Numero di passaggi sulla coramella

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Numero di passaggi sulla coramella

Sostienici

Sponsor
 

Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda robyfg » 27/11/2016, 13:28

Fermo restando la formula ormai conosciuta e consolidata dei 30/20/10 passaggi e delle rispettive differenze di molature,vorrei chiedervi:
quando lasciate l'ultima pietra,grosso modo,quanti ne fate sulla coramella o quanti minimi sarebbero consigliabili?
Ovviamente se i gent. Mod. ritengono l'argomento già trattato possono chiudere questo ed integrarlo dove meglio ritengono opportuno.
Grazie. ;)
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 3453
Images: 363
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda Raffaelege » 27/11/2016, 15:16

Solitamente dalle 50 alle 100 scoramellate
La formula invece 20/10/20 all'inizio ora 20/0/20
Raffaelege
 
Messaggi: 378
Images: 2
Iscritto il: 26/08/2015, 10:00
Località: Genova

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda bilos2511 » 27/11/2016, 15:19

Ma perche delle domande e risposte del genere? Io mi limito a dire e fare:" Quanto basta" :D
Lo stesso principio alla domanda: Quindi, e del sale, quanto ci metto? :D
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

SV Addicted.
Avatar utente
bilos2511
 
Messaggi: 2979
Images: 562
Iscritto il: 05/03/2014, 12:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda bilos2511 » 27/11/2016, 15:27

La stessa risposta me la sono data una volto visionato il metodo Unicot , Dilucot....dopo aver letto che la belga e' una pietra una diversa dal'altra....e difficilmente si trovano 2 uguali. Certamente, per me, da quel punto li, i vari metodi usati, sono solo indicativi.
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

SV Addicted.
Avatar utente
bilos2511
 
Messaggi: 2979
Images: 562
Iscritto il: 05/03/2014, 12:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda mauro2 » 27/11/2016, 15:33

io finito con le pietre faccio 50 lino e tra 50 e 100 (li in mezzo, un po' a caso) su cuoio.

la formula 30/20/10 (le rarissssime volte che non faccio solo una passata wtg) per me è 30/0/0
Avatar utente
mauro2
 
Messaggi: 483
Images: 62
Iscritto il: 15/06/2014, 15:55
Località: PC/LC

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda bilos2511 » 27/11/2016, 15:36

Ragazzi sapete perche dico questo, senza offesa, per carita'? Perche dipende tanto anche dal rasoio, barba, faccia. Ho in prestito il Medusa gentilmente offerto da CarmellaBing...e' un rasoio che per quanto mi riguarda...se passato o meno sulla coramella, fa lo stesso. Almeno per una ventina di barbe! :lol:
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

SV Addicted.
Avatar utente
bilos2511
 
Messaggi: 2979
Images: 562
Iscritto il: 05/03/2014, 12:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda Pic » 27/11/2016, 16:33

mauro2 ha scritto:io finito con le pietre faccio 50 lino e tra 50 e 100 (li in mezzo, un po' a caso) su cuoio.
0


Mauro cosa cambia secondo il tuo uso tra usare il lino e non usarlo?
C'è chi dice che addirittura faccia retrocedere il filo
Avatar utente
Pic
 
Messaggi: 182
Images: 14
Iscritto il: 03/01/2016, 7:28
Località: Milano

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda bilos2511 » 27/11/2016, 16:38

Cambia come finisci il rasoio sulle pietre secondo me. Se fai dei passaggi normali sulle pietre, aka: x e usi la pietra solo andando avanti , allora l'uso del jeans/lino potrebbe essere fondamentale e/o funzionale. Per la tecnica avanzata degli 8 o cerchi, secondo me non avrebbe senso visto che le micro bavature vanno via con il ritorno del rasoio sulle pietre. Almeno mi viene da pensare cosi.
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

SV Addicted.
Avatar utente
bilos2511
 
Messaggi: 2979
Images: 562
Iscritto il: 05/03/2014, 12:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda mauro2 » 27/11/2016, 21:10

Pic ha scritto:Mauro cosa cambia secondo il tuo uso tra usare il lino e non usarlo?
C'è chi dice che addirittura faccia retrocedere il filo


La cosa del far retrocedere il filo l'ho letta, ho fatto ricerche online e non ho trovato dati che la supportassero (per la mia esperienza non lo fa, anzi è positiva). Lasciando da parte le percezioni personali (ma se cerchi online troverai tanto un tot di fan del lino come un tot che non lo ritengono utile) tempo fa avevo linkato delle foto fate da un blogger attraverso il microscopio elettronico che ne mostrano gli effetti (nel thread di robyfg sullo scoramellare su jeans, mi pare)

Lo scopo del lino dopo le pietre comunque è di eliminare dal filo residui rimasti dall'affilatura (presenti a prescindere dal tipo di passata)
Avatar utente
mauro2
 
Messaggi: 483
Images: 62
Iscritto il: 15/06/2014, 15:55
Località: PC/LC

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda robyfg » 27/11/2016, 21:26

mauro2 ha scritto:....(nel thread di robyfg sullo scoramellare su jeans, mi pare)

Confermo!
A questo punto sono più che sicuro d'aver guadagnato in profondità.
Quindi lato jeans subito dopo aver lasciato l'ultima pietra e a fine rasatura (in entrambi i casi pochissimi,nell'ordine della decina,e leggerissimi).
Oh è chiaro che dopo vado di cuoio,ma lo dico per i neofiti,non certo per voi. ;)
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
Miglior foto di Maggio
Miglior foto di Maggio
 
Messaggi: 3453
Images: 363
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Numero di passaggi sulla coramella

Messaggioda paciccio » 27/11/2016, 21:59

mauro2 ha scritto:Lo scopo del lino dopo le pietre comunque è di eliminare dal filo residui rimasti dall'affilatura (presenti a prescindere dal tipo di passata)


Esatto, semplifica e velocizza il successivo passaggio su pelle.
io non ne sottovaluterei inoltre gli effetti di un paio di passate prima di riporre il rasoio per essere sicuri di metterlo via con il filo asciutto.

robyfg ha scritto:...(in entrambi i casi pochissimi,nell'ordine della decina,e leggerissimi)...


su qualsiasi superfice si stia passando il rasoio, è fondamentale farlo con la mano leggera, meglio qualche passata in più ma mai metterci forza prima di combinare guai ;)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5201
Images: 1561
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Torna a Coramella & Paste

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite