Differenza tra coramella con telaio e senza

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Differenza tra coramella con telaio e senza

Sostienici

Sponsor
 

Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda Odino » 26/10/2011, 14:14

Ciao a tutti, pensando alle coramelle, da ignorante della materia quale sono io, mi è venuta sta domanda: cosa cambia a livello di filo del rasoio se uso una coramella incollata su base rigida (come per esempio un asse di legno) o una montata su un telaio "tensionatore" o quelle da tenere in tensione manualmente? Cioè il fatto che queste ultime, durante la scoramellata, si flettano un poco, fa differenza rispetto alla scoramella su una superficie rigida?
Odino
 
Messaggi: 33
Images: 21
Iscritto il: 21/10/2011, 14:41
Località: Bergamo

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda Aldebaran » 26/10/2011, 16:12

Una base troppo rigida (asse di legno con su il cuoio) su cui scoramellare rischia di rovinare il rasoio in generale, non solo il filo .Infatti un tempo le basi rigide su cui passare il rasoio erano in cuoio o lino con apllicate delle paste abrasive, e il rasoio veniva passato su questi strumenti come sulla pietra.Che sia scoramellato su coramella a vite oppure no, basta che il movimento sia questo.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 5318
Images: 4796
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda Odino » 26/10/2011, 16:24

tutto chiaro ;)
Odino
 
Messaggi: 33
Images: 21
Iscritto il: 21/10/2011, 14:41
Località: Bergamo

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda iperpiper » 19/05/2016, 19:31

riprendo questo vecchio thread perchè, in vista dell'acquisto della mia prima coramella, sto cercando di capire se prenderla, per l'appunto, con telaio o senza.
Credo che senza telaio sia più difficile coordinarsi e mantenere costante la giusta tensione (e mi piscerebbe anche capire quale sia).
Peraltro anche con il telaio. credo il cuoio fletta leggermente, ma soprattutto in maniera non omogenea tra centro ed estremitá.

Leggendo un po' in giro ho trovato un vecchio post su tuttocoltelli.it in cui Aldebaran dice "Ilcuoio deve essere di tipo strop-on se il coltello o rasoio e' hollow,a vite-manico se il rasoio e' wedge." questa è un ulteriore variabile, che mi giunge nuova.

Tanto per aumentare la confusione, ci sono anche le coramelle su legno. Qui di sicuro non c'è flessione, anzi sono normalmente ammortizzate con fltro o balsa. Sembrano le più semplici, o perlomeno quelle con minori variabili. Però mi sembra siano poco diffuse. Perchè?

Ok, mi sto facendo troppe domande, ma sono fatto così, ho bisogno di capire.
AIUTO!!

p.s.: tutto quanto sopra tralasciando di parlare di lunghezza, larghezza, materiali... Per fortuna (vostra) ho giá maturato alcune convinzioni. E poichè non vorrei mi faceste sorgere nuovi dubbi, non ve ne parlo. :evil:
iperpiper
 
Messaggi: 39
Images: 9
Iscritto il: 07/12/2013, 12:42
Località: Treviso

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda altus » 19/05/2016, 19:57

Coramella da appendere, modello base, di Paciccio (tanto finirai con il rovinarla come è capitato a tutti... :lol: ) e studiare il movimento corretto. Alla lunga è la migliore, sia per la corsa più lunga di quelle a telaio, sia per la possibilità di variare la tensione in funzione delle lame. E il movimento corretto si impara prima su quelle a strappo.
La pressione della lama sul cuoio è in funzione della tensione e del tipo di lama: più accentuata su kamisori e wedge, minore su full hollow.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2914
Images: 2072
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda iperpiper » 20/05/2016, 11:15

Maestro, non posso che chinare il capo e citare Garibaldi a Teano:
Obbedisco!
;)

Però, tempo permettendo, vorrei costruirmene una con la base in legno + gomma espansa (non feltro che non considero igienicamente accettabile). Temo sarà l'ennesimo progetto - in coda ad altri cento - per quando, se, forse, andrò in pensione. :twisted:
iperpiper
 
Messaggi: 39
Images: 9
Iscritto il: 07/12/2013, 12:42
Località: Treviso

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda Anitram » 25/07/2017, 14:39

Rispondendo al titolo dell'argomento in questione in base alla mia esperienza inizialmente usavo la coramella da appendere con il tempo ho notato che era una vera scocciatura in quanto bisognava tenere impegnate tutte e due le mani e tenere poi una tensione costante invece con quella a telaio è tutto più semplice non bisogna preoccuparsi tanto della tensione.
Un ottima lucidatura non è data dalla pressione del rasoio sulla coramella ma è esattamente il contrario la coramella sul rasoio.
Quindi più la coramella avrà una tensione costante più avremmo risultati migliori.Dopodiché ho abolito le prime ed ora uso solamente coramella a telaio.
Se dovete viaggiare vi consiglio invece quella da appendere per un fatto di comodità.
Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà. (il grande campione di F1 Ayrton Senna)
Avatar utente
Anitram
 
Messaggi: 141
Images: 181
Iscritto il: 31/01/2013, 16:54
Località: Martignano LE

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda antonio41273 » 01/08/2017, 19:43

La coramella a strappo stonda il filo e si è costretti al passaggio su pietre in tempi brevi...come fa una coramella da tavolo a rovinare un filo visto che il rasoio poggia in maniera perfetta e Piana?
antonio41273
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 22/01/2015, 21:14

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda altus » 01/08/2017, 20:37

antonio41273 ha scritto:La coramella a strappo stonda il filo e si è costretti al passaggio su pietre in tempi brevi...

Solo se la usi male.... mai stondato il filo e uso da sempre quelle a strappo.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2914
Images: 2072
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda robyfg » 01/08/2017, 21:06

Idem.....è stato il mio primo e unico tipo di coramella e fin dall'inizio (nonostante tecnica acerba) non ho mai stondato niente.
Semmai si tagliuzza,quello si,e purtroppo anche adesso,di tanto in tanto,un "colpetto" glielo do comunque.
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
 
Messaggi: 3728
Images: 407
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda CozzaroNero » 31/08/2017, 21:05

Accetto e condivido le vostre opinioni ma ... per me niente di meglio di un padella strop. Base in multistrato cm 1,5 poi strato di feltro di mm. 5 infine il pellame io preferisco canguro concia al naturale.
:D
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 692
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda giotakamine » 22/09/2017, 18:55

Provata oggi la coramella made in "CozzaroNero" con base in legno, strato di feltro di mm. 5 e splendido pellame di canguro concia al naturale. Una bomba, rasoio dolcissimo.
Non ho provato altre tipologie di coramella ma questa è Superrrr !!!
Grazie CozzaroNero per lo splendido regalo.
Avatar utente
giotakamine
 
Messaggi: 59
Images: 57
Iscritto il: 09/08/2017, 9:13
Località: Legnano (Mi)

Re: Differenza tra coramella con telaio e senza

Messaggioda CozzaroNero » 22/09/2017, 20:48

Hiiiii, se ti sei trovato bene ne sono felice.
:D :D
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 692
Images: 262
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Torna a Coramella & Paste

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite