Sapone Valobra (morbido)

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Sapone Valobra (morbido)

Sostienici

Sponsor
 

Sapone Valobra (morbido)

Messaggioda mrc » 11/10/2010, 21:19

Salve a tutti, l'entusiasmo iniziale per l'acquisto del sapone Valobra è seguito dall'amara realtà, la mia pelle non lo sopporta. Ancora ho la faccia in fiamme per la rasatura di questa mattina, la terza di tre rasature tutte finite con lo stesso epilogo.

Un vero peccato perché adoro il profumo di mandorla che ha. Ma mi sorge un dubbio: non è possibile che proprio i profumi alla mandorla siano più aggressivi degli altri? Spero di no perché questo vorrebbe dire che devo dire addio anche al Cella prima ancora di averlo provato. Forse con il Valobra al mentolo potrei avere più successo?

Qualcun'altro soffre di pelle sensibile? Se sì, quale prodotti usa? Esiste una versione della crema pre/dopo barba della Proraso in versione per pelli sensibili al tè verde e aloe vera?
Ultima modifica di ares56 il 02/10/2015, 20:19, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Aggiornamento del titolo
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda paciccio » 11/10/2010, 21:43

io credevo di avere la pelle sensibilissima,
poi mi sono accorto che con la giusta preparazione, mi và bene qualsiasi lama e qualsiasi sapone.
certo ci sono quelli che preferisco...
perdona la domanda, ma tu la barba la fai dopo la doccia?!?
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5465
Images: 1689
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda mrc » 11/10/2010, 21:59

Questa mattina no, ma le altre volte sì. Comunque non sono nuovo a questo tipo di problemi: uso solo sapone di marsiglia per lavarmi e non faccio più uso di deodoranti e soprattutto profumi e il mio dopobarba è il balsamo nivea per pelli sensibili.

Eppure non so' perché, forse perché con questi accorgimenti ho avuto meno problemi, ho creduto che questa allergia o intolleranza mi fosse passata. Prima del Valobra ho usato un po' di volte il Palmolive in tubetto e non ho avuto problemi di sorta. Ora farò un ultima prova col Valobra e il mach3, giusto per non attribuire il problema al doppia lama, ma sono quasi sicuro di quello che dico. Questa sera stavo pulendo la ciotola dal Valobra e con gli ultimi residui ho montato una schiuma che mi sono sparso per la faccia e poco dopo il bruciore è tornato e ora sono completamente rosso.
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda baol » 11/10/2010, 22:20

Vista così sembra davvero un fenomeno di intolleranza o di tipo allergico.
Comunque, qualsiasi crema o sapone userai in futuro, cerca di fare una buona preparazione alla rasatura, usa acqua bollente per risciacquare il viso, e lascia perdere bilama o trilama o multilama. Con un buon rasoio di sicurezza Double Edge avrai meno problemi. Prendi una lametta che tagli parecchio (Feather per fare un esempio che ho testato) e presta molta attenzione alla tecnica di rasatura. Cerca l' angolazione giusta tra lametta e pelle, ci sono degli ottimi video di mantic59 su youtube che spiegano come fare a trovarla. Non applicare nessuna pressione e lascia che sia il peso della testa del rasoio a fare il lavoro. Non raderti contropelo, almeno fino a quando non avrai risolto i problemi di irritazione.
Sono cose banali che probabilmente saprai già, ma a parte questo credo che ci sia poco da aggiungere...
baol
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 28/07/2010, 22:23
Località: Bologna

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda mrc » 11/10/2010, 22:33

La prova col mach3 vuole essere una specie di prova del nove: vista la maggiore dimestichezza che ho con lui posso escludere che i problemi siano derivati dal doppia lama. Comunque non escludo che la mia inesperienza accentui l'irritazione.

In tutta onestà la cosa mi spiace un po', avrei provato molto volentieri lo stick Valobra e inoltre così mi trovo a dover escludere tutti quei prodotti non specifici per pelli sensibili. Fortuna che c'è qualche marca che ha comunque un occhio di riguardo per chi ha di questi problemi. Già ho messo l'occhio sul Taylor ma prima ancora sul nostrano Proraso al tè verde e aloe vera.
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda baol » 11/10/2010, 22:53

Se per doppia lama intendi il classico rasoio di sicurezza Double Edge, puoi escludere che i problemi derivino da quello.
L' inesperienza è un dazio che pagano tutti, comunque guarda su youtube i video di mantic59, a me hanno insegnato parecchio. ;)
Personalmente ti sconsiglio il mach3 solo perchè lo ritengo un passo indietro, ma è solo una mia opinione: magari trovi il nirvana proprio utilizzando il mach3. :)
baol
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 28/07/2010, 22:23
Località: Bologna

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda mrc » 18/10/2010, 11:33

Dopo il macello delle volte precedenti è due giorni di seguito che ottengo una rasatura che non urta la mia pelle e tutto merito di una ciotolina che ho trovato in casa e che uso per montare la schiuma, decisamente la mia tecnica di "face lathering" era uno schifo. Tutto questo col Palmolive, ma credo che un ottimo prodotto come il Valobra si merita una seconda chance.

Ancora la mia rasatura non è a prova di "culo di bambino" :) ma come ho detto arrivo da una settimana da incubo e questa è la seconda rasatura in due giorni, quindi la considero un po' una piccola vittoria personale. Ancora qualche giorno per far passare tutti i segni e poi riproverò col Valobra.

baol ha scritto:L' inesperienza è un dazio che pagano tutti, comunque guarda su youtube i video di mantic59, a me hanno insegnato parecchio. ;)


Si, conosco i suoi video e li riguardo volentieri.
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda baol » 18/10/2010, 13:08

Nell' economia delle mie rasature ho notato che le cose che incidono di più sono la preparazione alla rasatura, una buona saponata con un buon sapone, e il giusto abbinamento lametta-rasoio.
Ci sono lamette che mi irritano a prescindere, per cui le evito. Potresti provare a ruotare rasoi/lamette e capire quale combo ti da risultati migliori.
baol
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 28/07/2010, 22:23
Località: Bologna

Sapone Valobra...

Messaggioda marco81 » 21/10/2010, 12:42

Ciao carissimi sono nuovo del forum così come sono nuovo all'uso del rasoio shavette (se la cosa mi appassionerà passerò ad un ML serio). Attulamente trovo il mio shavette dovo con lamette muster abbastanza soddisfacente: zero tagli e massima accuratezza nella rasatura... Che dire sono arcicontento. Il problema però l'ho riscontrato nella preparazione della saponata. Invogliato da vari forum sulla rasatura mi son recato in un negozio (sapendo già di trovarlo) ad acquistare il sapone da barba o meglio la "Crema di sapone da barba" Virgilio Valobra da 150 gr al prezzo di 6.90 e fin quì tutto ok. Arrivato a casa apro la confezione e accuratamente incartato trovo il panetto di sapone. Il profumo era molto gradevole e mi avrebbe invogliato ad una rasatura anche in assenza totale di barba :lol: ma, ero un barbone quindi perché non usarla? Prendo un pezzo di sapone e lo ripongo nella mia scodella da barba, pennello inumidito di acqua calda e in men che non si dica ottengo una schiuma soffice e profumata... Inizio ad insaponarmi il viso e con mio immenso stupore scopro che la schiuma impiega veramente pochissimo a seccarsi (dando un senso di stucco sul viso oltre che una sorta di lieve prurito). Ragazzi vi assicuro che la schiuma che ho montato nella scodella era di buona consistenza. Oltre a ciò mentre mi rado e mi accorgo che il Valobra si secca devo lasciar stare, insaponare le parti secche e, ripartire con la rasatura :evil: ! Cavolo e che è cemento a presa rapida? Sono io che sbaglio qualcosa o è il Valobra che fa un pò pena? :D Inoltre da un paio di giorni uso il Proraso in tubo e che dire... Schiuma fantastica che non si secca manco al vento o al sole e una barba fresca e con zero irritazioni! Esperti... Illuminatemi! Saluti Marco.
marco81
 

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda paciccio » 21/10/2010, 13:19

Innanzitutto benvenuto!
Io non sono il massimo esperto di saponi, preferisco baloccarmi con i "ferri" :) comunque posso risponderti per la parte più basilare...
1) che pennello usi?
2) quanta acqua usi?
3) la pelle era ben inumidita prima di metterci il sapone?
Devi sapere che i saponi sono molto più "assetati" delle creme sapone, quindi usare un pennello in setola o addirittura tasso, invece di uno sintetico può aiutare, come l'avere la pelle ben idratata
Ciao e buona Rasatura
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5465
Images: 1689
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda marco81 » 21/10/2010, 15:23

Caro paciccio grazie per il benvenuto... Dunque... Il pennello da me utilizzato è quello della Proraso che se non erro è di fabbricazione "Omega", sulla sua confezione è riportato che il pennello in questione è in setola purissima sterilizzata.
Per preparare il pennello uso la tecnica scopiazzata da mio padre (il quale però si tratta con un muhle in puro tasso) cioè: lascio il pennello in acqua calda per qualche minuto e dopo senza farlo sgocciolare, inizio a preparare il sapone nella scodella... Se la consistenza sembra troppo pastosa con la brocchetta (apposita) aggiungo qualche ml d'acqua calda fino ad ottenere una consistenza da me desiderata.
La pelle solitamente è sempre ben inumidita poiché faccio la barba o subito dopo la doccia oppure uso un panno in cotone imbevuto d'acqua calda. Dopo essermi inumidito il viso perbenino applico un prebarba (solitamente il Proraso oppure se mi riesce di rubarlo al babbo il truefitt & hill).
Se però tu potessi darmi un valido consiglio (uno d'oro che ti ho copiato era quello di "sporcare" le mani con l'allume per aumentare l'attrito nel tirare la pelle) in merito alla saponata te ne sarei davvero grato :) . Saluti!
marco81
 

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda mrc » 21/10/2010, 18:45

marco81 ha scritto:...Il pennello da me utilizzato è quello della Proraso che se non erro è di fabbricazione "Omega", sulla sua confezione è riportato che il pennello in questione è in setola purissima sterilizzata.


Il pennello in questione quasi sicurmente è un pelo di cinghiale.

marco81 ha scritto:...
Inizio ad insaponarmi il viso e con mio immenso stupore scopro che la schiuma impiega veramente pochissimo a seccarsi (dando un senso di stucco sul viso oltre che una sorta di lieve prurito). Ragazzi vi assicuro che la schiuma che ho montato nella scodella era di buona consistenza
...


Non sono un esperto in materia, ma l'impressione che mi sono fatto è che questo sia il problema dei saponi con la glicerina (il Valobra è alla grlicerina?).

prova a vedere in questi tutorial[1][2] dove spiegano come ottenere una buona schiuma con questi sapone. In particolare il secondo riassume bene come risolvere:

1. Più sapone
2. Più acqua
3. Più movimento (agitazione)

Quindi, almeno per le prime volte, troppo non è abbastanza. Comunque ho letto in questo forum che c'è gente entusiasta di questo sapone, quindi vuol dire che qualcosa ne hanno tirato fuori.

Ciao

[1] http://badgerandblade.com/vb/showthread.php?t=437
[2] http://badgerandblade.com/vb/showthread.php?t=439
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda marco81 » 21/10/2010, 19:30

mrc grazie 1000 a 'sto punto penso che il problema sia la poca acqua che utilizzo (questo per evitare che la schiuma a causa di maggiore acqua possa essere poco spumosa). Penso che alla prossima proverò aggiungendo un pò d'acqua in più. Per tua informazione tra gli ingedienti del Valobra è annoverata la glicerina. Io personalmente lo reputo un ottimo sapone solo che il mio problema stava appunto nella sua schiuma e nel suo seccarsi rapidamente, tutto quà. Per ciò che concerne il pelo di cinghiale del mio pennello cos'è meglio o peggio delle setole sintetiche?
marco81
 

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda mrc » 21/10/2010, 19:49

marco81 ha scritto:...
Per ciò che concerne il pelo di cinghiale del mio pennello cos'è meglio o peggio delle setole sintetiche?


Dipende dal tipo di sapone che usi, ma non credo che sia fondamentale. I pennelli Omega, e quello brandizzato Proraso nello specifico, sono degli ottimi pennelli, quasi tutti o tutti in cinghiale o sintetici. In linea di massima direi che un cinghiale è migliore di un sintetico anche se si trovano dei buoni sintetici. Per farla breve io non avrei dubbi e terrei il cinghiale che hai.

Se invece ti piacciono le storie più lunghe, è possibile che i sintetici si comportino meglio in certe occasioni, soprattutto con certe creme. In generale i pennelli in setola di chinghiale, e ancor di più per quelli in setola di tasso, sono "affamati" (dall'inglese hug) di sapone, ovvero hai bisogno di una maggior quantità di sapone per ottenere la stessa quantità di schiuma.
Ora, nella mia inesperienza, credo che questo sia vero per i peli di tasso ma la differenza con le setole di chinghiale dovrebbe essere impercettibile, soprattutto se sono ben impregnati d'acqua.
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda mrc » 22/10/2010, 13:57

Mi correggo, Omega fa' anche i pennelli in tasso.
mrc
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/09/2010, 13:12

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda Aldebaran » 22/10/2010, 17:28

Sono d'accordo con quanto esposto da mrc.
La glicerina non penso sia un problema in quanto aiuta le setole, sintetiche e non, del pennello, a mantenersi in buono stato.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5319
Images: 4796
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda marco81 » 25/10/2010, 14:18

Beh che dire? Avevate ragione... Infatti aggiungendo più acqua e ruotando in modo più veloce il pennello ho ottenuto una buona schiuma che, a differenza delle altre volte, non si è seccata! Grazie a tutti per i preziosi consigli! :)
marco81
 

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda paciccio » 25/10/2010, 16:06

sono contento che tu abbia trovato la "soluzione" :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5465
Images: 1689
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda Pasquale114 » 01/03/2011, 15:06

Alcuni giorni fa ho comprato il panetto da 1 kg. di Cella ed ero entusiasto di provarlo , così è stato , ed ho avuto lo stesso problema di mrc, il mio viso è stato in fiamme per mezza giornata e non so spiegarmi il motivo , presumo il tallow contenuto nel Cella. (A me risulta che il Volobra non contiene tallow.)
In ogni caso oggi ho fatto la barba con la crema gillette classic tubo da 100 ml. color bianco senza boric acid ed è stato un capolavoro , peccato che questo tipo di crema tutto naturale non si trova più ed è stato sostituito dal tubo rosso e nero classic che contiene boric acid , limonene etc etc allergeni vari.
Proraso , Prep , Figaro sono da cestinare pieni di petrolio e parabeni. Il proraso contiene anche L'SLS per fare schiuma.
Qualcuno potrebbe consigliarmi un buon pennello di tasso non carissimo?
Qualcuno conosce l'INCi del sapone da barba P 160?
Pasquale114
 

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda gualandrino » 03/08/2011, 22:25

Paciccio ritorno sulla tua domanda più sopra, cambia tanto farsi la barba prima o dopo la doccia di mattina ?
Avatar utente
gualandrino
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 27/07/2011, 1:52
Località: GENEVA

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda paciccio » 03/08/2011, 22:44

Io ero molto scettico prima di provare.
Come tutte le cose che riguardano questo mondo, è tutto molto soggettivo,
ma ti posso dire che da quando ho messo la doccia prima della barba, ho abbandonato
qualsiasi prebarba!
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5465
Images: 1689
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda gualandrino » 03/08/2011, 22:59

Domani mattina provo :lol: ....non ho mai usato di prebarba.. Cerco di sciacquare bene il viso con acqua bollente e soprattutto preparo un'ottima schiuma (Valobra de Zena!!) cha spalmo delicatamente, massaggiando bene la pelle e, tutto sommato, mi rado senza irritazioni. A volte, quando vado di fretta, inizio subito di contropelo sul collo ,mentre le guance, pello e contro pello. Il mento mi vien bene lavorando di lato, mi riesce meno lavorando in verticale.
Avatar utente
gualandrino
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 27/07/2011, 1:52
Località: GENEVA

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda paciccio » 16/06/2012, 12:59

Con quasi un'anno di ritardo rispondo alla tua domanda, che non avevo visto.
Per me la differenza è molto più evidente in inverno che in estate, però la doccia prima della barba
ormai è diventata per me un'abitudine irrinunciabile.
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5465
Images: 1689
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Sapone Valobra...

Messaggioda leonardo12345 » 27/05/2013, 18:56

Ho quasi finito metà scatoletta e posso dire che dato il costo davvero eccessivo (l'ho pagato 9 euro contro 5 euro per 1kg di Vitos verde e 3 euro per 150g di Cella in ciotola), la scarsa idratazione, i pizzicori e l'effetto "pelle tesa" post rasatura, non lo comprerò più. Per la mia pelle vanno decisamente meglio Cella, Vitos verde e Valobra Stick.

Leggendo l'inci del Valobra non ho trovato la mandorla (almond)...e nemmeno il tallow...

Immagine
Leonardo Immagine
Avatar utente
leonardo12345
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 27/05/2013, 12:24
Località: Roma

Re: Pelle sensibile, addio Valobra

Messaggioda D'Amore » 24/09/2014, 13:57

Anch'io acquistai il Valobra, che ho subito abbandonato perchè sulla mia pelle è aggressivo.
D'Amore
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 24/09/2014, 9:26
Prossimo

Torna a Creme & Saponi da Barba

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti