Restauro: giornale di cantiere....

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Sostienici

Sponsor
 

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda Francescone986 » 29/06/2016, 12:47

Altus davvero meraviglioso questo settimanale. La cosa più bella secondo me, oltre ai rasoi che ogni volta riesci a trovare, è il tentare di risalire alla storia che c'è dietro attravrerso lo scrutare attento degli indizi. Davvero complimenti.
"Vieni ragazzo, tutti si devono fare la barba."
Avatar utente
Francescone986
 
Messaggi: 138
Images: 106
Iscritto il: 29/01/2016, 17:35
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 02/07/2016, 18:04

Asuccio del settimanale terminato :D
Purtroppo all'esterno, sulla pelle color camoscio, sono rimaste le pesanti tracce dei malaccorti restauri eseguiti in precedenza. L'originale interno in velluto viola totalmente degradato, è stato sostituito da una seta canneté (reps) sempre viola usata a rovescio per aumentarne la tonalità scura. E' stato anche ricostruito il dente mancante al pettine dei codoli.

39227 39228

Prossima tappa la lucidatura delle lame e il rimontaggio del manico.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda berserk84 » 02/07/2016, 21:32

Ciao Altus, perdonami ma sulla pelle esterna che tipo di trattamenti è possibile fare? Non ho capito se hai effettuato delle lavorazioni per migliorare, nel possibile, la situazione della pelle.

Luca
Avatar utente
berserk84
 
Messaggi: 282
Images: 114
Iscritto il: 15/12/2015, 17:07
Località: Gallarate

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 02/07/2016, 21:51

Sulla pelle eseguo una pulizia iniziale con appositi saponi e creme nutrienti e la successiva lucidatura con lucido neutro (o in tinta per pelli scure). Dopo la pulizia e prima della lucidatura eventuali interventi di consolidamento e fissaggio di lembi di pelle disancorati dal supporto.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 04/07/2016, 16:35

Qualche altra foto del settimanale "Ave Maria" a restauro terminato

3930339304393013930239300
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda Aldebaran » 04/07/2016, 19:58

Il restauro dei Butler(s) è terminato e stanno per tornare a me, il felice proprietario :D dopo essere passati tra le mani capaci di Altus

39315393143931339312

in questo thread si posso ammirare le varie fasi del restauro, e spero che si capisca che il lavoro più impegnativo è quello che non si vede (cit. Master razor maker Tim Zowada ) (ora,in queste, ma nelle altre foto precedenti si). I manici sono stati smontati per eliminare la ruggine e ora correttamente rimontati, senza contare lo studio e la pratica occorsi per attuare un simile lavoro. Ancora grazie!!
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5001
Images: 4429
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 06/07/2016, 19:14

Coppia di Mappin & Webb, 6/8", 1/4 hollow, barber notch, manici in avorio e relativo astuccio in quercia.

Le condizioni alla consegna: grosse incrostazioni di ruggine attiva (rossa) fortunatamente localizzate nelle parti alte delle lame e dell'impugnatura, manici integri, astuccio in quercia disastrato con tre pezzi mancanti sui lati corti. In cambio praticamente assenti le classiche usure da affilatura, quindi forti possibilità di riportare queste lame a una condizione quasi ideale :D

3936239361

Primo intervento: smanicatura e eliminazione della ruggine. Contrariamente alle mie abitudini di lavorare a secco con grane alte, questa volta sono partito con una grana bassa (500) ma ad acqua per ridurre i graffi sulle parti integre che ancora conservavano la lucidatura originale, per poi proseguire con la sequenza 800-1500-2000-3000.

39363393643936539366

La prossima fase prevede l'uso delle paste abrasive per ripristinare la lucidatura, pur conservando le patine (ingrigimenti) lasciate dalle ossidazioni rimosse e la ricostruzione delle parti mancanti dell'astuccio (lavoro di bassa falegnameria :lol: )
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda berserk84 » 06/07/2016, 19:33

un altro bel colpo Altus, tra i tanti che fai!

riesci sempre a capire lo stato reale di una lama anche se presenta forti ossidazioni, qui l'esperienza paga di brutto.
Avatar utente
berserk84
 
Messaggi: 282
Images: 114
Iscritto il: 15/12/2015, 17:07
Località: Gallarate

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 10/07/2016, 19:04

Esercizi di stile

39509
+
39510
+
39511

=

39508
39507
39506
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda Natale » 10/07/2016, 19:45

Esercizi di......classe :)
Mai prendersi troppo sul serio.....
Soprattutto se è un gioco....o una passione...
Avatar utente
Natale
 
Messaggi: 2206
Images: 384
Iscritto il: 10/03/2014, 19:02
Località: Ercolano (NA)

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 10/07/2016, 19:46

Finalmente anche questo progetto, iniziato con il dono di un amico, arriva al traguardo:

3946839469

due anni di ricerche per riunirli, rimanicarli in avorio e trovare l'astuccio adatto:

settimanale "spurio" di Turner con l'incisione "sharper than a serpent's tooth" (una citazione da King Lear di Shakespeare), per me la più affascinante delle incisioni viste sugli Sheffield

1933
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 14/07/2016, 19:31

E anche la coppia di Mappin è pronta per il loro nuovo proprietario :D 8-)
3959939600
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda claudius » 15/07/2016, 0:07

:o ... ;) ... :D
"........chi tocca er pupo diventa compare! "
cari saluti
Claudio
Avatar utente
claudius
 
Messaggi: 262
Images: 35
Iscritto il: 27/09/2015, 18:44
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda Aldebaran » 16/07/2016, 10:24

Sono tornati alla base anche molto prima del previsto i rasoi Butler Keen curati e restaurati sapientemente dal Mastro Altus!
Ora si possono ammirare in tutto il loro splendore! Grazie mille!

396393964039641396423964639647396483964939650396513965239653396543965539656396573965839659
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5001
Images: 4429
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 20/08/2016, 12:41

Esercizi di stile 2


Realizzazione di una coppia di manici in corno nero con puntali in argento per delle lame inglesi della fine '700.
Uno già completato, l'altro in attesa della lama adatta.

Immagine

Immagine

La lastrina di corno da 6mm di spessore è stata sezionata ("affettata") a mano con disco da taglio montato sul dremel in modo da ottenere le guancette da 2mm di spessore finale. Un piccolo spaziatore da 1mm in corno biondo rimane nascosto dentro il puntale per dare il minimo di apertura alle guancette. La lama di questi rasoi si inseriva solo per pochi mm nel manico, a differenza dei rasoi moderni (per cui il motivo dello spaziatore così sottile)

Immagine

Caratteristica di questi rasoi della seconda metà del '700 erano il leggero insellamento del dorso in corrispondenza della punta, la forma trapezoidale della lama, dorso e impugnatura in restringimento per coerenza geometrica con le diverse larghezze della lama, codolo assente o abbozzato (detto "stub tail").
A titolo di riferimento una foto del libro di R. Jardella con 3 originali dell'epoca.

Immagine
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda claudius » 20/08/2016, 14:42

Meraviglia! :D
Che dire: complimenti per il risultato finale e.......per "l'affettatura" della lastrina per ottenere le guancette :D
Per ottenere le guancette da 2 mm hai tenuto l'utensile bloccato e fatta scorrere longitudinalmente la lastrina da 6mm (tipo mini banco con sega circolare) o.....quale altra diavoleria ? :roll:
Che tipo di disco da taglio hai usato per sezionare la lastrina di corno? ,,,,,,,,,,,,,,Sai che puzza durante il taglio! :D
Per la rondella ed il perno del pivot che materiale hai usato?
Scusa le troppe domande ma il restauro mi.........appassiona :D
"........chi tocca er pupo diventa compare! "
cari saluti
Claudio
Avatar utente
claudius
 
Messaggi: 262
Images: 35
Iscritto il: 27/09/2015, 18:44
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 20/08/2016, 15:06

No, utensile in mano e lastra in corno in morsa, nessuna guida di taglio o altre cose oltre a mano ferma e riga a matita da seguire.
E' la stessa tecnica "primitiva" :lol: che avevo usato per sezionare la tartaruga (dove la cosa è più difficile perché la tartaruga si salda col calore a differenza del corno e quindi avevo dovuto segarla a mano dopo aver tracciato un intacco di riferimento con il dremel))

Il disco è un disco da taglio per materiali plastici (ci sono sia per metallo che per plexiglass) poi l'adattamento finale è a base di lime da orafo e carte abrasive montate sui bastoncini del gelato ;)

Rondella e perno del pivot (non avendoli in argento) sono in nikel silver (alpacca)

Il puntale andrebbe riempito di ceralacca e pece greca (come all'epoca) e poi montato a caldo, ma anche un incollaggio in cianoacrilato va bene, la differenza è che nel secondo caso non è reversibile scaldando il pezzo.

Il prossimo passo sarà una belga 15x2,5x1cm montata con puntale-impugnatura e un astuccio magari in galuchat bianco in cui inserire i tre elementi verticalmente, sempre sulla falsariga dei pezzi settecenteschi.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda claudius » 20/08/2016, 16:11

Ecco che si scopre il possibile destino di un recente acquisto! :lol:


altus ha scritto:In previsione di alcuni progetti autunnali... con un lungo viaggio dall'Estremo Oriente iniziato oggi
3977939780d
stingray skin black e white (galuchat, shagreen, zigrino...)

stay tuned 8-)
"........chi tocca er pupo diventa compare! "
cari saluti
Claudio
Avatar utente
claudius
 
Messaggi: 262
Images: 35
Iscritto il: 27/09/2015, 18:44
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 02/09/2016, 13:00

4103841039
ora manca solo tagliare a misura la pietra belga (solo gialla) da inserire nel coperchio e la lucidatura dell'astuccio

esempio di pietra finita:
41040

una curiosità storica: il piccolo coltello senza filo a forma di spatola in basso, era un coltello...da strucco. Ossia utilizzato nel '700 per il demaquillage sia maschile che femminile, visti gli strati di biacca che la moda imponeva agli elegantoni dell'epoca :o
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 03/09/2016, 14:52

Altra fase terminata: taglio, sagomatura e montaggio della belga gialla (150x25x7mm)

410884108941090

ora manca solo di finire l'astuccio....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 03/09/2016, 18:29

E un altro progetto che giunge a conclusione :D
4109841099
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda claudius » 04/09/2016, 0:45

Complimenti per il risultato finale :)
Volevo chiederti: la foto qua sotto, riportata in tuo precedente post, rappresenta materiale originale d'epoca?

41040[/quote]

Altra curiosità: il foro sulla belga con che tipo di punta l'hai fatto? L'hai fatto prima di ottenere, per asportazione di materiale (con limette diamantate?), quella "protuberanza" che poi viene completamente contenuta dal puntale in argento?
"........chi tocca er pupo diventa compare! "
cari saluti
Claudio
Avatar utente
claudius
 
Messaggi: 262
Images: 35
Iscritto il: 27/09/2015, 18:44
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 04/09/2016, 10:07

claudius ha scritto:Complimenti per il risultato finale :)
Volevo chiederti: la foto, riportata in tuo precedente post, rappresenta materiale originale d'epoca?

ovviamente sì.
claudius ha scritto:Altra curiosità: il foro sulla belga con che tipo di punta l'hai fatto? L'hai fatto prima di ottenere, per asportazione di materiale (con limette diamantate?), quella "protuberanza" che poi viene completamente contenuta dal puntale in argento?

La belga è una pietra tenera, quindi si fora e si taglia con normali strumenti per metallo (punte, seghetto) e chiaramente ho prima forato e poi creato con lime e carte abrasive l'imbocco per il puntale (il contrario, dati i ridotti spessori finali sarebbe stato rischioso)
Provenendo da una lastra 15x5 (probabile avanzo di una 20x5 combo scollatasi e rotta) le operazioni sono state:
  1. determinare le dimensioni finali in rapporto visivo con il puntale e con i rasoi (15x2,5)
  2. taglio (dremel con disco per metallo)
  3. foratura
  4. lappatura
  5. creazione dei due sgusci verso il puntale (dremel con mola cilindrica)
  6. foratura (punta da 2mm per metallo)
  7. creazione dell'imbocco con lime e carte abrasive
  8. incollaggio con resina bicomponente
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda altus » 28/09/2016, 18:26

Non potevo resistere a un nuovo set di manici per il settimanale Turner.

41975

Lo dovrò soprannominare "il settimanale di San Pietro" visto che come per l'omonima basilica.... non se ne vede la fine :lol: :lol: :lol:

Ora dovrò smanicarlo e rimanicarlo. Sembra la tela di Penelope....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2833
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Restauro: giornale di cantiere....

Messaggioda claudius » 28/09/2016, 19:08

Ce la farà il "tuesday" a portare la sua lama, stanti le forature attuali? :roll:
"........chi tocca er pupo diventa compare! "
cari saluti
Claudio
Avatar utente
claudius
 
Messaggi: 262
Images: 35
Iscritto il: 27/09/2015, 18:44
Località: Roma
PrecedenteProssimo

Torna a Manutenzione & Restauro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite