Come funziona la pasta?

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Come funziona la pasta?

Sostienici

Sponsor
 

Come funziona la pasta?

Messaggioda miscio » 12/10/2015, 16:56

Ciao a tutti, il titolo non è chiarissimo, pertanto spiego qui la mia domanda.
Nella mia esperienza di affilatura ho spesso notato che l'uso della pasta rossa spalmata su coramella permette di passare da una lama con un buon filo, già perfetto per radere, ad una lama spietata che aggrappa i peli al volo e li recide agevolmente.

Ok che c'è dentro un abrasivo molto fine ma è anche stesa su un supporto flessibile e, nonostante la mia esperienza, stento a credere che 10 passate "a tirare" sulla coramella impastata possano fare meglio di 50 o più passate su una belga/turingia/seven heaven.
Sulle pietre riesco ad ottenere un ottimo filo, in grado di radere in maniera confortevole e di recidere i peli al volo ma non in maniera così spietata e spettacolare.

Come già detto mi bastano 10 passate a fine affilatura per notare il comportamento più aggressivo, pur rimanendo molto confortevole, della lama... ma come agisce la pasta rossa sul filo?
Lo "tira", lo affina, lo microfrastaglia in modo che aggrappi meglio il filo...
miscio
 
Messaggi: 1149
Images: 227
Iscritto il: 01/08/2012, 17:15
Località: Milano

Torna a Coramella & Paste

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite