potrebbe esserci ad asciugare un pennello a testa in su, secondo me, non è tanto legato al potenziale distacco del nodo (visto che le colle come giustamente fatto notare da Altus non sono più idrosolubili) ma al fatto che nella base del nodo si viene a formare un ambiente potenzialmente favorevole al proliferare di batteri o nel caso peggior muffe in caso di asciugatura molto lenta.
Comunque se il pennello viene usato giornalmente, o si è in un ambiente sufficientemente areato, il rischio diminuisce sensibilmente.
La libertà non è che una possibilità di essere migliori (A.Camus)
Avatar utente
ares56
Giuria Fotografica
Giuria Fotografica
Messaggi: 16052
Iscritto il: 10/05/2013, 14:11
Località: Napoli

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da ares56 »

In effetti con il ciuffo in alto si favorisce l'evaporazione dell'umidità residua nel ciuffo...personalmente uso entrambe le posizioni e non ho mai avuto problemi nè con setole naturali nè con fibre sintetiche.
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ischiapp
Messaggi: 19007
Iscritto il: 18/05/2013, 10:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
Contatta:

Manutenzione del Pennello: l'asciugatura comoda

Messaggio da ischiapp »

ares56 ha scritto:
02/06/2020, 13:48
... personalmente uso entrambe le posizioni e non ho mai avuto problemi nè con setole naturali nè con fibre sintetiche.
+1

Preferisco sicuramente il ciclo completo.
http://ilrasoio.com/viewtopic.php?p=357197#p357197

Però richiede tempo, ed a volte non è possibile.
Per questo uso la modalità ibrida di cui parla Ares56:
• prime ore, con il ciuffo in alto senza stand
• proseguimento, con stand e ciuffo in basso

Questo diminuisce il problema della polvere.
Questa crea con l'umidità un ambiente alcalino dannoso.
Oltre a veicolare batteri e funghi spiacevoli.
Oltre che favorire l'individuazione veloce del pennello.
Soprattutto in caso di collezione densamente stipata.

Guardando i colori e le macchie, sono evidenti i vantaggi.
Purtroppo ho lasciato della carta nel tubo di protezione.
Quindi l'umidità trattenuta ha favorito questo fungo.
Confronto per immagini:
• normale
77982
• infetto
78332

Una teca chiusa è la soluzione migliore per proteggere.
Ma in caso di disattenzione è frutto di maggiori problemi.
Anche se questa è arieggiata da vari buchi, avendo due serie (sopra e sotto) di tre grossi buchi.
Purtroppo ho dimenticato l'etichetta e della carta di riempimento, avute nell'imballo di viaggio originale.
Nulla di serio fortunatamente e facilmente risolvibile.

Questi i due passaggi che hanno riportato il ciuffo alla normalità:
• trattamento antiforfora (antimicotico Nizoral)
• balsamo per capelli
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
Raulog
Messaggi: 37
Iscritto il: 29/05/2020, 22:31
Località: Napoli

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da Raulog »

Ho provato il sistema delle passate laterali sul telo di spugna con il da Vinci (forse in modo troppo cauto) ed in effetti la differenza si sente. E' decisamente meno umido all'interno. THX
Avatar utente
Raulog
Messaggi: 37
Iscritto il: 29/05/2020, 22:31
Località: Napoli

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da Raulog »

Stamane il da Vinci era completamente asciutto. Grazie per i consigli.
Avatar utente
Sanà
Messaggi: 806
Iscritto il: 03/04/2018, 20:22
Località: lunigiana

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da Sanà »

ares56 ha scritto:
02/06/2020, 13:48
In effetti con il ciuffo in alto si favorisce l'evaporazione dell'umidità residua nel ciuffo...personalmente uso entrambe le posizioni e non ho mai avuto problemi nè con setole naturali nè con fibre sintetiche.

Alcuni pennelli "sbocciano" in maniera esagerata (PJ3 - Duke3) e, anche se il porta pennello della casa madre è' omologato per il diametro del nodo, se si posizionano li ad asciugare la parte verticale posteriore dello stand comprime il ciuffo che una volta asciutto non assume più la forma originale.
Pertanto lascio asciugare i miei pennelli con ciuffo in alto.
A Sanà non la si fa
Avatar utente
ezio79
Messaggi: 341
Iscritto il: 17/11/2019, 17:47
Località: san benedetto del tronto

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da ezio79 »

un stand porta pennello ben progettato credo debba lasciare il ciuffo il più possibile libero
Avatar utente
Sanà
Messaggi: 806
Iscritto il: 03/04/2018, 20:22
Località: lunigiana

Re: Manutenzione del Pennello e Linee Guida

Messaggio da Sanà »

Probabilmente Simpson li fa produrre da altri; in oltre non fornisce stand oltre diametro 25 di nodo. Ciò mi induce a pensare che anche Mark non li reputi indispensabili al buon mantenimento dei ciuffo.
A Sanà non la si fa
Rispondi

Torna a “Pennelli”