PREVENZIONE DA RUGGINE

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Sostienici

Sponsor
 

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 22/05/2014, 9:28

Ecco nache l'immagine successiva, con fresa di gomma e pasta abrasiva non ne esco, pensavo di passare carta ad acqua 600, poi la 1200 e poi lucidare con pasta e fresa di gomma e per ultimo fresa da lucidatura in tessuto.
1396813967
O mi tolgo il gusto di provare e lo porto da qualcuno che me lo salvi di sicuro ... ma da chi a Milano?
Ciao Paolo
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda altus » 22/05/2014, 9:52

Ennesimo disastro da dremel..... :(
Bisognerebbe abituarsi al fatto che prima di lanciarsi nella fase pratica occorre una buona analisi teorica di come intervenire e con che tecnica.... L'uso di mole in gomma e pasta é una pessima tecnica che da l'illusione di fare rapidamente quello che invece va fatto lentamente a mano con carte di varie grane. Inoltre intervenire cosí drasticamente su un hollow tedesco recente non poteva che causare rotture sulla parte piú sottile del bevel giá compromessa dalla ruggine e scavata dal pitting.....
Non mi stancheró mai di ripeterlo a beneficio di tutti: prima di partire alla garibaldina nel recupero di una lama, ci si deve fare uno schema mentale di operazioni da compiere in sequenza, il meno invasive possibili, e procedere per gradi, chiedere consigli e NON AVERE FRETTA!
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2876
Images: 2036
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 22/05/2014, 12:49

Grazie Altus.
In effetti sono un po' mortificato dall'accaduto. Proverò con le carte (con acqua sin dall'inizio vero?) prima sul filo concavo, se otterrò qualcosa di soddisfacente chiederò ancora, altrimenti troverò qualcuno che lo sappia fare.
Buona giornata
Paolo
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda altus » 22/05/2014, 13:21

Io preferisco usarle a secco arrotolate su un tappo di sughero, movimento dal dorso al filo in modo da non avere graffi orizzontali. Ogni passaggio di grana attenua le rigature lasciate dalla grana piú bassa, arrivando fino alla 5000. Lavoro lento ma senza rischi. Poi pasta da carrozziere e feltrino sul dremel a velocitá minima curando che il senso di rotazione sia sempre dal dorso al filo. Comunque i crateri da ossidazione (pitting) sono ineliminabili nella zona del filo non essendoci spessore di acciaio da rimuovere per andare a pari, si possono solo attenuare.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2876
Images: 2036
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 22/05/2014, 13:39

Mi pare che Aldebaran dica che il pitting sia "virale" e consigli di tenere il malato in disporte, se non di eliminarlo.
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda altus » 22/05/2014, 14:03

Non confondiamo il pitting con il celluloid rot. Sono due cose diverse. Pitting é la cavitá nel metallo (letteralmente vaiolatura) che rimane dopo la rimozione dell'ossido attivo, l'altro é la degenazione della celluloide che sprigiona gas corrosivi per il metallo. Siccome il tuo rasoio ha il manico in plastica e non in celluloide.... Il problema non si pone.
Se ti interessa restaurare, ti consiglio di leggere con attenzione le informazioni che diamo nei post dedicati ai problemi e alle loro soluzioni. L'entusiasmo spesso non é un buon consigliere ;)
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2876
Images: 2036
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 22/05/2014, 16:28

Sto leggendovi un sacco.
questo mi ha forse fatto capire male:

Il "pitting" invece è il vero nemico dell'acciaio.Si presenta sottoforma di un tipo di ruggine con tanti buchini ravvicinati la cui profondità è impossibile da stabilire ed è progressiva.
La causa sovente e' l'uso irresponsabile come disinfettante della tintura di iodio su tale acciaio che ne altera la struttura chimica.
Nei casi piu' gravi questa ruggine passa da un lato all'altro la lama, bruciando letteralmente il carbonio e facendole perdere consistenza.
Si raccomanda di non comprare tali rasoi e, nel caso avessimo comprato un rasoio del genere,lasciarlo in disparte o buttarlo perchè tale ruggine trasmigra nell'aria infettando come un cancro anche gli acciai degli altri rasoi.
Sarebbe piu' sicuro buttare anche la scatola di un rasoio cosi' infettato e di non salvare neppure il manico.

Mi pareva che nella craterizzazione restasse qualcosa che potesse trasmettersi.

viewtopic.php?f=9&t=1390&p=7542#p7542
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda altus » 22/05/2014, 18:04

Ti posso assicurare che quando i crateri sono lucidi (ossia liberi da ossido) come il resto dell'acciaio della lama e il rasoio viene mantenuto asciutto e pulito, non c'è il fenomeno descritto. Rimane solo un difetto visivo "a buccia d'arancia".
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2876
Images: 2036
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda bertz » 22/05/2014, 20:20

ho ordinato questa crema microcristallina

http://www.shellac.net/RenWax.html

che oltre a lucidare forma un vero e proprio scudo protettivo

saprovvi dire
Avatar utente
bertz
 
Messaggi: 1034
Images: 534
Iscritto il: 14/09/2011, 22:51
Località: Ferrara

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 27/05/2014, 10:24

Ho provveduto a carteggiare a secco con tanto di tappo! Qualcosa si nota ancora ma ho pensato di fermarmi per il timore di accorciare e indebolire la lama, se mi dite che può bastare inizio col bevel partendo dalla 3000 e non dalla 1000 vero?

14211
14210
14209

Grazie Paolo
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda paciccio » 27/05/2014, 10:56

Ottimo Lavoro!
ora è il momento di affilarlo, e riportarlo all'uso quotidiano ;)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5414
Images: 1679
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda miscio » 27/05/2014, 11:00

consiglierei ai moderatori di spostare questa parte di discussione nella sezione relativa al restauro visto che ora non è più molto attinente con l'oggetto.

Comunque sia hai fatto un ottimo lavoro!
miscio
 
Messaggi: 1148
Images: 227
Iscritto il: 01/08/2012, 17:15
Località: Milano

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 27/05/2014, 11:44

Grazieee. Contento!
Dai Paciccio, me la merito una coramella? La mia è piccolina e ormai mi sono invaghito delle tue!
A presto
Paolo
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda DiodoroSiculo » 27/05/2014, 12:52

PaoloMaria, che carte hai usato?
«La speranza ha due bei figli: la rabbia ed il coraggio. La rabbia nel vedere come vanno le cose, il coraggio di vedere come potrebbero andare.» (Sant'Agostino)
Avatar utente
DiodoroSiculo
 
Messaggi: 3230
Images: 19
Iscritto il: 09/11/2013, 6:58
Località: Fiumefreddo di Sicilia (CT) - Kατάvη

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 27/05/2014, 14:43

Il grosso con una 180, poi 240, 400, 600, 1200 ho finito con la 1200 ad acqua. Ho lucidato col Dremmel, feltro e pasta abrasiva Puma.
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda DiodoroSiculo » 27/05/2014, 17:46

Grazie mille! Dimenticavo: ottimo lavoro! ;)
«La speranza ha due bei figli: la rabbia ed il coraggio. La rabbia nel vedere come vanno le cose, il coraggio di vedere come potrebbero andare.» (Sant'Agostino)
Avatar utente
DiodoroSiculo
 
Messaggi: 3230
Images: 19
Iscritto il: 09/11/2013, 6:58
Località: Fiumefreddo di Sicilia (CT) - Kατάvη

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 30/07/2014, 18:41

Torno sull'argomento pitting.
Alcune settimane fa comprai a un mercatino un ML Fortunatus, messo non male. Arrivato a casa lo carteggiai come al solito per finire la lucidatura con pasta Puma e dremmel, eliminai le rotture del filo, riformai bevel e affilai. Provatolo però non mi convinse e un paio di domeniche fa riazzerai il bisello e rifeci tutto da capo premendo maggiormente dove pi pareva servisse; stavolta risultato più che buono. Ieri , apertolo mi è parso "ruvido", anche sul filo, passato un panno bianco con un po' d'alcool me lo sono trovato color giallino e, insistendo la lama è tornata un poco più lucida ma non come finito il primo trattamento. Significa che non sono andato aggastanza a fondo con la carta sul tappo e il pitting ha ripreso a lavorare come descritto da Aldebaran? Toccherà ripartire da capo e rifare bevel e filo che erano venuti proprio belli ed efficaci stavolta? Lo metto in quarantena che dite?
Ciao
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 30/07/2014, 18:47

A proposito, dovrò anche trovare il modo di disinfettare le pietre e coramelle su cui l'ho passato???? :shock: :shock: :shock:
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda altus » 30/07/2014, 19:10

Io mi limiterei a passarlo un po' su una pietra da finitura. Per pasta Puma ti riferisci alla verde o alla rosa? Se è la rosa quella che usi, il rasoio poi va lavato per bene (dall'odore ha una formulazione tipo Sidol...) per eliminarne ogni traccia.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2876
Images: 2036
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda PaoloMaria » 30/07/2014, 19:16

Grazie Altus, il problema è che 15 gg fa l'ho tirato bello lucido, pare una malattia in progressione, se lo passo sulla pietra e lucido il filo temo che "il malanno" se ne reimpossessi in breve.
La Puma è quella rosa si, può essere lei il problema dici? Ho del citrosil giallo, ci do dentro?
PaoloMaria
 
Messaggi: 109
Images: 38
Iscritto il: 12/05/2014, 18:31

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda altus » 30/07/2014, 19:28

Citrosil per fare cosa? Lavalo con acqua e sapone da bucato (Marsiglia) e poi asciugalo bene. Mica devi disinfettarlo da virus e microbi.....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2876
Images: 2036
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda ischiapp » 30/07/2014, 19:38

@Paolo
Non confondere un problema chimico-fisico (ossidazione del metallo) per uno infettivo.
La ruggine viene colonizzata da batteri che vivono in terra e polvere, annidandosi nelle cavità del metallo.
Basta un'attenta pulizia.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
 
Messaggi: 13885
Images: 2101
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda bhonder » 18/08/2014, 1:08

Dopo aver letto le discussioni non ho capito cosa è meglio:
- Olio minerale johnson's
- Olio di vaselina;
- Olio per macchine da cucire;
- Olio di camelia.

Miro ad una conservazione a medio termine: da poche settimane a pochi mesi. Il rasoio della Dovo ha mostrato già una macchiolina dopo un mese, quello di acciao Sheffield mi pare sia identico a quando è arrivato.
Entrambi vengono lasciati in bagno, in ambiente semi ventilato.
Tra l'altro, casa nostra è molto asciutta.
bhonder
 
Messaggi: 205
Images: 25
Iscritto il: 26/04/2014, 12:00

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda Bruconiglio » 18/08/2014, 15:36

L'olio Johnson's è olio di vaselina profumato e va benissimo, va benissimo anche l'olio di camelia.
Meno buono l'olio per macchine da cucire perchè più difficile da togliere prima dell'uso, inoltre ce ne sono tanti con formulazioni diverse e non sai esattamente cosa ci stai mettendo sopra.
Avatar utente
Bruconiglio
 
Messaggi: 1613
Images: 255
Iscritto il: 01/08/2012, 15:02
Località: Chieti

Re: PREVENZIONE DA RUGGINE

Messaggioda bellerofonte » 04/09/2014, 18:25

Come da titolo......olio di camelia
Ho venti difetti, ma la presunzione non è fra questi venti - Klemens Von Metternich
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione. - Anonimo
Avatar utente
bellerofonte
 
Messaggi: 59
Images: 22
Iscritto il: 01/04/2010, 8:57
Località: Toscana centrale
PrecedenteProssimo

Torna a Manutenzione & Restauro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Tagliente e 1 ospite