Acciaio CPM Rex 121

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Acciaio CPM Rex 121

Sostienici

Sponsor
 

Acciaio CPM Rex 121

Messaggioda Aldebaran » 18/06/2012, 11:47

Su consiglio di un membro del forum (che ringrazio) vorrei fornire una panoramica dell'acciaio CPM REX 121.

Questa è la scheda tecnica

Scheda tecnica cpm REX 121

Altra Scheda Tecnica

Dalla chimica si evince che è un acciaio Hs

Panoramica Acciaio HS-HSS

E' stato utilizzato per fare i coltelli da un certo "Farid".La durezza Rockwell è di 72 dopo i trattamenti termici.

Composizione chimica:

Carbonio 3,40%
Cromo 4,00%
Vanadio 9,50%
Tungsteno 10,00%
Cobalto 9,00%
Molibdeno 5,00%

Presenta una forte resistenza all'usura.

Trattamento termico:

Ricottura: riscaldare a 870°C, mantenere 2 ore, raffreddarelentamente, non più veloce di 15°C per ora fino a540°C, poi in aria o in forno spento.
Durezza di ricottura: circa HB 360/410 (HRC 38/44)
Ricottura di distensione
Materiale ricotto:
Scaldare a 595-705°C, mantenere 2 ore, raffreddamento
in aria o in forno
Materiale temprato e rinvenuto:
Scaldare a 15-30°C sotto la temperatura di rinvenimento effettuata, mantenere due ore e poi raffreddare in aria o in forno.
Ciclo di tempra: (Bagni di sale o Sottovuoto)
Preriscaldi: preriscaldare a 815-845°C, mantenere in temperatura in modo sufficiente che il calore arrivi a
cuore dell’utensile, un secondo preriscaldo a 1010- 1065°C è raccomandato, quando si utilizza una temperatura di austenitizzazione superiore a 1150°C.
Austenitizzazione: 1025-1225°C
Tempra: raffreddare rapidamente fino a 595°C, equalizzare, poi in aria fino a 50°C. Bagno di sale o tempra interrotta in olio usualmente dà i migliori risultati nel
trattamento degli acciai rapidi. La tempra con forni sottovuoto potrebbe dare su utensili di grosse dimensioni una durezza leggermente inferiore. La velocità di raffreddamento dalla temperatura di autenitizzazione a 595°C è molto critica per ottenere i migliori risultati. Il raffreddamento da 540°C dovrà essere
lento per evitare eccessive distorsioni.
Rinvenimenti: Rinvenire da minimo 2 a 4 volte a 540°C,o più alto. Mantenere al minimo due ore a temperatura per ogni rinvenimento, 2 o 4 rinvenimenti sono richiesti, in funzione della temperatura di austenitizzazione. Raffreddare fino a temperatura ambiente tra un rinvenimento e l’altro.

Trattamenti termici per gli acciai cpm rex

Temperatura critica

Ac1: 1520 ° F (827 ° C)

Ac3: 1570 ° F (854 ° C)

Tempra

Ricottura

Riscaldare ad una velocità non superiore a 400 ° F per ora (222 ° C per ora) fino a 1575-1600 ° F (857-871 ° C), e tenere a temperatura per 1 ora per pollice (25,4 mm) , per 2 ore minimo. Poi raffreddare lentamente con il forno ad una velocità non superiore a 30 ° F per ora (15 ° C per ora) fino a 1000 ° F (538 ° C). Continuare il raffreddamento a temperatura ambiente nel forno o in aria. La durezza risultante deve essere al massimo di 277 HBW.



Preriscaldamento: 1500-1550 ° F (816-845 ° C), equalizzare. Un secondo preriscaldamento a 1850-1900 ° C (1010-1040 ° C) è consigliato per la tempra sotto vuoto.

Austenitizzazione :
Forno a 2150-2260 ° F (1177-1238 ° C)
Bagno di sale: 2150-2250 ° F (1177-1221 ° C)

L'utilizzo di una temperatura inferiore di austenitizzazione massimizzerà la resilienza. L'utilizzo di una temperatura superiore austenitizzazione massimizzerà durezza a caldo e resistenza all'usura.

Tempra: gas pressurizzato, olio caldo, o sale.

Per gas pressurizzato, il forno deve avere una pressione minima di 4 bar. Un tasso di raffreddamento con velocità di circa 400 ° F (222 ° C) al minuto fino ad arrivare al di sotto di 1000 ° F (538 ° C) è fondamentale per ottenere le proprietà desiderate.

Per l'olio, spegnere il pezzo fino a farlo arrivare fino a 900 ° F (482 ° C), poi raffreddare in aria fino a 150-125 ° F (66-51 ° C), equalizzare in sale, poi raffreddare in aria calma a 150-125 ° F (66-51 ° C).

Rinvenimento: Rinvenire immediatamente dopo tempra. L'intervallo di temperatura tipico è 1000-1100 ° F (538-593 ° C). Non temperare sotto i 1000 ° F (538 ° C). Mantenere la temperatura per 2 ore, poi l'aria fredda a temperatura ambiente. Il Triplo rinvenimento è necessario.




Se ne discute anche su un forum americano:
Forum
Dove comprarlo:http://www.nsm-ny.com/

Pongo anche una panoramica su l'acciaio BG-42, sempre ad alta velocità ma inossidabile.Il trattamento che verrà descritto di seguito va bene per qualsiasi altro tipo di acciaio Hs e Hss.

Acciaio BG-42 (si fa lo stesso trattamento per gli acciai HS e HSS)
Il Bg-42 è simile all'ATS-34 ma ha piu' carbonio, cromo e manganese e possiede l'1,2% di vanadio e quindi tiene meglio il filo.E' un acciaio ad alte prestazioni al CR-MO-V.E' simile ad un acciao ad alta velocità, l'alto contenuto di cromo aumenta la resistenza all'usura e alla corrosione.L'austenite residua viene eliminata tramite trattamenti criogenici.Allo stato ricotto la lega presenta i carburi dispersi in forma globulare in una matrice ferritica.Dopo i
trattamenti termici la struttura presenta un 19% di elementi in lega tutti ben fissati nella matrice martensitica.I prevalenti sono quelli di cromo e molibdeno,il vanadio praticamente è invisibile.
Analisi Chimica:Carbonio:1,15%
Cromo:14,50%
Manganese:0,50%
Silicio:0,30%
Vanadio:1,20%
Trattamento Termico:
Ricottura:
Scaldare lentamente fino a 1625-1650 gradi F.(885-899 Gradi Centigradi).Far raffreddare in forno per 5 ore.Una volta fatto raffreddare il pezzo in forno fino ai 50 gradiF (28 gradi centigradi),riscaldarlo ancora fino ai 1100 F. (593 Gradi C.).Spegnere il forno,arrivati a 800 gradi F.(427 Gradi Centigradi),il pezzo puo' anche essere raffreddato ad aria fino a temperatura ambiente.Durezza Brinell massima 269.
Tempra e Rinvenimento:pre-riscaldare il forno fino a 1500 gradi F.(816 Gradi Centigradi)
Austenitizzazione a 2050 gradi F.(1121 Gradi Centigradi).Poi spegnere nel sale per 30 minuti (per gli acciai Hs e Hss vanno bene anche 10 min,15 min.).Mettere poi il pezzo in olio a temperatura ambiente per far arrivare il pezzo a 566 gradi centigradi (1050 gradi F.).Usare
poi l'aria spinta ma non fredda fino alla temperatura di 300 F. (149 gradi Centigradi).Poi lasciar raffreddare a temperatura ambiente (ci vorrà circa un'ora).Criogenia a -100 F. (-73 gradi centigradi).Equalizzare con aria a temperatura ambiente.Questa è una parte che avevo già scritto sul forum ma praticamente è cio' che mi è stato detto da Bos:La sosta di equalizzazione, a temperatura superiore ad Ms, va attuata per un tempo non abbastanza lungo, da entrare nel campo di trasformazione bainitica (bisogna vedere i diagrammi CCT e TTT, anche in funzione della temperatura di austeizzazione, almeno per gli acciai
ipereutettoidi).Spegnimento-Equalizzazione**:Non confondere le soste di equalizzazioni al riscaldo con quelle allo spegnimento.
Al riscaldo si può fare una o due soste di equalizzazioni (per gli acciai bassolegati praticamente la maggior parte), una a 400-450°C e una a 600-650°C (altrimenti solo una a 600°C circa). Il tempo di permanenza dipende dallo spessore dei pezzi. Diciamo 120 secondi per 4-5 mm di spessore. Doppio rinvenimento a 975 gradi F. (524 gradi centigradi) per 2 ore ciascuno,raffreddamento ad aria.
Durezza Rockwell 61-64.
Si possono fare anche 4 tempre per togliere l'austenite residua insieme al congelamento.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5444
Images: 4952
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Torna a Acciai

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti