Setole sintetiche vs setole naturali

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Sostienici

Sponsor
 

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 29/09/2018, 11:18

Silk Smoke è un nome di fantasia che AP Shave Co. ha dato al sintetico SK12 Alpine di Yaqi.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda HxH » 30/09/2018, 1:29

Yaqi 26mm Arcobaleno Marrone Capelli Sintetici Pennelli Da Barba
https://s.click.aliexpress.com/e/cpkWqvCz
Questo ciuffo che voti gli date?
Avatar utente
HxH
 
Messaggi: 671
Images: 250
Iscritto il: 23/03/2014, 21:38
Località: Cagliari

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda gigetto » 30/09/2018, 8:05

I miei pennelli sino a oggi erano pennelli in setola, tasso, cavallo. Questo per due motivi, il primo è perchè in passato quando presi i primi pennnelli il sintetico non esisteva e poi perchè ritenevo che comunque la materia organica "vive" un pennello in setola col tempo migliora, un pennello in tasso semplicemente invecchia, un pennello in cavallo si ammorbidisce.
Due anni fa poi i pennelli in setola non avevano raggiunto secondo me l'optimum, ma da due anni in avanti grandi miglioramenti per il sintetico che così pareggia se non di più con pennelli ricavati da animali.
Come si comporta il sintetico? Dopo anni di pennelli tradizionali bisogna abituarsi. Niente più riti di ammollo, risciacquo, riammollo dopo l'uso. Basta inumidire ed è già pronto all'uso il sintetico stessa cosa dopo una sciacquata e via. Sul volto poi una carezza e altra bella scoperta, cui bisogna abituarsi però, il sapone nel ciuffo è tutto disponibile, nessun sapone intrappolato lì e che poi viene buttato.
La vecchia setola vive, con le sue belle doppie punte e i suoi rimasugli nei vecchi saponi, col sintetico non vedrò più fondi di sapone con qualche setola nel mezzo....
Ora i pennelli che ho, anche molto vecchi mi bastano, ma se in un futuro prenderò o dovrò prendere un pennello penso che la scelta del sintetico sarà quella migliore.
Certo non ha il fascino del tasso, la sferzata del cavallo, il cavolfiore della setola aperta dopo anni di uso che sulla pelle è un massaggio ma il sintetico fa quello che deve fare un pennello, con più garbo e gentilezza.
gigetto
 
Messaggi: 2045
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda rasoiokia » 30/09/2018, 9:45

ischiapp ha scritto:Silk Smoke è un nome di fantasia che AP Shave Co. ha dato al sintetico SK12 Alpine di Yaqi.


A grazie, adesso ho capito.
Cambiando leggermente domanda, cosa mi consiglieresti per provare un sintetico in sostituzione del "10275 Omega" che, di recente, è passato a miglior vita ?
Considera che i miei altri pennelli sono:
- 10098 Omega
- 618 Omega
Avatar utente
rasoiokia
 
Messaggi: 173
Images: 20
Iscritto il: 16/02/2015, 10:46

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 30/09/2018, 12:46

@HxH
Nella discussione trovi le ottime recensioni dello Yaqi 1821

@RK
Un sintetico dall'eccellente rapporto q/p credo sia il 10065S di Omega.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda rasoiokia » 30/09/2018, 18:36

Stavo cercando sul forum ma non ho trovato ancora la risposta, ma S-brush e Hi brush hanno la stessa fibra sintetica (a parte il colore finto tasso degli HI) ?
Avatar utente
rasoiokia
 
Messaggi: 173
Images: 20
Iscritto il: 16/02/2015, 10:46

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Maxabbate » 30/09/2018, 19:21

No, sono differenti. Però hanno in comune il fatto di essere piuttosto deludenti, per usare un eufemismo.
Io non prenderei Omega sintetici.
Meglio un solo pennello, ma di grande soddisfazione.
Maxabbate
 
Messaggi: 1241
Images: 165
Iscritto il: 06/05/2014, 14:20
Località: Bologna

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 30/09/2018, 19:41

@RK
Il materiale è lo stesso, ma la lavorazione è molto diversa.
Tra i due, preferisco gli S-Brush.

@Max
Non direi affatto deludenti.
A me piacciono i sintetici per la loro dolcezza, e la capacità meccanica.
Il mio Omega 10065S è un prodotto che rispecchia entrambi, in una buona posizione media della mia classifica personale.
Ed essendo un prodotto assolutamente economico e facile da reperire in Italia, credo abbia un buon rapporto q/p.
Come fibre, ovviamente, le più nuove sono più performanti in assoluto.
Però oltre il costo superiore, c'è il fatto di prenderle (preferenzialmente) in Cina ... con i tempi dovuti.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 30/09/2018, 19:48

Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Maxabbate » 30/09/2018, 21:22

La stessa plastica, trattata diversamente.
Per me sono pennelli di vecchia concezione, entrambi duri con effetto molla e una spiacevole sensazione di plastica in viso. Nulla a che vedere con le fibre odierne. Anni luce di differenza. I pennelli che prenderei io non si prendono dalla Cina: basta acquistare in Italia, Spagna, Germania, GB e si trovano pennelli ottimi.
Maxabbate
 
Messaggi: 1241
Images: 165
Iscritto il: 06/05/2014, 14:20
Località: Bologna

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 30/09/2018, 22:43

Sì, ma i ciuffi sintetici sempre quelli sono.
Cinesi.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Maxabbate » 30/09/2018, 23:15

Forse la fibra. Ma senza glue bump, manici regolari, consegnano quello che comperi e non altro. Grazie, ma a me la Cina non è vicina.
Maxabbate
 
Messaggi: 1241
Images: 165
Iscritto il: 06/05/2014, 14:20
Località: Bologna

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 30/09/2018, 23:22

Hai ragione, ma non posso aiutarti in questo.
Non ho mai avuto esperienze del genere.
E le piccole difformità nelle dimensioni, mi sono sempre state favorevoli.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda rasoiokia » 01/10/2018, 7:23

Intanto ringrazio entrambi.
Premesso che una settimana fa, affascinato da vecchie recensioni, ho deciso di ordinare un Sintex oltre oceano.
Volevo provarlo prima che diventasse completamente introvabile ; (ancora deve arrivare) si tratta del 90065, mi sconsigliate quindi di provare le "nuove" fibre di casa Omega considerato che questo prima o poi arriverà ?

Quale potrebbe essere l'alternativa per un sintetico "Definitivo" possibilmente non molto grande ?
Avatar utente
rasoiokia
 
Messaggi: 173
Images: 20
Iscritto il: 16/02/2015, 10:46

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda ischiapp » 01/10/2018, 8:52

Prova il Sintex, e vedi come va.
La fibra è ancora più vecchia, ed il feeling è ancora più plasticoso ... ma è un dolce pennellino.
Se non ti soddisfa appieno, puoi vedere le discussioni già linkate.

Per la scelta ottimale sarebbe bene sapere le tue preferenze.
Personalmente, vista l'ampissima disponibilità di sintetici per tutti i gusti, se volessi cambiare consiglio di leggere anche questa.
http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=32&t=12007
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda gigetto » 02/10/2018, 6:47

Mi trovo bene col sintetico ma un vecchio 48 in setola per ora come feeling è unico.
gigetto
 
Messaggi: 2045
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Caramon77 » 02/10/2018, 9:09

rasoiokia ha scritto:mi sconsigliate quindi di provare le "nuove" fibre di casa Omega considerato che questo prima o poi arriverà ?


Io ho avuto un HiBrush e lo considero il peggior sintetico tra quelli che mi sono passati per le mani (Muhle Silvertip Fibre 21 e 24, Mew, Tuxedo e Plissoft). Ha un backbone talmente accentuato che potresti usarlo come molla per la porta del condominio.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Bob65 » 02/10/2018, 9:25

Ho acquistato da una settimana un RazoRock Plissoft e devo dire che e' un pennello davvero ottimo.
Per 15 euro, acquisto dall'Italia, credo non si possa pretendere di piu'.
Venerdi' ho piazzato un ordine in Cina per uno Yaqi: aspetto i canonici 20/30 giorni e vediamo come andra' questo prodotto di cui qui sul forum parlano molto bene.
Ultima considerazione: sinceramente stante la tendenza del mercato ormai da molti anni cercare di arginare il made in China e' come pretendere di svuotare l'Oceano con un cucchiaino. Per lavoro tratto molto con la Cina e - forse purtroppo - devo dire che c'e' anche da sfatare l'assioma "prodotto cinese = bassa qualita". Parecchi prodotti, in svariati settori merceologici, sono di alta qualita' ....
RASOI: Edwin Jagger DE89BL - Merkur 34C & Progress - Fatip Gentile - Maggard MR6-V3
PENNELLI: Omega 10019 & 20102 - RazorRock Classic - Yaqi Rainbow
SAPONI: S.V. - Phoenix - Stirling - Meißner Tremonia - T&H
LAME: Personna - Dorco - Feather - PermaSharp - Astra
Avatar utente
Bob65
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 20/09/2018, 12:32
Località: Ancona

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Caramon77 » 02/10/2018, 9:33

Bob65 ha scritto:Parecchi prodotti, in svariati settori merceologici, sono di alta qualita' ....


Oggi si. Oggi se paghi un pochino di più trovi qualità anche da loro. Il problema è sempre la soddisfazione media per il pacchetto completo. Controllo qualità (ti può capitare il pezzo perfetto o quello fallato), schede tecniche, assistenza post vendita e non parliamo della garanzia.

Alcuni marchi sono davvero "pari o meglio", vedasi Xiaomi nei telefoni (e nelle cuffie), altri costringono l'utente a fare una bella scommessa, soprattutto comprando dalla Cina. Ricordiamoci che in questo caso rinunciamo alla garanzia.

Poi va anche impresso nella mente che noi si parla sempre di made in China, ma poco di made by chinese people. Un sacco di realtà occidentali sono in mano loro, dai bar alle fabbriche e se ciò avviene c'è un motivo sul quale non si riflette abbastanza, a mio avviso.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Bob65 » 02/10/2018, 10:06

Ritornando OT, ed in ogni caso, dal basso della mia poca esperienza, tra un paio di Omega in setola (economici) ed il RazoRock Plissoft Classic di cui sopra (economico anche lui), trovo che il paragone sia addirittura imbarazzante ....
Premettendo che non ho mai provato un pennello in tasso, che per ora ritengo troppo costoso per il budget che ho deciso di investire in questa nuova passione, ritengo che i sintetici siano davvero una validissima alternativa ai tradizionali pennelli naturali.
RASOI: Edwin Jagger DE89BL - Merkur 34C & Progress - Fatip Gentile - Maggard MR6-V3
PENNELLI: Omega 10019 & 20102 - RazorRock Classic - Yaqi Rainbow
SAPONI: S.V. - Phoenix - Stirling - Meißner Tremonia - T&H
LAME: Personna - Dorco - Feather - PermaSharp - Astra
Avatar utente
Bob65
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 20/09/2018, 12:32
Località: Ancona

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Caramon77 » 02/10/2018, 10:20

Io ho provato un tasso economico (Pure) e non ha senso di esistere (secondo me) essendoci questi sintetici. Poi ci sono altri motivi per cui non andrebbe comprato.

Il nodo usato da Razorock è davvero ottimo, pur non essendo morbido come un Tuxedo.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Bob65 » 02/10/2018, 10:27

Vorra' dire che provero' anche un Yaqi con ciuffo Tuxedo. Mi intriga molto il Sagrada Familia, anche se sono sicuro, conoscendomi, che a breve nella mia collezione entrera' di sicuro un Simpson Best Badget: ritornando a bomba ai discorsi che facevamo poc'anzi, per un appassionato, credo che un pennello del brand britannico non possa mancare.....
RASOI: Edwin Jagger DE89BL - Merkur 34C & Progress - Fatip Gentile - Maggard MR6-V3
PENNELLI: Omega 10019 & 20102 - RazorRock Classic - Yaqi Rainbow
SAPONI: S.V. - Phoenix - Stirling - Meißner Tremonia - T&H
LAME: Personna - Dorco - Feather - PermaSharp - Astra
Avatar utente
Bob65
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 20/09/2018, 12:32
Località: Ancona

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda gigetto » 02/10/2018, 10:29

Oggi ad esempio ho usato un vecchissimo 48 ancora però non troppo usato (le dimensioni di questo sono esagerate). La differenza tra una buona setola e un buon sintetico ci sono, la setola vecchia nel senso di sfruttata, morbida, ha secondo me migliore capacità di grattare il sapone in ciotola e però anche pari capacità di trattenerlo, cosa che per un montaggio a stucco è fondamentale. Il sintetico invece rilascia tutto. Questo è per me un fondamentale discrimine tra sintetici e naturali, il diverso modo di comportarsi, poi la mia l'ho già detta semmai comprerò ancora un pennello non sarà nè di tasso (che ha le stesse qualità di montaggio di un sintetico per le creme) nè di setola ma sintetico.Non solo per etica e rispetto per gli animali, ma perchè a poco prezzo si compera un prodotto scevro da quei difetti (stappaggio del nodo-rottura del manico, perdita di setole) che caratterizzano ahimè i naturali.
gigetto
 
Messaggi: 2045
Images: 13
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Setole sintetiche vs setole naturali

Messaggioda Caramon77 » 02/10/2018, 11:05

Bob65 ha scritto:
Caramon77 ha scritto:Io ho provato un tasso economico (Pure) e non ha senso di esistere (secondo me) essendoci questi sintetici. Poi ci sono altri motivi per cui non andrebbe comprato.

Il nodo usato da Razorock è davvero ottimo, pur non essendo morbido come un Tuxedo.



Vorra' dire che provero' anche un Yaqi con ciuffo Tuxedo. Mi intriga molto il Sagrada Familia, anche se sono sicuro, conoscendomi, che a breve nella mia collezione entrera' di sicuro un Simpson Best Badget: ritornando a bomba ai discorsi che facevamo poc'anzi, per un appassionato, credo che un pennello del brand britannico non possa mancare.....


E infatti sono tentato... ho già tutto quello che mi serve, ma io sono uno da "pochi, ma buoni" quindi vorrei almeno assaggiarlo, questo Simpson, e capire se può spazzare via tutti gli altri. Però lo voglio sintetico.
RASOI: Muhle 89 RG, Progress, Futur, Yaqi DOC.
LAME: Astra SS, Gillette Platinum.
SAPONI: Stirling "Sharp Dressed Man", RR "Plague Doctor", Viano "L'uomo di Mondo".

I miei racconti: https://ilmiolibro.kataweb.it/utenti/419829/federico-tamanini/
Caramon77
 
Messaggi: 1805
Images: 25
Iscritto il: 05/02/2018, 17:48
Località: Vicino a Bologna, ad un passo dalla Raticosa e dalla Futa!

Simpson CH2S: il sintetico ... naturale

Messaggioda ischiapp » 11/10/2018, 18:04

Bella discussione ricca di spunti su quello che molti definiscono il miglior sintetico al mondo: il Simpson Chubby 2 Synthetic (CH2S).
http://shavenook.com/showthread.php?tid=48155

Oltre che i dettagli sulle piccole modifiche avvenute nel tempo (da Synthetic Badger a Synthetic Bristle), bella carrellata di confronti con i tassi.
Addirittura la testimonianza di un collezionista che è passato totalmente ai sintetici, con i dettagli dell'esperienza.
E tante ma tante belle foto!!! :D :D :D

Ed anche critiche e suggerimenti, con la partecipazione del titolare di Simpson Brushes.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 15260
Images: 2351
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)
PrecedenteProssimo

Torna a Pennelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti