Consigli per primo restauro

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Consigli per primo restauro

Sostienici

Sponsor
 

Consigli per primo restauro

Messaggioda lamadirasoio » 14/04/2017, 22:22

Ciao a tutti, questo è il mio primo post e spero di non commettere fesserie. Innanzitutto vi ringrazio per l'opera di condivisione, vi leggo da molto tempo anche se non mi ero mai iscritto al forum perché non sono molto pratico con queste piattaforme.
Ultimamente ho pensato di provare il vintage concedendomi un restauro che speravo essere non troppo impegnativo, e ho quindi acquistato un lotto di due rasoi venduti a pochi soldi. Inutile dire che la descrizione dell'inserzione era a dir poco scarna, quindi già mi aspettavo qualche disastro.

I rasoi che ho acquistato sono un Colombi e uno Jatco, entrambi con il proprio astuccio.

COLOMBI
Immagine
Immagine

JATCO
Immagine
Immagine


Tutti e due gli astucci sono danneggiati perché il venditore ha pensato bene di spedirli chiudendoli con il nastro, questo mi fa rodere un po' e credo che prima o poi dovrò adoperarmi per ricreare le custodie ex novo sfruttando i vostri preziosi tutorial. Ad ogni modo il vero problema è che entrambe le lame presentano delle crepe, quella sul Colombi sembra recuperabile mentre quella sullo Jatco forse non lo è...

COLOMBI
Immagine

JATCO
Immagine
Immagine

Volevo chiedervi un parere sullo stato dei rasoi e su come procedere nel tentativo di riportarli ad uno stato funzionale ed esteticamente accettabile. I manici sono entrambi in materiale plastico ed in buone condizioni, soltanto quello dello Jatco ha una crepa che una volta pulita potrebbe verosimilmente rivelare un fosso, quindi mi piacerebbe sapere se posso recuperarlo magari inserendo nella crepa dell'attack (forse sto dicendo eresie, in tal caso scusatemi).
Immagine
Immagine

Infine ho notato che le lame sembrano scorrere abbastanza bene ma quella del Colombi è un po' dura e si "intasa" qua e là, quindi mi chiedevo se dovrei applicare qualche olio lubrificante specifico dopo aver effettuato una pulizia seguendo le linee guida del restauro che avete riportato nel forum.

Insomma, come avrete capito ho il timore che l'inesperienza mi abbia portato a fare un acquisto incauto, quindi qualunque vostro consiglio è ben accetto. Non ho proceduto subito al restauro perché ho paura di rovinarli irrimediabilmente e mi dispiacerebbe molto, visto che con il Colombi (non chiedetemi perché) è stato amore a prima vista.

PS: tinypic a volte fa i capricci e non tutti i link sembrano portare all'immagine originale. In tal caso è sufficiente cliccarci sopra per ingrandirle e poi scegliere l'opzione "View Raw Image" in basso a sinistra. Da qui si potrà poi zoomare fino alla risoluzione massima.
Ultima modifica di Alexandros il 03/02/2019, 22:10, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Ho inserito nel modo corretto i link alle immagini
Avatar utente
lamadirasoio
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 14/04/2017, 18:15
Località: Roma

Re: Consigli per primo restauro

Messaggioda lamadirasoio » 14/04/2017, 22:57

Grazie mille ares56 :)
Avatar utente
lamadirasoio
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 14/04/2017, 18:15
Località: Roma

Re: Consigli per primo restauro

Messaggioda Bruconiglio » 01/05/2017, 22:32

Temo che tu non abbia fatto un buon acquisto.
Per il restauro troverai tutte le informazioni che ti servono leggendo in questa sezione quello che hanno scritto altri in passato.
Il Colombi temo non sia affatto recuperabile, è già molto consumato di suo e la crepa è in una brutta posizione.
L'altro, anche se la crepa è più vistosa si può recuperare in parte, devi farlo accorciare da qualcuno con la mola e poi procedere al restauro. A chi farlo accorciare puoi chiedere ai forumelli romani che ti consiglino qualcuno su Roma.
Avatar utente
Bruconiglio
 
Messaggi: 1606
Images: 255
Iscritto il: 01/08/2012, 15:02
Località: Chieti

Re: Consigli per primo restauro

Messaggioda lamadirasoio » 01/05/2017, 22:52

Ti ringrazio Brunoconiglio, seguirò i tuoi consigli. Fortunatamente è stato un acquisto da poco, ne approfitterò per fare pratica di restauro. Riguardo il Colombi a questo punto mi conviene fare un tentativo piuttosto che buttarlo.
Avatar utente
lamadirasoio
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 14/04/2017, 18:15
Località: Roma

Re: Consigli per primo restauro

Messaggioda lamadirasoio » 04/05/2017, 22:56

Contrariamente ad ogni aspettativa mi è bastato esercitare una leggera torsione meccanica con le dita per riassestare la lama del Colombi, che evidentemente aveva subito una caduta o una botta. Dopo una serie di passate su pietra sintetica per la reimpostazione del filo, ora resta un leggero segno "grafico" della crepa ma sia con l'unghia che con la lente non c'è più percezione di dislivello, né sul filo né lateralmente lungo tutto il segno.
Mi sento di dire che il Colombi è salvo, ho anche risolto il problema del manico che si inceppava seguendo i consigli sul forum (ringrazio in particolare altus).

Resta da far molare lo Jatco ma ho dei dubbi sulla recuperabilità del manico, che sicuramente non sono in grado di smontare...
Avatar utente
lamadirasoio
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 14/04/2017, 18:15
Località: Roma

Chiedo aiuto per un leggero ripristino vecchi ML

Messaggioda Mike69 » 03/02/2019, 12:25

Buongiorno a tutti,
dopo aver desiderato a lungo il passare alla rasatura con shavette/mano libera, da circa due mesi ho abbandonato il bilama senza alcun rimpianto.
Ho avuto tutti contro, soprattutto mio suocero, barbiere prossimo alla pensione con quasi 60 anni di esperienza alla spalle, che pronosticando indicibili sofferenze e disavventure mi ha sempre fatto desistere.
Alla fine ho comprato uno shavette, il primo che ho trovato, in un negozio tutto ad un euro (l'ho pagato 9€ in realtà), ho preso pennello, sapone e prebarba e sono volato a casa.
Senza tagli nè maschere di sangue ho portato a termine la mia prima rasatura; inutile dire la soddisfazione che ho provato, la conoscerete molto meglio di me.
Dopo due mesi senza "danni" anche mio suocero si è ricreduto e ieri mattina, dopo avermi invitato a passare dal suo salone, mi ha regalato 5 rasoi a mano libera!!!
Elenco:
Capitol Solingen 206 6/8
Filarmonica Josè Monserrat
Friodur Solingen
Dovo Astrale Ebenholtz
Estas

In dotazione una pietra (secondo me non in ottime condizioni) di cui non conosco la tipologia (da quello che ho visto mi pare una belga gialla unita ad una blu, ma siccome non ci capisco nulla....fate voi) ed una coramella dovo.
Sono in estasi, per me sono bellissimi ed hanno una vera storia alle loro spalle. Sono in buone condizioni ma, non essendo usati da molto, hanno bisogno di qualche lavoro di ripristino.
Nulla di grave, qualche "scurimento" dell'acciaio, e un pò di patina di ciò che mi pare ruggine.
Posterei volentieri le foto ma non ho capito come fare :D
C'è qualcuno che può consigliarmi con i primi passi da compiere per la pulizia?
Grazie
Mike69
 
Messaggi: 2
Images: 1
Iscritto il: 03/02/2019, 11:42

Re: Chiedo aiuto per un leggero ripristino vecchi ML

Messaggioda altus » 03/02/2019, 13:27

"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 3086
Images: 2474
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Chiedo aiuto per un leggero ripristino vecchi ML

Messaggioda ischiapp » 03/02/2019, 13:30

Vedi qui:
viewtopic.php?f=115&t=4991
viewforum.php?f=87
viewforum.php?f=25

All'inizio è meglio usare il forum in modalità full style da Android.
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17962
Images: 2647
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Chiedo aiuto per un leggero ripristino vecchi ML

Messaggioda Mike69 » 03/02/2019, 16:00

68211
spero di essere riuscito a mettere la foto...
Mike69
 
Messaggi: 2
Images: 1
Iscritto il: 03/02/2019, 11:42

Re: [Tutorial] Rischio infettivo e disinfezione

Messaggioda Passatista » 08/09/2019, 17:24

Buongiorno Gentilissimi. Esiste una crema o pasta per togliere leggerissimo velo ossidazione da lama rasoi mano libera k720?
Grazie mille. Saluti
Passatista
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/08/2018, 14:56

Re: Consigli per primo restauro

Messaggioda giotakamine » 12/09/2019, 14:18

Ciao, prova con la pasta Iosso. Potrebbe aiutarti
Avatar utente
giotakamine
 
Messaggi: 76
Images: 84
Iscritto il: 09/08/2017, 9:13
Località: Legnano (Mi)

Re: Consigli per primo restauro

Messaggioda antower71 » 13/09/2019, 6:29

Passatista ha scritto:Buongiorno Gentilissimi. Esiste una crema o pasta per togliere leggerissimo velo ossidazione da lama rasoi mano libera k720?
Grazie mille. Saluti


Dipende dallo stato della lama, la Iosso è una pasta intermedia in un ipotetico processo fino alla lucidatura a specchio.
Per togliere il leggerissimo velo meglio la arexon per lucidare a specchio la autosol.
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 558
Images: 190
Iscritto il: 01/01/2016, 0:17
Località: Napoli e Roma

Torna a Manutenzione & Restauro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite