Primo manico in legno sconosciuto

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Primo manico in legno sconosciuto

Sostienici

Sponsor
 

Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 02/02/2015, 19:50

Ciao a tutti! Volevo condividere questo mio primo lavoretto di rimanicatura intanto in fase iniziale. Aspetto logicamente consigli e se servono critiche 8-) .il legno l'ho recuperato dal figlio di un coltellinaio che pero non ha saputo fornirmi il nome del legno..io l'avevo preso sperando che restasse scuro...invece.... :twisted: ..comunque non é male la venatura che ha..
Ecco qui i vari passaggi.. :D 2166221663216642166521666216672166821669
Adesso mi rimane da sagomare il distanziatore..ho usato un pezzetto di teflon..fare le rondelle e i perni.. pensavo di farli in bronzo..potrebbero andar bene?
La lama che vorrei montare per questo mio primo esperimento e che ho recuperato a un mercatino é questa..
21670
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda giaci » 04/02/2015, 0:24

Non ha importanza il tipo di legno, se ti piace va benissimo, comunque guardando le venature sembra lo stesso legno del manico di un mio coltello. Il problema è che neanche Io, sò che legno sia :? Scherzi a parte, ti sconsiglio il bronzo, è troppo duro e non va bene per i perni, usa un metallo più dolce, ottone per esempio. Secondo il mio modesto parere, stai commettendo degli errori, ancora corregibili. Ti dico questo perchè, anch'io a suo tempo ho fatto gli stessi errori. Non devi montare il distanziatore, va per ultimo. Fai due piccoli fori in testa e monta la lama in maniera provvisoria, così da provare le inclinazioni. Ricorda è il superiore il primo pin da montare, poi fai combaciare le placche, fori e monti il pin inferiore, adattando il distanziatore. Comunque, così è come faccio Io, la mia tecnica. Buon lavoro :!:
Ora guardo alla riva, l'onda che infrange, se la spuma che lascia spande e scompare. Ma se qualcosa, di me ho lasciato non sparirò come acqua nel mare. Giaci
Avatar utente
giaci
 
Messaggi: 203
Images: 155
Iscritto il: 05/01/2014, 23:01
Località: Roma, Tiburtina

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 04/02/2015, 17:54

Grazie Giaci! Si farò così.. grazie dei consigli..,infatti l'inclinazione mi lasciava perplesso..il mio lavoro è improvvisato e privo di esperienza..pensavo anche di sostituire il pin della lama con una vitina M 1,6 in modo da poterla smontare in futuro. Cosa dici?
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda giaci » 05/02/2015, 0:23

La vitina è utilissima per fare le prove, ma poi io opterei per il pin, esteticamente più bello, anche se più difficile. Fai così: una volta montato il pin, il sup. ricorda, dai dei piccoli colpi, tanto per slabbrare il metallo, poi con una lima abbassi il perno e dai nuovamente dei piccoli colpi, e continui così fino a che non ti rendi conto che sei quasi arrivato alla tenuta che ti aspetti, dopodiche, dai gli ultimi colpi decisi, cercando di essere il più perpendicolare possibile. Quando faccio questo lavoro, Io mi metto con la lama a 90° con il manico. I colpi decisi li assesto dopo aver forato per il pin inf.. Questo, forse non sarà un canone, ma è come faccio Io, e le mie lame centrano il manico alla perfezione.
Ora guardo alla riva, l'onda che infrange, se la spuma che lascia spande e scompare. Ma se qualcosa, di me ho lasciato non sparirò come acqua nel mare. Giaci
Avatar utente
giaci
 
Messaggi: 203
Images: 155
Iscritto il: 05/01/2014, 23:01
Località: Roma, Tiburtina

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 05/02/2015, 21:02

grazie Giaci! Adesso mi sto concentrando sulla geometria del manico..però ho deciso di non forarlo per intanto..aspetto di arrivare quasi alla "perfezione" :lol: per fargli il primo buco...
oggi sono arrivato a casa tardi ma 10 minuti per fare il primo pin gli ho trovati..non avendo trovato in ferramenta niente che mi andasse bene da una vite in ottone ho ricavato questo 21739
adesso e 2 mm. Il foro della lama sarà 2,5 / 3..
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda giaci » 06/02/2015, 2:19

Non capisco, pin 2 mm foro 2 mm, perchè fai il foro più grande? Cosi dai modo al perno di piegarsi e alle guancette di dislocare. Non ci dovrebbero essere giochi, tutto deve essere perfetto, poi sul perno si necessita una rondella per parte, altrimenti spacchi il legno. Stai facendo esattamente gli stessi errori che feci Io. Hai due alternative: continuare così, in maniera da fare la stessa mia esperienza sull'errore, oppure mandami in MP il diametro del foro e l'indirizzo e ti spedisco i pin che ti servono. Chiedi e ti sarà dato :D
Avatar utente
giaci
 
Messaggi: 203
Images: 155
Iscritto il: 05/01/2014, 23:01
Località: Roma, Tiburtina

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 06/02/2015, 15:12

No, non ci siamo capiti.. il pin l'ho fatto da 2 mm, logicamente forerò il manico 2 mm. il foro sulla lama è leggermente più largo.. il pin originale era ancora più sottile..circa 1,5. Comunque posso farlo anche preciso.. ti ringrazio per l'offerta ma se riesco faccio tutto a mano :D ....magari se la lama meritasse di più...
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 06/02/2015, 20:56

Oggi ho proseguito un po'.. ho rifatto il perno a misura del foro della lama..forato e sistemato un po' meglio la geometria2177021769
comincia a prendere forma..
ho fatto poi le rondelle, interne in ottone da 2 decimi.. e le esterne in acciaio inox21771
vediamo se domani riesco a fare la parte davanti e a chiudere tutto.. :shock:21773
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda altus » 08/02/2015, 19:40

Misure "canoniche" di pin e rondelle nei rasoi inglesi e tedeschi a partire dalla metà dell'800
pin diametro 1,6mm
rondella esterna diametro 2,3mm con foro da 1,6mm
rondella interna o frizione diametro 8mm con foro da 1,6mm e spessore di 0,2mm massimo.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2947
Images: 2302
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 10/02/2015, 19:49

Purtroppo mi si è rotta una guancetta mentre battevo il primo pin... :(
...adesso mi tocca rifarla...come prima esperienza non ho avuto successo...ma persevero.. :)
Grazie a chi mi ha dato consigli... ritornerò più manicato che mai.. :D
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda altus » 10/02/2015, 20:42

Il pin deve sporgere di circa 1mm dalla rondella, non di più, e per ribatterlo si dovrebbe usare un martello a testa a sfera leggero (da 50 a 80gr - martello da orafo o argentiere).
Martelli più pesanti (autocostruiti o da carrozzieri battilastra) e pin troppo lunghi portano a una eccessiva ribattitura. Il legno poi ha la tendenza a fessurarsi più di altri materiali a causa della sua struttura.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2947
Images: 2302
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda matteohd » 10/02/2015, 23:12

Eeh...io ho usato un martellino ma non uno di quelli di cui parli tu...e forse per non rischiare di tagliarlo troppo ho lasciato il pin troppo lungo...e batti che ti ribatti...il manico fece TOC..
matteohd
 
Messaggi: 72
Images: 46
Iscritto il: 30/11/2014, 17:19
Località: Bassano del Grappa

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda giaci » 11/02/2015, 3:11

matteohd ha scritto:Forse per non rischiare di tagliarlo troppo ho lasciato il pin troppo lungo...e batti che ti ribatti...il manico fece TOC..

Che ti avevo detto :?:
Comunque non ti preoccupare, è esperienza, basta non fare lo stesso errore!
Come ti ha, giustamente, consigliato Altus, le misure del pin, devono essere quelle: non di più, non di meno, poi c'è la variabile del materiale che usi come pin, inoltre, altra variabile, c'è l'inclinazione del codolo. Ora, per arrivare a quelle misure, devi posizionare il tutto in maniera che non ci sia aria tra i vari componenti, e misurare, per poi fare un taglio preciso. Se, invece vuoi arrivare a quelle misure, in maniera automatica, slabbra piano piano il pin senza battere forte, poi limalo come ti ho detto battilo di nuovo, e cosi ancora. Se posizioni la lama a 90° con il manico, quando fai questo, la tenuta l'avvertirai quando sarai arrivato al millimetro che ti ha detto Altus. Ti resta, solo di dare un paio di colpi decisi e perpendicolari e sei a posto.
Il martelletto lo trovi qui, che è anche quello che uso Io, ma ci sono anche di più piccoli ed anche incudini.
http://www.ebay.it/itm/Martello-manico- ... 1c45499300
Auguri per il prossimo lavoro :D
Avatar utente
giaci
 
Messaggi: 203
Images: 155
Iscritto il: 05/01/2014, 23:01
Località: Roma, Tiburtina

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda altus » 11/02/2015, 11:10

Io uso questo per mettere i pin
http://www.ebay.it/itm/Martello-manico- ... 1c3ccb6aa4
e uno normale più pesante per togliere i pin usando una vecchia lima tonda da modellismo come "spernatore"
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2947
Images: 2302
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda Lordalbe » 24/09/2015, 12:04

Ragazzi, anche io sto ristrutturando un manico di un rasoio (Wade & Butcher) e volevo chiedervi se a parte alcuni siti di ebay non esistono perni e rondelle in giro?? Se si potreste aiutarmi??
Se sono fortunato potrei salvare le rondelle e le riproporrei originali... ma il perno????

Grazie dell'attenzione
Avatar utente
Lordalbe
 
Messaggi: 7
Images: 8
Iscritto il: 31/08/2015, 9:15
Località: Ferrara

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda altus » 24/09/2015, 12:20

viewtopic.php?t=5430&f=9#p97382
comunque nei negozi di modellismo trovi le barre in ottone da 1,6mm
quelle in nikel silver o le compri in america o le ordini (come faccio io) a una ditta inglese. Ma in quest'ultimo caso solo se ne ordini un quantitativo (almeno un paio di mt) a causa delle spese di spedizione.

Rinnovo l'invito a tutti a usare la funzione "cerca" in alto a destra.... il 98% delle risposte è già presente nel forum
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2947
Images: 2302
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Primo manico in legno sconosciuto

Messaggioda Lordalbe » 24/09/2015, 12:41

Grazie Altus, troppo gentile... oggi vado a rovistare nei negozietti di modellismo e cross fingers
Avatar utente
Lordalbe
 
Messaggi: 7
Images: 8
Iscritto il: 31/08/2015, 9:15
Località: Ferrara

Torna a Autocostruzione Manici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite