Pagina 7 di 9

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 27/03/2018, 20:21
da gigetto
La formulazione del sapone è la stessa della scorsa volta?

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 27/03/2018, 20:23
da Barbablu
Supermomo ha scritto:Comunque Edouard mio

Non ne dubito Massimo ! … ma non vorrei che l'AS Eduard all'assenzio te lo bevessi letteralmente ! :lol: :lol: :lol:
Direi che questo è il rischio maggiore. :mrgreen:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 27/03/2018, 20:27
da Gennaz
Sì Gigetto, stessa base, stesso inci, "stessa spiaggia stesso mare" :lol:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 27/03/2018, 21:12
da Supermomo
Barbablu... mi hai letto nel pensiero... certo che questo mese i saponi mi hanno dissanguato... che per chi usa lame non è bello da dire... :-)...

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 28/03/2018, 20:35
da gigetto
Ti ho scritto . Ottimo e complimenti :mrgreen:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 28/03/2018, 20:44
da bartokk
Io ti scriverò :)

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 29/03/2018, 14:26
da Pagno
Matteo hai un mio MP da leggere ;)

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 29/03/2018, 15:30
da Barbablu
Pagno ha scritto:Matteo hai un mio MP da leggere ;)

Cosa volevi proporre ? Una "batch" celebrativa apposita per l'intero gruppo Triveneto ? 8-)
La prenderemmo in blocco ad occhi chiusi senza problemi … solo da decidere il genere di fragranza ispirata: dal Tiramisù alla barrique ce n'è. :lol: :lol: :lol:

Prepara il cospicuo versamento tu che puoi :D , e noi contribuiremo piano piano con i pezzi che prenderemmo da te. Scommetterei che qualcuno potremmo rivenderlo anche al mercato nero! :lol:

Il resto invece è solo ordinaria amministrazione.. 2 saponi e 2 AS (1 per tipo) + s.s. 62 Euro, prepara l'IBAN e versa, che tanto conosci la strada ! :mrgreen:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 13:31
da Barbablu
Domani si fa festa !!! :D
E' arrivato il sapone che mette tutti d'accordo … :mrgreen: "Eduard" , assieme al fratello estivo "G Mule", ma "Eduard" per chi piace (i nasi sono soggettivi) non ha né stagione né tempo : è per sempre. :P

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 16:27
da Pagno
Sarà festa anche per me visto che il corriere mi ha ora consegnato un pacco con i nuovi saponi del buon Gennaz.
L'unico dilemma domani mattina sarà: quale usare per primo? Eduard o G - Mule? :lol:
Barbablù dimmi cosa userai tu domani, nel caso io uso l'altro e poi ci sentiamo per le opinioni ;)

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 16:42
da Supermomo
Purtroppo sono bloccato a caso dall’influenza... e il pacchetto è dai miei!!! Che rabbia!!!

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 17:01
da Barbablu
Pagno ha scritto:Sarà festa anche per me visto che il corriere mi ha ora consegnato un pacco con i nuovi saponi del buon Gennaz.
L'unico dilemma domani mattina sarà: quale usare per primo? Eduard o G - Mule? :lol:
Barbablù dimmi cosa userai tu domani, nel caso io uso l'altro e poi ci sentiamo per le opinioni ;)


Domani vado di Eduard, per la buona pace di @Supermomo :lol: :lol: :lol:
E ti consiglio di fare altrettanto ... perché G-Mule è per quando fa caldo e vuoi farti la giornata al mare, in un futuro Week end o ponte a Jesolo, Lignano, Caorle. o Sottomarina, Rosolina che sia, invece Eduard ora ... e sempre !

Anzi ti propongo il tema nello SOTD di domani: stesso sapone/AS , ma tu nella versione ML raffinato e ricco, ed io nella versione diciamo “operaia” che mi si addice di più :mrgreen: , ma tutti con la classe di Eduard ed invece Massimo in castigo ! :D

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 20:59
da gigetto
Ricevuti oggi i tre saponi...dico che secondo me a una prima snasata sono saponi di classe. Il più complesso secondo me Eduard.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 21:07
da Supermomo
Non dispero... potrei pagare il biglietto del treno al nipotino, farlo passare dai nonni, ritirare il pacchetto e portarlo allo Zio che gli vuole tanto bene ma è ammalato... :twisted:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 21:19
da Gennaz
Ragazzi, son contento per tutto questo hype e sarò ancora più contento se resterete ugualmente euforici alla prova d'uso...però vi manca una O in Edouard :lol:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 05/04/2018, 23:55
da Marpes
Anche per me è in arrivo un Edouard :D non vedo l'ora che arrivi.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 06/04/2018, 10:44
da Marpes
Barbablu ha scritto:
Domani vado di Eduard, per la buona pace di @Supermomo :lol: :lol: :lol:
E ti consiglio di fare altrettanto ... perché G-Mule è per quando fa caldo e vuoi farti la giornata al mare, in un futuro Week end o ponte a Jesolo, Lignano, Caorle. o Sottomarina, Rosolina che sia, invece Eduard ora ... e sempre !

Anzi ti propongo il tema nello SOTD di domani: stesso sapone/AS , ma tu nella versione ML raffinato e ricco, ed io nella versione diciamo “operaia” che mi si addice di più :mrgreen: , ma tutti con la classe di Eduard ed invece Massimo in castigo ! :D


Barbablu, ho visto nella Shave of the day che hai utilizzato la combo di Gennaz, adesso però devi dirci com'è andata :D

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 06/04/2018, 11:18
da Barbablu
Usato oggi, mostrato anche in SOTD , di cui riporto l’immagine
Immagine
Packaging : quello solito. Matteo ha parlato di ciotole un poco più piccole di diametro, ma le mie (questa e G-Mule) sono identiche alle precedenti. Belle le etichette con i colori più evidenti. Identica la bella bottiglia dell’AS, con il difetto minore del foro ampio (ricordarselo, e del resto si vede !) per evitare abluzioni eccessive.
INCI e Base Meccanica: invariate rispetto alle precedenti, l’aspetto visivo sembra un po’ più asciutto e denso di Spicy Flower e G-Mule... forse mi sbaglio, forse è effetto delle diverse componenti di fragranza... ma complice il diverso caricamento fatto oggi (su sapone asciutto) ho caricato un po’ meno del dovuto (devo prenderci le misure) e la schiuma ha permesso comunque una grande sbarbata anche se un pelo meno confortevole in protezione. Avrei potuto facilmente correggere, ma ho voluto provarlo anche in situazione stressata. Dopo con l’AS la pelle continua a sorridere :D .
Fragranza: questa è la novità, visto che è la stessa base INCI di Spicy Flowers. L’odore dal vaso è leggermente fuorviante rispetto all’uso per via di una piccola componente volatile che sparisce e da’ campo al resto. Si sentono distintamente anice-finocchio (li metto insieme perché sono in assonanza), liquirizia, camomilla (ci viene detto sia camomilla romana ...) e un appena di spunto amaro nascosto dal tanto del resto che dovrebbe essere l’artemisia dell’assenzio che è alla base dei cd “amari” di erbe, l’issopo non so che erba sia e quale odore abbia, ma ho descritto ciò che ho sentito. In uso di sbarbata si sviluppa tutto in modo armonioso... richiamando più che il vizioso Edouard Pernaud con il suo liquore (il preferito dagli squattrinati impressionisti che bazzicavano la Francia di fine ‘800), il mio sentire alcune di queste erbe e rami odorosi nelle colline verdi della “comunità montana del Montefeltro” quando ero ragazzino piccolo ... un po’ come anche le erboristerie delle abbazie sparse nei monti dell’Appennino Tosco-Romagnolo e Umbro-Marchigiano.
Magari a Luca @GrandeSlam ricorderà giusto la passeggiata fuori casa nella giornata giusta ...

Un bouquet molto piacevole, fragranza unica, piacere perpetuato con l’AS “solo per se stessi” in intimo contatto, dato il sillage modesto del medesimo,ma con sorriso della pelle, come già detto.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 06/04/2018, 11:58
da Gennaz
Aspettavo giusto qualche prova di utilizzo prima di far presente un aspetto, notato correttamente da Barbablu: la fragranza "cambia" e si stabilizza dal secondo utilizzo in poi. L'anice, che si è rivelato essere molto volatile, si sprigiona in intensità alla prima apertura/utilizzo, da quel momento in poi si amalgama in rotondità con le altre note.
I sentori erbacei e pungenti che percepisci sono l'artemisia, come hai intuito e l'issopo. In linea generale comunque, quando chi non l'ha mai bevuto mi chiede di descrivere l'assenzio, io dico sempre che è un mix fra una tisana alcolica ed un centerbe, quindi i rimandi alle erboristerie è più che azzeccato.

Una postilla, non sono i vasetti ad essere più piccoli, bensì le relative etichette (che sono anche variate di materiale, da PVC a PE) che sono passate da 95mm a 88mm.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 06/04/2018, 18:17
da gigetto
Provato adesso, (sbarbata serale, stamane proprio non ce l'ho fatta...) Edouard. Avevo una piantina di assenzio anni fa, sul balcone, ebbene quello mi ricorda, quando al sole e con poca acqua sprigionava quell'aroma pungente di anice e la liquirizia lì accanto pure il suo aroma.Ma altro nell'amalgama non ho percepito, aroma che tende presto a svanire almeno io adesso non lo percepisco o lo percepisco talmente poco assieme ad un qualcosa con note amare. Ma è nel post che si apprezza questo sapone, dalle caratteristiche meccaniche ottime, per me meglio di un Cella e a livello di Hasslinger e Proraso vescica per il Post.
Dire che la prova, su barba di 36h è stata effettuata con una lama a me ostile, la Lord super stainless su 37c secondo me lama troppo morbida per il rasoio. Quindi l'effetto protettivo del sapone c'è tutto, visto che fortunatamente (ma non ho neppure voluto insistere troppo) non mi sono nè tagliato nè irritato.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 06/04/2018, 20:15
da Barbablu
gigetto ha scritto:a livello di Hasslinger e Proraso vescica per il Post

Ti perdoniamo ... 8-) capiamo cosa volevi dire in bene ma il paragone con 2 industriali, buoni, molto buoni ma per nemmeno "top" sulla piazza degli industriali…

Per l'odore si sente la camomilla nel dolce del mix diverso dal finocchio, la camomilla ha un tenue odore dolce dolce, mentre il finocchio porta con sé come una nota dolce fresca che si mescola con l'anice. La liquirizia si distacca di suo.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 07/04/2018, 0:04
da Gennaz
Hasslinger è un ottimo sapone ed ha un rapporto qualità prezzo a mio parere imbattibile. Ha il solito problema (mio problema eh, sia chiaro) delle fragranze piatte e monocorda. Infatti dopo un pò ho dovuto rilavorarlo per dargli una parvenza di profumazione.
Andanto un attimo OT, colgo l'occasione per spiegare anche il perchè esistono i miei saponi. Di prodotti molto validi meccanicamente il mercato ormai è pieno, inutile negarlo ed altrettanto inutile star qui a sostenere che il mio da questo punto di vista sia superiore ad altri competitors, perchè non è vero (sempre secondo me). Certo, i materiali possono essere più ricercati, la produzione è artigianale, non c'è minima traccia di prodotto chimico od alchemico, ma fino a che punto queste differenze (sia pur enormi) sono avvertibili? Probabilmente poco.
Ma se non ci si spinge oltre oceano, a parte Eufros, nella vecchia Europa non sono riuscito a trovare saponi che offrissero esperienze olfattive all'altezza delle prestazioni meccaniche, cosa per me estremamente importante (escludo LPL e MdC perchè sulla mia pelle meccanicamente sono pessimi, peggio di un Cella).
Ecco, diciamo che se fossi vissuto negli U.S.A., avendo in casa produttori come B&M, T+S e DG molto probabilmente i miei saponi non esisterebbero. ;)

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 07/04/2018, 0:12
da Gennaz
Colgo l'occasione anche per fare una indagine di mercato.

Visto che per le prossime produzioni (collezione autunno/inverno) dovrò rifornirmi dei flaconi per l'AS, preferireste rimanere sul formato da 100ml oppure trovate più sensato un 50ml?
Lo chiedo perchè mi pare che il sapone arrivi a "fine corsa" molto prima dei 100ml di AS e forse un formato più ridotto potrebbe, a livello di consumo, andare di pari passo al sapone.

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 07/04/2018, 3:43
da Supermomo
100 tutta la vita... sono un divoratore di As... :lol:

Re: Il sapone di Gennaz

MessaggioInviato: 07/04/2018, 7:43
da gigetto
Faccio alcune precisazioni. Dalla mia esperienza, parere personale eh, un sapone io lo giudico nel post rasatura. Ossia preferisco avere un bel post, senza aggiunte, che un buon profumo con aggiunta di dopobarba. Infatti il sapone che cito, Meersalgen non è certo a me gradito per quell'odore di capodoglio spiaggiato che non è nemmeno così etereo, ma mi sono abituato e non lo trovo fastidioso mentre il post e la rasatura sono sempre stati ottimi. Un sapone industriale ha materie prime, costi di produzione, commercializzazione e ricerca e spesso molte persone che vi lavorano, qui stiamo parlando di artigianali che a prima botta come si suol dire hanno colto nel segno e degni di lode. Chapeau direi. Tutto mi sarei aspettato tranne che un artigianale pareggiasse se non superandolo un sapone blasonato nel senso che ha formulazione e storia riconosciuti. Se al vantaggio dell'ottima protettività aggiungiamo questa caratteristica di "classe" nelle profumazioni, a mio avviso, cioè bilanciamento (non l'impatto ad esempio di un W&S) di fragranze che non stancano, cosa importante, beh devo dire che il risultato, al di là di ogni considerazione a venire anche riguardo altri aspetti, è lusinghiero.

Il fatto che il sapone si consumi, non in modo drastico, ma più di altri non lo giudico negativo anzi, quanti di noi stufi di vedere la ciotola comprata anni prima che non finisce mai (e magari si degrada pure...)