[THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

I Saluti, e tutto quello che vi appassiona

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Sostienici

Sponsor
 

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda CozzaroNero » 23/01/2018, 0:21

Scusami per i mesi di ritardo della risposta,
ebbene si ho tre paia di scarpe Velasca e devo ammettere che la bontà di queste scarpe è elevatissima
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 669
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda Antonio Bove » 23/01/2018, 0:30

Le Velasca mi hanno sempre incuriosito.
Come ti regoli con la taglia?
Antonio Bove
 
Messaggi: 1603
Images: 176
Iscritto il: 22/07/2014, 14:04
Località: siracusa

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda CozzaroNero » 24/01/2018, 22:22

Ciao,
Utilizzano forme corrette per i nostri piedi italiani. Poi grande vantaggio, ordini il modello in riferimento al tuo numero standard. Arriva in pacco con bella confezione e all’interno è prevista la documentazione necessaria per il ritorno nel caso in cui non dovessero calzare bene.
Quindi zero procedure lunghe.
Si prendono veramente cura dei loro clienti.
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 669
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda Nicola T. » 26/01/2018, 22:05

Ciao Cozzaro!
Nessun problema, anzi mi fa piacere poterne discutere ancora!
Nel frattempo... mi sono comperato un paio di Velasca, le francescine, per esattezza.
Effettivamente sono molto belle: i materiali, la linea ed i dettagli - anche della confezione - sono ottimi.
Non nego che sto pensando ad un altro acquisto, probabilmente le derby o le loafer.
Unica nota stonata (ma la ricondurrei più alla forma del mio piede che alla scarpa in sé): quando le indosso per molto tempo - e solo se ci cammino tanto - mi fa un po' male in corrispondenza della giuntura tra metatarso ed alluce.

A mio parere personale, e ripeto che è solo ed esclusivamente il mio personalissimo parere, Velasca attua un marketing abbastanza asfissiante: mail, contatti e continui rimandi a feedback e recensioni.
Addirittura se simuli un acquisto ti viene spedita una mail per "ricordarti" cosa hai "dimenticato" nel carrello virtuale.
Diciamo una presentazione ed un atteggiamento molto gggiovani e "for dummies".
All'atto pratico invece ad una domanda abbastanza semplice e banale non mi è stata data risposta chiara, se non un copia/incolla dalle descrizioni presenti sul loro sito.

Ribadisco che è un mio parere personale: onestamente preferisco una strategia comunicativa più sobria e rilassata, ma evidentemente ai giorni nostri serve aggredire con maggior decisione il mercato.
Avatar utente
Nicola T.
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 11/07/2016, 14:26

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda CozzaroNero » 30/01/2018, 1:11

Si hai ragione sono forse troppo aggressivi nel lato commerciale.
Per quanto riguarda la forma, ogni uno di noi ha il suo piede, prova a fare leggermente allargare la scarpa dal tuo calzolaio.
Dopo un po di tempo, comunque, la scarpa si dovrebbe uniformare al piede. Indossala almeno due/tre volte la settimana all'inizio
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 669
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda macosavuoi » 30/01/2018, 10:36

Salve, non per andare OT ma ci tengo che la gente sia informata. Sono (anche) un posturologo e istruttore di ginnastica posturale. Non avete idea di quanta gente arriva con problemi agli arti inferiori che spesso si estendono più su, per poi scoprire che nel 50% dei casi il tutto è dovuto a calzature poco adatte. Non voglio mettermi a fare scuola, vi dico solo che scegliere una calzatura che sia un po' più larga in avampiede è decisamente meglio.
CozzaroNero ha scritto:Per quanto riguarda la forma, ogni uno di noi ha il suo piede, prova a fare leggermente allargare la scarpa dal tuo calzolaio.

Può essere un'alternativa alla scelta di una calzatura già più larga in avampiede.
CozzaroNero ha scritto:Dopo un po di tempo, comunque, la scarpa si dovrebbe uniformare al piede. Indossala almeno due/tre volte la settimana all'inizio

Non sempre è possibile, o comunque consigliabile, perché sono davvero poche le calzature che si adattano al piede in quanto è richiesto materiale molto elastico e quindi deformabile che, nella maggioranza dei casi, col tempo (anche poco) rischia di rompersi. Non è il piede che deve adattarsi alla scarpa, perché purtroppo esso è decisamente deformabile (arco plantare in primis, anche se si è già adulti) e si rischiano seri danni alla postura.
Chiudo questo OT pregandovi di portare la dovuta attenzione alle calzature che scegliete, se avete dubbi rivolgetevi ad un professionista che NON è il venditore di scarpe ma un podologo/posturologo serio (sottolineo perché si sono visti casi di pazienti che hanno dovuto cambiare specialista a causa della poca professionalità, che in soldoni si traduce in scarsa cura del paziente per portarselo alla lunga = più soldi che entrano in tasca).
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
macosavuoi
 
Messaggi: 738
Images: 108
Iscritto il: 14/06/2017, 9:58
Località: Salerno

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda max1978 » 31/01/2018, 12:47

grazie del consiglio @macosavuoi, ultimanente sto appunto soffrendo di problemi ai piedi e credo sia dovuto principalmente a scarpe/solette errate. Visto che sei un professionista del settore, che marche di scarpe/solette e materiali consiglieresti data la tua esperienza professionale?
Ps. a causa di numerosi errati acquisti online cerco di evitare a tutti i costi acquisti di scarpe che non si possono provare al momento della scelta( sebbene si possano rendere ) anche se effettivamente certi brand ( tra i quali Velasca ) sembrano avere un ottimo rapporto qualità/prezzo.
max1978
 
Messaggi: 279
Images: 33
Iscritto il: 06/06/2015, 15:07
Località: Friuli Venezia Giulia

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda macosavuoi » 31/01/2018, 15:20

Non posso consigliare una marca perché appunto dipende sempre da com'è strutturato il tuo piede.
EVITATE di introdurre plantari all'interno delle scarpe, soprattutto se non siete a conoscenza di un eventuale vostro problema e ancor di più se non avete mai consultato un posturologo. Purtroppo capita spesso e volentieri che chi vi consiglia questi accessori è l'ortopedico, vi assicuro che queste cose fanno più danni che altro. Mi vedo costretto ad entrare un po' nel dettaglio.
Quando si parla di problemi ai piedi, a livello posturale, questi si presentano in 3 modi:
- elemento causativo (responsabile dello squilibrio)
- elemento adattivo (tenta di contrastare uno squilibrio che viene dall'alto)
- elemento misto (dei casi sopra citati)
Il piede causativo può avere un'origine iatrogeno, cioè il problema è dovuto ad interventi (prematuri e senza motivo, molto spesso) sulla struttura del piede come appunto l'inserimento di solette o anche scarpe con volta plantare sostenuta. In soldoni, capita moooolto spesso di dover curare persone che si trovano i piedi (e quindi l'intera struttura del corpo perché la postura è globale) alterati da accessori plantari. Non voglio screditare l'ortopedico o il podologo, che fanno mestieri interessanti e utili, ma questi professionisti dovrebbero lavorare a stretto contatto con un posturologo il quale ha una visione d'insieme della postura largamente maggiore della loro. In altri paesi, negli USA ad esempio,spesso certe categorie di professionisti che lavorano per migliorare la salute del paziente collaborano assieme proprio per poter giungere ad un risultato ottimale, se possibile. In Italia non sempre, perché io Tizio devo incularti (che spesso si traduce nel non informare la persona, la si tiene nell'ignoranza) il paziente, che deve stare da me, i soldi deve darli a me.
Provate voi stessi a documentarvi su certi aspetti della vostra vita (la salute eh, mica si parla di smalto per le unghie :D ). Vi faccio un esempio: se mi viene una persona con problemi della cervicale, e noto un'incongruenza quando effettuo il test per l'articolazione temporo-mandibolare, DEVO mandarlo da uno gnatologo per accertamenti. Poi si può discutere sul fatto che un paziente viene sballottato da uno specialista all'altro ma purtroppo non esiste un tuttologo.

Tornando alle scarpe, già immagino la tua reazione a quello che scriverò di seguito perché sono concetti difficili da metabolizzare soprattutto se si è già in possesso di calzature potenzialmente nocive:
Ciò non significa, ad esempio, che se hai un stivale devi buttarlo. Semplicemente, usa quella calzatura saltuariamente e per poche ore (uscita del sabato sera ad esempio, 3 ore non sono un problema). So che molti non possono permettersi di andare a lavoro con una scarpa da ginnastica, per dirne una, e mi rendo conto che quello che ho appena scritto andrà a farsi friggere in mente loro, ma queste sono accortezze che consentono di poter migliorare anche di poco la propria situazione.

Ah un'ultima cosa: camminare a piedi nudi NON è consigliabile se non in presenza di un suolo particolare. Per intenderci, un pavimento liscio senza irregolarità è dannoso per il piede, un suolo irregolare come sabbia o terra morbida sono indicati.
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
macosavuoi
 
Messaggi: 738
Images: 108
Iscritto il: 14/06/2017, 9:58
Località: Salerno

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda CozzaroNero » 31/01/2018, 23:14

Gran bella risposta.
Hai ragione alcuni di noi non possono andare a lavorare con scarpe da ginnastica, ma possono cercare calzature comode tipo mocassino tubolare in pelle di capretto oppure vitello.
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 669
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda fabiocordal » 31/01/2018, 23:29

Mi avete incuriosito, ho visto che questo velasca ha un negozio a Torino, magari faccio un salto. Sul sito non parlano di saldi. Forse sti negozi non li mettono?
fabiocordal
 
Messaggi: 309
Images: 86
Iscritto il: 04/10/2016, 20:17
Località: Torino

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda macosavuoi » 31/01/2018, 23:32

Questi mocassini non li conosco. Io posso fornire i concetti base che si applicano alla scelta di una calzatura che minimizzi eventuali rischi per il piede. Ciò non significa che possano valere per ogni essere umano sul pianeta, a ciascuno il suo come si dice.
Non smetterò mai di ripetere questo: documentatevi (tramite canali veritieri)! Fate bene alla vostra cultura e alla vostra salute.

Vi auguro buoni ed intelligenti acquisti ;-)
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
macosavuoi
 
Messaggi: 738
Images: 108
Iscritto il: 14/06/2017, 9:58
Località: Salerno

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda max1978 » 01/02/2018, 14:15

Grazie per la preziosa risposta
max1978
 
Messaggi: 279
Images: 33
Iscritto il: 06/06/2015, 15:07
Località: Friuli Venezia Giulia

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda guarrellam » 23/02/2018, 21:56

Tiro sù il topic,visto che boccheggia...


57826
Avatar utente
guarrellam
 
Messaggi: 85
Images: 18
Iscritto il: 23/07/2013, 22:01

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda CozzaroNero » 23/02/2018, 22:14

Sembrerebbero belle ma foto fin troppo poco esaustiva.
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 669
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: [THREAD UFFICIALE] Le scarpe da uomo

Messaggioda Sasha » 24/02/2018, 0:17

guarrellam ha scritto:Tiro sù il topic,visto che boccheggia...


57826



Wholecut? Sempre molto affascinanti, ottima scelta
Avatar utente
Sasha
 
Messaggi: 177
Images: 13
Iscritto il: 25/07/2017, 14:33
Località: Trieste
Precedente

Torna a Off Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti