Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

I Saluti, e tutto quello che vi appassiona

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Sostienici

Sponsor
 

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 11/02/2019, 0:37

su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda rorlandi » 11/02/2019, 8:32

Grazie Francesco!
"Il radersi sovente, diventa un piacere" (motto riportato sulla scatola di rasoio Radimi)
Avatar utente
rorlandi
 
Messaggi: 54
Images: 63
Iscritto il: 15/10/2018, 10:33
Località: Pavia

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 16/02/2019, 16:24

Immagine

Ed Wusthof, Trident's Warranted Cutlery Solingen Germany ''Barber's King'' 220 7/8

in condizioni eccellenti (solo la doratura della scritta nel centrolama è scomparsa, cosa a me gradita, odio le dorature e gli inutili orpelli)
dimensioni imponenti: 7/8 molto abbondanti...
manico simil avorio plastico in buone condizioni, è solamente svanita la figura del re rosso
finalmente posso confrontare l'originale con la dichiarata copia giapponese il Three Kings De Luxe http://www.ilrasoio.com/viewtopic.php?f=63&p=310323#p310323
ad un esame visivo sono perfettamente simili, a parte la punta rotonda del King's e quadrata del Thronterùee kings e la dimensione leggermente più grande del king's
il giapponese in rasatura è fantastico, domani lo confronterò col tedesco...
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda rorlandi » 24/02/2019, 17:49

Ritrovamenti delle ultime settimane: iniziamo da un rasoio della milanese OLS (sulla sinistra) e da un DIAMON con cappello a tronco di piramide rettangolare (tipo Darwin De Luxe, ma coi perni regolarmente puntati verso il basso) e lati numerati. I due lati della guardia non presentano nessuna differenza funzionale, ma i numeri permettevano di distinguere agevolmente il taglio della apposita lametta Mulcuto Diamon Double Cutter, quella sì dotata di una lama per il pelo e una per il contropelo!

68718
"Il radersi sovente, diventa un piacere" (motto riportato sulla scatola di rasoio Radimi)
Avatar utente
rorlandi
 
Messaggi: 54
Images: 63
Iscritto il: 15/10/2018, 10:33
Località: Pavia

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda rorlandi » 24/02/2019, 17:52

Un Tech con manico di alluminio, uno dorato nuovo di pacca e uno Slim Adjustable senza imperfezioni. Presi al costo di un caffè, verranno sacrificati per finanziare altri pezzi della collezione (sempre che riesca a vincere la mia natura di accumulatore compulsivo).

68719
"Il radersi sovente, diventa un piacere" (motto riportato sulla scatola di rasoio Radimi)
Avatar utente
rorlandi
 
Messaggi: 54
Images: 63
Iscritto il: 15/10/2018, 10:33
Località: Pavia

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda rorlandi » 24/02/2019, 18:23

E adesso il pezzo che reputo davvero interessante, un bel RADAR dal peso di 93 grammi perfettamente conservato nella sua scatolina altrettanto ben messa (praticamente come appena tolta dallo scaffale). All'interno è stato applicato il bollino del negozio dove ai tempi è stato acquistato l'oggetto, che recita "Profumeria - Novità G.MARTINENGO Tel. 2099 Via C.Alberto 78 Vercelli".

68722 68723

Il rasoio ricorda tantissimo i rasoi con manico in bachelite e verette metalliche della BENZ (un modello depositato nel 1941), da cui si differenzia leggermente per la forma dell'attacco del manico alla guardia e il motivo presente sul nottolino.

Sul sito http://www.collectorsencyclopedia.com il RADAR è datato 1940 e ricondotto alla stessa ditta che produceva i Benz. Nel "Compendium" di Waits viene ripresa la stessa paternità ma la datazione risulta incerta (in fin dei conti il radar era un'arma degli Inglesi e sembrava strano che una ditta italiana scegliesse come marchio uno strumento di guerra del nemico).

In effetti nel database Marchi e Modelli il marchio RADAR risulta depositato nel 1946 dalla C.A.V.A., che sarebbe dunque la vera produttrice di questo rasoio nel periodo post bellico. Su un sito tedesco ho visto foto dello stesso rasoio dove la guardia è esplicitamente marcata CAVA (https://www.gut-rasiert.de/forum/index.php/topic,28125.0.htm) e ciò avvalorerebbe la tesi che il rasoio RADAR fosse una produzione alternativa e posteriore a quello della ditta Bainziger.

Voi che ne pensate? Sarà davvero così? Perche la CAVA si sarebbe messa a "copiare" rasoi di altri celebri produttori? Ho avuto questa impressione anche per un altro rasoio CAVA che mi è capitato tra le mani e che mi sembrava una rielaborazione molto simile all'originale di un noto modello della RADIMI...
Ultima modifica di rorlandi il 24/02/2019, 18:27, modificato 1 volta in totale.
"Il radersi sovente, diventa un piacere" (motto riportato sulla scatola di rasoio Radimi)
Avatar utente
rorlandi
 
Messaggi: 54
Images: 63
Iscritto il: 15/10/2018, 10:33
Località: Pavia

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda gigetto » 24/02/2019, 18:26

Oggi il mio avaro mercato di provincia mi ha dato qualcosa....ma cosa?
Immagine

Non mi sembra sia un tech allora cosa è è inglese....
gigetto
 
Messaggi: 2875
Images: 57
Iscritto il: 21/07/2017, 8:18
Località: Provincia di Novara

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda rorlandi » 24/02/2019, 18:34

E invece sembrerebbe proprio un bel Tech, il set n. 27 del 1948 o qualcosa che ci si avvicina molto!

Da un'occhiata qui...

http://www.mr-razor.com/Rasierer/Tech/Tech.htm
"Il radersi sovente, diventa un piacere" (motto riportato sulla scatola di rasoio Radimi)
Avatar utente
rorlandi
 
Messaggi: 54
Images: 63
Iscritto il: 15/10/2018, 10:33
Località: Pavia

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda maximiliansergeevic » 24/02/2019, 20:58

Immagine
Gillette Slim adj . G4 primo anno di produzione.
Finalmente ne ho trovato uno con la scatola!!
Avatar utente
maximiliansergeevic
 
Messaggi: 312
Images: 141
Iscritto il: 24/02/2015, 23:07
Località: Treviso

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda Lino » 24/02/2019, 21:04

Bellissimi colpi, ragazzi !

Si conferma che qualche Slim si trova ancora :)
"Il parere della maggioranza non può essere, per definizione, che l'espressione dell'incompetenza"
( R. Guénon, Il regno della quantità e i segni dei tempi )
Avatar utente
Lino
 
Messaggi: 2408
Images: 2
Iscritto il: 01/05/2015, 16:40
Località: Roma

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda maximiliansergeevic » 24/02/2019, 21:12

Si che si trovano! Il problema è trovarli in buone condizioni,con la scatola e soprattutto pagarli poco!
Avatar utente
maximiliansergeevic
 
Messaggi: 312
Images: 141
Iscritto il: 24/02/2015, 23:07
Località: Treviso

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda maximiliansergeevic » 24/02/2019, 21:18

Complimenti a tutti!
Avatar utente
maximiliansergeevic
 
Messaggi: 312
Images: 141
Iscritto il: 24/02/2015, 23:07
Località: Treviso

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 02/03/2019, 20:56

Immagine

oggi bel ritrovamento di un rasoio in buonissimo stato senza indicazioni del fabbricante, con la scritta extra hollow ground razor sulla lama che misura 19 mm

68912

e la scritta Caola V. Sanpierdarena sull'impugnatura

68913

che corrisponde ad un coltellinaio del quartiere a ponente di Genova
sull'altro lato c'è il numero 54 e un simbolo/marchio incompleto

68914

grazie ad Andreat63 che ha riconosciuto immediatamente il marchio, si è riuscito a stabilire che il fabbricante è Marx & co. Solingen

Sanpierdarena, come detto, dal 1926 è un quartiere di Genova, quindi è possibile, visto che riporta la scritta Sanpierdarena e non Genova, che il rasoio risalga ad un periodo precedente il 1926 o immediatamente successivo, ovviamente sulla datazione non ho certezze, solo semplici deduzioni e possibilità
Sanpierdarena dalla metà dell'800 era soprannominata la ''Manchester italiana'' per la presenza industriale fortissima, tessile, cantieristica, meccanica, acciaierie (Ansaldo), trasformazione alimentare e anche saponifici...

ora devo trovare un rasoio Engelswerk di C.W. Engels della stessa misura, poi trovare un astuccio sul quale apporre la scritta:

Proletarier der ganzen Welt rasieren sich (proletari di tutto il mondo, rasatevi! :mrgreen:
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda rorlandi » 03/03/2019, 18:43

Uno spettro si aggira per il mercatini, lo spettro del cercatore di rasoi...
"Il radersi sovente, diventa un piacere" (motto riportato sulla scatola di rasoio Radimi)
Avatar utente
rorlandi
 
Messaggi: 54
Images: 63
Iscritto il: 15/10/2018, 10:33
Località: Pavia

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda Percy » 03/03/2019, 19:20

Immagine

Wilkinson Sticky

Purtroppo manca di una "placchetta - coperchietto" laterale che ricopriva il raccordo del meccanismo delle due ali (diversamente dai Gillette non è realizzato con un pezzo unico).
Ha una funzione puramente estetica ma è un vero peccato...

Gillette Super Slim Twist. O4 - (4° trimestre 1969)

Gillette "Slim" Adjustable. J4 - (4° trimestre 1964)
Avatar utente
Percy
 
Messaggi: 302
Images: 192
Iscritto il: 08/12/2016, 12:40
Località: Cerro Maggiore (MI)

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 03/03/2019, 22:48

acquisizioni di qualche giorno fa, ora rese presentabili:

Immagine

Clarke Shirley & co. OIO, Sheffield lama quasi wedge, altezza 19,2 mm, manico d'osso in ''discrete'' condizioni; non ho idea di una possibile datazione

Immagine

RIBBON 1000 in eccellenti condizioni lama 13/16
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda antower71 » 04/03/2019, 10:08

Due info sul produttore
6898668987

Il manico non è in osso ma in corno biondo, in merito al jap ma come fate a trovarli nei mercatini è un mistero, complimenti
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 530
Images: 184
Iscritto il: 01/01/2016, 0:17
Località: Napoli e Roma

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 04/03/2019, 13:12

mi ero accorto d'aver scritto osso subito dopo aver pubblicato, pensavo corno e ho scritto osso (grave caso di dislessia senile :mrgreen: )..., ma non si poteva più modificare
molto interessante la storia della ditta, dalle quali si può dedurre che i rasoi fossero una parte secondaria della produzione
infatti le uniche notizie trovate in rete sulla ditta, si riferivano ad un coltellino tascabile
sinteticamente viene proposta una storia di successi, fallimenti, rinascite, figli, mogli, eredità e debiti lasciati ai posteri
Dickens ne avrebbe tratto uno splendido racconto; da quale testo lo hai preso?
il rasoio era in buono stato, senza ruggine e solo un microscopico chip sul filo
l'unico problema era che l'ultimo ad averlo affilato non aveva conoscenza delle lame wedge, e aveva ottenuto un bevel alto più di 2 mm, ed aveva rigato verticalmente la lama per tutta l'altezza abbastanza profndamente
sembrava affilato con una vecchia mola a pedali degli arrotini di una volta :evil:
riportato a più decenti condizioni, rifatto il bevel con strati di nastro stamattina l'ho usato
non ancora perfetto, causa la mia ancora limitata esperienza, ma ottima rasatura che sicuramente non potrà che migliorare dopo ulteriore affinamento
il ribbon si, viene da un mercatino, ma da un venditore esperto di rasoi, uno dei pochissimi, quindi i prezzi non sono stracciati, anche se più convenienti di quelli che si trovano in rete a parità di condizioni (non sono sicuro che sapesse si trattasse di un giapponese, la scritta solingen made in germany inganna, ma non ho voluto approfondire...)
grazie per le notizie
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda antower71 » 04/03/2019, 13:22

Il testo è preso da una directory relativa al mondo Sheffield, ne trovi varie in giro.

Di Ribbon conosco l’azienda giapponese, prestigiosa. Che ci sia stato anche un omonimo a Solingen non è da escludere, anzi.
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 530
Images: 184
Iscritto il: 01/01/2016, 0:17
Località: Napoli e Roma

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 04/03/2019, 13:27

il ribbon 1000 ha sul tang la scritta Solingen Made in Germany, ma è giapponesissimo...

https://www.ebay.com/itm/Rare-1000-RIBBON-RIYOKAKEN-J-apanese-Straight-Razor-Shaving-Sword-D-969-/111813202026
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda altus » 04/03/2019, 13:30

Nei database tedeschi c'è un marchio "Blue Ribbon" (1904, no. 69073): Robert Klaas, Ohligs bei Solingen. Registry class: 9b. Style: block.
potrebbe essere una traccia......
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 3051
Images: 2412
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda francescox » 04/03/2019, 13:44

non potrebbe essere che la Ryo Kaken, propietaria dei marchi Rosette, Groria, Super G e Ribbon abbia fatto produrre il rasoio in questione in Germania?
tutti quelli che ho visto, identici al mio nel classico formato giapponese di 13/16 square point lo indicano come rasoio giapponese
qui ce ne è un altro:
https://www.ebay.com/itm/Japanese-strai ... 100623.m-1
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
francescox
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 505
Images: 317
Iscritto il: 26/04/2018, 0:16
Località: Ligures Genuate

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda altus » 04/03/2019, 13:49

Nulla di strano nel fatto che avessero fatto produrre i rasoi in Germania. Il Giappone era uno dei clienti migliori di Solingen.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 3051
Images: 2412
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda ischiapp » 04/03/2019, 14:15

Made in Japan ... non Giapponese. ;)
http://ilrasoio.com/viewtopic.php?p=308667#p308667
Nè può essere, dove è grande disposizione, grande difficultà - Niccolò Machiavelli (Il Principe, Cap.XXVI)
My files: Tools & SOTD & Music & Movie
Saluti da Ischia, Pierpaolo
Avatar utente
ischiapp
 
Messaggi: 17261
Images: 2513
Iscritto il: 18/05/2013, 11:53
Località: Forio d'Ischia (NA)

Re: Ritrovamenti in tema rasatura ai mercatini

Messaggioda antower71 » 04/03/2019, 15:14

La faccenda è curiosa, riesci a postare delle foto della molatura e dell’altro lato

PP non riesco ad aprire il link
"Ma di cosa sei fatta tu?”
“Di quello che ami.” disse lei “Più l'acciaio.

Ernest Hemingway
Avatar utente
antower71
Miglior foto di Marzo
Miglior foto di Marzo
 
Messaggi: 530
Images: 184
Iscritto il: 01/01/2016, 0:17
Località: Napoli e Roma
PrecedenteProssimo

Torna a Off Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite